Supernatural serie tv: 12 curiosità sul serial

Supernatural è una serie tv americana di genere fantastico/horror trasmessa in 15 stagioni per un totale di 307 episodi.

Inutile dire che si è trattato di un successo mondiale, che ha reso familiari a chiunque i volti degli attori protagonisti, a cominciare dall’ammiratissimo Jared Padalecki (nella parte del protagonista Sam Winchester).

La trama è nota: Sam e Dean Winchester sono due fratelli che, dopo aver perso la propria madre a causa di un evento incredibile, si trasformano in cacciatori di demoni e di esseri soprannaturali.

Vuoi conoscere alcune curiosità che riguardano il serial?

Di seguito te ne sveliamo 12.

12 curiosità su Supernatural

Ecco 12 curiosità su Supernatural che troverai certamente interessanti e divertenti:

1- Il successo di pubblico di Supernatural è stato talmente immediato che dopo la messa in onda di sole 4 puntate, è stato chiesto all’ideatore Eric Kripke di completare una prima stagione che comprendesse ben 22 episodi

2- Secondo l’idea iniziale di Eric Kripke, i nomi dei protagonisti di Supernatural sarebbero dovuti essere un omaggio al celebre romanzo di Jack Kerouac “On the road“. Tuttavia egli pensò che Sal non fosse adatto al personaggio principale della serie e quindi alla fine scelse Sam

3- Anche il cognome di Sam, inizialmente, non doveva essere Winchester, bensì Harrison. Perché? Semplice: in omaggio all’attore Harrison Ford. Tuttavia ciò non fu possibile per un problema pratico, dovuto al fatto che, all’epoca, un vero Sam Harrison viveva nello stato del Kansas. Ciò avrebbe potuto procurare problemi legali che si è pertanto preferito eliminare all’origine

4- Anche alla scelta definitiva del cognome Winchester per i protagonisti c’è una spiegazione. Eric Kripke è un appassionato della Winchester Mystery House in California

5- Jensen Ackles, che in Supernatural interpreta Dean Winchester, prima di diventare un attore ha studiato in tutt’altro ambito, ovvero per fare il fisioterapista

5- Jensen Ackles, Dean Winchester nel serial, ha recitato in un film, in verità non famosissimo, dal titolo Biondi. Accanto a lui, nella parte del migliore amico Cass, c’è Patrick Dempsay

6- A volte, anzi spesso, le cose vanno diversamente da come previsto all’inizio. Il personaggio di Bobby Singer, che ha il volto dell’attore Jim Beaver, doveva essere presente solo nell’episodio dal titolo “Devil’s Trap”, ma poi è diventato così popolare da apparire in più di 50 puntate!

7- Il ruolo di Ruby era stato pensato e scritto per l’attrice Kristen Bell, ma lei rifiutò. Alla fine, è stata scelta Katie Cassidy

8- Sul seti di Supernatural gli attori, fra l’altro, si divertivano a fare scommesse. Una di queste è costata cara a Nisha Collins, che ha dovuto pagare a Jared Padalecki 1.970.00 dollari in monete d’oro in un barile!

9- La stagione più vista, quella che ha riscosso maggior successo, è stata la prima. Gli spettatori erano, mediamente, 3.810.000 a settimana

10- La stagione meno vista in assoluto? La settima, con “solo” poco più di 2 milioni di spettatori a settimana

11- Supernatural esiste anche in versione anime. Si tratta di 22 episodi in tutto andati in onda nel 2011. Ovviamente l’anime tratta la maggior parte dei temi già presenti della serie tv, ma non mancano approfondimenti delle stesse e storie inedite. La versione animata di Supernatural è stata prodotta dallo studio Madhouse

12- Anche se può sembrare strano dato il successo planetario riscosso da Supernatural, lo stesso non è stato per Supernatural: Bloodlines, lo spin-off del serial. Esso infatti, seppure non sia stato un totale flop, non si può neppure dire che abbia vuto grossi riscontri. Sembrerebbe però che la The CW stia pensando ad un nuovo spin-off: stavolta sarà un successo?