Blackview MAX 1: il primo smartphone al mondo con proiettore integrato

Blackview MAX 1 è il primo smartphone al mondo ad avere il proiettore integrato.

Si tratta dell’ultimo gioiello dell’azienda cinese, Blackview, produttrice di smartphone rugged, la quale a quanto pare ha deciso di stupire tutti con un prodotto davvero innovativo, ma ne varrà davvero la pena? Scopri caratteristiche e funzionamento nel nostro articolo.

Il motivo di tanto stupore sta nel fatto che il colosso industriale sta andando contro le tendenze di mercato. Mentre gli altri marchi infatti tendono ad andare tutti in una stessa direzione, progettando futuri cellulari tutti pieghevoli, Blackview no.

Quest’ultima lancia uno smartphone altamente innovativo, che appunto ha addirittura il proiettore incorporato.

Blackview MAX 1: le sue caratteristiche

Blackview MAX 1 sembra già aver conquistato gli utenti, non solo per la novità del proiettore, ma anche per le sue caratteristiche. Queste sono tipiche di uno smartphone rugged, modello di tendenza dell’azienda produttrice.

Il marchio infatti è specializzato in questo tipo di prodotti, chiamati “smartphone rugged” perché presentano caratteristiche di resistenza più elevate rispetto ai cellulari comuni. Gli smarthone rugged di Blackview, proprio come Blackview MAX 1, sono accessori in grado di resistere a temperature molto elevate o anche molto rigide. Addirittura ci sono alcuni modelli in grado di affrontare i -20°C.

Notevole anche la resistenza agli impatti, dato che quasi tutti i modelli dell’azienda cinese sono in grado di rimanere intatti anche dopo cadute da 2 m di altezza circa.

Cosa dire però di Blackview MAX 1? Non si può non parlare della novità che lo ha reso famoso: il proiettore. Quest’ultimo è in grado di ingrandire fino a 200’’ e presenta una tecnologia MEMS. Tale sigla sta per “Micro Electro-Mechanical Systems” e significa che è anche in grado di effettuare una proiezione laser. Questa serve per rendere elevata la qualità dell’immagine.

Le caratteristiche e i vantaggi di Blackview MAX 1 però non risiedono solo nel proiettore. I creatori hanno reso anche la sua batteria molto resistente, fattore che permette di usare il dispositivo ed anche il proiettore per più di 5 ore consecutive senza rischiare di far scaricare la durata della carica. Precisamente la batteria è da 4860 mAh e presenta un supporto alla ricarica rapida tramite USB-C (12V/2A).

Blackview MAX 1: la fotocamera e gli altri elementi

Molto sbalorditiva è anche la fotocamera di Blackview MAX 1, che è posteriore ed è una Sony (IMX298) da 16MP. Oltre a questa però il dispositivo possiede anche la cosiddetta “dual-camera” Samsung da 16MP + 0.3MP.

Le caratteristiche del cellulare non terminano qui: a renderlo molto utile sono anche i sistemi Touch ID e Face ID. Soprattutto l’ultimo permette di avere una maggiore sicurezza e riduce il rischio che il cellulare venga sbloccato quando il proprietario è assente, perché implica lo sblocco tramite il riconoscimento facciale. Certamente, non meno sicuro è il primo metodo di sblocco, che usa invece le impronte digitali.

Al livello di sicurezza quindi, chi possiede il Blackview MAX 1 non dovrà temere nulla.

Per quanto riguarda il sistema operativo invece, quest’ultimo è l’Android 8.1 mentre il tipo di connessione è il 4G LTE.

Blackview MAX 1 è anche dotato di Bluetooth 4.1 e di dual band WiFi (2.4-5GHz).

Notevoli anche le sue dimensioni, che raggiungono i 74,7 mm x159,5 mm x10,2 mm. Il suo peso invece è di 205 g. Altro vantaggio però risiede anche nel numero di GB di memoria interna, che raggiunge i 64 GB, mentre si hanno i 6 GB per la RAM.

Se siete interessati a scoprire tutte le caratteristiche degli smartphone rugged Blackview e le varie tipologie di modelli esistenti, potete trovare tutte le recensioni utili sul sito www.smartphonerugged.it