teenwolf313 copia

Se c’è una cosa buona della lunga pausa presa da Teen Wolf, il cui ultimo episodio era andato in onda ad agosto, è che non aveva lasciato troppe cose in sospeso: il cattivo della (mezza) stagione era stato debellato, lasciando tutti i protagonisti in vari livelli di scompiglio. È piacevole vedere che, almeno in Anchors, questa nuova porzione della storia sembra essere incentrata in maniera particolare sui personaggi già esistenti, senza un nuovo cattivone come erano stati Deucalion e Jennifer.

Nelle parole di Lydia, “guardate un po’ chi non è più quella svitata”: Stiles, Alison e Scott sono tormentati da incubi che hanno fin troppo del vero. Tutti e tre sono morti e resuscitati per salvare i propri genitori da Jennifer; nel fare questo, hanno lasciato aperta “una porta nella loro mente” che, come consiglia il Dr. Deaton (il veterinario, per intenderci) va assolutamente chiusa al più presto.

Nel frattempo, Scott non solo ha problemi a gestire la portata dei suoi poteri da alpha, ma non riesce a distinguere cosa sia vero e cosa non lo sia. Continua a vedere la sua ombra come quella di un lupo mannaro e pensa di essere fuori controllo, mentre in realtà la sua mente gli sta facendo degli scherzetti.
Alison ha dei terrificanti momenti di trance in cui vede sua zia Kate (Argent, sgozzata alla fine della prima stagione da Peter Hale) con tanto di gola aperta, sempre intenzionata a fare del male a lei o ai suoi cari.
Nel caso di Stiles si tratta di sogni dentro a sogni (strutturati a matrioska, come direbbero Elio e le Storie Tese) e sintomi del sonno che si manifestano anche quando è sveglio — ad esempio il non riuscire a leggere — e visioni del Nemeton.

Almeno per ora, il titolo della puntata sembra decisamente appropriato. Quest’inizio di stagione sembra ancorato ai protagonisti, senza un nuovo intervento esterno a mescolare le carte: basta la loro mente a fare casino. Una trama concentrata solo sul quintetto chiave dà finalmente modo di concentrarsi sulle dinamiche completamente trasformate che si sono instaurate, e su cui non ci si era soffermati sin dalla dipartita di Jackson per via degli altri personaggi che sono entrati e usciti di scena a raffica. A che punto siamo con il triangolo Scott/Alison/Isaac? Com’è messa l’amicizia tra Alison e Lydia? Le scene che li coinvolgono non sono solo funzionali allo sviluppo della trama, ma anche a quello delle loro relazioni.

A complicare le cose in campo sentimentale c’è la new entry Kira Yukimura, a cui Scott dedica subito un bel double take. In lei viene incorporata una delle cose che odio di più dei telefilm americani: in quanto asiatica della situazione, Kira sa tutto sulle leggende buddhiste tibetane, nonostante lei sia di origine giapponese (e coreana, secondo l’internet). L’inserimento di Kira è l’unica parte della puntata a non fluire in maniera naturale: chi si intrometterebbe in quel modo nella conversazione di un gruppo di sconosciuti, peraltro lanciandosi in uno spiegone? Come dice giustamente Lydia, e lei chi è? Fatti una botta di affari tuoi, Kira!

In ogni caso, Kira entra in scena per spiegare ai sei il concetto buddhista di Bardo. Nella sua spiegazione, il Bardo è uno stato tra la vita e la morte segnato da visite di dei e demoni, che si conclude con la morte (nel buddhismo vero, è lo stato tra la morte e la reincarnazione, ma non ditelo a Scott). Nonostante la sua entrata in scena abbia un’utilità, quanto scommettiamo che Kira o un suo familiare avranno a che fare con il cattivo della stagione, di cui non so niente perché non leggo gli spoiler, ma vedrete? Non è mai successo che un nuovo personaggio venisse inserito senza che causasse danni ai protagonisti, soprattutto non così brutalmente.

Uno degli aspetti più odiosi di Teen Wolf sembra essere finalmente in fase risolutiva. Dylan O’Brien, l’unico attore decente dell’intero telefilm, è finalmente riuscito a uscire dai limti del ruolo di comic relief assegnato a Stiles. Uno sviluppo drammatico in cui lui non è solo il pagliaccio della situazione! Alleluia! Ne avevamo avuto un assaggio alla fine della prima metà della stagione, ma è bello vedere che i writer stanno continuando su questa strada.

La noia totale viene sembra dedicata alla famiglia Hale che appare, naturalmente a torso nudo, negli ultimi secondi della puntata. Peter e Derek, legati ad una rete elettrificata, vengono torturati da una figura per ora misteriosa. Sarà Kate tornata dai morti, così come la vede Alison? Sarà lo spirito di Cora, adesso che Adelaide Kane sta girando Reign?

Teen Wolf continua ad essere uno dei pochi telefilm “teen” con la sezione dedicata ai loro genitori che non è una noia mortale. Lo sceriffo Stilinski non riesce a venire a patti con l’esistenza del sovrannaturale ed ha cominciato a revisionare tutti i suoi casi irrisolti alla ricerca di soluzioni alternative che coinvolgano mannari e compagnia bella. Il caso particolare su cui ci si concentra coinvolge la morte di un’intera famiglia in un inspiegabile incidente, ma quando Scott e Stiles vanno a investigare, sembra proprio che una delle bambine date per morte si sia trasformata in un lupo mannaro. Con gli occhi azzurri.

L’aspetto peggiore della vicenda è sicuramente il fatto che lo sceriffo stia per venire cacciato dal suo posto di lavoro per impeachment. Se questa è solo una scusa per far tornare in scena il padre di Scott, non è una mossa azzeccata: a qualcuno sta simpatico il signor McCall? No, a nessuno. A qualcuno sta simpatico lo sceriffo Stilinski? A tutti, come sta simpatica a tutti Melissa McCall e non se ne può più di vederla subire di tutto per via di suo figlio. Di nuovo, è lei ad essere il perno sentimentale dell’episodio: vince il premio lacrime la scena in cui chiede a Scott di trovare un’ancora in sé stesso e di smettere di soffrire per Alison perché tutti si innamorano di nuovo.
Sono sue anche le migliori battute della puntata: “Hey, you supernatural teenage boys: don’t test my completely un-supernatural level of patience!”.

Il suo livello di pazienza anti-bullshit è probabilmente anche il nostro: basterà tenere d’occhio l’umore di Melissa, che infatti si inalbera appena appare il signor McCall, per capire l’andamento del telefilm. Per questa puntata, tutto molto bene.

Fuck Yeah

NOTE A MARGINE

  • Non si capisce perché Scott e gli altri decidano di andare a fare una visitina a Deaton sempre e solo come ultima risorsa. Visto che il buon veterinario risolve sempre tutti i loro casini e dilemmi, non potrebbero andarci come prima cosa?
  • Spiegazione dell’indovinello nel linguaggio dei segni: “When is a door not a door?” “When it’s ajar”. Ajar vuol dire “socchiuso”, a jar vuol dire “un barattolo”. Quand’è che una porta non è una porta? Quand’è socchiusa = Quand’è un barattolo. Magari voi ci siete arrivati da soli, ma io me la sono dovuta far spiegare.

Marta Corato

alias Emme. il vostro punto di riferimento per qualsiasi serie tamarra. soft revolution zine / blog / twitter

More Posts - Website - Twitter

Commenti
52 commenti a “Teen Wolf – 3×13 – Anchors”
  1. Ciasco scrive:

    Dai …ma con tutti i pilot interessanti che ci sono e le varie serie tv che avete snobbato/non recensito………..mi ritrovo la recensione con tanto di FY di Teen WOLF ?????

    Piano piano vi sto abbandonando ragazzi….non è per cattiveria ma la mancanza di una “linea” del sito comincia a diventare un pò troppo pesante .

    In bocca al lupo !

  2. Lukes scrive:

    Hanno recensito la prima puntata della terza stagione, perché non dovrebbero recensire la prima puntata della seconda parte della terza stagione? non mi sembra che dedichino chissà quanto tempo a Teen Wolf.

    Da parte mia io sono molto favorevole all’alternanza delle recensioni di serie più seriose e stilish (che comunque trovano qui più spazio, oltre ad essere seguite più da vicino) ad altre più scazzone. Un po’ di rilassamento ci vuole ogni tanto!

