Luna di Miele in Barca a Vela

La luna di miele è un momento unico nel corso della propria vita. La si organizza per celebrare il proprio matrimonio, e si auspica sempre di riuscire a pianificare il tutto nei minimi dettagli, in modo tale da non lasciare nulla al caso.

L’organizzazione passa da una serie differente di aspetti imprescindibili, da tenere in considerazione per non perdere di vista il proprio obiettivo. Già, perché il viaggio da condurre nelle mete predilette richiede puntiglio, attenzione e cura dei particolari, così da rendere l’esperienza realmente indimenticabile.

A proposito delle svariate possibilità in termini di mete da raggiungere, una valida alternativa alla classica luna di miele prevede l’organizzazione di un viaggio di nozze in barca a vela.

Esatto, stiamo parlando proprio di una luna di miele a bordo di un’imbarcazione, con uno skipper professionista che si occuperà della navigazione nella meta desiderata.

Soluzioni simili stanno prendendo sempre più piede, anche a fronte dell’originalità del tutto. Un viaggio esclusivamente sulla terraferma avrà certamente il suo aspetto romantico, ma che dire della possibilità di lasciarsi cullare con dolcezza dal moto delle onde?

Le opzioni organizzative, in questo senso, non mancano. Vediamo però quali sono le caratteristiche generali di una luna di miele in barca a vela, per poi soffermarci sulle prassi inerenti all’organizzazione della stessa.

• Caratteristiche generali di una luna di miele in barca a vela

Partiamo proprio dalla delineazione delle peculiarità della luna di miele, organizzata appositamente in barca a vela.

Innanzitutto, un viaggio di questo tipo potrà prevedere una soluzione mista. È sbagliato pensare all’iniziativa in questione come legata esclusivamente al contesto marittimo: chi lo desidera, infatti, può optare per una pianificazione legata al viaggio in mare e, al tempo stesso, comporti anche la discesa a terra.

In alternativa, non si escluda la possibilità di optare per una modalità che preveda una settimana da svolgere a bordo e una settimana da vivere a terra, o viceversa.

In ogni caso, la barca a vela rappresenterà sempre il fulcro dell’intera luna di miele, il mezzo con cui la coppia potrà visitare luoghi particolari e, più in generale, lasciarsi coccolare dalle onde.

Una volta individuato il servizio ideale, gli sposi potranno personalizzare al massimo l’esperienza in barca. Il tutto avverrà in collaborazione con lo skipper, al quale si potranno richiedere informazioni e consigli di viaggio, in modo tale da scegliere la soluzione che meglio si adatta alle proprie esigenze.

Infine, terminata l’attività effettiva di pianificazione, si potrà finalmente salpare, vivendo un’esperienza unica a bordo della barca prenotata.

• La programmazione del viaggio: la scelta della meta e delle date

Il primo aspetto da considerare, nell’ottica della programmazione della luna di miele, è la meta – o le mete – da raggiungere, nonché i luoghi in cui salpare e navigare con la barca a vela.

Le alternative sono tante, anche in Italia, ma è altrettanto vero che certi luoghi, visivamente parlando, sono meglio di altri.

Un’ottima idea di viaggio, come osservabile nei programmi appositi di Avelaingrecia, è data dalla possibilità di prendere il largo nel mar Egeo, facente parte del mar Mediterraneo.

L’Egeo rappresenta una meta ideale per via delle peculiarità che lo contraddistinguono. Il mare bagna la Grecia e la Turchia, ma ciò che colpisce maggiormente, in merito alla sua idrografia, è la presenza di oltre 1400 isole (o isolotti) differenti, tra cui Naxos, Patmos, Rodi, Milos e tante altre che testimoniano la grande varietà paesaggistica della zona.

Una volta prescelta anche la meta desiderata, ecco che si dovrà scegliere il periodo desiderato per la celebrazione della luna di miele.

Da questo punto di vista, si tenga presente che il viaggio di nozze, di norma, avviene poco tempo dopo il matrimonio stesso. Tuttavia, non mancano casi in cui gli sposi, per motivi di varia natura, si trovino a dover rimandare l’organizzazione della luna di miele, individuando date sul calendario collocate a notevole distanza dalla data di celebrazione del matrimonio.

• I fattori da considerare nell’ottica della pianificazione del viaggio

La pianificazione del viaggio in barca a vela, in vista del viaggio di nozze, si va via via sempre più diffondendosi. Lo testimonia, tra le altre cose, il fatto che la luna di miele in questione sia “sbarcata” (si perdoni il gioco di parole) anche in televisione.

Già, ma come scegliere il servizio più adatto alle proprie esigenze? Come valutare la qualità di uno o più servizi?

Affinché sia possibile organizzare il tutto per il meglio, gli sposi dovranno tenere in considerazione aspetti differenti, i quali, combinati tra loro, potranno contribuire nella formazione di un giudizio sulle caratteristiche del servizio desiderato, su richiesta ci si potrà avvalere, oltre allo skipper, anche di una hostess o di un marinaio e tanti altri servizi che si potranno richiedere al momento della prenotazione del viaggio di nozze.

In primo luogo, gli sposi dovranno valutare i costi relativi al viaggio da organizzare. Non si tratta di una questione di risparmio, quanto piuttosto inerente al rapporto qualità/prezzo: a fronte di una spesa ingente, ci si aspetta che il pacchetto di viaggio acquistato risulti realmente di qualità, soddisfacente in ogni suo aspetto.

In secondo luogo, detiene un’importanza essenziale la reale esperienza dello skipper.

Affinché si possa trascorrere il proprio tempo in sicurezza, è fondamentale che il navigatore vanti un’esperienza tale da permettere una luna di miele in barca a vela pienamente in regola.

Se così non fosse, si correrebbe il rischio di andare incontro a problemi vari, a partire della difficoltà nel solcare il mare. Ciò avverrebbe sulla base della poca esperienza dello skipper, ed è per questo motivo che, nell’ottica della prenotazione del viaggio di nozze, è bene rivolgersi a servizi affidabili e gestiti da un personale adeguato, che garantisca una pianificazione ad hoc dell’intera luna di miele.

• Viaggio di nozze in barca a vela: perché sceglierlo

La luna di miele in barca a vela è un viaggio unico e originale, richiedente un’organizzazione impeccabile sin nei minimi dettagli.

Ma per quale motivo optare per una simile modalità di viaggio? Quali sono gli aspetti che potrebbero spingere nella scelta della barca a vela?

In primo luogo, un viaggio di nozze a bordo di un’imbarcazione è un modo per celebrare il matrimonio in maniera alternativa, ma non meno affascinante. I viaggi sulla terraferma sono piacevoli e rilassanti, ma poter navigare in compagnia del proprio amato o della propria amata è un qualcosa di realmente speciale.

In secondo luogo, la scelta della barca a vela non costringe affatto a rimanere esclusivamente in mare aperto. Chi lo desidera, infatti, può combinare il viaggio nelle modalità che desidera, optando per una luna di miele per metà in barca e per metà sulla terraferma.

Infine, il viaggio in barca a vela permette agli sposi di godere di panorami mozzafiato, nonché di raggiungere mete o isole uniche, emozionanti, potendo vivere le proprie giornate all’insegna della bellezza, dell’amore e dell’eleganza.