Le migliori offerte internet per uno streaming senza interruzioni

Internet e i servizi streaming

Le offerte per accedere a servizi streaming di qualità in base alla tariffa pagata per avere Internet sono nate dall’esigenza di soddisfare le richieste degli utenti per l’intrattenimento.
La tariffa flat più conveniente (ADSL o Fibra) consente di personalizzare il proprio piano Internet domestico aggiungendo uno o più servizi aggiuntivi, compresi quelli di streaming, usufruendo di un prezzo molto più conveniente rispetto all’attivazione del singolo servizio.

Con una connessione ADSL si possono raggiungere circa 20 MB/s di velocità di download. Tali dati, però, non sono sempre reali e quindi non sempre con una connessione di questo tipo si riesce a visionare contenuti in alta definizione. Attraverso la connessione dati si sfruttano dispositivi mobili come tablet o smartphone per accedere ai servizi straming. In questo caso, il problema principale è legato al traffico dati solitamente limitato dai gestori telefonici. La navigazione senza limiti rimane un punto fermo, almeno nella gran parte dei casi, della rete fissa, nonostante siano ormai diverse le compagnie telefoniche mobili che ricorrono a pacchetti ed offerte che propongono l’uso della connessione dati e di Internet illimitati.

La connessione Internet wireless o satellitare è un’altra alternativa a ADSL e fibra ottica. La connessione satellitare richiede di possedere ed installare una parabola o un’antenna specifica. Si tratta di un tipo di connessione dotata di buona velocità e potrebbe essere considerata come alternativa alle altre tecnologie, quando non presenti.

Cosa si intende per streaming online

Nello streaming online il video non viene scaricato sul dispositivo ma è visionabile in una versione già decodificata, pronto per venire trasmesso anche in diretta. Uno dei vantaggi fondamentali di questa tecnologia è quello di rendere i vari contenuti fruibili da un grande pubblico in tempo reale. I download, invece, prima di poter essere visti devono aver completato tutte le operazioni. Internet offre moltissime opzioni per vedere video o ascoltare musica attraverso lo streaming. Sono presenti piattaforme gratuite oppure a pagamento, alcune delle quali spesso vengono incluse in pacchetti di Internet per rete fissa.

Evitare il Buffering

Il Buffering è un evento che si verifica quando il contenuto visionato o ascoltato in streaming si “blocca” di continuo fondamentalmente perché la connessione non riesce ad ottenere e scaricare tutte le sezioni prima che il player le raggiunga. Per risolvere questo fastidioso inconveniente occorre disporre di una connessione internet stabile e veloce. Un’altra operazione che si può fare per ovviare al Buffering è quella di svuotare la cache del browser e disconnettere eventuali dispositivi connessi alla stessa rete, preferendo una connessione via cavo (Ethernet) a quella wireless.

La situazione attuale in Italia

Nel nostro Paese circa il 40% degli utenti usufruisce di servizi streaming. In Italia l’on demand classico è stato sostituito dallo streaming quasi dal 50% delle persone. Le percentuali sono molto importanti anche per capire come i consumatori sfruttano questi servizi: circa il 40% di loro ne fa uso quotidianamente, verso l’orario serale e di cena. I servizi streaming, quindi sono particolarmente apprezzati e sempre più in crescita. Per questa ragione, gli operatori propongono molte possibilità di acquistare pacchetti di Internet a casa che includono abbonamenti a piattaforme a prezzi vantaggiosi e scontati rispetto a quello pagato per l’acquisto del singolo servizio streaming.