8 curiosità su The following serie tv

The Following è la serie tv americana di successo andata in onda dal 2013 al 2015 per un totale di tre stagioni.

Prima di essere cancellata per calo di ascolti, The following ha avuto modo di essere apprezzata da molti telespettatori nel mondo ed anche da buona parte della critica.

In effetti non sono stati pochi i delusi dalla brusca fine del serial.

Trasmessa dal canale Fox, ha avuto come protagonista Kevin Bacon, uno degli attori più amati, versatili e di talento dell’attuale panorama cinematografico internazionale.

Se pronto a scoprire 8 curiosità su questo serial?

Le trovi di seguito.

8 curiosità su The following

Ecco 8 curiosità su The following che forse ancora non sai:

1- L’ideatore di The following, Kevin Williamson, si è ispirato per essa al serial killer Danny Rolling, come già accaduto per Scream. E infatti, per The following, egli ha utilizzato anche una parte del materiale che era stato in precedenza eliminato da Scream 3

2- Le riprese dell’episodio pilota della serie, che risalgono al mese di Marzo del 2012, sono state girate nella città di Atlanta, in Georgia (USA)

3- I fans di The following sanno bene che nel ruolo principale, ovvero il personaggio di Ryan Hardy, c’è l’attore Kevin Bacon. Kevin Williamson, l’ideatore del serial, si era impuntato su di lui fin dall’inizio in quanto, a suo giudizio, Bacon incarna perfettamente quella fisicità “da duro con un lato fanciullesco” che calza a pennello ad Hardy. L’attore tuttavia, all’inizio rifiutò di impegnarsi nella serie per tutte le puntate previste, in quanto ciò non gli avrebbe permesso di coltivare contemporaneamente anche i suoi interessi cinematografici. Si accordò quindi per un numero inferiore di puntate

4- Le scene clou, decisamente ardite, che concludono la prima stagione di The following, sono state girate presso il Faro di Fire Island, nella città di New York

5- In corso d’opera, sceneggiatori, regista ed attrice coinvolta, sono stati costretti a modificare quanto inizialmente avevano previsto per la morte di Emma, interpretata da Valorie Curry. La sua morte doveva essere epica, ma il meteo ha impedito che il progetto si realizzasse così come era stato concepito. La pioggia gelida ed il freddo intenso infatti, hanno fortemente limitato il combattimento con Natalie Zea

6- L’attore Sam Underwood interpreta entrambi i gemelli psicopatici Luke e Mark. A volte le scene sono state girate due volte e poi montate in post produzione, altre volte, quando era indispensabile che i gemelli comparissero insieme, ci si è serviti di una controfigura. Per differenziare i due personaggi, l’attore ha indossato, all’occorrenza, lenti a contatto colorate e una protesi dentale

7- Kevin Bacon, che in The following ha la parte del protagonista Ryan Hardy, è uno degli attori più generosi di Hollywood, sempre in prima linea per quanto riguarda la beneficenza e l’aiuto nei confronti delle persone meno fortunate. Di recente, solo per fare un esempio, Bacon ha donato 5000 dollari ad una associazione di Marfa per fornire pasti gratuiti e lezioni culturali ai bambini che essa ospita

8- Joe Carrol, nemesi per eccellenza di Ryan Hardy, è interpretato dall’attore James Purefoy. Classe 1964, nel 1997 Purefoy è stato eletto “Fusto dell’anno” dal magazine di una tv inglese. L’attore è un grande tifoso di calcio, ma non di una squadra particolarmente forte o famosa tipo Arsenal o Liverpool, bensì dello Yeovil Town, che attualmente milita in Leaugue Two. Padre amorevole ed affettuoso di due figli oggi ragazzi, Rose e Joseph, James costruì per il suo bambino, quando era piccolo, una casa sull’albero per farlo giocare e divertire a contatto con la natura, in modo sano e “antico”.