Perché fare un ecommerce: quali sono i vantaggi

Aprire un ecommerce offre diversi vantaggi dal momento che permette di trovare nuovi clienti e ampliare il proprio giro d’affari. I benefici di uno shop online si possono sintetizzare come segue:

  • Potendo vendere a molti chilometri di distanza dalla propria sede operativa, la visibilità dei prodotti e, di conseguenza, le vendite sono indubbiamente maggiori.
  • Gli e-shop non hanno un orario di chiusura, sono sempre aperti ad ogni ora del giorno e della notte, 7 giorni su 7, anche durante le festività natalizie.
  • Un negozio online ha costi di gestione più bassi e questo permette di mantenere bassi i prezzi dei prodotti.
  • Con una versione mobile del proprio ecommerce si possono estendere ancora di più le possibilità di vendita perché si dà al cliente la possibilità di fare acquisti sempre e ovunque si trovi.
  • Infine, un’altra ragione che dovrebbe spingere molti esercenti a lanciarsi sul mercato virtuale è perché può aiutare il processo di crescita aziendale e professionale.

Cosa spinge i clienti a comprare online

Se ultimamente è esploso il boom dello shopping online è grazie soprattutto alla maggior convenienza attribuibile alla grandissima concorrenza che costringe i rivenditori a una corsa al ribasso dei prezzi.

Un altro punto a favore è sicuramente la facilità nell’informarsi sulla qualità di un articolo e nel mettere a confronto prodotti simili e i relativi prezzi, così da scegliere ogni volta il negozio online che offre le tariffe più basse sia sui prodotti che sulle spedizioni. Rispetto ai negozi fisici, poi, gli ecommerce propongono più occasioni di risparmio, dai codici sconto ai bonus di benvenuto, pubblicizzati sui social network, sui siti di coupon o tramite campagne di email marketing.

Al di là dell’aspetto economico, tra i motivi che spingono i clienti a comprare online segnaliamo anche la comodità di acquistare con un semplice clic da casa, evitando estenuanti code alla cassa, il vasto assortimento di articoli e la possibilità di reperire da ogni parte del mondo prodotti anche di nicchia, perfetti per ogni esigenza (e per tutte le tasche), senza sacrificare la qualità.

WordPress e WooCommerce

Se in passato creare un ecommerce richiedeva investimenti non irrilevanti, oggi vi sono soluzioni più accessibili come WooCommerce, plugin che permette di configurare WordPress come se fosse un negozio online vero e proprio. Creato verso la fine del 2011 da WooThemes, questo plugin è reperibile gratuitamente nel repository ufficiale di WordPress.org e offre la possibilità di vendere sia prodotti fisici, che comportano quindi la gestione delle spedizioni, sia digitali, come e-book, video e corsi online, la cui fruizione avviene interamente tramite la rete.

WooCommerce mette a disposizione dei clienti un gran numero di template per la personalizzazione grafica dell’estore. Garantisce inoltre sistemi di pagamento multipli e permette di impostare delle zone di spedizione, in modo da offrire tariffe diverse in base al Paese in cui verrà spedito il prodotto. Offre anche la possibilità di selezionare il metodo di spedizione, tra cui, ad esempio, la spedizione gratuita applicabile ai carrelli che rispecchiano determinati parametri (soglia minima di spesa, codice promozionale).

In più è in grado di gestire le varianti di colore e taglia, le diversificazioni di prezzo per ogni variante e le quantità disponibili in magazzino per ciascuna variazione, e lo fa nativamente, cioè senza bisogno di installare estensioni aggiuntive a pagamento.

Se hai deciso di allargare il tuo business su Internet, non esitare a contattarmi. Rimango a disposizione per ulteriori informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato.