Marijuana legale, tutti i benefici per la salute

Negli ultimi anni, grazie ad una vera e propria rivoluzione culturale, sono state introdotte in Italia una serie di normative che hanno portato alla possibilità di utilizzare marijuana legale per diverse esigenze. Questo ha permesso non solo di apprezzare le enormi potenzialità di questa erba, ma anche e soprattutto di aprire e lanciare un nuovo business. Come conferma il team di Seven Hemp, la marijuana legale è un settore in continua crescita che potrebbe rappresentare una risorsa indispensabile per l’economia del Paese nonché per la cura di determinate patologie. Infatti, sono molteplici i benefici per la salute che la marijuana legale è in grado di offrire e che permettono certamente di avere una vita di miglior qualità. Questa erba si ottiene attraverso le infiorescenze femminili della pianta della canapa sativa. In particolare, per quanto riguarda le esigenze di salute viene utilizzata la cosiddetta cannabis terapeutica indicata con la sigla FM2. È usata per preparare medicinali che possono essere esclusivamente prescritti ed utilizzati dietro ricetta medica. I tanti benefici di cui si può godere in ottica salute, sono tutti ascrivibili alla presenza del cosiddetto CBD che permette effetti analgesici e antinfiammatori.

La marijuana legale per migliorare il sonno

In passato la marijuana è stata demoralizzata per i suoi effetti deleteri per la salute soprattutto sulla psicologia degli individui che la assumevano senza controllo. Oggi grazie ad un’apposita normativa che tutela la salute delle persone, è possibile sfruttare tutti gli straordinari benefici della marijuana legale soprattutto per motivi medici. In particolare, il suo uso, seguendo quelle che sono le indicazioni del proprio medico curante, permette importanti riscontri per quanto riguarda il miglioramento del sonno notturno. Molti italiani durante le ore notturno non riescono, per svariati motivi tra cui lo stress, a riposare adeguatamente. Questo influisce in maniera molto negativa sulla qualità della vita ed in particolar modo, non riposando di notte, non si riesce a ritrovare le energie necessarie per poter affrontare al meglio una nuova estenuante giornata di lavoro oppure in ambito familiare. Tra l’altro, il non riuscire a riposare di notte, può far insorgere patologie di vario genere con relativi problemi di salute. In aggiunta, è stato dimostrato come l’assunzione mirata della marijuana legale permetta anche di combattere in maniera efficace l’inappetenza evitando così ogni genere di problematica legata ad un cattivo regime alimentare.

La crescita del mercato e le evidenze scientifiche

Il mercato della marijuana legale negli ultimi tempi è cresciuto tantissimo e nello specifico si è innalzato dal 30% anche in ragione delle conseguenze della pandemia. Infatti, il lockdown resosi necessario per contrastare la diffusione del contagio da Coronavirus, ha avuto conseguenze negative sulla capacità di riposare degli italiani durante le ore notturne. Questo è stato causato soprattutto dal maggiore stress e dalle preoccupazioni che si sono palesate in virtù di una emergenza diventata ormai di natura economica. Tra l’altro, ci sono diverse ricerche scientifiche a proposito dei benefici della marijuana legale, che dimostrano quanto possa essere utile nella gestione dello stress e di altre patologie. Infatti, aiuta tantissimo per quanto riguarda gli attacchi di panico, ma anche per l’ansia. In aggiunta, è stato appurato che permetta di contrastare gli stati di nausea ed è in possesso della capacità di apportare nuove energia in quantità addirittura maggiore rispetto ad alcuni integratori multivitaminici. Infine, permette anche di combattere le crisi epilettiche grazie alle sue proprietà anticonvulsivanti.