I malfunzionamenti delle lavastoviglie

Quando risolverli da soli non conviene

Avere una buona lavastoviglie in casa è di certo una grande comodità, perché sarà possibile lavare piatti, posate, bicchieri, pentole e tanti accessori per la preparazione dei cibi, senza con questo sprecare troppa acqua e soprattutto ottimizzando i tempi. Molte persone che nutrivano dubbi sui buoni risultati garantiti dalla lavastoviglie si sono poi ricreduti. Le macchine di alta e media qualità, infatti, eseguono un lavaggio e un’asciugatura impeccabili. Alla fine le stoviglie saranno quindi abbastanza lucide e splendenti, prive di striature o tracce di calcare.

Con il passare del tempo, tuttavia, può succedere che anche una lavastoviglie, anche top di gamma o non più in garanzia, smetta di funzionare in maniera corretta. Questo è un caso abbastanza ricorrente, anche se viene eseguita la regolare manutenzione o vengono utilizzati detergenti di buona qualità. Le ragioni che provocano malfunzionamenti possono essere varie e talvolta le spie che sono presenti sul pannello della lavastoviglie segnalano come intervenire.

Quando ad esempio manca il brillantante o il sale, l’utilizzatore potrà effettuare il necessario rabbocco in completa autonomia e continuare ad usare l’elettrodomestico senza problemi. La questione si complica nel momento in cui un determinato programma non parte, la lavastoviglie non esegue lo scarico dell’acqua oppure non lava come dovrebbe. In questi casi e in tanti altri è meglio non cercare di risolvere il problema da soli, specialmente in mancanza di competenze tecniche.

Il rischio è infatti quello di peggiorare il guasto e di conseguenza provocare ulteriori danni altrimenti evitabili. Per ripristinare il funzionamento della propria lavastoviglie è sempre preferibile evitare il fai da te, così da non danneggiare la scheda interna o i collegamenti elettrici. Del resto eseguire riparazioni in mancanza di esperienza potrebbe essere piuttosto rischioso, per cui bisogna non improvvisare per affidarsi a mani esperte. I tecnici qualificati potranno infatti risolvere il problema, spesso anche in tempi contenuti.

Cosa bisogna fare quando la lavastoviglie è rotta

Esistono tante problematiche che potrebbero compromettere il regolare funzionamento della propria lavastoviglie, ma non bisogna disperare perché tante volte i guasti sono di poco conto e facilmente risolvibili anche senza installare i pezzi di ricambio originali e compatibili. Certe volte può anche capitare che sportellino in cui viene inserita la pastiglia non si apre correttamente o che l’acqua non venga riscaldata. Molti possessori di lavastoviglie lamentano tracce di detersivo su piatti e bicchieri a fine programma e nei casi più gravi perdite di acqua. Quando poi si verificano blocchi improvvisi bisogna prestare la massima attenzione evitando di intervenire sul pannello di controllo, in modo da non provocare l’arresto irreversibile della macchina. Stesso vale quando si nota un’ostruzione del tubo di scarico, che richiede un intervento specifico.

Chi bisogna chiamare in caso di danni alla lavastoviglie

Nel momento in cui la lavastoviglie per qualsiasi ragione dovesse smettere di funzionare come dovrebbe o di portare a termine i cicli di lavaggio senza problemi, è normale sentirsi un po’ confusi e non sapere a chi rivolgersi. Del resto non poter più contare sulla comodità di stoviglie ben lavate e asciutte con il minimo sforzo è di certo un bel problema. La buona notizia è che, a prescindere della marca del proprio elettrodomestico, si può sempre contare sul servizio di assistenza per lavastoviglie a Milano (https://riparazionimultimarche.it/assistenza-lavastoviglie-milano/) in modo da ottenere un pronto intervento e tutte le necessarie riparazioni ad un costo molto competitivo. Dopo aver effettuato la chiamata un tecnico specializzato verrà in loco ed eseguirà la necessaria diagnosi, così da identificare il guasto e consigliare la soluzione più rapida ed economica. La riparazione è quasi sempre da preferire perché eviterà l’acquisto di una nuova lavastoviglie e quindi inutili spese.