Con quale titolo di studio è più facile trovare lavoro?

Se stai cercando di decidere quale facoltà frequentare all’università, forse potrebbe aiutarti a saperne di più su quali materie saranno più vantaggiose dopo la laurea.

Dopo il diploma, scegliere la facoltà universitaria mette di fronte ad una decisione molto importante, e sicuramente potrà aiutare capire quali sono i lavori più richiesti degli ultimi anni per trovare la carriera e, di conseguenza, la facoltà migliore.

Come potete leggere nell’articolo di FormazionePiù che linkeremo tra poco, il primo step consiste nel conseguire il diploma di maturità. Questo può essere più o meno tecnico, ma aprirà le porte a tantissimi sbocchi lavorativi scegliendo la giusta facoltà universitaria.

Uno studio ha rilevato che i datori di lavoro ritengono che i candidati con una laurea siano più “pronti per il lavoro” rispetto a quelli senza una laurea. In particolare, i datori di lavoro ritengono che i candidati laureati possiedano competenze più hard e soft rispetto ai candidati non laureati. Sebbene la gamma di abilità “difficili” varia in base al campo, le competenze trasversali desiderate sono generalmente le stesse su tutta la linea, comprese le capacità di comunicazione verbale e la capacità di fare da mentore ad altro personale.

Ma vediamo quali sono le facoltà e i titoli di studio con cui è più semplice trovare lavoro dopo la laurea.

Quali sono i lavori e i titoli più richiesti

Per una carriera redditizia che aiuta le persone, la farmacologia è in cima alla lista dei titoli richiesti. Naturalmente è richiesta una laurea per lavorare in questo campo, ma con più scolarizzazione arrivano più opportunità per uno stipendio più alto. Nel 2021, la crescita registrata in questo settore è stata del 25% e il tasso di disoccupazione è solo del 3%. Per quanto riguarda gli stipendi, la mediana è di € 28 000 all’anno ma varia a seconda dell’ubicazione e del livello di istruzione.

L’informatica interessa praticamente ogni settore e, in quanto tale, è un campo di studio in forte crescita. Tra le lauree più richieste ci sono le lauree in informatica e quelle specializzate in sistemi informativi gestionali perché il boom dei big data è in continua espansione. È necessario completare almeno una laurea per lavorare nella maggior parte delle aziende del settore, ma poiché è così ampio e ci sono molte start-up, alcune aziende accetteranno un diploma con esperienza lavorativa. Nel 2022, la crescita dovrebbe essere del 18% con un guadagno medio di € 33 000 all’anno, che aumenta con l’esperienza, l’istruzione e dipende anche dalle dimensioni dell’azienda.

La scienza legata alla salute è una scelta professionale promettente poiché la tecnologia medica e l’aspettativa di vita media continuano ad aumentare. Ciò significa che le persone vivono più a lungo e richiedono più cure, il che fa aumentare la domanda di lavoratori. Gli individui che si specializzano in medicina hanno l’opportunità di lavorare in vari contesti, da ospedali, studi medici, cliniche di riabilitazione, a domicilio e simili. Mescolando affari e salute, la laurea è la migliore per pensatori analitici e buoni comunicatori. Entro il 2026, il campo dovrebbe crescere del 20% e lo stipendio aumenterà notevolmente con una maggiore istruzione. Per quanto riguarda gli stipendi, un medico di base con meno di 3 anni di esperienza guadagna intorno ai 71.500 euro lordi l’anno.

Seguendo una tendenza, e soprattutto per coloro che cercano di studiare online, economia aziendale è una laurea molto ricercata. Poiché la laurea prepara gli studenti a più posizioni, coloro che si laureano in Economia aziendale possono entrare nel campo degli affari come manager, analisti, proprietari, amministratori delegati e altro ancora. A seconda del tipo di carriera che desideri, puoi ottenere un lavoro con una laurea in ruoli di primo livello e di vendita ed eccellere più in alto mentre persegui una laurea e/o un master.