Acquistare un Hoverboard: come scegliere il prodotto più adatto a te

Grazie alle sempre più innovative tecnologie in corso di sviluppo, i prodotti sul mercato, compreso quello dei trasporti e dell’intrattenimento, mettono ormai a disposizione oggetti presi direttamente da un mondo futuristico, in grado di essere soltanto immaginato fino a qualche anno fa.
In questo caso, si sta parlando di hoverboard.

Cos’è un hoverboard

Messa in breve, un hoverboard è un dispositivo elettronico composto da due ruote, un giroscopio e dei sensori per valutare la distribuzione del peso e rendere possibile la guida senza volanti o manubri, in un gusto prettamente futuristico che potrebbe, ai più nostalgici, ricordare Ritorno al Futuro e lo skateboard levitante di Marty Mcfly.

Come scegliere l’hoverboard giusto

Come spesso capita per i dispositivi altamente tecnologici, è difficile che due modelli si somiglino in tutto e per tutto: performance, durata delle batterie, assistenza, facilità di sostituzione dei pezzi, ecc. Dietro a un modello apparentemente economico, ad esempio, potrebbe nascondersi la difficoltà a reperire parti di ricambio, o un servizio di assistenza poco utile.

La scelta dell’hoverboard va quindi valutata innanzitutto in base alle esigenze: se il dispositivo è indirizzato come regalo a un bambino, ad esempio, non è necessario che vi sia molta potenza e anzi, si potrebbero preferire modelli meno capaci di creare danni, rimanendo a velocità molto moderate.

In generale la scelta va quindi fatta seguendo delle recensioni accurate e osservando le funzionalità aggiuntive di ogni modello: alcuni garantiscono maggiore stabilità attraverso sensori più sviluppati, mentre altri offrono copertura assicurativa in caso di danni a terzi e assistenza in caso d’infortuni.

Per fare l’acquisto giusto, è ad esempio pratica utile quella di rivolgersi a siti aggregatori di recensioni, per confrontare fra loro più modelli e leggerne vantaggi e svantaggi. Uno dei più consigliati è sicuramente https://www.migliorhoverboard.it/, le cui recensioni sono esaustive e tendono a valutare tutti i vari aspetti importanti per un hoverboard, come autonomia, velocità massima, dimensioni, peso ed eventuali funzionalità aggiuntive.

Gli usi pratici

Per chi si stesse domandando se è possibile o meno trovare un metodo di trasporto alternativo a quelli già usati, utilizzando proprio un hoverboard, bisogna essere realisti e dire che ancora non è molto possibile.

Nonostante l’autonomia e le capacità degli hoverboard siano del tutto utilizzabili per tragitti come lavoro, scuola o fare la spesa in luoghi vicino casa, il problema risiede principalmente nella totale assenza di una legislazione in grado di inquadrare gli hoverboard come mezzo di trasporto, i quali vengono semplicemente definiti “acceleratori di andatura”. Questa definizione li rende, legalmente, incapaci di andare su piste ciclabili, marciapiedi o strade.

In ambito lavorativo, aziende di grandi dimensioni con magazzini e punti vendita altrettanto grandi, usano gli hoverboard come mezzo di spostamento ecologico e dai consumi bassissimi, per facilitare gli spostamenti interni e ridurre il carico di fatica sui dipendenti, oltre che velocizzarne i movimenti.

Dove acquistare un hoverboard?

Per l’acquisto, è importante notare che oltre al sempre più onnipresente Amazon, è possibile rivolgersi a molti altri siti, anche specializzati proprio in cataloghi di hoverboard e mezzi simili. Di nuovo, i siti indirizzati verso le recensioni di hoverboard come www.smarthoverboard.it hanno solitamente i link d’acquisto al sito in grado di offrire i prezzi migliori.

Ovviamente è possibile procedere all’acquisto anche nei grandi retail di elettronica, ma come spesso accade in questi casi, i modelli più particolari vengono a mancare nella scelta e i prezzi risentono di aggiunte poco utili e che dovrebbero essere opzionali, come assicurazioni o estensioni di garanzia.

In conclusione

La scelta dell’acquistare un hoverboard è indubbiamente fatta tenendo a mente che nel futuro prossimo questi dispositivi potranno tranquillamente essere usati come una qualsiasi bici o dei pattini a rotelle, ma per il momento risultano particolarmente utili in grandi ambienti chiusi e come fonte d’intrattenimento per grandi e piccoli: non a caso molti modelli offrono opzioni di ruote “da sterrato”, per poter affrontare i giardinetti di casa.

Il futuro degli hoverboard sembra del tutto in linea con quello di segway e altri mezzi tecnologici: di acquisire sempre più interesse ed essere alternativa utile ed ecologica a spostamenti di brevi distanze.