Problemi sessuali: quali sono e come risolverli in modo efficace

All’interno della maggior parte delle coppie di tutto il mondo vi sono dei problemi sessuali, inutile negarlo. A partire dal calo del desiderio sia della donna che dell’uomo, fino ad arrivare alle principali disfunzioni sessuali, su tutte quella erettile dell’uomo e del dolore genito-pelvico della donna. A seguire la descrizione dei più importanti problemi sessuali che una coppia si vede costretta ad affrontare e la loro risoluzione.

Le disfunzioni sessuali nelle donne

Contrariamente a quello che si pensa, le disfunzioni sessuali non riguardano soltanto gli uomini. La letteratura scientifica individua tre problemi sessuali nelle donne: il calo o l’assenza del desiderio sessuale, l’impossibilità di raggiungere l’orgasmo e il già citato dolore genito pelvico. In relazione al primo disturbo, esso si manifesta quando da parte della donna non c’è alcun tipo di risposta ai frequenti tentativi dell’uomo oppure quando durante l’attività sessuale non avvengono cambiamenti significativi a livello genitale (di fatto vi è assenza di eccitazione). Un altro disturbo che affligge le donne è l’impossibilità di raggiungere un orgasmo completo, nonostante la sensazione di piacere manifestata durante i preliminari. La terza disfunzione sessuale femminile più accentuata è il cosiddetto vaginismo, vale a dire il dolore provato dalla donna durante la penetrazione dell’uomo all’interno della vagina. Di fatto, una donna che accusa un marcato dolore genito pelvico è più restia ad avere una regolare attività sessuale con il proprio partner.

Le disfunzioni sessuali negli uomini

I problemi sessuali degli uomini sono in genere più conosciuti, anche tra le donne stesse. In primis si può citare la disfunzione erettile, a causa della quale l’uomo è incapace di avere un’erezione, senza la quale non vi può essere il rapporto. Tale disturbo inizia a diventare frequente soprattutto dopo i 40 anni, anche se sono diversi i casi di persone più giovani che si sono rivolte all’urologo per denunciare tale problema. Vi è poi l’eiaculazione precoce, cioè la fuoriuscita dello sperma dopo un paio di spinte all’interno della vagina o prima ancora della prenetazione stessa. A questo proposito, va sottolineato che l’eiaculazione precoce dipende quasi esclusivamente da cause psicologiche. Infine si evidenzia il problema sessuale opposto, vale a dire l’eiaculazione ritardata, cioè la difficoltà da parte dell’uomo di avere un orgasmo. Anche in questo caso le cause vanno ricercate nella vita della persona, che potrebbe essere stata vittima in passato di eventi traumatici o di un’educazione troppo rigida.

Come risolvere i problemi sessuali

La figura del sessuologo clinico è la più indicata per risolvere i problemi sessuali che possono minare seriamente l’equilibrio e la serenità di una coppia, specie se ancora giovane. In alternativa al sessuologo clinico ci si può rivolgere a uno psicoterapeuta sessuologo. La terza via è rappresentata da un colloquio con uno psicologo o un medico, a patto che abbiano sostenuto una formazione completa sull’argomento di almeno 400 ore. C’è però anche un’altra soluzione, che prevede il ricorso a specifici farmaci generici. eiaculazioni precoce rimedi: tra questi c’è il Dapoxentina generico, che può essere acquistato online anche senza ricetta medica. Per chi invece presenta il disturbo della disfunzione erettile ha la possibilità di fare ricorso al sildenafil citrate generico, che rientra nella lista dei generici del Viagra. Anche in questo caso è disponibile l’acquisto tramite uno shop online senza ricetta del dottore.