  3. Slayer scrive:

    Ottima premiere, anche se nn vuol dire nulla, pure la prima parte della stagione era iniziata bene per poi perdersi un po’…

    Mi è piaciuto il tono più dark e introspettivo, il soffermarsi per una volta sulle conseguenze emotive di quello che succede ai protagonisti; in più mi è sembrato che le varie allucinazioni rispecchiassero un po’ le loro paure: Scott nn riesce a controllare l’Alpha, Allison teme che l’essere cacciatrice di mostri risulti letale per lei e le persone a cui tiene, e Stiles ha paura di nn riuscire più a distinguere ciò che è reale da ciò che nn lo è. Sono spunti molto buoni che spero di vedere sviluppati decentemente senza risoluzioni affrettate.

    Sono d’accordo sul fatto che nella 3a ci si sia concentrati poco sugli equilibri all’interno del gruppo preferendo concentrarsi sulla decina di personaggi nuovi introdotti; penso che questo, sommato ad una trama costruita in modo nn proprio magistrale, abbia indebolito la stagione e l’abbia resa meno coinvolgente rispetto alle prime due. Ora sembra essere di fronte ad un cambio di rotta, visto che l’unica introduzione nuova è Kira.

    Condivido le perplessità sul suo personaggio, introdotto in maniera nn proprio fluida ed evidentemente creato per un arco narrativo apposta (la maschera giapponese alla fine della sigla? notice that?), ma il personaggio in sè nn mi ha dato fastidio; anche il suo evidente ruolo da love interest per Scott nn lo trovo spregevole, in fondo lui e Allison si sono mollati da tempo e lei fa già fantasie su Isaac, perchè lui nn dovrebbe andare avanti?

    Il che ci porta al finale dell’episodio, alla scena della signora McCall che dice a Scott di essere la sua ancora. Siamo evidentemente ad un cambio di prospettiva rispetto al passato: se fino ad adesso la forza di un individuo risiedeva nella forza e nella coesione del suo gruppo (il branco), ora devono trovare la forza per andare avanti in loro stessi senza fare affidamento sugli altri; nn è forse parte del percorso per diventare adulti?

    Piccole obiezioni: nn credo che l’introduzione del padre di Scott dipenda da quanto ci è simpatico (visto che sembra fatto apposta per essere odiato) o quanto ci è simpatico il sig. Stilinski; penso che il confronto con la figura paterna sia un problema che Scott debba necessariamente affrontare per portare a compimento la sua evoluzione, e in quanto tale sono favorevole alla presenza del papi. Che poi sia palesemente uno st****o e tutt’altro paio di maniche.
    Inoltre nn sono d’accordo sul fatto che Dylan O’Brian sia l’unico bravo attore del cast; certo magari nn vinceranno un oscar, però mi sembra che ognuno di loro abbia svolto egregiamente il suo lavoro, compreso il dipartito Jackson. Ricordo che alla morte di mrs. Argent, Crystal Reed mi fece venire la pelle d’oca.

    Per concludere, Teen Wolf si riconferma come una buonissima serie forse un po’sottovalutata, ripresentandosi con un ottimo ritorno e con un sottotesto complesso come nn se ne vedevano dalla seconda stagione incentrato completamente sui protagonisti; ora sono curioso di conoscere il villain!

  4. luta44 scrive:

    Ciasco ha scritto:

    Dai …ma con tutti i pilot interessanti che ci sono e le varie serie tv che avete snobbato/non recensito………..mi ritrovo la recensione con tanto di FY di Teen WOLF ?????

    Piano piano vi sto abbandonando ragazzi….non è per cattiveria ma la mancanza di una “linea” del sito comincia a diventare un pò troppo pesante .

    In bocca al lupo !

    Condivido, non tanto per odio verso Teen Wolf che il suo sporco lavoro di show senza troppe pretese lo fa, quanto per la delusione di vedere snobbate serie maiuscole come Boardwalk Empire, tanto per dirne una.
    Lo so, è sempre quella, ma continuerò a ripeterlo all’infinito, è un buco grossissimo e assolutamente immotivato e danneggia molto il sito, che tra l’altro comincia ad avere imitatori e concorrenti che rischiano di fargli le scarpe.
    Per non parlare per l’ennesima volta del season finale di Enlightened che ho continuato a chiedere (con irritante pervicacia, lo ammetto, però avevo ragione io), per sentirmi rispondere con supponenza “Ma sta’ calmina, arriva, arriva…” e poi NON è arrivato un bel niente ed era un season finale bellissimo e molto significativo.

    Insomma, anch’io comincio a sentirmi delusa da certe scelte e soprattutto da certe omissioni.
    E meno male che vi siete ricreduti su Person of Interest ma ci sono volute tre stagioni perché vi decideste, mentre continuavate a recensire roba tipo OUAT.
    La prossima stagione di BE sarà l’ultima, a quanto pare, possiamo sperare in un vostro ripensamento o dobbiamo aspettare un Flashback fra 4 o 5 anni? (sempre che vi segua ancora, siete stati i primi e vi adoro ma comincio a vacillare).
    Scusate l’OT e cancellate il mio intervento se pensate che contravvenga a qualcosa, però leggetelo prima di cancellarlo e rifletteteci un po’ su, per favore.

  5. Tartaruga scrive:

    E’ brutto chiedere a luta44 chi sono i concorrenti che fanno quasi le scarpe a Serialmente? S’intende, per me le vostre recensioni sono le migliori, ma purtroppo sono poche, veramente poche… e tra queste poche (sì, ho detto ancora poche) il 30% sono fuffa paurosa, che vabbeh la guardiamo tutti quanto non c’abbiamo niente da fare, ma forse non vale lo sforzo di una recensione (vedi ‘sta puntata di Teen Wolf, secondo me non assolutamente da FY, non può essere da FY una cosa che ti annoia per il 50% del tempo). Cisco ha ragione, manca una linea. Per fortuna recensite ancora TGW altrimenti sarei persa ç_ç Potete dirlo se non avete più tempo di recensire? Almeno uno non ‘sta lì a cliccare 3 volte al giorno aspettando la recensione di Helix, True Detective, Revenge, Orphan Black, Spoils of Babylon, Bitten (ahahahaha), tutto il ben di Dio che arriverà nelle prossime 2-3 settimane… ecc.ecc… ç_ç

  6. Ciasco scrive:

    Tartaruga ha scritto:

    E’ brutto chiedere a luta44 chi sono i concorrenti che fanno quasi le scarpe a Serialmente? S’intende, per me le vostre recensioni sono le migliori, ma purtroppo sono poche, veramente poche… e tra queste poche (sì, ho detto ancora poche) il 30% sono fuffa paurosa, che vabbeh la guardiamo tutti quanto non c’abbiamo niente da fare, ma forse non vale lo sforzo di una recensione (vedi ‘sta puntata di Teen Wolf, secondo me non assolutamente da FY, non può essere da FY una cosa che ti annoia per il 50% del tempo). Cisco ha ragione, manca una linea. Per fortuna recensite ancora TGW altrimenti sarei persa ç_ç Potete dirlo se non avete più tempo di recensire? Almeno uno non ‘sta lì a cliccare 3 volte al giorno aspettando la recensione di Helix, True Detective, Revenge, Orphan Black, Spoils of Babylon, Bitten (ahahahaha), tutto il ben di Dio che arriverà nelle prossime 2-3 settimane… ecc.ecc… ç_ç

    Senza troppi giri di parole seriangolo.it tanto per fare un confronto .
    Mi dispiace cari ragazzi di Serialmente ma concordo quanto scritto qui sopra e con quanto scritto da Luta…..troppe omissioni , troppa fuffa e troppo tempo dedicato a show mediocri (la mancanza di BE è veramente qualcosa di inguardabile).

    Riflettete gente …Riflettete !

  7. Ciasco scrive:

    Lukes ha scritto:

    Hanno recensito la prima puntata della terza stagione, perché non dovrebbero recensire la prima puntata della seconda parte della terza stagione? non mi sembra che dedichino chissà quanto tempo a Teen Wolf.

