Vai al contenuto


Nuovo Club del libro


  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 511 risposte

#1 vmarsfan

vmarsfan

    Old Reliable

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 2,282 Messaggi:
  • Gender:Female

Inviato 05 October 2009 - 06:26 PM

Eccoci qua, in tanti si spera, a riesumare quel bel passatempo del leggere insieme, aprendo questo topic per inaugurare un'era del club del libro nuova e di successo (vero? style_emoticons/default/182.gif ).

Libri letti (in ordine di lettura):
Cosmetica del nemico - Amélie Nothomb
Belli e dannati - Francis Scott Fitzgerald
Ubik - Philip Kindred Dick
Amabili resti - Alice Sebold
Arancia meccanica - Anthony Burgess
Guida galattica per autostoppisti - Douglas Adams
Norwegian wood - Haruki Murakami
Dance dance dance - Haruki Murakami
Niente canzoni d'amore - Charles Bukowski


Se vuoi unirti anche tu a noi amanti della lettura e del discuterne insieme, basta che scrivi qui, e magari fai anche qualche proposta se hai già qualcosa in mente. style_emoticons/default/199.gif

Ok, non potevo non metterla style_emoticons/default/022.gif :
Immagine inviata

Ragazzi forza, join us!! style_emoticons/default/210.gif
CITAZIONE (Dextha @ 1 Oct 2009, 20:29)
che aspettate gente??? leggere aiuta la memoria a lungo termine, pone fine all'insonnia, ai dolori gastrointestinali e al pulviscolo atmosferico, e vi rende incredibilmente attraenti davanti a un caffè!!!
CITAZIONE (L.Wonka @ 1 Oct 2009, 22:16)
leggere FA BENE gente!!
CITAZIONE (LuiGi C. @ 2 Oct 2009, 9:31)
style_emoticons/default/003.gif Leggiamo!!!
(Vi siete convinti? style_emoticons/default/211.gif )
"People tell you who they are, but we ignore it, because we want them to be what we want them to be." - Mad Men, "The summer man"

Nuovo club del libro di serialmente

#2 LuiGi C.

LuiGi C.

    Potential

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 550 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Pisa
  • Interests:Cinema, Telefilm, fotografia, musica!

Inviato 05 October 2009 - 06:37 PM

Eccomi pronto per la lettura! 003.gif
Concordo, se siamo in tanti dopo le proposte si apre un topic-sondaggio! Se non siamo tantissimi è più semplice!
Ma su che periodo ci orientiamo?! Classici o contemporanei?!

Ps Amo il poster!!
[img]/img]

"Martini, honey, and don't waste any space with those olives!"   W&G

#3 vmarsfan

vmarsfan

    Old Reliable

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 2,282 Messaggi:
  • Gender:Female

Inviato 05 October 2009 - 06:51 PM

Luigi C. 195.gif
(Amorevole vero il poster? 015.gif  022.gif )

Comunque...
Direi di non porci limiti, proponiamo quel che preferiamo 001.gif .
(A tal proposito, adesso mi trovo in difficoltà a scegliere cosa proporre da leggere tra i vari suggerimenti che avevo già fatto nell'altro topic 003.gif . Farò una scelta ragionata.)
"People tell you who they are, but we ignore it, because we want them to be what we want them to be." - Mad Men, "The summer man"

Nuovo club del libro di serialmente

#4 LuiGi C.

LuiGi C.

    Potential

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 550 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Pisa
  • Interests:Cinema, Telefilm, fotografia, musica!

Inviato 05 October 2009 - 07:01 PM

OK!! Dobbiamo anche decidere quanto tempo dedicare alla lettura di un libro!
Allora io propongo un classico e un contemporaneo  (due libri che mi ripropongo di leggere da mesi):

-Emile Zola "Germinale"
-Jonathan Safran Foer "Molto forte, incredibilmente vicino"

Che bello non vedo l'ora che il club entri nel vivo!! 001.gif

[img]/img]

"Martini, honey, and don't waste any space with those olives!"   W&G

#5 vmarsfan

vmarsfan

    Old Reliable

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 2,282 Messaggi:
  • Gender:Female

Inviato 05 October 2009 - 07:19 PM

Credo che prima lasciassero un mese di tempo una volta scelto il libro 181.gif , ma per me va bene anche molto meno 118.gif .
Vedremo insieme di considerare quanto ci mettiamo a leggere (cosa che ovviamente dipende molto dagli impegni che uno ha) e quanto ci vuole a procurarsi il libro (se in libreria non ce l'hanno, io devo farlo comandare apposta, mentre in Italia immagino che basta andare direttamente dalla libreria della casa editrice e il libro la maggior parte delle volte è già lì). Vedremo.

Intanto propongo pure io 195.gif :
- Cosmetica del nemico, di Amélie Nothomb.
Ho già letto un suo libro e mi ha colpita tantissimo, quindi più o meno credo che con lei vado sul sicuro: non annoierà né con lo stile né con la storia. Inoltre non è lungo (un centinaio di pagine, forse poco più), e visto che siamo agli inizi non vorrei intimidire nessun potenziale nuovo membro con un mattone 003.gif .
-L'Attentatrice, di Yasmina Khadra
Perché me ne hanno parlato bene per due anni e ancora non l'ho letto 022.gif .
"People tell you who they are, but we ignore it, because we want them to be what we want them to be." - Mad Men, "The summer man"

Nuovo club del libro di serialmente

#6 LuiGi C.

LuiGi C.

    Potential

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 550 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Pisa
  • Interests:Cinema, Telefilm, fotografia, musica!

Inviato 05 October 2009 - 07:33 PM

Si anche io direi 3/4 sttimane per la lettura...!! Poi comunque ci si regola di volta in volta!!

Le tue proposte già mi sembrano molto interessanti, soprattutto la prima!

Dai gente proponete!!! 005.gif
[img]/img]

"Martini, honey, and don't waste any space with those olives!"   W&G

#7 vmarsfan

vmarsfan

    Old Reliable

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 2,282 Messaggi:
  • Gender:Female

Inviato 05 October 2009 - 07:45 PM

CITAZIONE (LuiGi C. @ 5 Oct 2009, 20:33) <{POST_SNAPBACK}>
Si anche io direi 3/4 sttimane per la lettura...!! Poi comunque ci si regola di volta in volta!!

Ma sì, infatti...001.gif

Germinale è uno di quei classici che sai che esistono, ne hai sentito parlare, eppure io lo avevo totalmente rimosso dalla memoria 003.gif .

Ragazzi lo vedete il bello del club 195.gif ? Alla fine potresti avere l'occasione di leggere qualcosa che forse non avresti mai letto, e senza sapere cosa ti perdi... geniale!

(L'altra tua proposta invece non la conoscevo proprio.  024.gif )
"People tell you who they are, but we ignore it, because we want them to be what we want them to be." - Mad Men, "The summer man"

Nuovo club del libro di serialmente

#8 Dextha

Dextha

    Key Guy

  • Serialmente
  • StellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 2,858 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Palermo
  • Interests:Film, telefilm e qualche videogioco

Inviato 05 October 2009 - 08:12 PM

Ecco, io direi di iniziare con qualcosa di "leggero" per riscaldarci i muscoli,

- Guida galattica per autostoppisti (credo sia leggero)
- Il giovane Holden (l'ho letto da piccolo ed era leggero)
- 1984 (non credo sia leggero ma è uno di quei must che si devono leggere il prima possibile)

mi attira cosmetica del nemico  004.gif

Is that not the perfect visual image of life and death? A fish flapping on the carpet, and a fish not flapping on the carpet."

                              

#9 vmarsfan

vmarsfan

    Old Reliable

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 2,282 Messaggi:
  • Gender:Female

Inviato 05 October 2009 - 08:31 PM

CITAZIONE (Dextha @ 5 Oct 2009, 21:12) <{POST_SNAPBACK}>
- 1984 (non credo sia leggero ma è uno di quei must che si devono leggere il prima possibile)

Ecco se dovessimo optare per questo non dovrei nemmeno sprecarmi molto perché ho già avuto il piacere di leggerlo qualche mesetto fa (e se la maggioranza dovesse sceglierlo non ho nessun problema a rileggerlo 004.gif ) .
È veramente un must, lo stra-consiglio. Non è una lettura che si possa definire facilissima, è vero: dà tanto da pensare, quindi non direi che sia "da leggere il prima possibile" (c'è il rischio di non poter apprezzare fino in fondo un'opera del genere, per esempio io non lo darei in mano al mio fratellino di 12 anni, lo odierebbe, probabilmente non lo finirebbe nemmeno 007.gif ).
Personalmente, mi è piaciuto moltissimo.

Gli altri sono ancora titoli inediti per me 003.gif .
"People tell you who they are, but we ignore it, because we want them to be what we want them to be." - Mad Men, "The summer man"

Nuovo club del libro di serialmente

#10 Nusta

Nusta

    Old Reliable

  • Serialmente
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 2,144 Messaggi:

Inviato 05 October 2009 - 08:32 PM

Non so se avrò mai il tempo per dedicarmi a questo club, anche se mi piacerebbe assai leggere più spesso qualcos'altro oltre ai libri "utili" per i miei studi... Intanto vi lascio una proposta-suggerimento: oltre ad indicare il titolo e l'autore, sarebbe forse utile mettere anche due righe sul libro, magari dalla quarta di copertina o dal sito della casa editrice, se non avete il libro sottomano. Anche Feltrinelli.it ha qualche riga da poter copiare. Così si ha subito l'idea, senza dover fare ricerche per conto proprio, che se uno legge molte nuove proposte tutte assieme ci mette una vita poi a cercare tutti i titoli e magari gli passa la voglia.

Comunque Guida galattica per autostoppisti è carinissimo (e anche economico - a parte che si trova pure a dorso di mulo, mi sa): buffo e decisamente leggero, anche se molto pieno. Non è nemmeno molto lungo.
Su feltrinelli lo descrivono così: "Le stravaganti vicende di Arthur Dent e Ford Prefect, surreali e irriverenti viaggiatori delle galassie sempre alle prese con avventure che hanno come scenario l'universo."
è uscita anche la raccolta della saga intera ma risulta fuori catalogo.
Su bol.it spendono qualche riga in più, probabilmente dalla quarta di copertina "Lontano, nei dimenticati spazi non segnati nelle carte geografiche dell'estremo limite della Spirale della Galassia, c'è un piccolo e insignificante sole giallo. A orbitare intorno a esso, alla distanza di centoquarantanove milioni di chilometri, c'è un piccolo, trascurabilissimo pianeta azzurro-verde, le cui forme di vita, discendenti dalle scimmie, sono così incredibilmente primitive che credono ancora che gli orologi da polso digitali siano un'ottima invenzione."
Qui la scheda dell'editore mondadori, con i collegamenti agli altri libri di Douglas e le info su di lui.

#11 vmarsfan

vmarsfan

    Old Reliable

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 2,282 Messaggi:
  • Gender:Female

Inviato 05 October 2009 - 08:40 PM

Grazie del suggerimento Nusta 195.gif , mi piacerebbe (ci piacerebbe immagino) moltissimo se ti unissi al club 015.gif . E ti capisco: questo è il mio ultimo anno al liceo e in preparazione alla maturità abbiamo moltissimo da fare (io ancora devo cominciare a scrivere il mio lavoro di maturità per dire che devo consegnare a fine novembre... e sarebbe concepito come lavoro di un anno... 003.gif ). Per questo mi sento così euforica all'idea del club del libro, avrò un motivo in più per dedicare il mio tempo a uno dei miei passatempi preferiti in assoluto.
Intanto comincio a provvedere a mettere 2-3 righe sui libri proposti, sarebbe davvero utile effettivamente.
"People tell you who they are, but we ignore it, because we want them to be what we want them to be." - Mad Men, "The summer man"

Nuovo club del libro di serialmente

#12 Dextha

Dextha

    Key Guy

  • Serialmente
  • StellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 2,858 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Palermo
  • Interests:Film, telefilm e qualche videogioco

Inviato 05 October 2009 - 08:59 PM

Guida Galattica per Autostoppisti - Douglas Adams

"Lontano, nei dimenticati spazi non segnati nelle carte geografiche dell'estremo limite della Spirale Ovest della Galassia, c'è un piccolo e insignificante sole giallo. A orbitare intorno a esso, alla distanza di centoquarantanove milioni di chilometri, c'è un piccolo, trascurabilissimo pianeta azzurro-verde, le cui forme di vita, discendenti dalle scimmie, sono così incredibilmente primitive che credono ancora che gli orologi da polso digitali siano un'ottima invenzione.."

Il giovane Holden - David Salinger

"Le avventure del giovane personaggio alle prese con una bocciatura che vuole tenere nascosta ai suoi, una sorellina dolcissima, l'odio verso l'ipocrisia e il conformismo."

1984 - George Orwell

L'azione si svolge in un futuro prossimo del mondo (l'anno 1984) in cui il potere si concentra in tre immensi superstati: Oceania, Eurasia ed Estasia. Al vertice del potere politico in Oceania c'è il Grande Fratello, onnisciente e infallibile, che nessuno ha visto di persona ma di cui ovunque sono visibili grandi manifesti. Il Ministero della Verità, nel quale lavora il personaggio principale, Smith, ha il compito di censurare libri e giornali non in linea con la politica ufficiale, di alterare la storia e di ridurre le possibilità espressive della lingua. Per quanto sia tenuto sotto controllo da telecamere, Smith comincia a condurre un'esistenza "sovversiva". Scritto nel 1949, il libro è considerato una delle più lucide rappresentazioni del totalitarismo.

Is that not the perfect visual image of life and death? A fish flapping on the carpet, and a fish not flapping on the carpet."

                              

#13 vmarsfan

vmarsfan

    Old Reliable

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 2,282 Messaggi:
  • Gender:Female

Inviato 05 October 2009 - 09:14 PM

Cosmetica del nemico, Amélie Nothomb

"Tutto comincia e tutto finisce nella sala d'attesa di un aeroporto. Non poteva essere altri che lui, una vittima perfetta. E' stato sufficiente parlargli, e aspettare che la trappola scattasse. Un giallo sulla doppiezza dell'uomo, la crudeltà, la bellezza e la bruttezza, con dialoghi mozzafiato e un colpo di scena finale." (fonte)

Da come me ne avevano parlato però non lo definirei proprio un giallo nel senso classico del termine. A me incuriosiva che tutto cominciasse in modo così ordinario: un uomo seduto in attesa, l'arrivo di un altro, il seccatore (chi non ha mai incontrato qualcuno così? In treno, sul bus, quel soggetto che si impegna a conversare con te nonostante tu proprio non abbia voglia di dialogare con un perfetto estraneo). Poi però l'atmosfera cambia drasticamente (e da lì via credo di essere spoilerizzata perché ne ho visto una rappresentazione teatrale due anni fa, che mi ha lasciata interdetta in modo notevole... non vi dico nulla chiaramente, anche se non so bene quanto fosse fedele al libro 007.gif ).

L'attentatrice, Yasmina Khadra

"Il dottor Amin Jaafari, cittadino israeliano di origine araba, lavora come chirurgo in un ospedale di Tel Aviv. Il giorno in cui un kamikaze si fa esplodere in un ristorante nel centro della città, Amin soccorre freneticamente per lunghe ore i feriti, sconvolti e devastati, che arrivano al pronto soccorso. Ma questa orribile giornata di morte e distruzione inaspettatamente prende per lui una piega molto personale quando scopre che la terrorista kamikaze è sua moglie Sihem. Sospeso tra disperazione e bisogno di capire, comincia una sua personale e dolorosissima investigazione alla ricerca della verità e delle ragioni che possono spingere una donna affascinante, intelligente, moderna a diventare una terrorista." (fonte)
"People tell you who they are, but we ignore it, because we want them to be what we want them to be." - Mad Men, "The summer man"

