Serialemmys - Fase2 #2

Serialemmys 2012 – Sorrisi e canzoni

Seconda parte della seconda fase, perché coi Serialemmys si va sempre al raddoppio. No, non è vero, è solo una coincidenza. Comunque funziona come l'altra volta, eh! Qui sotto troverete i vecchi nomi per cui (se siete fortunati) avete già votato nella prima fase, ridotti a sei, per le categorie Miglior Attore & Migliore Attrice Protagonista In Una Serie Che Fa Ridere e tutto quello che dovete fare è selezionare il vostro vincitore estetico, carismatico e morale. Oppure no, insomma, decidete Leggi tutto...
Serialemmys - Fase 2 #1

Serialemmys 2012 – Interpretazioni drammatiche e botte ormonali

Siamo di nuovo (più o meno) puntuali, e tutto perché vi abbiamo messo il pepe al culo per la prima fase. Dimostratevi soddisfatti, suvvia, cosa sono quelle facce lunghe? Chi mai vorrebbe avere un mese di prima fase quando c'è la meravigliosa, incredibile, inattaccabile, imperante Seconda Fase? Chi ci segue da tempo sa già come funziona, quindi per gli altri, come al solito, lo ricapitoliamo. Se nella prima fase avete scelto le vostre nomination, ora si vota per i vincitori. Non tutti insieme, Leggi tutto...
serialemmys_chiusi

Serialemmys 2012 – Termina la fase così-così

Sondaggi chiusi! Basta! Non si vota più! Come non si vota più?? Sì, cioè, si vota ancora, si vota tutta l'estate, figuriamoci. Solo che questa fase è finita. E poi? E poi niente, aspettiamo un paio di giorni per fare tutti i conteggi (non abbiamo ancora detto ai nani da giardino che c'è il contatore automatico, ci piace troppo vederli stampare ogni singolo voto e poi contarli a mano, alla faccia della deforestazione) poi montiamo la seconda fase, una roba così fica che quando la Leggi tutto...
serialemmys_reminder

Serialemmys 2012 – Muovetevi a votare per la prima fase

È colpa nostra, non lo neghiamo, abbiamo fatto tardi: ma così è. Domani sera (sarebbe: lunedì 16 luglio) chiuderemo i sondaggi per la scelta dei nominati. Avete parenti, amici, cugini di terzo grado e metalupi che ancora non hanno votato? Costringeteli a darsi una mossa. La cattiva notizia? Dovete sbrigarvi a votare. Boo-hoo. La buona notizia? La chiusura della prima fase significa che sta per iniziare la seconda fase, e "seconda fase" in aramaico antico significa "la cosa più figa del Leggi tutto...
dalla_parte_del_divano16

Dalla parte del divano – I guilty pleasure

Bentornati a "Dalla parte del divano", la rubrica che non ha paura di guardare la noia dritto negli occhi e chiederle se cortesemente può farsi da parte. Ci avviciniamo alle agognate vacanze e, come i libri da ombrellone, esistono anche le serie tv da ombrellone, o meglio da divano con il ventilatore puntato contro e la bottiglia da un litro e mezzo di Gatorade che idrata più dell'acqua (cit.). Ora, se volessimo cercare una definizione meno articolata, potremmo parlare più semplicemente di guilty Leggi tutto...
-

Serialemmys 2012 – Il primo ciclo di favolosità

Nei vostri cuori sapevate che sarebbero arrivati, ma va riconosciuto che quest'anno abbiamo messo a dura prova la vostra fiducia e la vostra pazienza. Chissà se vi ricordate ancora come si fa! Chissà se siete nuovi e non sapete assolutamente niente! Chissà se vorrete sputarci in un occhio anche quest'anno! Sperando che memoria e fiducia vengano rinnovate, e che gli sputazzi vengano rivolti solo ai nani da giardino – gli esecutori materiali che fanno gli errori, mentre noi diamo ordini dall'alto Leggi tutto...
dalla_parte_del_divano14

