5 caratteristiche chiave della tricopigmentazione

In questo articolo andremo ad analizzare le 5 caratteristiche chiave ed essenziali della trico pigmentazione. La tricopigmentazione è un metodo rivoluzionario per la crescita dei capelli e il miglioramento della pigmentazione che dona ai tuoi capelli un nuovo aspetto nel giro di poche sedute. È una soluzione sicura, indolore e permanente per simulare i capelli.

Come iniziare con la tricopigmentazone

La tricopigmentazione è una nuova procedura cosmetica che utilizza la tecnologia dei pigmenti tridimensionali per donare alla cute della testa un aspetto naturale. In molti modi, è un incrocio tra tatuaggio e trucco permanente. La procedura è simile al tatuaggio e quindi comporta un minimo di dolore.

In cosa consiste la tricopigmentazione

La tricopigmentazione è una tecnica che ha la massima versatilità. È una tecnica che ci permette di ricreare “visivamente” l’attaccatura dei capelli, di scolpire l’attaccatura dei capelli, di curare le cicatrici, di curare la calvizie, di curare il diradamento, di coprire il cuoio capelluto con una bella attaccatura dei capelli e di curare la caduta dei capelli del vertice. Nel seguente articolo cercheremo di presentarvi la tecnica della tricopigmentazione, i suoi vantaggi e i suoi svantaggi. 

la trico-pigmentazione si differenzia da un tatuaggio comune per diversi aspetti, dagli aghi utilizzati ai pigmenti per favorire l’aspetto più realistico della soluzione.

A chi rivolgersi?

Fondamentale per un risultato naturale è la professionalità dell’operatore, la sua formazione e gli strumenti utilizzati per eseguire la pigmentazione del cuoio capelluto. Per completare la copertura nei casi di trattamenti “effetto rasato” sono previste tre sedute, due sedute in due giorni consecutivi e la terza dopo un mese.

Tricopigmentazione o protesi per capelli?

Esistono soluzioni alternative per chi soffre di alopecia o diradamenti dei capelli alla tricopigmentazione; per esempio le protesi per capelli sono una soluzione non chirurgica e completamente indolore che dovresti prendere in considerazione come valida alternativa.

A differenza della trico pigmentazione le patch cutanee permettono di portare i capelli come desideri e non doverti rasare per simulare la presenza di capelli con un pigmento; non hanno nessun problema anche in caso di sport o sudorazione eccessiva.

Se vuoi approfondire le differenza tra protesi e tricopigmentazione abbiamo trovato questo articolo dove nel dettaglio vengono analizzate le differenze e i vantaggi di una patch cutanea

Quale tipologia scegliere?

L’effetto rasato permette di ricostruire otticamente la copertura dei capelli a lunghezze fino a 0,5 mm – 1 mm – 2 mm su tutto il cuoio capelluto, anche nei casi di areata e alopecia totale. In caso di tricopigmentazione temporanea, con successive sedute di mantenimento l’effetto è sempre migliore grazie all’illusione ottica della tridimensionalità.

Questo processo è possibile grazie all’utilizzo di pigmenti bioassorbibili. Una soluzione ad asciugatura rapida per chi desidera avere una copertura naturale sui capelli di lunghezze importanti.

A cosa serve la pigmentazione?

La pigmentazione dei capelli è una soluzione para-medica che ricostruisce la struttura del capello a livello estetico per risolvere gli inestetismi della calvizie, dell’alopecia areata o del diradamento generale in modo rapido e indolore, restituendo fiducia in se stessi e autostima.

Aftercare: alcune cose da ricordare

La tricopigmentazione è un processo che dura 3-4 anni. Se non sono state eseguite sessioni di manutenzione, il pigmento scomparirà completamente. Sono necessarie almeno 2 sedute di mantenimento all’anno per garantire la durata nel tempo dell’effetto naturale della tricopigmentazione.

La tricopigmentazione è una procedura eccellente per le persone con carnagioni più scure e ti dà un colore più uniforme rispetto al solito tatuaggio. Tuttavia, questa procedura non è consigliata per le persone che hanno la pelle molto chiara o per coloro che hanno avuto precedenti trattamenti laser. Inoltre dovrebbe essere evitato nelle aree con grandi cicatrici o nei casi in cui la pelle è estremamente sensibile.

Tricopigmentazione e vip

Non solo le persone comuni si rivolgono a questo tipo di soluzione ma sempre più vip si sottopongono a questo intervento per simulare i capelli

Tantissimi vip al giorno d’oggi sono strettamente legati alla propria immagine pubblica e sicuramente i capelli fanno parte di ciò; proprio per questo alcuni personaggi famosi che hanno iniziato a perdere i capelli hanno abbracciato questo trattamento

Puoi leggere qui alcune informazioni in merito a vip trico pigmentati