Black Mirror Jon Hamm

Black Mirror White Christmas – Così lontano, così vicino

Al termine di White Christmas Jon Hamm esce da un edificio e si immette nel tipico tran tran delle feste, e per una frazione di secondo l’atmosfera è quella avvolgente del Natale: bancarelle, persone in giro e canzoni a tema in filo diffusione. Ma dura pochissimo. Il tempo che il nostro protagonista metta a fuoco la situazione, e tutto si stravolge, il Natale non è più quello di prima, e nemmeno le persone. La scena è emblematica non solo perché trasforma la più calda delle ambientazioni Leggi tutto...
truebloodmostrologia

True Blood: la mostrologia completa

In sette anni, sette stagioni e ottanta episodi True Blood ci ha mostrato 1) truculenza: Russell Edgington docet 2) sangue in svariate modalità: sintetico, umano, fatato o vampiresco (in quest’ultimo caso, dotato anche di una comoda applicazione multiuso: curativa, evasiva, disinibitoria/attrattiva nei confronti del vampiro da cui proviene) 3) il torso di Jason aka carne umana e non, quanta più possibile: come non ricordare all’alba della quarta stagione Eric e Sookie che per un minuto intero Leggi tutto...