Quali sono i benefici delle zanzariere plissettate?

L’Estate è una stagione amata da tantissime persone: si può andare in vacanza, andare in piscina, le giornate si allungano, c’è quasi sempre il sole ecc. Purtroppo, ci sono anche alcuni aspetti negativi, come il caldo a volte eccessivo ed il ritorno delle zanzare, insetti molto odiati e fastidiosi.
E’ di grande importanza quindi installare delle zanzariere, dispositivi che permettono di tenere aperti balconi e finestre senza il rischio di entrata di questi insetti.
Esistono numerosi modelli in commercio ma le zanzariere plissettate rientrano tra i prodotti più venduti e consigliati, merito della sua ottima funzionalità e dei numerosi vantaggi che hanno.
Ma in cosa consistono? E quali sono i cosiddetti vantaggi principali? Scopriamo di seguito.

Come funzionano le zanzariere plissettate

Queste zanzariere si adattano a qualsiasi infisso, come finestre, porte, porte-finestre ecc. La sua caratteristica che la contraddistingue dalle altre è l’avere una rete ad impacchettamento, che può essere laterale o verticale. Quando la zanzariera è chiusa, la rete è tesa completamente, mentre quando viene aperta è in plissé, ovvero si piega a fisarmonica fino a scomparire quasi del tutto. Le zanzariere plissettate, quindi, non necessitano di particolari sistemi a molla o di cassetti appositi.

Come accennato in precedenza, sono modelli innovativi, ben fatti dal punto di vista del funzionamento e con numerosi vantaggi rispetto ai modelli classici. Nello specifico:

  • sono ben fatte esteticamente, adattandosi senza nessun problema a tutti contesti ambientali, grazie al suo essere una zanzariera moderna;
  • offre una sicurezza ottimale, in quanto non c’è rischio che si chiuda da sola all’improvviso come può capitare con altre tipologie per guasti o altri problemi. L’apertura e la chiusura non avviene con uno scatto, di solito rumoroso, ma tramite uno scorrimento sicuro e silenzioso. Infine, altri aspetti che aiutano la sicurezza sono l’apertura frizionata e l’assenza della barriera inferiore;
  • pulire le zanzariere plissettate è molto comodo. Per la rete, si può usare un panno umido, una piccola spazzola o anche un pennello, per liberare i buchi, mentre la guida è pulibile con un semplice aspirapolvere;
  • l’installazione è molto semplice da fare, non occuperà molto tempo o fatica, visto i pochi passaggi da svolgere e le istruzioni chiare e precise. Le zanzariere plissettate, inoltre, aiutano a risolvere piccole differenze di misurazioni previste, adattandosi lo stesso all’infisso;
  • tornando all’argomento del design, un altro vantaggio di questi modelli è la possibilità di essere verniciate in qualsiasi colore si vuole, grazie alle zanzariere plissettate in superficie PVC. Si può scegliere un modello nero, grigio, a effetto legno o colorato;
  • infine, la manutenzione da svolgere è minima e consiste in un controllo periodico, di solito annuale, se va tutto bene ed il funzionamento è ottimale. Questo perché i materiali sono di altissima qualità, in alluminio, ed il telaio non tende a curvarsi e non si corrode, neanche con l’utilizzo intenso.