hannibal mukozuke

Hannibal – 2×05 – Mukozuke

Puntata dopo puntata, questa seconda stagione di Hannibal mi rimette in pace col mondo, fornendomi materiale con cui rispondere agli scettici e rassicurandomi verso quanti l'hanno recuperata su mio consiglio, ora telespettatori di una serie che si perfeziona su base settimanale. A posteriori sembra quasi che i limiti estetizzanti e i passaggi troppo macchinosi dell'anno scorso siano stati lo scotto da pagare affinché Bryan Fuller prendesse le misure di questa sua nuova creatura, gotica e orrorifica. Leggi tutto...
ratings

A Week In Ratings Light – Settimana 23-28 marzo

Come di consueto una veloce guida alla lettura degli ascolti. Marzo ci saluta ribadendo lo scontato. Intanto la ABC dà notizia della cancellazione di Mind Games e Once Upon a Time In Wonderland, il primo rimosso dalla programmazione e il secondo che si concluderà con il suo series finale il prossimo giovedì. Come già detto, niente di inaspettato: entrambe le serie hanno viaggiato sotto il punto di rating, chiudendo i giochi quasi subito. Surviving Jack, la novità comedy FOX della settimana, Leggi tutto...
hannibal

Hannibal – 2×04 – Takiawase

Si parla di caccia e pesca nell’incipit di questo episodio. Ne parla Will con un altro fantasma (della prima stagione): Abigail Hobbs. Ed è ovvio che il più grande cacciatore della serie è il dottor Lecter. Un tipo particolare di segugio, uno paziente, uno che studia la sua vittima, le sistema un percorso obbligato e poi lascia che sia lei stessa a cadere nella sua trappola. Hannibal è un ragno, le sue strategie prevedono il tessere continuo, metaforico e concreto, generato dall’infallibile Leggi tutto...
vikings

Vikings – 2×04 – Eye For an Eye

Dopo l’eccellente scorso episodio, Vikings si prende un attimo di riposo con una puntata di transizione, fatta di storyline che si dividono e poi tornano a ricongiungersi. Tutti i personaggi principali fanno ritorno alle loro terre d'origine, ognuno a modo suo, ma le loro vicende vengono lasciate parecchio in sospeso. La scena migliore dell’episodio, la visita di Ragnar al castello di Re Ecbert, ha anch’essa carattere preparatorio e rappresenta un grosso punto interrogativo, visto che la Leggi tutto...
Series_logo_for_The_100

The 100 – 1×01 – Pilot

In accordo con la moda del momento, che vede gli young adult a tema distopico farla da padrone sia in campo letterario che in campo cinematografico (l’apprezzatissimo The Hunger Games è un esempio valido per entrambi i media), la CW quest’anno ci ha dato dentro tantissimo con le distopie ambientate in futuri più o meno prossimi e più o meno catastrofici, tutte unite da un unico denominatore comune: gli adolescenti. E se è possibile ascrivere alla categoria solo in parte un prodotto come The Leggi tutto...
The Americans_2x04_A Little Night Music

The Americans – 2×04 – A Little Night Music

"You're lucky to be a travel agent, Philip. Happy people going on vacation..." Come rendere credibili tante identità diverse? Come riuscire a conciliare un passato reale con uno inventato? E un presente di eventi reali e imprevedibili con uno in cui nessun evento è casuale? L'omicidio di Emmett e Leanne è chiaramente uno dei punti centrali della stagione finora: troppe le analogie con la situazione di Liz e Philip, troppo forte il trauma di sentirsi inevitabilmente sovrapposti all'immagine del Leggi tutto...
ustv-the-walking-dead-s04e15-still-02

The Walking Dead – 4×15 – Us

Volevate un parere? Oggi ve ne diamo ben 4, ognuno riassunto in circa 800 caratteri a distanza di un giorno dalla trasmissione della puntata. Si chiamano minicap e ne vedrete parecchi in futuro su Serialmente. #BraveNewSerialmente Lisa C: La parte più carina dell’episodio (meglio: l’unica parte carina dell’episodio) è quella è quella che coinvolge Carl, Rick e Michonne sulle rotaie. Dura due minuti scarsi, e tutto il resto è noia. Lodevole, per così dire, il tentativo di provare a Leggi tutto...
the good wife 5x15

