La lavorazione metalmeccanica e tipologie di interventi

La lavorazione di prodotti metallici comprende numerose tipologie di interventi. Ebbene, si tratta di un settore particolarmente importante ed alquanto complesso, nel quale industrie metalmeccaniche specializzate nello svolgimento di tali attività svolgono degli interventi variegati.
La complessità degli interventi deriva dalla necessità che i componenti realizzati funzionino al meglio, e questo riguarda sia le lavorazioni complesse che quelle più semplici.

Affinché possano ottenersi dei risultati soddisfacenti, è necessaria applicare la propria l’esperienza nella combinazione dei vari strumenti impiegati prestando particolare cura ai dettagli.
Come già anticipato le industrie metalmeccaniche svolgono numerose tipologie di interventi. Tra i principali interventi si possono citare:

  • L’intervento di alesatura;
  • L’intervento di fresatura su superfici;
  • L’intervento di foratura su disegno;
  • L’intervento di montaggio e assemblaggio di componenti
  • Interventi relativi a trattamenti termici;

L’intervento di alesatura

Si tratta di un intervento diretto a consentire, a permettere che il macchinario sul quale si opera funzioni correttamente una volta che sia stato assemblato. L’intervento consiste nel portare dei fori presenti su un pezzo meccanico a determinate misure. Ebbene, attraverso tale intervento di lavorazione del metallo è possibile soddisfare le richieste avanzate dal cliente consentendo di realizzare il foro della misura richiesta con particolare precisione.

E’ assolutamente necessario che l’intervento sia realizzato con particolare precisione e cura dei dettagli affinché il pezzo meccanico sul quale si interviene possa funzionare correttamente.
E’ necessario che la dimensione del foro soddisfi e rispetti gli standard richiesti dal cliente, affinché sia garantita l’efficienza del macchinario e la sicurezza degli operai che lo dovranno utilizzare.
L’alesatura viene eseguita sulla macchina alesatrice, la quale opera attraverso degli strumenti taglienti internamente al foro presente nel macchinario semilavorato. La macchina alesatrice consente di portare il foro con particolare precisione al diametro richiesto e consente eventualmente di correggere se sia necessaria l’assialità del foro.

tale risultato può inoltre esser conseguito attraverso un analogo intervento denominato barenatura.
Quest’ultimo consente non solo di portare il foro al diametro richiesto ma consente anche di offrire un carattere rugoso alle superficie della parete del foro.

Tra le imprese meccaniche che svolgono tali tipologie di intervento è possibile citare l’impresa Bosaia, la quale è un’ industria specializzata negli interventi d lavorazione metalmeccanica. Ebbene, tale industria esegue interventi di alesatura e barenatura di macchinari metallici di medie o grandi dimensioni sino alle 30 tonnellate di peso.
Per ulteriori informazioni relative all’industria e alle modalità realizzative degli interventi operati è possibile visitare il sito https://www.bosaia.it.

L’intervento di fresatura

Nel processo di lavorazione finalizzato, diretto ad ottenere il pezzo meccanico finito generalmente ci si trova ad affrontare la problematica relativa alla necessaria riduzione delle misure esterne del pezzo meccanico. Questa tipologia di intervento è denominato intervento di fresatura.
In primo luogo si procede alla lavorazione sul semilavorato al fine di poter ridurre le misure di quest’ultimo sino a ottenere quelle previste nel disegno. Questo intervento richiede particolare precisione, ebbene il raggiungimento di specifiche dimensioni e lunghezze è necessario al fine di garantire la corretta ortogonalità delle superfici del pezzo.

La precisione è inoltre necessaria, affinché alle superfici del pezzo sia conferita quella rugosità richiesta della funzione che il pezzo dovrà svolgere una volta che questo sia stato montato.
L’intervento di fresatura viene realizzato attraverso l’utilizzo di un’apposito strumento ovvero la fresa la quale viene impiegata contro la superficie del pezzo mentre quest’ultimo è fatto traslare. L’operazione di fresatura viene eseguita attraverso l’asportazione di materiale di truciolo dalla superficie esterna del pezzo.

L’attività di asportazione viene inizialmente eseguita in modo rapido e non particolarmente preciso. Questa fase viene denominata fase di sgrossatura. Successivamente, si procede al completamento dell’intervento con particolare precisione adottando l’utensile necessario al conferimento della rugosità secondo quanto richiesto nella configurazione geometrica.
In conclusione, è possibile rivolgersi a questa azienda specializzata nella lavorazione dei metalli al fine di ottenere un prodotto di qualità.