    Da parte mia io sono molto favorevole all’alternanza delle recensioni di serie più seriose e stilish (che comunque trovano qui più spazio, oltre ad essere seguite più da vicino) ad altre più scazzone. Un po’ di rilassamento ci vuole ogni tanto!

    a buon intenditor poche parole

  8. Lukes scrive:

    Ciasco ha scritto:

    Lukes ha scritto:
    Hanno recensito la prima puntata della terza stagione, perché non dovrebbero recensire la prima puntata della seconda parte della terza stagione? non mi sembra che dedichino chissà quanto tempo a Teen Wolf.
    Da parte mia io sono molto favorevole all’alternanza delle recensioni di serie più seriose e stilish (che comunque trovano qui più spazio, oltre ad essere seguite più da vicino) ad altre più scazzone. Un po’ di rilassamento ci vuole ogni tanto!

    a buon intenditor poche parole

    non l’ho capita

  9. Francesco Gerardi scrive:

    Giusto per dire: così come con i pilot e le premiere autunnali, copriremo tutti i pilot e le premiere invernali. Le recensioni arriveranno a breve. Mi sembra davvero inutile ripetere il fatto che qui si studia, si lavora oppure si studia E lavora tutti, e che questo sito è fatto tutto per la gloria. Alla fine, se uno ha la sensibilità di capire è fatto suo, non nostro. Da parte della redazione, l’impegno e la passione e l’attenzione sono sempre le stesse. Vi giro l’invito a riflettere. Conclusa la riflessione, se volete andare altrove, la dogana vi lascia passare. Ma le predicuzze “riflettete, riflettete” risparmiatevele, ché qua, se potessimo, passeremmo tutto il tempo a guardare e scrivere di tv, non abbiamo niente su cui riflettere; abbiamo, purtroppo, sempre poco tempo per coprire un’offerta televisiva sempre più elefantiaca. Purtroppo, pure noi dobbiamo pagare l’affitto, le bollette e il cibo, magari laurearci. Scusate se, per colpa di queste trivialità, la recensione di Helix o di True Detective o di qualunque altra roba dovete aspettare un po’ per leggerla. Saluti.

    P.S: Quali sarebbero le serie importanti che non copriamo eccetto BE? Così, per sapere. Revenge? Mah.

  10. Giovannazzi scrive:

    Francesco Gerardi ha scritto:

    Giusto per dire: così come con i pilot e le premiere autunnali, copriremo tutti i pilot e le premiere invernali. Le recensioni arriveranno a breve. Mi sembra davvero inutile ripetere il fatto che qui si studia, si lavora oppure si studia E lavora tutti, e che questo sito è fatto tutto per la gloria. Alla fine, se uno ha la sensibilità di capire è fatto suo, non nostro. Da parte della redazione, l’impegno e la passione e l’attenzione sono sempre le stesse. Vi giro l’invito a riflettere. Conclusa la riflessione, se volete andare altrove la dogana vi lascia passare. Ma le predicuzze “riflettete, riflettete” risparmiatevele, ché qua, se potessimo, passeremmo tutto il tempo a guardare e scrivere di tv, non abbiamo niente su cui riflettere; abbiamo, purtroppo, sempre poco tempo per coprire un’offerta televisiva sempre più elefantiaca. Purtroppo, pure noi dobbiamo pagare l’affitto, le bollette e il cibo, magari laurearci. Scusate se, per colpa di queste trivialità, la recensione di Helix o di True Detective o di qualunque altra roba dovete aspettare un po’ per leggerla. Saluti.

    P.S: Quali sarebbero le serie importanti che non copriamo eccetto BE? Così, per sapere. Revenge? Mah.

    Ahahahahha …voi qui su Serialmente non avete mai digerito le critiche , strano per chi fa della critica il proprio passatempo :) Passatempo non lavoro !
    Ci tengo a precisare che qui nessuno ha detto che devi vivere sotto i ponti pur di garantire le recensioni di determinati show , ok ?
    Quello che non volete capire sta proprio nelle scelte che vengono operate ………..ovvero scegliere A piuttosto che B : esempio pratico recensire TWD in real time (o quasi) e snobbare BE !

    Questo si sta dicendo , ok ?
    Prima di farti rodere il sederino magari cerca di capire le critiche che vengono mosse , va bene così ?

    Grazie per l’apertura delle frontiere , ma non si paga vero ?

  11. Francesco Gerardi scrive:

    @ Giovannazzi:

    Io questa non considero nemmeno una critica. È una lamentela, che è diverso. S’è spiegato non so quante volte perché BE non viene recensito: non ci sono abbastanza persone che lo seguono o che lo seguono settimana per settimana. Fatevene una ragione.

    Giovannazzi ha scritto:

    Ci tengo a precisare che qui nessuno ha detto che devi vivere sotto i ponti pur di garantire le recensioni di determinati show , ok ?

    E ci mancherebbe. Dopodiché, sforzati di capire che la giornata ha 24 ore: un po’ si lavora, un po’ si studia, un po’ si vive, un po’ si dorme. Ti ripeto: se non si copre tutto quello che si vorrebbe è perché manca il tempo (soprattutto); il tempo manca perché è occupato da altre attività.

    Giovannazzi ha scritto:

    Questo si sta dicendo , ok ?
    cerca di capire le critiche che vengono mosse , va bene così ?

    Giovannazzi ha scritto:

    Grazie per l’apertura delle frontiere , ma non si paga vero ?

    Se la frontiera è aperta è implicito che non ci sono ostacoli all’attraversamento, compreso quello economico. Sennò si dice che è chiusa.

  12. Francesco Gerardi scrive:

    Ah, aspetto ancora risposta alla domanda “quale serie importante (americana) non copriamo, tolta BE”.

  13. Slayer scrive:

    Penso che qui si stia un po’ perdendo il senso della realtà…
    Sono d’accordo sul fatto che la quantità di serie recensite sia bassa rispetto a quelle trasmesse e rispetto alle dimensioni dello staff, che mi sembra considerevole, ma mi sembra che criticare in maniera così feroce qualcuno sia eccessivo.
    E’ vero, tante serie nn vengono considerate, e allora? Potete leggerne altrove, su altri siti, come faccio io! Ma nn si può pretendere che la gente passi le giornate a guardare tv e scrivere recensioni A GRATIS solo per il vostro sollazzamento; questo è un capriccio da bambini.
    Non si può rinfacciare a qualcuno di avere una vita, lavorare o studiare solo perchè nn vi fornisce tutto quello che volete quando lo volete.
    Detto questo, nn penso che Serialmente sia scevro di difetti, anzi, ma un conto è criticare gli articoli e il modo in cui sono scritti, su cui si può discutere, un conto è criticare le scelte individuali dello staff circa cosa fare delle proprie giornate!

    Ora che ho spezzato una lancia in vostro favore, tornerò a criticare tutte le vostre recensioni con cui nn sono quasi mai d’accordo ma che cerco sempre in maniera compulsiva ;-) Good job!

  14. Lukes scrive:

    Sull’argomento serie-da-recensire-serie-no vorrei far notare che è molto soggettivo parlare di “serie importanti”. Sono sicuro, tanto per riprendere un esempio fatto sopra, che se fosse recensito Boardwalk Empire invece di Walking Dead ci sarebbero dei discreti mugugni.

    Collegato a questo, dipende poi cosa si vuole. Io credo ad esempio che per diverse serie sia sufficiente una recensione a blocchi di episodi, per vedere dove vanno e discutere le tendenze generali senza commentare il dito che si muove al minuto 39:10. Altri vorrebbero una recensione quasi in real-time con discussione minuziosa degli avvenimenti.

    Per inciso, per me Serialmente ha alcuni problemi non trascurabili ma non mi sembra che la selezione o la copertura delle serie sia uno di questi.

  15. Francesco Gerardi scrive:

    @ Slayer:

    ti voglio bene.

    Slayer ha scritto:

    Sono d’accordo sul fatto che la quantità di serie recensite sia bassa rispetto a quelle trasmesse e rispetto alle dimensioni dello staff, che mi sembra considerevole [...]

    guarda, ti posso assicurare che non è nemmeno così. È vero, abbiamo uno staff numericamente discreto, ma bisogna considerare che, di settimana in settimana, qualcuno di noi non ha la possibilità di recensire. Quindi, di settimana in settimana, gli effettivi disponibili non corrispondono mai ai potenziali.

    Poi, come dici tu, noi abbiamo tanti difetti e tanti difetti cercheremo di risolvere. Il sito si sta facendo grandicello, le pretese aumentano e noi ci regoleremo di conseguenza. Magari copriremo più serie britanniche, magari più comedy, magari fonderemo un movimento ed entreremo in parlamento, chi lo sa. Ma l’impegno non mancherà mai, questo di sicuro. Poi, liberi di schifarci (per fortuna). Basta che le ragioni non siano “siete snob” oppure “non recensite la serie che piace a me”.