The Good Wife – 5×15 – Dramatics, Your Honor

Questo articolo contiene SPOILER piuttosto enormi; se non avete ancora visto l'episodio consiglio di tornare dopo averlo fatto.   Non so se sia una coincidenza o un indiscutibile caso di sincronismo, ma quando il mio Twitter ha squillato ieri notte e il messaggio di Mara ha fatto popup dicendo, Scusa l'ora e l'ultimo momento, potresti coprire tu l'episodio di TGW, ho risposto sì senza esitare. Avevo i piedi puntati sulla scrivania e un bicchiere di scotch in mano, come in un romanzo di Leggi tutto...
person of interest 317

Person of Interest – 3×17 – /

Come ogni telespettatore di Person of Interest ben sa, quando la sigla comincia a squadrettare e andare in vacca significa che sta per arrivare un puntatone. "/" non fa eccezione, costituendo lo splendido preludio all'arco narrativo che ci porterà alla conclusione di questa stagione. Per affrontare l'incombente minaccia di una Macchina antagonista a quella di Harold però è necessario affrontare una tensione mai sopita: quella tra il padre della divinità, l'umanista sempre più in crisi nei confronti Leggi tutto...
ratings

A Week In Ratings Light – Settimana 16-21 marzo

Come di consueto una veloce guida alla lettura degli ascolti. Un'altra settimana è passata e nuovi rinnovi sono stati ufficializzati. La NBC mette finalmente nero su bianco il rinnovo di Parks and Recreation per una settima stagione, a cui aggiunge quelli di Chicago Fire, Grimm e Chicago P.D., i suoi drama più solidi al momento subito dopo The Blacklist, già confermato. Sempre sul network del pavone, le premiere domenicali di Believe e Crisis non impressionano in positivo: la prima dagli Leggi tutto...
5x16

The Good Wife – 5×14 – A Few Words

Il pregiudizio con cui ho iniziato a seguire The Good Wife si era formato nella mia mente a causa del Network - famigliare, generalista, votato ai procedurali - che avrebbe ospitato l'ennesimo legal drama le cui premesse muovevano dall'immagine contrita di Silda Wall Spitzer di fianco al dimissionario marito. Mi aspettavo esattamente quello che in apparenza ci è stato dato in questa puntata, ovvero una successione di porte in faccia e situazioni mortificanti intervallate dai pianti di una donna Leggi tutto...
Reece Shearsmith Steve Pemberton

Inside No 9 – Stagione 1

Lascia due comici britannici da soli in una stanza e ne verranno fuori colmi di idee più o meno grottesche. I signori in questione sono Reece Shearsmith e Steve Pemberton: due terzi della League of Gentlemen, che in anni recenti hanno partorito un gioiello grottesco intitolato Psychoville. Sulla falsariga delle due opere dark precedenti, quest’anno Reece e Steve sono tornati con un’altra piccola gemma intrisa di black humour: Inside No 9. L’ispirazione viene dalle storiche serie britanniche Leggi tutto...
crisis 101

Crisis – 1×01 – Pilot

Adesso non è che siamo disposti a sorbirci qualsiasi porcata propinata dalle emittenti sotto il ricatto della presenza della radiosa Gillian Anderson, la cui algida presenza ha illuminato due delle serie più interessanti della scorsa stagione: Hannibal e The Fall. Certo, quando il pilota è convincente e la ritrovata Anderson è un'ospite fissa il suo nome gioca a favore di una visione regolare. Senza contare che spesso la sua presenza è sinonimo di una certa qualità e che con la sua recitazione Leggi tutto...
vikings s02e03/2

Vikings – 2×03 – Treachery

Sarò io che trovo in Vikings una bellezza che non c'è per giustificare il piacere con cui l'aspetto e lo seguo, settimana dopo settimana (assieme a poche altre americane: The good wife, Person of interest, The americans, Scandal).  Il fatto è che a me 'sta serie pare un pezzo di bravura innegabile, sotto ogni aspetto. Andando oltre le questioni tecniche ed estetiche (gli effetti speciali, le coreografie, i costumi, eccellenza che ti aspetti in una produzione televisiva da 40 milioni di dollari), Leggi tutto...
1zlzqs3

Banshee – 2×10 – Bullets and Tears

Se, alla fine della scorsa stagione, qualcuno mi avesse detto che Banshee avrebbe potuto diventare qualcosa di diverso rispetto a quella meravigliosa parentesi di godimento amorale e irrazionale che già era, qualcosa in più di quello, avrei riso e avrei detto di no; impossibile, avrei detto. Di più: avrei affermato con sicurezza che non ce ne sarebbe stato alcun bisogno, che nemmeno l’avrei voluta, una roba del genere, che preferivo che Banshee restasse quello che era, una festa di cazzotti, Leggi tutto...
Carol

The Walking Dead – 4×14 – The Grove

Tutto inizia e finisce sulle rotaie. Sin dalla cornice c’è, in The Grove, il senso di un movimento circolare che allude all’eterno ciclo della vita così come a un percorso che non trova salvezza né riscatto di fronte a chi inconsciamente si ostina a non voler vedere. Non è un caso se il cold open si consumi in un breve flashforward che con la sua forza onirica eppure vividissima anticipa il tema e l’evento scatenante di tutto l’episodio. The Grove risolve finalmente l’eterno problema Leggi tutto...
the americans 2x03

The Americans – 2×03 – The Walk In

Nel 1966 gli Stati Uniti intensificavano i bombardamenti sul Vietnam del Nord, mentre al governo arrivava il primo ministro afroamericano; i Sovietici lanciavano la loro prima sonda sulla Luna (magari con una teconologia che Phil sta nascondendo nel comodino), la Fiat iniziava a produrre auto in Unione Sovietica. E Philip e Liz muovevano i primi passi nel loro nuovo lavoro, cercando di imparare a rendere vero e credibile il loro matrimonio. E come si rende credibile un matrimonio, se si deve rispettare Leggi tutto...
3x16

Person Of Interest – 3×16 – RAM

"...but i needed a partner" L'opening di Person of Interest non è mai stato un semplice previously ma ha sempre costituito parte integrante della narrazione. La voce di Mr Finch apparentemente ci racconta il più classico dei "come tutto ebbe origine" ma puntata dopo puntata si evidenzia quanto e come sia complesso dare un valore alle immagini che mostrano The Machine all'opera, al di là della semplice mostra del potenziale "victim or perpetrator" della puntata, e quanto e come ogni parola scandita Leggi tutto...
Hannibal Hassun

Hannibal – 2×03 – Hassun

Hassun è la seconda portata della tradizione Kaiseki, ovvero la più costosa cucina giapponese. Dopo l’antipasto, hassun espone il tema stagionale del banchetto. Infatti da il nome ad un episodio interamente incentrato sulle vicissitudini processuali di Will e i tentativi di Hannibal di arginare le conseguenze delle sue azioni e deviazioni, sempre in nome di una non ricambiata amicizia. Sarebbe davvero tenero se non fosse un cannibale. L'ingenua fermezza nell’affrontare il discorso dell’amicizia Leggi tutto...
Looking - 1x08 - Looking Glass

Looking – 1×08 – Looking Glass

Nello spirito della serie, Giulio e Andrea chiacchierano del season finale, confrontando le loro opinioni sull’episodio e su questa prima stagione. Dal testo sono stati espunti i riferimenti (del tutto inappropriati, specie in fascia protetta) a Russell Tovey, alle orecchie di Russell Tovey, agli addominali di Russell Tovey, al sedere di Russell Tovey. GIULIO: Se mai dovessi trovarmi a spiegare perché il realismo di Looking convinca e funzioni così dannatamente bene, farei certamente appello Leggi tutto...