Erbe alternative al tabacco – Weedly.it

Una canna con erba light o miscelando tabacco alla cannabis, è senza dubbio una delle pratiche più comuni.

Integrare il tabacco alla materia vegetale permette di bruciare la canna più lentamente, inoltre, molti fumatori preferiscono il contrasto che si crea tra l’azione stimolante della nicotina e quella rilassante della marijuana legale.

Ma è proprio il tabacco ad essere una delle cause delle varie condizioni patologiche ai polmoni, provocando anche potenziali danni al sistema cardiovascolare e respiratorio.

Per questo motivo, i consumatori abituali di cannabis legale, cercano erbe alternative al tabacco, soluzioni più salutari per creare un mix che eviti problemi alla salute.

I pro e i contro dell’erba light sono conosciuti, così come è risaputo come il tabacco possa avere effetti negativi sull’organismo, soprattutto se consumato con costanza e su lungo periodo.

Per fortuna, la natura offre tante erba alternative al tabacco che possono essere miscelate con la cannabis light, in modo da realizzare una canna dal sapore misto, senza pregiudicare gli effetti del CBD e del THC.

Su Weedly.it è presente un approfondimento sugli effetti del CBD e del THC e su quali sono le percentuali di quest’ultimo che permettono di classificare la cannabis legale come come erba legale.

Vediamo alcune delle erbe alternative che possono essere utilizzate con la cannabis light al posto del tabacco per una canna più salutare.

Salvia

La salvia è un’erba sovente combinata con la cannabis, perché capace di esaltare e arricchire il suo aroma. È molto utilizzata in cucina per dare carattere alla pietanza. In natura sono presenti tantissime varietà, la più apprezzata come alternativa al tabacco è la salvia bianca.

Questa erba contiene tujone, canfora e cineolo, sostanze dall’azione antiossidante e antimicrobica. Aggiunta in una canna con erba light, ha effetti delicati e piacevoli e conferisce un aroma intenso ma non eccessivo.

Erba gatta

L’erba gatta viene impiegata per migliorare la digestione e distendere i muscoli. Ha origini asiatiche, ha l’aspetto molto simile alla comune erba presente nei prati e grazie alle sue proprietà eccitanti ed euforizzanti, è molto apprezzata dai gatti.

Infatti, dopo l’assunzione è frequente vedere i felini rotolarsi presi da una curiosa euforia. Sull’uomo, gli effetti sono diversi: l’erba gatta miscelata con la cannabis non aumenta gli effetti psicotropi e psicoattivi, ma favorisce il relax, andando potenziale l’azione del CBD. Rollata in una canna, aiuta nei casi di insonnia, migliorando la qualità del riposo.

Menta

La menta è una delle erbe aromatiche più famose e più versatili, grazie al suo aroma fresco è utilizzata nel cibo, nelle bevande e nei dolci. Sono presenti più di 600 varietà di menta nel mondo, tra le più famose ci sono la menta piperita e la spearmint.

Ricca di vitamine, rame, ferro, calcio, potassio e altri minerali, è una validissima alternativa al tabacco e, abbinata con la cannabis, rappresenta il mix ideale.

La menta essiccata unita alla cannabis light in una canna o mediante vaporizzatore, rilascia aromi freschi, esaltando il sapore dell’erba senza influenzarne gli effetti.

Lavanda

La lavanda è una varietà di erba molto versatile, molto diffusa e facilmente reperibile, può essere una valida alternativa al tabacco nella canna.

Proprio come la marijuana, anche la lavanda contiene terpene linalolo, famoso per le proprietà calmanti e distensive, utilissima negli stati d’ansia.

Il tipico sapore agrodolce, il profumo dolce, la freschezza della lavanda, tutte caratteristiche che rendono la canna molto piacevole, senza che vengano compromessi gli effetti terapeutici del THC e del CBD.

Utilizzata in una canna o vaporizzata con l’erba light, permette di ridurre quel tipico pizzicore alla gola provocato dalla marijuana.