  16. Tartaruga scrive:

    Io spezzo una lancia a mio favore (si può?): infatti rispetto al 100% le vostre scelte (anche se non le condivido), io ho chiesto solo di COMUNICARE. Se manca il tempo è un conto, se manca la voglia è un altro: quale delle due? Perchè Francesco, io non penso proprio che quando Serialmente sfornava molte più recensioni fosse perchè NON C’AVEVATE UN *** DA FARE : sbaglio? Guarda, anche io mi occupo della gestione di un sito per hobby, e ci sono dei periodi che non scrivo un post manco a pagarlo oro… poi dico a me stessa “non c’ho avuto tempo, ho una vita” ma lo sappiamo benissimo che spesso questa scusa ha le sue fondamenta nel fatto che magari fare QUELLA-COSA ha un po’ stancato, o si era stufi, ecc.ecc. Ancora più facile farsi trascinare se sai che al tuo fianco c’è altre gente (come voi recensori) e quindi bene o male il sito non sarà abbandonato comunque al suo destino. Al di là di questo (a riguardo di ciò vorrei concludere con : cazzi vostri, alla fin della fiera) io dico che se si è stufi di fare una cosa sarebbe bene comunicarlo… da cui la mia domanda : ma le recensioni arriveranno oppure non arriveranno? Tutto qui. Mi hai risposto che arriveranno su tutti (quasi, dai) i pilot: BENE, sono contentissima e le aspetto con ansia. Non dico che dovete perdere il sonno, la laurea, oppure il lavoro.. solo che se non c’è tempo (o voglia) i vostri utenti se ne accorgono. Penso che volendo, qualsiasi siano gli impegni, il tempo di fare una recensione si trovi.. guarda ad esempio Stefano Pandini che deve scrivere la laurea eppure ha sfornato anche una recensione (A proposito, ti incollo l’introduzione della recensione: “Questa recensione facciamola breve, che ho una tesi da scrivere copiare comprare al mercato nero” …….. GRANDE CLASSE!!! (no.)). E vorrei sottolineare che chi muove “critiche” (chiamiamole così, e cmq non io, le mie sono lamentele non critiche) lo fa proprio perchè vi segue da tanto e, in un certo qual modo, ci tiene. So benissimo quanto sia irritante uno che tiene il conto di quello che NON FAI quando quello che già FAI lo fai AGGRATISSE e senza guadagnarci una bella cippazza: infatti per conto mio io non ho mai CHIESTO NIENTE ma solo fatto notare che secondo me le energie per fare A potevano essere protese per fare B. Caso vuole che a me Coguar Town, Teen Wolf, e soprattutto SHERLOCK stiano sulle palle. Ahah!!!!! L’esempio supremo della recensione PERDITA-DI-TEMPO è Almost Human secondo me, brrrr, per carità, serie raccapricciante. Concludo dicendo che io volevo conoscere altri siti proprio per leggere recensioni (purtroppo NON vostre) dato che qui non coprite alcune serie…a parte tutti i PILOT (che hai detto che farete, bene bene) avete ad esempio snobato alla grande una bellissima serie quale Orphan Black [ovviamente sono tutte opinioni personali, ma visto che hai chiesto..], Revenge ve la siete dimenticata [non è che sia una GRANDE serie ma stanno succedendo cose per le quali io gradirei molto la vostra spassosa recensione]…poi vabeh le ho lette pure io le FAQ in cui è chiara la vostra politica del “Molliamo le serie quando ce va’, riprendiamo le serie quando ce va’”… poi c’è THE TUNNEL… in compenso due balle così su quella merda di Hannibal (tanto per fare un esempio).. ECC.ECC…..! Ovviamente non siete così fessi da dimenticarvi di Walking Dead, Downtown Abbey, Homeland, The Good Wife.. fanno squintalate di commenti per un motivo!!!

  17. Francesco Gerardi scrive:

    @ Tartaruga:

    Tartaruga, credimi, la voglia non manca. Il contrario, aumenta sempre di più. Non te lo dico per propaganda, te lo dico perché è così. Il giorno che ci stufiamo il sito chiude, non si scappa. Ma chi ce la farebbe fare, in quel caso? Poi, lo so che tu sei utente affezionato e che ci tieni e che ci segui. Però, ammetterai pure che questa storia di BE va avanti da due anni, ormai. Abbiamo spiegato perché non è recensita. Mea culpa, ma non possiamo andare avanti, passare ad altre critiche?

    Non solo le recensioni arriveranno, le recensioni stanno arrivando. Si sta uscendo adesso dalla pausa per le feste e stanno partendo adesso i piloti invernali. Ragazzi, lo sapete pure che voi che i periodi (più) “piatti” esistono. È così pure d’estate, no?

    L’esempio di Stefano dice quello che dico io: si fa di tutto per recensire (e per avere una scusa per tenersi lontani dalla tesi di laurea XD). Poi, ci sono le volte che uno proprio non ce la può fare, ma non è che si è stufato. Dobbiamo essere onesti, però, e dire che c’è un po’ di differenza tra il non recensire le serie “importanti” (definizione opinabile, come detto da Lukes) e il non recensire le serie che piacciono a me. Sinceramente, tra recensire Sherlock e recensire Revenge, ma tutta la vita Sherlock. Dipende anche dai gusti nostri, ché se una cosa ti fa cagare ne scrivi pure male e ne leggi peggio. Poi, il fatto che una serie non sia recensita settimanalmente non vuol dire che sarà ignorata. Magari se ne farà una recensione “stagionale”. Credimi quando ti dico che nemmeno a noi piace lasciare buchi. Stesso dicasi per Orphan Black: se l’anno scorso coprimmo poco, sicuramente quest’anno non sarà così. E anche Banshee, e anche tutto il resto.
    Almost Human abbiamo interrotto la copertura settimanale perché si rischiava di dire sempre la stessa cosa, perché fino a quando non c’è trama orizzontale non c’è festa. Abbiamo sempre fatto così: l’abbiamo fatto per Revolution, lo abbiamo fatto per THE FOLLOWING, lo abbiamo fatto per Agents of Shield. Facciamo sempre così, proprio per evitare che una nuova serie promettente passi inosservata. Ci vogliono un po’ di episodi per capirlo. Se poi non va, saluti, si passa ad altro show.

    Ma poi, quando è che Serialmente sfornava più recensioni di adesso? Io il sito l’ho seguito da utente per circa due anni e, sinceramente, a me pare che non abbiamo mai recensito tanto come adesso. Sarà una mia impressione.

  18. Gaetano scrive:

    Hells on wheels , wilfred,ray donovan ,person of interest(2 stagioni),southland,utopia e via dicendo…..questi sono show che stanno una ventina di passi in avanti rispetto a AH,under the dome,the following,revolution,Aos,teen wolf e via dicendo.
    Questione di gusti? Mancanza di tempo? Really? Non nascondiamoci dietro un dito poichê il tempo puó essere impiegatoin vari modi e voi avete scelto di farlo cosí.
    Le critiche ci stanno eccome visto che avete preferito usare il vostro tempo per recensire serie smerdandole (giustamente) piuttosto che fare altro :-)

  19. Giovannazzi scrive:

    Francesco Gerardi ha scritto:

    @ Giovannazzi:

    Io questa non considero nemmeno una critica. È una lamentela, che è diverso. S’è spiegato non so quante volte perché BE non viene recensito: non ci sono abbastanza persone che lo seguono o che lo seguono settimana per settimana. Fatevene una ragione.

    Giovannazzi ha scritto:

    Ci tengo a precisare che qui nessuno ha detto che devi vivere sotto i ponti pur di garantire le recensioni di determinati show , ok ?
    E ci mancherebbe. Dopodiché, sforzati di capire che la giornata ha 24 ore: un po’ si lavora, un po’ si studia, un po’ si vive, un po’ si dorme. Ti ripeto: se non si copre tutto quello che si vorrebbe è perché manca il tempo (soprattutto); il tempo manca perché è occupato da altre attività.

    Giovannazzi ha scritto:

    Questo si sta dicendo , ok ?
    cerca di capire le critiche che vengono mosse , va bene così ?
    Giovannazzi ha scritto:

    Grazie per l’apertura delle frontiere , ma non si paga vero ?
    Se la frontiera è aperta è implicito che non ci sono ostacoli all’attraversamento, compreso quello economico. Sennò si dice che è chiusa.

    Caro Francesco , il mio discorso è semplice e credo che tu lo abbia capito perfettamente.
    E’ inutile che mi racconti che la giornata è di 24h quando lo staff di Serialmente ha deciso di impiegare parte di quelle ore a recensire roba che voi stessi avete definito LAMMERDA .
    Di esempi ce ne sono tanti e alcuni sono stati già citati !

    E poi concordo con il fatto che siete diventati un pò grandicelli (come sito intendo) per fare ancora questi discorsi e credimi se sono qui a scrivere questo cose è perchè ci tengo a voi poichè vi seguo da parecchio tempo.

  20. Giovannazzi scrive:

    Francesco Gerardi ha scritto:

    @ Tartaruga:

    Ma poi, quando è che Serialmente sfornava più recensioni di adesso? Io il sito l’ho seguito da utente per circa due anni e, sinceramente, a me pare che non abbiamo mai recensito tanto come adesso. Sarà una mia impressione.

    Magari mi sbaglio io ma prima c’era meno trash recensito e più serie interessanti…..molte serie le ho scoperte grazie alle vostre recensioni . Ora non posso dire lo stesso !

  21. bob69 scrive:

    Solo alcune piccole cose:
    1) non trovo molto rispettoso verso chi segue Teen Wolf (che certamente non è una grande serie ma un guilty pleasure, non ci piove su questo) che una volta tanto che abbiamo la possibilità di leggerci una recensione e scambiare commenti con chi segue la serie ritrovarci il post spammato da quello che in fondo è OT
    2) sulla scelta delle serie: oh fanno questo per divertimento, francamente se io avessi le capacità di fare il recensore e mi fosse chiesto di entrare nello staff non inizierei mai a vedere una serie di cui non mi frega nulla per coprire una serie non recensita, mi offrirei di recensire solo qualcosa che seguo già, come hanno già scritto, la giornata è di 24 ore, bisogna farci entrare tutto, non posso sottrarre oltre il tempo della recensione quello per seguire un episodio che non avrei già seguito magari rinunciando a una delle serie che amo.
    3) Tartaruga ha scritto:

    Potete dirlo se non avete più tempo di recensire? Almeno uno non ‘sta lì a cliccare 3 volte al giorno aspettando la recensione di Helix, True Detective, Revenge, Orphan Black, Spoils of Babylon, Bitten (ahahahaha), tutto il ben di Dio che arriverà nelle prossime 2-3 settimane… ecc.ecc… ç_ç

    Il ben di Dio? Io di queste volevo seguirne due, Helix giunto al terzo episodio lo sto seguendo, ma sfiora il trash (come Teen Wolf fa a volte, o forse spesso, solo che Helix mi sembra una serie che parte con molte più pretese), Bitten invece di cui ho visto il pilot ieri sera: noia, noia, noia se continua così lo mollo al secondo episodio.

  22. Lukes scrive:

    Gaetano ha scritto:

    Hells on wheels , wilfred,ray donovan ,person of interest(2 stagioni),southland,utopia e via dicendo…..questi sono show che stanno una ventina di passi in avanti rispetto a AH,under the dome,the following,revolution,Aos,teen wolf e via dicendo.
    Questione di gusti? Mancanza di tempo? Really? Non nascondiamoci dietro un dito poichê il tempo puó essere impiegatoin vari modi e voi avete scelto di farlo cosí.

    In controluce a questo discorso si intravede la vera ragione -secondo me- di alcuni sfoghi, che più che lamentarsi che non vengano recensite le serie “di qualità” o “più interessanti” (tutti concetti assai relativi in un modo o nell’altro) è lamentarsi che “brutti cattivi non recensite la serie che interessa A ME”.

    Ma tra l’altro ricordiamoci l’inizio di questo discorso, che è stato un rimprovero su una recensione di Teen Wolf che viene commentato una volta ogni quattro mesi! Questo per parlare di senso delle proporzioni…

    Che poi, detto tra parentesi, io sarei ancora più drastico nella scelta di cosa, come e quando recensire, figur.

  23. Marla scrive:

    Io seguo teen wolf e sono stata molto contenta della recensione, con cui concordo in tutti i punti. E decisamente rispetto a come è andata lo scorso anno un bel fuck yeah ci sta (e sì, io ho dato solo ok a Sherlock, ma devo davvero spiegare le differenze di scala?)
    Anche se prego che Kira venga scritta un po’ meglio, la scena del discorso sul bardo non era proprio guardabile.
    Penso che il signor McCall sia essenziale, abbiamo una quota troppo grande di genitori meravigliosi in questo show, e poi c’è bisogno di qualcuno che intralci un po’ le cose.
    L’indovinello non l’ho capito minimamente e sono passata oltre, ma il fatto di avere la porta del proprio subconscio è davvero spaventosa e piena di possibilità e mi rimanda a bei ricordi di Dylan Dog.

    E per tutta la discussione su cosa merita e cosa non merita essere recensito mi chiedo, ma potranno ben fare quello che gli pare? A parte il concetto di “dovere” che su un sito amatoriale stride abbastanza, ma anche volendo mostrare attenzione verso l’utenza, scegliere A rispetto a B dovrebbero farlo in base a quale lista di comandamenti divini? Io non seguo Mad Man ma non mi sognerei mai di andare a lamentarmi sulle sue recensioni perché recensiscono quello piuttosto che teen wolf, non mi sognerei mai di lamentarmi perché sono sparite le recensioni di Supernatural, ringrazio per quelle che ci sono state.
    E se voglio leggere una recensione che qui non c’è la cerco altrove, ma non certo per spregio nei confronti di questo sito con serenità mia e dello staff di serialmente.

  24. Antonio scrive:

    E’ il primo commento che scrivo qui su Serialmente. Parto dal fatto che seguo il sito da poco tempo, e quindi non ho assistito alla sua effettiva evoluzione. Detto sinceramente, però, questi attacchi mossi allo staff mi sembrano abbastanza infantili.

    Se posso muovere io una critica, lo farei a questa recensione. Non molto chiara, mi sembra più che altro un riassunto della puntata.

  25. luta44 scrive:

    Francesco Gerardi ha scritto:

    @ Giovannazzi:

    Io questa non considero nemmeno una critica. È una lamentela, che è diverso. S’è spiegato non so quante volte perché BE non viene recensito: non ci sono abbastanza persone che lo seguono o che lo seguono settimana per settimana. Fatevene una ragione.

    Mi scuso di nuovo per l’OT che è certo irrispettoso per chi segue Teen Wolf ma forse ci vorrebbe uno spazio su cui poterci confrontare su questi argomenti.
    Volevo solo aggiungere che il “fatevene una ragione” di Francesco suona francamente offensivo.
    Le nostre “lamentele” mi sembravano educate e civili, il “quella è la porta, accomodatevi!” no.

    Questo è un blog nato per commentare le serie americane più importanti e/o popolari, nel bene e nel male, tenuto da volontari non pagati, è vero, ma il web è pieno di gente che si fa un mazzo così agratis etamoredei, vedi quei matti di Itasa o di Subsfactory, ecc. ecc.
    Inoltre quello che rende speciale questo sito, (oltre alle vostre recensioni che apprezzo molto e leggo sempre, io vi visito ogni giorno) e che manca invece agli altri, come il pur ottimo e già citato Seriangolo, sono i commenti dei lettori che da nessuna parte sono così numerosi, puntuali e approfonditi (io NON sono fra questi, visto che intervengo molto di rado, però leggo).

    Lasciatevelo dire, voi fate un lavoro magnifico, ma i 100, 200 interventi non sono da tutti.
    Solo il Forum di Itasa vi tiene testa, ma il clima è diverso e meno interessante (e poi mancano le recensioni, ovviamente).

    Ritornando a BE non mi dire “fattene una ragione”, per favore, lasciami sperare che abbiate l’intenzione di ovviare al buco almeno per l’ultima stagione, mi rifiuto di pensare che tra gente intelligente e preparata come voi si trovi qualcuno che può coprire (a volte) Tenn Wolf ma nessuno che si disponibile a coprire BE anche se non episodio per episodio.
    Sarebbe come dire che per “Va’ dove ti porta il cuore” siete disponibili, ma per Shakespeare no.

  26. Marta Corato scrive:

    Visto che questa è la MIA recensione di Teen Wolf, mi permetto di intervenire :) Due delle serie “snobbate” le ho recensite proprio io – sia Utopia che Orphan Black.

    Nel caso particolare della seconda, l’anno scorso eravamo forse in due a guardarla. Già per una serie di dieci puntate, questo avrebbe comportato recensioni ogni settimana o ogni altra settimana. Io ho un lavoro a tempo pieno, una famiglia e gestisco un altro sito: sarebbe stato UN LAVORAZZO! impossibile da mantenere.

    Questo discorso vale per tante serie. io non guardo manco BE, ma so da sola che tempo che si deve dedicare a guardare, analizzare e recensirla sarebbe immane. Talvolta anche chi magari la segue preferisce dare la priorità a serie nuove o meno incombenti.

    Siamo umani, ragazzi: tirare su un casino perché non riusciamo a coprire a tappeto qualsiasi cosa sempre è insensato.

    DETTO CIÒ PASSIAMO AI NON UMANI.

    Una cosa che non ho detto su Kira, che comunque alla luce della 3×14 mi sembra sempre incollata nel telefilm con lo sputo, è che ha anche un po’ quell’etichetta da quota etnica, visto che gli altri sono tutti white americans. che dite? inoltre: serviva che a lei fosse collegata quella che sembra una trama a tema asiatico?

  27. Bisols scrive:

    Boh ragazzi che dire…. a me la lamentela/critica sembra più che motivata visto che seguo il sito da parecchio tempo .

    Il discorso non è che non venga recensito quello che piace a tizio piuttosto che caio ma piuttosto che quello è stato recensito viene considerato di bassa qualità proprio da recensori stessi !

    Potranno fare come gli pare ? Ma Certo !!!
    Però permettetemi ma il discorso non fila……se non avete tempo questo dovrebbe riflettere anche sulle serie trash che vengono recensite (Revolution , The Following, Under the dome ,etc) , no ?

    Eppure il trash non manca mentre altri prodotti si…..poi vogliamo discutere se valga la pena recensire BE piuttosto che Revolution (esempio eh) ….ma davero davero ?

    Allora fate prima a dire che nello staff ci sono molte più persone che seguono il trash piuttosto che altro e amen !

  28. Firpo scrive:

    Lukes ha scritto:

    Ma tra l’altro ricordiamoci l’inizio di questo discorso, che è stato un rimprovero su una recensione di Teen Wolf che viene commentato una volta ogni quattro mesi! Questo per parlare di senso delle proporzioni…

    Ho seguito questa discussione per caso perchè Teen Wolf lo seguo anch’io. E’ molto molto trash ma sa essere a (tratti) anche divertente. Nello specifico non ho visto questo episodio perchè sono indietro di qualche episodio e quindi non ho letto la recensione ma visto che ho letto gli interventi OT volevo dire la mia.
    Sicuramente questo putiferio per due (dico due!) recensioni a due episodi di TW in tre anni, mi sembra esagerato. Qui manca appunto il senso della proporzioni….o c’è gente che voleva togliersi qualche sassolino dalla scarpa.

    Dall’altra anch’io sento che ci sono delle mancanze. Penso che nessuno si aspetti una recensione episdoio per episodio di Bordwalk Empire, ma un recap a fine stagioni, visto che per ammissioni vostra c’è ancora qualcuno che lo segue, farebbe piacere. Io ho smesso di vederlo a fine seconda stagione perchè lo trovavo pesante, ma con l’intenzione di riprenderlo più avanti. Un commento a fine stagione magari mi avrebbe dato una ragione in più per riprenderlo.
    Un pò come avete fatto con Orphan Black, che invece secondo me è stato trattato bene e giustamente, come deve essere fatto appunto per una serie al suo debutto che magari vale ma non può essere coperta settimana per settimana per mancanza di recensori (o più recentemente come è stato con Masters of Sex, che mi avete invogliato a vedere).

    Alla lista dei desiderata ammetto che a me sarebbe poi piaciuto molto leggere un recap finale di Orange is the nwe black per fare il punto della prima stagione.
    Besos

  29. Gaetano scrive:

    Lukes ha scritto:

    Gaetano ha scritto:

    Hells on wheels , wilfred,ray donovan ,person of interest(2 stagioni),southland,utopia e via dicendo…..questi sono show che stanno una ventina di passi in avanti rispetto a AH,under the dome,the following,revolution,Aos,teen wolf e via dicendo.
    Questione di gusti? Mancanza di tempo? Really? Non nascondiamoci dietro un dito poichê il tempo puó essere impiegatoin vari modi e voi avete scelto di farlo cosí.
    In controluce a questo discorso si intravede la vera ragione -secondo me- di alcuni sfoghi, che più che lamentarsi che non vengano recensite le serie “di qualità” o “più interessanti” (tutti concetti assai relativi in un modo o nell’altro) è lamentarsi che “brutti cattivi non recensite la serie che interessa A ME”.

    Ma tra l’altro ricordiamoci l’inizio di questo discorso, che è stato un rimprovero su una recensione di Teen Wolf che viene commentato una volta ogni quattro mesi! Questo per parlare di senso delle proporzioni…

    Che poi, detto tra parentesi, io sarei ancora più drastico nella scelta di cosa, come e quando recensire, figur.

    Teen Wolf era un esempio , non si è capito ?
    Mi sa che ti sfugge il fatto che gli stessi recensori spalano cacca su le serie che hanno scelto di recensire (AH,under the dome,the following,revolution ma le hai mai lette ?) quindi non piacciono neanche a loro !
    Mi sa che è un pò un controsenso no ? Cioè già avete poco tempo e lo sprecate vedendo e recensendo prodotti che vi fanno cagare ?
    Boh vabbè…..

    P.S. : Ma tu almeno hai mai visto le serie citate ?

  30. bob69 scrive:

    Su Kira: è l’unica cosa dell’episodio che mi ha disturbato, concordo su tutto e sulla probabile quota asiatica
    Su Mamma McCall: è divina! e concordo sul siparietto Isaac che vola contro le pareti e sua chiosa (senza la quale invece la scena non mi avrebbe divertito) non c’è altro da aggiungere
    Su papà McCall sembra un bel rompicoglioni e non per come si comporta verso il figlio (anche se faccio fatica cerco di ricordarmi che malgrado si veda che gli attori sono più vecchi fanno la parte di adolescenti e lui non può certo sapere che non si sta rapportando col figlio adolescente ma con un Alpha, si anche come modo di rapportarsi col figlio adolescente non è l’ideale ma bisogna anche capire che non ci vive insieme non lo sta vedendo crescere) ma per come ha trattato il padre di Stiles, chiunque vedrebbe che lo sceriffo è una gran brava persona, se anche avesse dubbi sulla competenza un po’ di cortesia non guasterebbe.
    Sull’attore che fa Stiles: non so se è l’unico di tutto il cast che sa recitare (forse tra i ragazzi si) di certo però è il migliore.

  31. Gaetano scrive:

    Firpo ha scritto:

    Sicuramente questo putiferio per due (dico due!) recensioni a due episodi di TW in tre anni, mi sembra esagerato. Qui manca appunto il senso della proporzioni….o c’è gente che voleva togliersi qualche sassolino dalla scarpa

    Buonanotte…ma sapete leggere ? Ci sono degli esempi e uno di questi è TeenWolf !
    Comunque per la cronaca andate a vedere quanto commenti lamentele/critiche ci sono in giro per Serialmente….magari vi sono sfuggiti !

  32. Firpo scrive:

    Gaetano ha scritto:

    Buonanotte…ma sapete leggere ? Ci sono degli esempi e uno di questi è TeenWolf !
    Comunque per la cronaca andate a vedere quanto commenti lamentele/critiche ci sono in giro per Serialmente….magari vi sono sfuggiti !

    No li ho letti (quasi) tutti in questi mesi, ma in questo caso mi sembra che si sia esagerato visto che sull’episodio praticamente ci sono due commenti o tre, il resto è solo polemica.

  33. Gaetano scrive:

    Firpo ha scritto:

    Gaetano ha scritto:

    Buonanotte…ma sapete leggere ? Ci sono degli esempi e uno di questi è TeenWolf !
    Comunque per la cronaca andate a vedere quanto commenti lamentele/critiche ci sono in giro per Serialmente….magari vi sono sfuggiti !
    No li ho letti (quasi) tutti in questi mesi, ma in questo caso mi sembra che si sia esagerato visto che sull’episodio praticamente ci sono due commenti o tre, il resto è solo polemica.

    Su questo episodio si…..sto parlando degli altri e non esclusivamente delle recensioni di Teen Wolf .
    Se mi rispondi così allora mi sa che ti sono sfuggiti . Ad ogni modo se questo ti sembra un’esagerazione allora ti sei dimenticato delle recensioni di TWD o Dexter (ultima stagione).

  34. Firpo scrive:

    Gaetano ha scritto:

    Ad ogni modo se questo ti sembra un’esagerazione allora ti sei dimenticato delle recensioni di TWD o Dexter (ultima stagione).

    Ma io non ho capito qual è l’argomento in questione. Se è che nel sito “mancano” recensioni di serie di qualità o interessanti mi trova d’accordo, almeno ribadisco, una recensione a fine stagione non solo non sarebbe male, ma sarebbe un giusto lavoro di completezza per serie che se lo meritano.

    Se l’argomento è perchè vengono recensite alcune serie per poi parlarne male, allora non sono d’accordo. Primo perchè la critica può essere anche negativa e non deve essere per forza positiva, secondo perchè una serie non puoi sapere che sarà bello o brutta prima di vederla (o un episodio o una stagione) e terzo nella fattispecie delle serie citate (TWD e Dexter) non vedo come un sito che si occupa di serialità televisiva possa evitare di recensirle. Il primo è il fenomeno mediatico degli ultimi anni (piaccia o no) e il secondo è stato una delle icone televisive più importanti apparse in Tv negli ultimi 10 anni.

    Ovviamente siamo OT e il povero Lupo Adolescente è stato ignorato :-(

  35. Gaetano scrive:

    Firpo ha scritto:

    Gaetano ha scritto:

    Ad ogni modo se questo ti sembra un’esagerazione allora ti sei dimenticato delle recensioni di TWD o Dexter (ultima stagione).
    Ma io non ho capito qual è l’argomento in questione. Se è che nel sito “mancano” recensioni di serie di qualità o interessanti mi trova d’accordo, almeno ribadisco, una recensione a fine stagione non solo non sarebbe male, ma sarebbe un giusto lavoro di completezza per serie che se lo meritano.

    Se l’argomento è perchè vengono recensite alcune serie per poi parlarne male, allora non sono d’accordo. Primo perchè la critica può essere anche negativa e non deve essere per forza positiva, secondo perchè una serie non puoi sapere che sarà bello o brutta prima di vederla (o un episodio o una stagione) e terzo nella fattispecie delle serie citate (TWD e Dexter) non vedo come un sito che si occupa di serialità televisiva possa evitare di recensirle. Il primo è il fenomeno mediatico degli ultimi anni (piaccia o no) e il secondo è stato una delle icone televisive più importanti apparse in Tv negli ultimi 10 anni.

    Ovviamente siamo OT e il povero Lupo Adolescente è stato ignorato

    L’argomento è “Mancanza di Serie di qualità” + ” Recensioni di prodotti definiti Lammerda” visto che lo staff non ha tempo.

    Oltre a Dexter e TWD ci sono altri esempi che hai ignorato (non mi va di riscriverli) nei quali è chiaro che la serie sarà una cagata colossale però vengono recensiti per guilty pleasure…….mentre un BE alla terza stagione viene ignorato .
    Quindi è assurdo non vedere almeno un recap di BE (per mancanza di tempo) però (sempre con la stessa mancanza di tempo) trovarsi 6-7 episodi di The Following recensiti più o meno regolarmente , NO ?

    Comunque adesso basta …mamma mia che fatica….mi sono stufato :S
    A volte sembra che lo fate apposta a non capire eppure il discorso è abbastanza chiaro !

  36. Nicola S. scrive:

    L’unica cosa che conta sono i numeri, non le impressioni.

    A parte tutti i pilot e le premiere che vengono recensiti, Serialmente ha recensito quasi tutti gli show che compaiono nelle varie top ten dell’anno:

    Mad Men, Breaking Bad, Game of Thrones, Arrested Developement, House of Cards, Treme, Girls, Top of the Lake, Sherlock, Justified, The Good Wife, Enlightened, The Fall, Doctor Who, The Americans, Les Revenants, Masters of Sex; pochissimi con una singola recensione riassuntiva.

    Oltre a questi, Serialmente recensisce show di qualità o di grande impatto mediatico come:

    Scandal, The Walking Dead, Sleepy Hollow, Person of Interest, Hannibal, Community, Broadchurch, Suits, American Horror Story, Sons of Anarchy, True Blood, The Newsroom, Bates Motel, senza contare gli show finiti come Dexter e Luther.

    E poi Serialmente recensisce:

    Teen Wolf, The Carrie’s Diaries, Once Upon a Time, SHIELD e qualche altro guilty pleasure (anche se non tutti amano sentirsi in colpa).

    Detto questo, è innegabile che Serialmente non recensisce (più) Boardwalk Empire.

  37. linda scrive:

    E’ vero che per essere autorevoli non si deve essere autoritari. Ma, a mio modesto parere, per essere autorevoli non si deve aver paura di gestire l’autorità. Dunque mi domando, perché continuate a dare spiegazioni su come gestite il Vostro sito, nel quale peraltro risulta lavoriate gratis ? Troppe spiegazioni rischiano di passare per giustificazioni. La strategia non mi convince…e visto che una critica non si nega a nessuno, la volevo fare anche io, oh!

  38. Giovannazzi scrive:

    linda ha scritto:

    E’ vero che per essere autorevoli non si deve essere autoritari. Ma, a mio modesto parere, per essere autorevoli non si deve aver paura di gestire l’autorità. Dunque mi domando, perché continuate a dare spiegazioni su come gestite il Vostro sito, nel quale peraltro risulta lavoriate gratis ? Troppe spiegazioni rischiano di passare per giustificazioni. La strategia non mi convince…e visto che una critica non si nega a nessuno, la volevo fare anche io, oh!

    La risposta è semplice ….se perdono utenti di certo non è una cosa bella e poi hai presente i bannerini nel sito ?
    Benvenuta nel 2014 !

  39. Giovannazzi scrive:

    Nicola S. ha scritto:

    L’unica cosa che conta sono i numeri, non le impressioni.

    A parte tutti i pilot e le premiere che vengono recensiti, Serialmente ha recensito quasi tutti gli show che compaiono nelle varie top ten dell’anno:

    Mad Men, Breaking Bad, Game of Thrones, Arrested Developement, House of Cards, Treme, Girls, Top of the Lake, Sherlock, Justified, The Good Wife, Enlightened, The Fall, Doctor Who, The Americans, Les Revenants, Masters of Sex; pochissimi con una singola recensione riassuntiva.

    Oltre a questi, Serialmente recensisce show di qualità o di grande impatto mediatico come:

    Scandal, The Walking Dead, Sleepy Hollow, Person of Interest, Hannibal, Community, Broadchurch, Suits, American Horror Story, Sons of Anarchy, True Blood, The Newsroom, Bates Motel, senza contare gli show finiti come Dexter e Luther.

    E poi Serialmente recensisce:

    Teen Wolf, The Carrie’s Diaries, Once Upon a Time, SHIELD e qualche altro guilty pleasure (anche se non tutti amano sentirsi in colpa).

    Detto questo, è innegabile che Serialmente non recensisce (più) Boardwalk Empire.

    E’ innegabile che parlando di numeri ti sei dimenticato parecchi show appartenenti alla categoria guilty e non solo (di cui alcuni precedemente citati)….sei parliamo di numeri almeno contiamo bene :)
    Comunque non stiamo facendo una questione di numeri ma semplicemente una questione di “stile” o “linea” del sito.
    Far finta di continuare a non capire non aggiunge nulla alla discussione

  40. Francesco Gerardi scrive:

    Allora, rispondo con quest’ultimo post e poi lascio, ché questo OT è veramente irrispettoso per Marta che ha recensito e per gli utenti che volevano commentare la recensione. Mi dispiace di aver fatto partire ‘sto mezzo flame, scusatemi.

    luta44 ha scritto:

    Le nostre “lamentele” mi sembravano educate e civili, il “quella è la porta, accomodatevi!” no.

    Luta, onestamente, non credo di aver offeso nessuno. Il mio era un invito ad accettare una situazione che è quella che è. Nel momento in cui cambierà (aumenterà la gente che segue BE settimana per settimana), ci metteremo a recensire settimana per settimana. Continuare a ripetere ‘sta storia di BE a ogni occasione non cambia nulla. E comunque, alla milionesima volta che la stessa critica viene ripetuta (e che una spiegazione viene data), scommetto che chiunque si stizzirebbe un po’. Ma comunque.

    luta44 ha scritto:

    Inoltre quello che rende speciale questo sito, (oltre alle vostre recensioni che apprezzo molto e leggo sempre, io vi visito ogni giorno) e che manca invece agli altri, come il pur ottimo e già citato Seriangolo, sono i commenti dei lettori che da nessuna parte sono così numerosi, puntuali e approfonditi (io NON sono fra questi, visto che intervengo molto di rado, però leggo).

    Lasciatevelo dire, voi fate un lavoro magnifico, ma i 100, 200 interventi non sono da tutti.
    Solo il Forum di Itasa vi tiene testa, ma il clima è diverso e meno interessante (e poi mancano le recensioni, ovviamente).

    Hai ragione. Il successo del sito è merito di chi scrive le recensioni e di chi le legge e di chi le commenta, certo. Questo non è mai stato in dubbio e, anzi, non hai idea di che countdown ho fatto io per i 10000 like su FB (e che sto facendo su twitter). L’obiettivo è scrivere sempre di più ed essere letti sempre di più. Però, ragazzi, nel momento in cui si dice che Serialmente ormai fa cagare e che Seriangolo è meglio, che volete che vi risponda? Io l’unica cosa che posso fare è metterci il massimo impegno nello scrivere, non è che posso stracciarmi le vesti se qualcuno preferisce altro. Io sono un ultra-individualista e un ultra-liberista: tutto all’individuo, tutto al mercato. L’importante è la salute e l’amicizia.