Nuovo club del libro di serialmente

#14 Yle

Yle

    Little Bit

  • Membri
  • StellaStella
  • 136 Messaggi:
  • Gender:Female
  • Location:Sicilia

Inviato 05 October 2009 - 09:16 PM

se scegliete la Guida galattica o 1984 mi unisco a voi... al momento non posso aggiungere altri libri alla mia lista "da leggere" o finirà per intasare tutta la stanza XD

#15 Dextha

Dextha

    Key Guy

  • Serialmente
  • StellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 2,858 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Palermo
  • Interests:Film, telefilm e qualche videogioco

Inviato 06 October 2009 - 10:57 AM

Altre proposte?  155.gif

Is that not the perfect visual image of life and death? A fish flapping on the carpet, and a fish not flapping on the carpet."

                              

#16 L.Wonka

L.Wonka

    Potential

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 921 Messaggi:
  • Gender:Female
  • Location:Terra molto rossa e molto comunista aka China.
  • Interests:I'm a nerd so you can guess.

Inviato 06 October 2009 - 06:46 PM

Yay!Ci sono anche io!
Come tempistica direi di darci dalle 3 alle 4 settimane a seconda anche del libro che scegliamo.
Le mie proposte per questo mese sono un contemporaneo e un classico :

Nick Hornby - Alta Fedeltà
In una Londra irrequieta e vibrante, le avventure, gli amori, la passione per la musica, i sogni e le disillusioni di una generazione di trentenni ancora pieni di voglia di vivere. Romanzo che ha inaugirato il nuovo filone della letteratura "confessionale" maschile. (da Ibs)

Al faro - Virginia Woolf
In una sera del settembre del 1914, la famiglia Ramsay, in vacanza in una delle isole Ebridi, decide di fare l'indomani una gita al faro con alcuni amici. Per James, il figlio più piccolo, quel luogo è una meta di sogno, densa di significati e di misteri. La gita viene però rimandata per il maltempo. Passano dieci anni, la casa va in rovina, molti membri della famiglia sono morti. I Ramsey sopravvissuti riescono a fare la gita al faro, mentre una delle antiche ospiti finisce un quadro iniziato dieci anni prima. Passato e presente si intrecciano, il tempo assume un diverso significato.(fonte sempre Ibs)

#17 bob69

bob69

    Preferisco il paradiso per il clima, l'inferno per la compag

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 50,696 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Roma
  • Interests:Fotografia, Bicicletta, Internet, Serie televisive, Musica, Cinema, Libri, Fumetti.

Inviato 07 October 2009 - 07:44 AM

Scusate, non so se troverò il tempo per leggere, ho un libro iniziato da una vita, OK mi sono pure complicato la vita prendendomelo in inglese eprchè la versione italiana non si trovava xd. Comunque vorrei dire, ho visto proposto 1984, non che sia un brutto libro ma rispunta sempre l'avranno letto tutti, 1984 è un libro futuristico (è corretto il termine?) che fa una critica neanche tanto nascosta a quello che sarebbe potuta diventare una società basata sul socialismo reale. Poche persone hanno letto quello che molti considerano la risposta a quel libro, un libro futuristico su come sarebbe potuta degenerare la civiltà dei consumi, vale a dire l'altrettanto splendido "Un mondo nuovo" di Aldous Huxley.
*__* loro sono fondatore fan club della mamma di giulyangel  "Bo: Looks like that's something we had in common... Bo: Looking for love in all the wrong places. Kenzi: Is that your way of saying "anal"?"  Lost girl 1x10 "Madame Kovarian: The anger of a good man is not a problem. Good men have too many rules.  The Doctor: Good men don't need rules. Today is not the day to find out why I have so many." Doctor Who 6x7 "Broyles: We need him to focus. Peter: To focus? Mr. Broyles, two-thirds of the time, my father's not even lucid. And in those rare and unpredictable moments of clarity, he rambles on about the foods and beverages that he missed while he was incarcerated in a mental institution for the better part of the last two decades. To say that he's not focused... is to say that he's a biped." Fringe 1x07 "Walter: Uh, hello, Peter, uh, this is me, your father, Walter Bishop. Peter: Thank you, Walter. I know who you are. Walter: Excellent ..." Fringe 1x07 Sam: Eyewitness reports of a ghost That's been haunting the showers of a women's health facility. Dean (gli va di traverso la birra)
Sam: I can see you're very interested.
Dean: Women,showers. We got to save these people. Supernatural 4x08

