Le cose da sapere sulla realizzazione barbeque

Il barbeque suggerisce immediatamente alla mente delle immagini di festa, di riunioni con amici e persone care che si stringono attorno alla griglia scoppettiante: questo potrebbe senza dubbio essere l’anno giusto per iniziare a grigliare, perché le ragioni sono davvero moltissime.

Anche se si è dei principianti nel proprio ruolo dietro la griglia e magari non si sa da dove iniziare, prima ancora di accendere un barbecue, è importante ricordare che la parola chiave in questo caso è assolutamente pianificazione.

Conoscere questo metodo di cottura, apparentemente moderno ma in realtà tanto antico da essere quasi primitivo, aiuta nell’approccio a non averne timore. Infatti, affidandosi alle persone giuste, installare un barbeque non è così complicato come sembra (da Iacoangeli sono specializzati per la produzione barbeque a Roma).

Se si sta pensando di acquistare un barbecue, all’interno di questo approfondimento prenderemo in esame gli aspetti importanti da considerare. Per quelli che si stanno semplicemente avvicinando al mondo del barbeque e sono curiosi riguardo le sue potenzialità, vedremo alcuni dei passi cruciali per studiare il miglior luogo che ospiterà la griglia. Una volta compreso il funzionamento di questo oggetto attorno al quale ruota la vita sociale dei mesi estivi e non solo, non resterà che mettersi a sperimentare le proprie ricette pronte di fronte ai fuochi.

Realizzazione barbeque: i passi iniziali

Prima di procedere a realizzare un barbeque in muratura, che sia da giardino oppure da terrazzo, è necessario prendere in considerazione tutti gli aspetti fondamentali. Alcuni di questi includono ad esempio i metri quadrati e cubici a disposizione, la tipologia di combustibile che si andrà a utilizzare, la superficie su cui abbiamo inserito il barbeque, ossia nello specifico se si tratterà di una superficie pavimentata oppure d’erba. In relazione con la casa, va notato che il luogo più adatto senza alcun dubbio dove scegliere di posizionare il barbecue è vicino a un ingresso della cucina, preferibilmente in una zona il più possibile riparata da possibili correnti.

Per quel che concerne invece le dimensioni si deve individuare uno spazio abbastanza ampio da consentire non solo di inserire il barbecue ma anche di permettere a chi si occuperà della cottura di muoversi comodamente.

I combustibili più comuni sono solidi, a gas oppure elettrici: la scelta deriva moltissimo dalle preferenze di cottura ma anche dal contesto specifico. Sia che si scelga di affidarsi a qualche professionista, sia che si voglia procedere in autonomia alla realizzazione del barbeque, conoscere i passaggi fondamentali rappresenta un aspetto imprescindibile per poter ottenere un risultato all’altezza delle proprie aspettative.

Cosa comporta la realizzazione di un barbeque

Per costruire il barbeque è importante realizzare come prima cosa le fondamenta sulle quali andranno appoggiati tre muretti, che costituiranno la struttura principale. I piani di lavoro e quelli per il fuoco saranno invece realizzati con piastrelle in terracotta e mattoni refrattari.

I muretti di mattoni verranno dunque alzati sulle fondamenta, che sono costituite da un getto di calcestruzzo formato da cemento, sabbia, acqua e ghiaia. Quando il calcestruzzo risulta completamente asciutto il barbeque viene alzato attraverso i quattro muretti che ne costituiscono la struttura. Iniziando da quello frontale ogni muro viene eretto seguendo delle file di mattoni sovrapposti fino a raggiungere l’altezza prefissata.

Man mano che si esegue questa operazione è necessario controllare con la livella in maniera tale da verificare che il muro sia in linea. Una volta realizzato il primo, i restanti tre vanno costruiti, sempre con attenzione, in senso perpendicolare.

A questo punto è possibile creare la camera del fuoco da rivestire con dei mattoni refrattari e della malta specifica. Infine, si può coprire il piano di lavoro che verrà destinato a ospitare la legna. Per un tocco finale è possibile rivestire in superficie il barbeque usando delle mattonelle di terracotta: ora tutto quel che resta da fare è posizionare la griglia e iniziare cucinare.