    Gaetano ha scritto:

    Comunque per la cronaca andate a vedere quanto commenti lamentele/critiche ci sono in giro per Serialmente….magari vi sono sfuggiti !

    a un commento così che si deve rispondere? Ci sono le critiche? Ci sono le lamentele? E quindi?! Ma vivaiddio, c’è gente che si lamenta di The AV Club, di Vulture, di EW, di Time, di GQ, di Esquire, di HitFix, di tutti quelli che si occupano di tv. E quelli lo fanno DI MESTIERE. A cosa dovremmo puntare? Alla perfezione? Al tenere contenti tutti? Santodio, spero siate abbastanza grandi e consapevoli delle cose del mondo da sapere che questo non è possibile. Si fa il meglio che si può, sapendo già che non si sarà perfetti e che ci sarà quello a cui non piacerai. Se io avessi dei dubbi sulla condotta mia e degli altri ragazzi/e, mi sentirei colpito da simili commenti. Ma dubbi non ce li ho, mi dispiace. Perché so, VEDO, che l’impegno mio e degli altri non potrebbe andare oltre (senza trasformarsi in mania o professionismo). Si può migliorare? Sempre. Lo faremo? Sicuro. Terremo in considerazione le opinioni e le lamentele e le critiche? Certo, nel limite del possibile. Più di questo non c’è. Di conseguenza, se Serialmente vi fa cagare, Internet è grande. Non so che altro dirvi, che devo fare, fustigarmi? Inventarmi colpe che non abbiamo?

    Giovannazzi ha scritto:

    linda ha scritto:

    La risposta è semplice ….se perdono utenti di certo non è una cosa bella e poi hai presente i bannerini nel sito ?
    Benvenuta nel 2014 !

    a meno che non volete credere ai retropensieristi tipo Giovannazzi, che probabilmente confonde la redazione di Serialmente con The Wolf of Wall Street (nessuno di noi ha fatto un soldo con ‘sto sito, alcuni il contrario): io sono qui a spiegare non perché ho il dovere di trattenere gli utenti o il terrore di perderli, ché sennò perdiamo il banner (dai, questa fa morire dal ridere). Sono qui a spiegare perché sono

    1. una persona normale che, a critica o domanda o lamentela, risponde
    2. perché, se non l’avete capito, al sito ci tengo tanto, ci tengo che sia sempre più frequentato e apprezzato

    Gaetano ha scritto:

    (AH,under the dome,the following,revolution ma le hai mai lette ?)

    di Almost Human ci sono 6 recensioni. Di Under the Dome 8. Di The Following 9. Di Revolution una decina. Nessuna di queste serie è stata recensita completamente. Le abbiamo recensite perché sono state tutte serie molto attese e, per un sito che fa quello che facciamo noi, un numero x di episodi iniziali vanno recensiti, quanto meno per farsi un’idea delle potenzialità. Poi, se non va, si molla. Il discorso che fai non ha nessun senso perché su nessuna di queste ci siamo soffermati, abbiamo solo dato una copertura iniziale.

    Vai a vedere quali sono le serie recensite completamente, ci troverai solo il meglio che è venuto fuori da quando siamo in rete noi.

    Per Dexter e TWD
    Firpo ha scritto:

    Se l’argomento è perchè vengono recensite alcune serie per poi parlarne male, allora non sono d’accordo. Primo perchè la critica può essere anche negativa e non deve essere per forza positiva, secondo perchè una serie non puoi sapere che sarà bello o brutta prima di vederla (o un episodio o una stagione) e terzo nella fattispecie delle serie citate (TWD e Dexter) non vedo come un sito che si occupa di serialità televisiva possa evitare di recensirle. Il primo è il fenomeno mediatico degli ultimi anni (piaccia o no) e il secondo è stato una delle icone televisive più importanti apparse in Tv negli ultimi 10 anni.

    Per fortuna il buon senso esiste ancora, a questo mondo.

    Chiudo dicendo che, prima di mollarlo, BE è stato recensito SETTIMANALMENTE per DUE stagioni. Dopodiché, la situazione è cambiata. Credetemi, non appena ho un po’ di tempo, recupero la quarta stagione e ve la recensisco. E spero Iddio di poter mettere Fuck Yeah, perché sappiamo tutti che BE non basterebbe recensirlo, bisognerebbe adorarlo, per tenervi contenti (scherzo eh, scherzo).

    Pace.

  41. bob69 scrive:

    A sto punto PRETENDO la recensione anche del prossimo episodio di Teen Wolf, un po’ come quando vai al ristorante e trovi una mosca nella minestra e il proprietario o ti fa uno sconto o ti offre qualcosa. Mi sembra di aver visto che eravamo in due, forse in tre, interessati a discutere dell’episodio, quindi presumibilmente non avrei parlato da solo.

    PS
    scherzo … ma mica tanto

  42. Maddy scrive:

    Ho letto sommariamente la discussione. Scusate, questo è un sito di recensioni fatto per divertimento…recensiranno quello che gli pare, o no? Dove sta scritto che devono recensire per forza altro?
    Posto – grazie per la recensione, sono felice che finalmente si consideri TW che, secondo me, dalla prima stagione (che faceva schifo) a questa terza ha fatto un salto di qualità incredibile!

  43. Marta Corato scrive:

    bob69 ha scritto:

    A sto punto PRETENDO la recensione anche del prossimo episodio di Teen Wolf, un po’ come quando vai al ristorante e trovi una mosca nella minestra e il proprietario o ti fa uno sconto o ti offre qualcosa. Mi sembra di aver visto che eravamo in due, forse in tre, interessati a discutere dell’episodio, quindi presumibilmente non avrei parlato da solo.
    PS
    scherzo … ma mica tanto

    Non tentarmi! ;)

  44. Mara R. scrive:

    Serialmente *non* è un servizio pubblico, i commentatori sono utenti non clienti. Le segnalazioni, le richieste, le critiche sono le benvenute, il sito vive proprio dello scambio con i commentatori, ma non c’è spazio per pretese reiterate con toni sempre più accesi e offensivi come se chi tiene in piedi Serialmente fosse un dipendente statale che non eroga un corretto servizio al pubblico ma “hey, noi le tasse le paghiamo lo stesso”.

    Tutti noi ci impegniamo per offrire un sito il più possibile completo, in cui la discussione tra appassionati possa estendersi a quante più serie meritevoli (o sfiziose) siano in circolazione. Quando una serie importante non viene recensita, o non viene recensita con costanza, accade perché ci è umanamente (per citare Marta) impossibile coprirla: offenderci, anche velatamente, non sortirà l’effetto di regalarci giornate di 36 ore.

    Chiarito questo, tornate in topic.

  45. Veronica scrive:

    E io che volevo solo vedere che ne pensavano della nuova “stagione” altri spettatori e magari confrontare qualche opinione…thank God for Tumblr…

  46. Lukes scrive:

    Veronica ha scritto:

    E io che volevo solo vedere che ne pensavano della nuova “stagione” altri spettatori e magari confrontare qualche opinione…thank God for Tumblr…

    thumbs up! :P

  47. Ciro scrive:

    Marta Corato ha scritto:

    Io ho un lavoro a tempo pieno, una famiglia e gestisco un altro sito: sarebbe stato UN LAVORAZZO! impossibile da mantenere.

    ok devo dire la mia dopo questa magnifica frase…sono padre,lavoratore,lettore di recensioni durante le pause lavorative, appassionati di serie tv etc etc etc…
    Hai tutta la mia stima e simpatia ;)
    Teen wolf come relax serale non ha proprio nulla di sbagliato e questa puntata è decisamente migliore di tante altre…
    ehm…io mi chiedevo perchè non ci fossero le recensioni di TW…ma leggendo le varie risposte…brr quanto sono rancorosi i fan delle varie serie!

  48. Fra scrive:

    Faranno la quarta stagione?

  49. Veronica scrive:

    @ Fra:
    sì, inizia il 23 giugno…

  50. Matilde scrive:

    Ciao :) avrei bisogno di un favore… Riesci a scrivermi le parole esatte che usa la mamma di scott per non farlo trasformare dicendogli di trovare un punto fermo?
    Te ne sarei eternamente grata :D
    Grazie mille!!!

Lascia un commento

Note: non sono graditi riferimenti ad argomenti illegali, spoiler, insulti e commenti esageratamente off-topic. Il sito utilizza gli avatar di Gravatar.