#18 Dextha

Dextha

    Key Guy

  • Serialmente
  • StellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 2,858 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Palermo
  • Interests:Film, telefilm e qualche videogioco

Inviato 07 October 2009 - 09:06 AM

Grazie Bob69 e L.Wonka!!!In un "futuro" potremmo anche aprire un confronto tra i due libri!  015.gif

Is that not the perfect visual image of life and death? A fish flapping on the carpet, and a fish not flapping on the carpet."

                              

#19 LuiGi C.

LuiGi C.

    Potential

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 550 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Pisa
  • Interests:Cinema, Telefilm, fotografia, musica!

Inviato 07 October 2009 - 09:50 AM

Il giovane Holden è un libro assolutamente meraviglioso! Uno sei miei preferiti!!
Così come bellissimi sono 1984 e Al faro, amo Virginia Woolf.

Comunque inseriso anche io la trama dei miei libri (da Feltrinelli)
"Germinale" di E. Zola Germinale (1885) è un libro di intensa denuncia sociale e di grande forza drammatica. Il giovane Stefano Lantier va a cercare lavoro in una miniera e trova un mondo di sofferenza e di miseria, in cui tutti i valori della dignità umana sono calpestati: l'onesto Maheu, il volgare Chaval, il macchinista russo Suvarin, cupo e sognatore, la giovane e contesa Caterina e molto altri personaggi, buoni e malvagi, assurgono a simbolo di una società e di una condizione in cui il male sembra prevalere su tutto, anche sull'amore. Il soffio epico che accompagna le fosche vicende di questa folla di 'miserabili' travolge ogni pretesa oggettiva per trasformarsi in visione, incubo, allegoria: la rivolta è possibile, ma la corruzione dell'animo umano sembra compromettere il sogno di una definitiva redenzione.

"Molto Forte, incredibilmente vicino" di J.S. Foer “C’è qualche problema qui nelle Torri Gemelle, ma è tutto sotto controllo”: è l’11 settembre, e sono le ultime parole che Oskar, nove anni, sente da suo papà. Dopo la tragedia, troverà tra le sue cose una busta con un nome, “Black”, e una chiave: ecco allora che partirà una ricerca per le strade di New York, in cui Oskar non sa bene cosa cercare, ma sa invece benissimo che deve resistere al dolore della perdita, al peso della sofferenza che si è abbattuta su di lui. Forse New York non gli restituirà chi se n’è andato per sempre, forse gli recherà altri doni, di certo gli riporterà inaspettatamente un passato lontano che ha sconvolto la vita dei suoi nonni paterni e di un’intera generazione: il passato dell’Europa devastata dalla Seconda guerra mondiale. In un romanzo narrato dalla voce commovente, geniale e divertente di un ragazzino eccezionale, Foer fa sentire ogni lettore parte di un dramma che va ben oltre quello di Manhattan: è il dolore di tutte le vittime, di tutti i conflitti, di tutte le città attaccate e bombardate, e di tutti i figli che hanno perso troppo presto il padre.
[img]/img]

"Martini, honey, and don't waste any space with those olives!"   W&G

#20 Fede

Fede

    little masochist

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 3,393 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Reggio Emilia

Inviato 07 October 2009 - 12:41 PM

Non credo parteciperò al club perché ho poco tempo per leggere (cose non universitarie) e tendo a scegliere le letture in base all'umore di quando sono in biblioteca.

Però Molto forte, incredibilmente vicino credo sia in assoluto il mio romanzo preferito e ve lo consiglio caldamente 002.gif

Ah, dimenticavo, ho pure un blog su tumblr, che comunque alla fine fa figo.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi