Camice estetista donna: la scelta del colore

Camice estetista donna: la scelta del colore

I clienti di un centro estetico oppure di uno studio dedicato al benessere sono alla ricerca non solo di personale qualificato che li aiuti a cambiare il proprio look in meglio ma, desiderano trascorrere anche qualche ora all’insegna della tranquillità e del massimo relax. Per tale ragione non solo il comportamento del personale di questi centri deve essere cordiale e gentile ma anche il loro stesso abbigliamento può essere funzionale alla sensazione di tranquillità.

In particolare, il colore del camice dell’estetista donna (come quelli proposti da Beauty Street) può essere una delle caratteristiche che prima di altre salta all’occhio alla clientela, non sono quella esigente. In genere i titolari dei centri estetici prestano attenzione particolare all’arredamento del locale poichquest’ultimo svolge una parte fondamentale nell’esperienza complessiva dei clienti, ma proprio per le ragioni anzidette, anche il camice dell’estetista ha una rilevanza da non trascurare al fine di dare l’impressione di ordine e pulizia ma anche per mostrare la cura nei dettagli.

Camice estetista donna, quale colore scegliere?

Non tutti sanno che esiste una vera e propria psicologia del colore che sfruttata nel modo giusto può apportare notevoli benefici a coloro che sanno come fare. Innanzitutto per quanto riguarda il camice da estetista, bisogna considerare che la prima impressione è fondamentale dunque questo indumento deve essere pulito e stirato. Indossare un camice sgualcito o comunque macchiato o ancora che mostra i segni del tempo può dare davvero una brutta impressione a coloro che si affidano nelle mani di un’estetista che da l’impressione di essere trascurata. Ordine e pulizia sono fondamentali in ogni ambito ma in quello dell’estetica e della bellezza ancor di più. Per quanto riguarda la scelta del colore quest’ultima può essere varia e magari attenersi non solo alla psicologia cromatica ma anche a ciò che il centro vuole dimostrare all’esterno.

Il camice estetista donna nero

La scelta del camice da estetista nero secondo la psicologia del colore non può essere fatta da tutti i centri estetici, sono indispensabili infatti alcuni accorgimenti perché l’abito scuro non disturbi in un ambiente particolarmente illuminato. Il camice nero è indice di raffinatezza ed eleganza ed è particolarmente indicato per ambienti dove prevalgono le luci soffuse ed un atmosfera particolarmente rilassata. Il colore scuro inoltre può essere perfetto per coprire eventuali macchie di smalto o anche ceretta, tipiche in coloro che svolgono lavori a contatto con queste sostanze. L’unica accortezza è quella di dare al camice dei dettagli colorati particolari che servano a renderlo facilmente distinguibile. Basta magari un dettaglio in glitter oro o argento per dare quella luminosità necessaria per cambiare completamente look.

Il camice estetista donna blu

Il blu viene considerato un colore zen e per tale ragione è indicato in modo specifico per quel personale che svolge compiti abbastanza dolorosi come le ragazze dell’area depilazione. Questo perché, il blu dona tranquillità e relax, permette di dedicarsi un momento introspettivo per sè stessi e non pensare affatto al dolore. Sarebbe preferibile evitare questo colore alla manicure o in altri campi in quanto potrebbe dare un’impressione eccessivamente da ospedale che non si addice affatto ad un centro estetico o di benessere, perfetto dunque per l’area epilazione ma da evitare nel resto del personale.

Il camice estetista bianco

Il bianco è un colore molto interessante e si adatta molto bene all’ambito estetico seppur a prima vista riporta immediatamente ai locali sanitari. I vantaggi dell’utilizzo del bianco sono numerosi soprattutto per quanto riguarda la manutenzione in quanto è possibile lavare e candeggiare senza rischi, non c’è il problema che possa sbiadire il camice nè che si macchi in modo irreversibile. Il bianco è perfetto per tutti quei trattamenti che richiedono tranquillità come ad esempio i massaggi, permette infatti di rilassarsi al meglio e offre la possibilità di dimenticarsi di ogni problema per godersi un meritato momento di relax.

Il camice estetista rosso

Sono pochi i centri estetici che utilizzano il camice rosso nonostante questo sia il colore della vitalità e dell’allegria. Il rosso è consigliato per tutti coloro che sono alla ricerca di un tratto distintivo nei propri servizi, vogliono dare un tocco fashion al proprio centro rendendolo semplicemente unico. Una buona idea è quella di adottare il camice rosso per le estetiste addette al trucco, dedicarsi al make-up con lo slancio che questo colore regala è molto interessante. Anche per la manicure e pedicure può essere adottato con successo.