Dalla parte del divano – Ascoltare le sigle

Bentornati a 'Dalla parte del divano', la rubrica che è un po' la colonna sonora della nostra estate. Dopo aver parlato per troppo tempo di facilonerie come ruoli attanziali, teoria dei giochi o strutture logiche, quest'oggi preferiamo di gran lunga ragionare tutti insieme sulle future hit che ci faranno ballare nei prossimi mesi lungo le spiagge di tutta Italia, a parte quelle di Cervia. Fidatevi di me, NON volete fare il bagno a Cervia. Ma partiamo dall'inizio: il linguaggio, qualsiasi tipo Leggi tutto...
community

TV killed the movie stars

Qualche giorno fa è apparso sulle colonne di Vanity Fair un pezzo di James Wolcott emblematicamente sintetizzato dalla tag line “television is better than movie”. Se mentre leggete queste righe vi state chiedendo chi sia James Wolcott vi basti sapere che sul suo biglietto da visita si descrive come un pop colture critic, uno insomma che può scrivere indifferentemente della vita sentimentale di Sally Draper o dell'inadeguatezza posticcia dell'immagine del candidato presidenziale Mitt Romney, Leggi tutto...
ads

Downloading the dream – Spot

c'è un fraintendimento molto comune quando si parla di pubblicità. si pensa cioè che l'efficacia di uno spot si misuri su quanto è bello/convincente/riuscito. per sé. lo si guarda e ci si sente di dire chi si farebbe convincere da una cosa del genere? dopo una pubblicità simile non comprerò mai quel prodotto, chi è il cretino che ci può cascare? etcetera. non funziona così. lo scopo principale di chi costruisce un messaggio pubblicitario è di farvelo vedere, poi il quanto ed il come Leggi tutto...
dalla_parte_del_divano11

Dalla parte del divano – Hiatus

Dopo una pausa di riflessione irresponsabilmente lunga torna 'Dalla parte del divano', la prima rubrica che prova a riflettere in maniera autoreferenziale sulle proprie mancanze. Lo hiatus, infatti, è un vero dramma dei nostri tempi e il mese e mezzo trascorso dall'ultima puntata serviva solamente a provare questo punto. Ripensandoci, forse, non ne è valsa la pena. Comunque, visto che le vecchie abitudini hanno lo stesso rapporto con il tempo di quello che intercorre tra il vizio e il pelo del Leggi tutto...
rai

Rai Fiction presenta: Game of Thrones

Da quasi una settimana gira sui tumblr più sul pezzo e su tutti i twitter che contano, ma non ci sembrava giusto privare tutti gli altri di questa magnificenza, inoltre sono quasi 30 minuti che nessuno parla di Game of Thrones, quindi ecco a voi "Rai Fiction presenta: Game of Thrones", il fantacasting tutto italiano della serie che ci porta in Inverno in qualsiasi momento dell'anno. Per questo lavoro sopraffino – che, è necessario precisare, è stato fatto unicamente per amore del lulz e Leggi tutto...
joss_whedon

Joss Whedon risponde

Il 10 aprile, di mattina laggiù e di sera qui da noi, Joss Whedon ha risposto alle domande degli utenti in un IAmA di Reddit. Noi abbiamo rubacchiato le domande e le risposte più interessanti, le abbiamo tradotte e ve le facciamo leggere. Ma prima una veloce introduzione. Chi è Joss Whedon. A-ha, divertente. Se non conoscete la risposta a questa domanda cambiate sito. Anzi, no! Fermi lì. Per un attimo abbiamo dimenticato il nostro compito di evangelizzazione. Mettiamola così: se nella home Leggi tutto...
dalla_parte_del_divano8

Dalla parte del divano – Riguardare le serie

Questa è “Dalla parte del divano”, la rubrica facile da leggere ma difficile da digerire, soprattutto per tutte quelle gif animate, magari la prossima volta ne mettiamo un po’ meno, eh. Due sono le cose che mi hanno fatto litigare con più persone al mondo, nella mia giovane vita: la prima è la strenua e accorata difesa, anche contro le (inesistenti) prove avverse, di una delle migliori persone del calcio, ma che dico, dello sport, ma che dico, della filantropia mondiale: Luciano Moggi. La Leggi tutto...
Spartacus.Vengeance.s02e03

Spartacus: Vengeance – 2×02/03 – A Place In This World/The Greater Good

Al terzo episodio mi sento di puntare il dito verso chi ha scelto McIntyre piuttosto che valutare negativamente la prestazione di quest'ultimo. Il problema non è semplicemente il confronto - impietoso - con Andy Whitfield, ma la consapevolezza che Spartacus: Blood and Sand non avrebbe conquistato la nostra partecipazione emotiva se McIntyre ne fosse stato il protagonista fin dall'inizio. Per carità, non è male ed è evidente il tentativo di dare un'impronta personale al suo Spartacus, ma difetta Leggi tutto...
casting

La selezione del cast, spiegata da uno sceneggiatore vero

Vi siete sempre domandati chi ha scelto quel dannato attore per una parte a cui palesemente non è adatto, o come mai i vari network sembrano riciclare sempre le stesse facce? Il 2 febbraio di due anni fa Ken Levine, sceneggiatore americano, ha postato sul suo blog un articolo molto interessante. Lo scopriamo solo adesso perché, mentre spesso ci sfuggono gli articoli molto interessanti, seguiamo con preoccupante interesse gli account Twitter della gente famosa, e si dà il caso che James Van Leggi tutto...
chuck series finale

Chuck – 5×12/5×13 – Chuck Vs Sarah / Chuck Vs The Goodbye

Ho passato le ultime dodici ore a ripetermi “Non è finita! La sesta stagione di Chuck è dietro l'angolo! Bartowski vive e lotta con noi!”. Nonostante la mia follia, dopo cinque anni Chuck è davvero arrivato alla fine, ed ha chiuso con il botto. Ma che botto. Con una tripla esplosione. Le puntate precedenti al finale hanno avuto gemme come l'apparizione di Bo Derek nei panni di se stessa ed il ritorno di Brandon Routh nei panni del cattivissimo Shaw. Il finale di due ore – due episodi Leggi tutto...
dalla_parte_del_divano6

Dalla parte del divano – Non è vero che non abbiamo una vita

Rieccoci tutti insieme a “Dalla parte del divano”, la rubrica che non teme di utilizzare un incipit di una banalità disarmante rischiando di disaffezionare all’istante tutti i suoi lettori. La volta scorsa parlavamo di come consigliare le serie ai propri amici, tuttavia come tutti i nerd che si rispettino (e come è venuto fuori dai commenti) siamo dei gran gelosoni delle nostre scoperte televisive, ce le teniamo per noi e non le diciamo proprio a nessuno. Anche perché quando esibiamo in Leggi tutto...
dalla_parte_del_divano5

Dalla parte del divano – Consigliare le serie agli amici

Dopo una serena e consapevole pausa di riflessione casualmente collimante con le vacanze natalizie allungate, torna “Dalla parte del divano”, la rubrica ad altissimo quoziente di luoghi comuni. La volta scorsa abbiamo riso tutti insieme dei titoli delle puntate di Harper's Island, oggi invece la facciamo proprio grossa e andiamo a ripescare un nome, per dirla con i nostri amici critici musicali, davvero seminale: Platone. Platone è famoso per un sacco di cose, ma soprattutto per quello che Leggi tutto...
once-upon-a-time-106-the-shepherd

Once Upon a Time – 1×06 – The Shepherd

Il punto di Once Upon a Time è, tra gli altri, quello di convincerci - come Henry tenta di convincere Emma - che nessuno è davvero ciò sembra o ciò che crede di essere. E ci vuole ben poco per capire che, quindi, Prince Charming non è davvero Prince Charming. Anche perché con quel caschetto da pecoraro, insomma... Fatto sta che questo sesto episodio gira tutto intorno alle scelte; quella che tutti aspettavamo che facesse James da quando si è svegliato dal coma, quella di Mary Margaret, Leggi tutto...
dalla_parte_del_divano4

Dalla parte del divano – I titoli delle puntate

Premessa: ci scusiamo con chi ha visto sparire improvvisamente l'articolo, Bab si era dimenticata di caricare l'immagine abbiamo avuto dei problemi tecnici e abbiamo tentato di insabbiare tutto perché siamo belle persone. Questa è 'Dalla parte del divano', la rubrica che cerca di non parlare delle serie tv ma di chi le serie tv le guarda e ne discute con gli amici la sera all'aperitivo. Se siete di Milano, allora è appena iniziato un superponte che vi porterà a riflettere su quello che diremo Leggi tutto...