The Good Wife 5x11

The Good Wife – 5×11 – Goliath and David

«This is so cool. It’like, um, it’s kinda like jazz, right? It’s like legal jazz».

In un divertente episodio di passaggio azzeccatissimo per il rientro dalle vacanze natalizie, fra una battuta e l’altra gli autori elaborano una delle definizioni più riuscite per descrivere la natura procedurale di The Good Wife. Se un’improvvisazione jazz parte spesso da un pezzo conosciuto così la serie attinge a piene mani da famosi fatti di cronaca (come succede anche stavolta) per poi deviare dal tracciato e permettere a ogni elemento dell’ensemble di brillare e fare proprio il testo, trasformarlo, renderlo qualcosa di completamente

THAT LITTLE MAMA THICKY THICK BUT SHE AIN’T NOTHING BUT A TRICKY TRICK

diverso.

Goliath and David

Scritto da Luke Schelhaas. Diretto da Brooke Kennedy.

L’episodio riprende esattamente dalla conclusione del precedente, ovvero quando Marylin Garbanza rivela il nome scelto per suo figlio: Peter. Eli sputa tutto il cocktail appena sorseggiato e ciò che ne segue riesce a essere divertente almeno quanto questa scena. Subito ci viene introdotto il caso della settimana: Rowby e Marshal, componenti della band che ha animato il party natalizio di Florrick, Agos & Associates, vuole citare in giudizio la serie televisiva Drama Camp per aver rubato loro l’arrangiamento della cover della canzone hip hop “Thicky Trick”. Ovviamente finiranno in giudizio con

THAT LITTLE MAMA THICKY THICK BUT SHE AIN’T NOTHING BUT A TRICKY TRICK

la Lockhart & Garner, che stavolta fa fronte comune con una vecchia conoscenza, Burl Preston. In aula, come prevedibile, i cuori si infiammano. Nel frattempo parte l’indagine di Eli Gold in merito all’identità del misterioso padre del figlio di Garbanza e Kalinda viene chiamata a occuparsene. Purtroppo il lavoro dell’investigatrice è ostacolato (e così anche la nostra visione) dall’amica di Damien Boyle, che continua a starle col fiato sul collo per tenerla lontana dal passato dell’avvocato irlandese. Alla fine sarà Garbanza a uscire allo scoperto con Eli e annunciare che la sua dolce metà altri non è che Peter Bogdanovich, il regista de L’ultimo spettacolo, in carne e ossa. Sfortunatamente il serio pericolo che corre l’amministrazione Florrick è

THAT LITTLE MAMA THICKY THICK BUT SHE AIN’T NOTHING BUT A TRICKY TRICK

un altro: una giornalista è venuta in possesso del video in cui noti membri del partito dell’attuale governatore dell’Illinois sono colti nell’atto di truccare le elezioni. Le cose non si mettono bene per Peter Florrick…

Oltre a essere il miglior drama attualmente in onda, quando ci si mette The Good Wife sa essere addirittura la miglior comedy in circolazione. Attenuata per un secondo la forza drammatica scatenata dallo scontro fra i due studi legali del centesimo episodio, la serie riprende fiato e ci mostra quanto possa essere spassosa senza smettere di essere intelligente. D’altronde sappiamo bene che i più grandi drama sono anche quelli che di tanto in tanto ci sanno far ridere come matti (The Sopranos, Breaking Bad, Mad Men) e stavolta The Good Wife ci riesce invertendo di tono alcuni dei beat più drammatici affrontati finora (il conflitto fra Wll e Alicia, il possibile tradimento di Peter) e azzeccando un caso (e le guest, come Matthew Lillard) leggero ma complesso, che permette ai personaggi di interagire attraverso dinamiche nuove e brillanti.
Unico neo è, guarda caso, la storyline di Kalinda. È ormai evidente che più si prova ad allontanarlo dalle dinamiche dello studio e dagli altri protagonisti (es. il marito), più il personaggio di Kalinda perde di incisività. Ed è un vero peccato.
Nel complesso quindi Goliath and David è una soddisfacente variazione tonale che intrattiene incredibilmente bene e ci strappa più di una risata. E perché mai dovremmo lamentarcene?

Ok.

Ma la pausa pare già finita e il prossimo episodio si preannuncia esplosivo. Allora godiamoci ancora un secondo questo momento di riposo e intoniamo tutti insieme

THAT LITTLE MAMA THICKY THICK BUT SHE AIN’T NOTHING BUT A TRICKY TRICK 

Giovanni Di Giamberardino

Giovanni Di Giamberardino nasce qualche tempo fa da qualche parte. Da tempo complotta per la conquista del mondo e la distruzione dell’umanità. Come se non l'avesse mai fatto nessuno pure lui ha scritto un romanzo, che comunque nessuno ha letto.

41 Comments

  1. Ahahah, grandissima recensione, pure io sono quì a cantare Thicky Trick dalla fine dell’episodio!! :D

    Puntata molto divertente! E’ proprio vero quello che dite, ovvero che TGW è bravissima ad affrontare gli stessi argomenti con toni molto diversi… E riuscendo in maniera accelsa in entrambi i casi!! Le scaramuccie Will-Alicia mi hanno divertito di gusto in questa puntata, così come tutta la ricerca di Eli e Kalinda… E per fortuna ci siamo tolti la possibilità di un Peter nuovamente fedifrago!!

    Salta invece nuovamente fuori questa storia delle elezioni truccate su cui si era conclusa la scorsa stagione, che ammetto essermi un po’ dimenticato! Vediamo un po’ cosa ne uscirà, ma si mette male per Peter!!

    Concordo anche sul fatto che Kalinda sia sempre sfigata nelle storyline: ma perchè l’hanno incastrata con quell’idiota di Damian??? E quando ce ne liberiamo? Io ODIO il suo fare da mafioso, odio che Will gli dia retta, odio che Diane venga messa in disparte!

    Voto: 4 stelle.

    P.S. Ma non sapevo fosse successa una cosa simile nella realtà per una cover di Glee!! Ora vado ad aggiornarmi!!

    Rispondi

  2. siamo all’episodio 101 e non mi pare ce ne sia stato uno sbagliato fino ad ora. Nemmeno uno. Applausi, applausi, applausi!

    Rispondi

  3. Altra puntata eccelsa, per quel che mi riguarda. Credo che fino ad ora la stagione sia stata perfetta.
    E a me la storyline di Kalinda piace… Boyle è un arrogante bastardo e il personaggio, vagamente macchiettistico, secondo me funziona (per ora). Si fa detestare, è quello che deve fare un’antagonista. Adesso è il momento che la storyline si evolva però… Possibilmente, imho, intrecciandosi con la lotta di potere tra Will e Diane (che si è arresa, per il momento, ma secondo me ha l’aria di quella che aspetta il disastro per riprendere il controllo dello studio).
    Aspetto l’esplosione della prossima puntata.

    Honorable mention:

    “So you’ve decided to change”
    “Yep… Into what i wore the night you banged me the first time”
    “That’s pretty low of you”
    “I know… I wasn’t so discriminating, back then”

    Rispondi

  4. Sono sette giorni che canticchio quella canzone, e questa recensione non mi aiuterà a dimenticarla.

    Povero Eli, disilluso e deluso come Alicia in In Sickness.

    Rispondi

  5. Sarò una voce fuori dal coro ma a me l’episodio non mi ha fatto impazzire, vero che si tratta di un episodio di passaggio e forse è giusto così però mi ha esaltato.
    Mi domando poi perchè Kalinda la devono sempre e dico sempre invischiare in storie stupide, ma dico è mai possibile che ogni volta che lei incontra una donna ci finisce sempre a letto?? che noia!
    Concoro con Alberto il personaggio di Damian mi da i nervi: il suo modo di fare è da piccolo bullo mafioso, spero che lo eliminino e presto.
    Ma voi avete creduto davvero che il padre del bimbo della Garbanza sia quell’orrendo vecchietto?? bah io ho seri dubbi vedremo :) e voi?
    buona domenica

    Rispondi

  6. Beh, raffaella Peter Bogdanovich non è un orrendo vecchietto, ma un grandissimo regista dell’america democratica, che ha illuminato gloriosi film degli anni ottanta..mi sembra un’altra squisita citazione. L’episodio niente di particolare, non è vero che TGW non ha mai fatto brutti episodi, io eliminerei quasi tutta la seconda metà della terza serie..a volte è stato davvero noioso, quando alicia era troppo gelida e will troppo assente..non questa volta,ma non è certo un grande caso quello con uno dei protagonisti di Bridge, per chi lo vede ( il cantante allampanato e scemotto).
    Wil poi qui rischia anche un po’ il macchiettistico, nel battibecco con Alicia. Dai Wiil, ripigliati un attimo, anche se per noi willicie la citazione della prima notte di sesso è ovviamente grandiosa. Come avevo previsto, sta per venire a galla la verità sulle elezioni,e no io non l’avevo affatto dimenticato. Questo potrebbe segnare una svolta significativa nei rapporti con Alicia, e lo spererei come sempre. Anche se voglio godermi la sospensione delle ostilità tra i due veri possibili antagonisti ( Alicia e Peter) ancora per un po’, a questo punto ci sto quasi prendendo gusto, perchè la start up di Alicia mi piace. E will nella sua ossessione per alicia sta perdendo colpi professionali, continua a perdere, e diane se ne è accorta..anche qui prevedo sviluppi. Kalinda non so, ormai la vediamo solo nella dimensione omosessuale, peccato, a me piace con i maschi.

    Rispondi

  7. Finalmente si ricomincia! L’episodio mi ha divertito e mi è piaciuto molto. Aspetto con ansia il prossimo per vedere come se la giocherà l’insopportabile – per me – Peter!!

    Rispondi

  8. Non ho ancora visto la puntata (ho iniziato ora) e vorrei dire una cosa : AHHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHA
    Mi fa troppo ridere Eli che sputa il drink… m’aveva fatto ridere allora e mi fa ridere anche adesso!

    Rispondi

  9. Sono d’accordo con il giudizio “ok”. Godibile ma sicuramente una tacchetta in meno rispetto ai precedenti. Era abbastanza evidente a tutti che il figlio non poteva essere di Peter, quindi mancava un po’ di pathos alla storyline, mi è piaciuto però il “colpo di scena” quando Eli è stato confrontato con il video (non avevo dimenticato la storia). Mi auguro non sia stato Will a dare la dritta (ma non credo).

    Ho apprezzato che il caso della settimana riprendesse (in stile TGW) un fatto di cronaca, anche se il caso in sé non mi ha appassionato troppo. L’ultima puntata aveva reso bene la natura dell’accanimento in aula di Will contro Alicia, non so se c’era bisogno subito di un’altra puntata con scontro diretto, da cui la LG di nuovo ne esce sconfitta. Comincia a essere ripetitivo vedere sempre i due studi opposti. Ovvio che per gli autori è più difficile avere delle trame che coinvolgano Alicia, Diane, Will e Agos tutti insieme a questo punto… magari una volta potrebbero rappresentare due persone che stanno dalla stessa parte (due vittime o simile) contro un nemico comune.

    Per quanto riguarda le note positive (già da qualche puntata invero): poco spazio ai piccoli Florrick (in particolare Grace)

    Rispondi

  10. Voglio fare un appunto ai King, che di solito ci rappresentano personaggi femminili intelligenti e sfaccetati. Perché dunque la Garbanza da quando è incinta è diventata deficiente? Mica le donne incinte, di norma, si comportano come mentecatte, crackers in bocca, gambe all’aria e musica sulla pancia? La preferivo gatta morta.
    Anche il ricordo scopereccio di Will e Alicia mi pare abbia fatto il suo tempo. Se deve essere, è arrivato il momento di diventare grandi.
    Io continuo a pensare che Diane indosserà la toga; sarà perché così è un pesce fuor d’acqua.
    Su Kalinda d’accordissimo con la recensione, funziona nelle dinamiche investigative dello studio, e l’unico coinvolgimento personale riuscito era quello con Alicia, fuori da lì é buio pesto.
    Infine, anche io, come credo molti , mi son fatta la domanda? C’è lo zampino di Will nella storia del video? Se non sbaglio nella ultima puntata della quarta, pareva che solo lui e Kalinda ne fossero a conoscenza.
    Tutto quanto sopra, ovviamente, partendo dal presupposto che Tgw è sempre godibilissima.

    Rispondi

  11. scusate, ma non mi è piaciuta gran ché.
    scooby doo che fa il tonto, il suo socio che non parla mai, sono cose che posso sopportare in un telefilm come franklin and bash, non in the good wife.
    in più, come mi sembra ad altri qui, la storia delle ripicche tra will e alicia sta andando avanti un po’ troppo. io mi aspetto un atteggiamento un po’ più intelligente da alicia che ribattere utilizzando i ricordi sexy. un po’ grossolana e volgarotta in realtà.
    peter bogdanovich deve promuovere qualche sua opera?

    Rispondi

  12. Vista la puntata e concordo, una puntata di assestamento che comunque è sempre a grandi livelli! Tra le cose positive, oltre al poco spazio dedicato ai figli di Alicia (apro una parentesi: a me è sempre piaciuto come è stato gestito il rapporto tra i figli e Alicia, infatti non ho mai sofferto per lo spazio dedicato a loro. Solo che ultimamente questo spazio veniva riempito semplicemente da Alicia che mette in guardia Grace che “sta diventando grande” e nient’altro), anche l’assenza della biondona di Will odiosissima. Sparita per sempre? Speriamo. Sono dell’idea che tra Will e Alicia la fiamma tornerà ad ardere, basta vedere la faccia che fa lui dopo che lei sgancia quella meraviglia di battuta citata nei commenti sopra da TitoLivio : “I know… I wasn’t so discriminating, back then”. BOOOOM- ALICIA 100 – WILL 0.
    Che il padre del marmocchio non fosse il nostro Peter era ovvio pure secondo me, comunque il video finale mi ha lasciato di sasso, perchè avevo completamente rimosso quella vicenda…. e non so proprio come farà Peter a cavarsela stavolta!!! Riguardo alla Garbanza, non mi è sembrata deficiente… perchè dici così? E’ semplicemente incinta e gli autori hanno scelto di mostrarla mentre fa cose da donna incinta. Io non l’ho trovata instupidita, anzi.. difende la sua posizione giustissima con Eli in maniera ferma e decisa.
    Unica nota dolente è davvero Kalinda… SIGH.. dalle stelle alle stalle questo personaggio: a parte che quando è appparso Damien mi sono resa conto che non MI RICORDAVO ASSOLUTAMENTE CHI FOSSE… mi ci son volute un paio di scene per.
    Il caso mi è parso sì divertente ma soprattutto molto molto interessante, come sempre (soprattutto il tentativo di far passare la canzone per satira). Ho trovato particolarmente buffo lo scontro tra i due periti musicologi… ahhaha, che iniziano a battibeccare tra di loro e lui grida a lei “Tu sei quella che crede che il karaoke sia l’arte del nuovo millennio!” Fantastica! Ma anche il tipo che si alza e dice “Non ci sto capendo niente, ma siete fighissimi!!” Funziona tutto molto molto bene, come al solito. Bello bello!!!!

    Rispondi

  13. L’episodio mi è piaciuto ma la canzone si è sentita già fin troppe volte, quando è finito non ne potevo più. (però il video l’ho visto è bellissimo e se rinasco voglio essere Christine Baranski).
    Completamente d’accordo sul personaggio di Kalinda, non capisco l’accanimento nel darle queste storyline noiosissime e di cui non frega una mazza a nessuno. Dopo l’orrore della storia del marito la scorsa stagione, mi aspettavo che questa volta si rifacessero. Attendo con pazienza

    Rispondi

  14. Per quanto riguarda Kalinda, concordo che la storyline sia orribile (e cosa ci vedrà mai in Jenna…? Non poso credere che stia facendo tutto solo per scoprire qualcosa su Damien), ma penso che verso fine stagione si legherà meglio alla L/G e alla leadership di Wll.

    Rispondi

  15. Sì Will sapeva tutto, ma è vincolato tra le altre cose, dal segreto professionale. non credo lui c’entri niente. il riferimento scopereccio di Alicia non lo trovo volgare, anzi è la parte migliore della puntata, ma Will è un po’ rincretinito e questa sua vendicatività sta facendo fuori anche Diane. Io non credo che debbano diventare grandi, credo che debbano ricominciare a scopare ( and pardon my french).
    Con gli sviluppi che prevedo credo Alicia potrebbe rompere con Peter, anche se non subito ovviamente, almeno tra 9 puntate..e ora vado a vedermi il nuovo episodio: Per cui, see you soon. E buona anno, non ce lo siamo detti.

    Rispondi

  16. Episodio piacevole, leggero e frizzante, forse un po’ compiaciuto ma se sei il migliore puoi compiacerti quanto ti pare visto che hai ancora un notevole serbatoio di credito presso gli spettatori.
    Ciò che temo è un eccesso di forzatura nel far cozzare sempre Florrick (ma perchè non Cavanaugh?, davvero in USA una donna sposata aderisce talmente allo sposo da cancellare il suo cognome, anche Clinton ha lasciato il suo cognome per diventare H. Clinton) Agos contro Lockart Garner (oops LG); finora il tutto si è mantenuto in livelli di credibilità accettabile.
    Mi piace il recupero della storia dei voti, e con l’NSA in ascolto tutto promette molto bene.
    Kalinda e Boyle e poliziotta anche no, grazie.

    Rispondi

  17. genio in bottiglia 14 gennaio 2014 at 10:05

    Oh, ma Will sta proprio a rota di Alicia, basta che lei gli mostri le cosce e lui va in palla, è una sorta di kriptonite. La dinamica tra loro due secondo me funziona ancora, anche perché è restata sepolta a lungo. Più che altro non ho idea di quanto i King possano mettere in scena lo scontro LG vs FA in corte, anche perché ridotto a macchietta Will funziona meno dei vari avversari affrontati da LG sinora.

    Rispondi

  18. @ Tartaruga:
    Provo a spiegarmi meglio sulla Garbanza. Non è che è diventata stupida, hai ragione. Dico solo che la rappresentazione della donna incinta è un po’ macchiettistica e stereotipata, boh, mi sarebbe piaciuto di più che, dato che incinta doveva essere, stante lo stato dell’attrice, fosse solo occasionalmente incinta e non così tanto incinta…ma insomma son peccatucci.

    genio in bottiglia ha scritto:

    ridotto a macchietta Will funziona meno dei vari avversari affrontati da LG sinora.

    sono d’accordo.

    Rispondi

  19. @Linda: purtroppo penso che Marilyn abbia sofferto del fatto che, una volta saputo che la George era incinta e avendo deciso che non volevano nascondere la gravidanza, i King non avessero nessun piano di riserva e quindi non sapessero minimamente cosa farle fare fino all’episodio 12. Quindi si sono sbizzarriti in storielle ridicole, pop tarts, Peter Bogdanovich, lo stereo per il feto… per prendere tempo.
    Io personalmente penso che una possa essere anche svitata sulle cose personali e poi seria quando si tratta di fare i seri, la cosa che più mi ha lasciato perplessa del personaggio è che abbia rotto le scatole ad Alicia e Peter per delle minime cavolate e poi, parlando con Eli, non abbia concesso che, effettivamente, il nome del bambino sommato al voler tenere il padre segreto potessero creare problemi dal punto di vista dell’immagine. Soprattutto considerato il passato di Peter. Certo lei si occupa di etica e non è una publicist ma comunque il pensare che non facesse nessuna differenza era un po’ naif/stupido.

    Rispondi

  20. D’accordo genio, ma vedrai che ci son sviluppi..( visto ultimo episodio, non dico altro). Non direi macchiettistica la donna incinta, anzi; buona rappresentazione di una donna in super carriera che non rinuncerà a essere mamma “sufficientemente buona” come dice un famoso psicoanalista. la cintura con musica mi sembra ottima, lo dico da psycho del’infanzia, perchè il bambino viene già cullato accudito e calmato. Stare a gambe in su fa bene a entrambi, e beata lei che può permettersi un ambiente di lavoro così libero. Scusate se sono intervenuta ancora, dopo aver salutato. Ma senza spoilerare, il prossimo vale la pena..ah, e Garbanza sta diventando più interessante.

    Rispondi

  21. @ linda:

    @ Paola:

    Non so, io propendo per la tesi di Linda. Ok essere affettuosa ed emozionata all’idea del figlio in arrivo, ma a me sembra una macchietta. Poi per carità, son sempre opinioni!

    Rispondi

  22. Mah, consentimi anche un parerino professionale, dai. E’ ridicola una madre che si occupa dal figlio già da quando è in pancia? Non credo. Non è questione di essere emozionati, è questione di essere già in relazione, o di avere già nella mente qualcuno che verrà..ragazzi, io ogni tanto sono sbigottita dalla freddezza che talvolta vi percorre..per carità non voglio giudicare, ma tutta questa durezza verso qualsiasi passaggio emozionale, da uomo a donna, da donna a figlio/a, da uomo a uomo da donna a donna, non è un tantino difensiva verso gli affetti? ( i propri intendo). Per carità, non voglio sfarinare facili interpretazioni, e già ci sono state violente polemiche che non voglio riaprire, ma tutto questo congelamento emotivo a chi giova? Io per prima dico che Will sta rasentando l’eccesso ( ma vi assicuro che si riprende), ma la povera Garbanza perchè? Direi che era molto più insignificante e improbabile prima, quando faceva la super dura burocrate, che non ora che mostra il lato umano..e poi nell’episodio che viene comincia a mostrare anche una certa decisività. Quindi, si possono avere balle e pancione insieme.good night, e passiamo al novo episodio..it worse it, vi assicuro.

    Rispondi

  23. L’episodio che ho appena visto, mi ha divertito.

    Grande Alicia quando cambia vestito ( voi l’avete riconosciuto ? Io si !) e manda in “palla” Will !
    E meno male che ” ma non dovevamo vederci più ? ” come cantava Battisti :)

    E poi che dire di Eli, se non ci fosse dovrebbero inventarlo ! In questo terribile periodo che sto vivendo, solo scene come interpreta lui mi fanno sorridere

    La Garbanza mi è molto simpatica. Prende molto sul serio il suo lavoro , ma al tempo stesso è una persona serena e felice .
    Good, very good !

    Rispondi

  24. @ Paola:
    Paola, per me una cosa è lo stabilire un contatto con il figlio prima che nasca, un’altra è sembrare rincitrullita quando parli del nascituro. Personalmente tengo molto al mio lavoro, sono mamma, quando ero incinta ho sempre dato debito spazio all’idea del bambino in arrivo e alla coccola pre-natale, ma non sono mai andata a lavorare con musiche sulla pancia che interrompevano le riunioni e non ho mai risposto facendo faccette o mossette da dodicenne a chi mi chiedeva del bimbo in arrivo. Non credo questa sia freddezza, ma a) tutela della mia sfera privata e b) rispetto per il mio ambiente lavorativo. La Garbanza mi sembra un personaggio interessante e in gamba, sono contenta di vedere un lato umano e non solo da “burocrate”, ma certe rappresentazioni le trovo non veritiere, macchiettistiche e se vogliamo anche un po’ maschiliste. Poi mi ripeto, sono sempre opinioni :)

    Rispondi

  25. @raf1
    Condivido in pieno !!!!

    Rispondi

  26. Paola ha scritto:

    D’accordo genio, ma vedrai che ci son sviluppi..( visto ultimo episodio, non dico altro). Non direi macchiettistica la donna incinta, anzi; buona rappresentazione di una donna in super carriera che non rinuncerà a essere mamma “sufficientemente buona” come dice un famoso psicoanalista. la cintura con musica mi sembra ottima, lo dico da psycho del’infanzia, perchè il bambino viene già cullato accudito e calmato. Stare a gambe in su fa bene a entrambi, e beata lei che può permettersi un ambiente di lavoro così libero. Scusate se sono intervenuta ancora, dopo aver salutato. Ma senza spoilerare, il prossimo vale la pena..ah, e Garbanza sta diventando più interessante.

    Non sono mamma, ma concordo con te !
    mia mamma , quando mi aspettava , ascoltava musica classica, (all’epoca non c’erano “le cinture sonore “) non so se lo facesse per rilassare lei o per me. Sta di fatto che fin da piccola amavo la musica classica….
    Probabilmente se avessi avuto figli, conoscendomi , avrei fatto come mia madre. Ma ognuno fa come gli pare, io sono più propensa per comportamenti che favoriscano lo sviluppo del bambino ancora nel pancione e che quelli per non farsi venire le smagliature ! ( acqu-bike, acqua-gyn….)

    Ma tornando al personaggio di Garbanza, a mio parere, l’hanno “disegnato ” bene e ci sta, anzi mancava nell’universo femminile di TGW.
    La donna “curve sexy ” , “boccuccia di rosa ” che ti aspetti arrivi vestita al lavoro come Jessica Rabbit, possiede un grande spirito materno, concepisce il figlio con un uomo che ha dalla sua ( oltre ai soldi e al nome ) l’intelligente e la creatività, ed è molto seria sul lavoro.
    Abbiamo visto tante figure femminili , da Alicia a Kalinda, la suocera di Alicia , la madre di Alicia , Diane e ora Garbanza , ognuna con la una sua personalità, ma accomunate tutte dalla perseveranza , dal non farsi intimidire dal “mondo degli uomini ” e dal voler vincere !

    Will … bè si comporta da uomo, no ?

    Rispondi

  27. OT: amici addicted, qualcuno mi aiuta a ritrovare la puntata in cui Will fa il pezzo dell “chicago defence”? Ci penso da una settimana e sono andata anche a spulciarmi le vecchie recensioni, ma non riesco a ritrovarla…grazie a chi vorrà soccorrermi! :)

    Rispondi

  28. @Raf1 La puntata è Fleas (1×16), minuto 19. :)

    Rispondi

  29. @ Ivie:

    Grazie mille, anche per la velocità!! Sapevo che qui avrei trovato risposta :D

    Rispondi

  30. @ Eleonora
    Eleonora ha scritto: “Non sono mamma, ma concordo con te !
    mia mamma , quando mi aspettava , ascoltava musica classica, (all’epoca non c’erano “le cinture sonore “) non so se lo facesse per rilassare lei o per me. Sta di fatto che fin da piccola amavo la musica classica….
    Probabilmente se avessi avuto figli, conoscendomi , avrei fatto come mia madre. Ma ognuno fa come gli pare, io sono più propensa per comportamenti che favoriscano lo sviluppo del bambino ancora nel pancione e che quelli per non farsi venire le smagliature ! ( acqu-bike, acqua-gyn….)

    Ma tornando al personaggio di Garbanza, a mio parere, l’hanno “disegnato ” bene e ci sta, anzi mancava nell universo femminile di TGW.
    La donna “curve sexy ” , “boccuccia di rosa ” che ti aspetti arrivi vestita al lavoro come Jessica Rabbit, possiede un grande spirito materno, concepisce il figlio con un uomo che ha dalla sua ( oltre ai soldi e al nome ) l’intelligente e la creatività, ed è molto seria sul lavoro.”

    Vedi, secondo me ovvio, qui non si tratta di mettere in discussione l’istinto materno e il delicato, unico rapporto tra madre e figlio ( ancora in pancia) ma il rendere ridicolo un personaggio con tutte quelle mossette, o quel voler sottolineare ogni momento il suo “stato”, l’interrompere una riunione di lavoro dall’inopportuna musica che esce dalla fascia sulla pancia e via così…., a me è sembrato tutto un pò troppo e sicuramente non particolarmente serio, certo poi ognuno la pensa come vuole ma a me l’ostentazione, qualsiasi forma di ostentazione, da molto fastidio.
    p.s. mi fa molto piacere che tu sia tornata a commentare su TGW.

    Rispondi

  31. Rebecca Di Blu 17 gennaio 2014 at 20:39

    Capisco di esser sotto con una serie quando vi collego fatti reali. Grazie Hollande.

    Rispondi

  32. @ raffaella:
    Grazie ,
    anche a me fa piacere essere tornata, soprattutto mi fa piacere leggere le recensioni e le vostro opinioni.

    Capisco cosa vuoi dire, hanno reso il personaggio di Garbanza troppo ” macchietta” e questo l’ho penso anche io.
    Gli autori devono un pò “aggiustare” il tiro.
    Ripeto, nell’universo femminile di TGW, mi sembra che il personaggio ci possa stare.

    Vediamo come nel proseguo , come si comporta.
    Anche se il suo modo di fare esasperante per Eli, ci regala delle divertenti siparietti.
    Immaginatevi l’espressione di Eli , se durante una riunione Lei allatta il bimbo !

    Rispondi

  33. Ragazze, comunque guardatela nell’ultimo episodio. It’s worth it, ripeto, ne vale la pena ( e scusatemi ho visto ora dopo giorni che ho scritto worse, prima, sbagliando). Grazie Eleonora per l’accordo come sempre. Garbanza sta diventando a mio parere un personaggio sempre più complesso,e quello che all’inizio sembrava a rischio macchiettistico, mi sembra si stia evolvendo positivamente. Mi piace la sua sensualità unita alla sua determinazione.
    Dopo di che saremo senza la nostra beniamina per tutto febbraio. Come resistere?

    Rispondi

  34. Ah raf, non volevo mettere in discussione il tuo istinto materno, ma neppure quello di Garbanza. Ora la tecnologia si evolve e l’idea di cullare il proprio bambino nella pancia con la musica, mi sembra geniale. A Fornari, che è stato un famoso piscoanalista, sarebbe piaciuta molto. Scusa se ho risposto solo ora, ma ero già passata al nuovo episodio. Ora, visto che non è ancora uscita la nuova recensione, sono tornata sui miei passi. Quindi scusa il ritardo nella replica. Comunque ho letto che questa puntata ha avuto 17 milioni di telespettatori, e che la quinta serie sta spaccando! E in Italia manco la trasmettono più..mah.

    Rispondi

  35. 17 milioni? Mi sembra assai improbabile. Fonte? Wikipedia dice 9 che è più o meno quanti ne fa sempre, e 1,8 di rating (18-49).

    Rispondi

  36. Ma nessun commenta Diane che balla??? Sorpresona… E Alicia? Miss Foppa Pedretti in effetti oppure le cuciono i vestiti troppo stretti?

    Rispondi

  37. @ Paola:

    Figurati, se concordo lo dico.
    Come concordo sul fatto che Garbanza avrà un ruolo cruciale nelle relazioni tra i personaggi principali.

    Già che ci sono Vi chiedo se potete indicarmi l’episodio in cui Il figlio di Alicia deve testimoniare per le schede elettorali truccate.
    Non ho avuto modo di recuperare la 4ta stagione, grazie .
    Buona serata.

    @ la zirpina:
    Ciao,
    non capisco il riferimento a Miss Foppa Pedretti, relativamente ad Alicia. Non conosco la pubblicità della Ditta.
    I suoi vestiti non sono troppo stretti, vanno bene !
    Diane è Diane , sempre perfetta anche nelle sconfitte !

    Rispondi

  38. @Eleonora: è l’ultimo episodio della quarta, il 22 (“What’s in the Box?”).

    Rispondi

  39. @ Siobhan:
    Grazie :)

    buona serata

    Rispondi

  40. @ Paola:
    Figurati, non mi aspettavo risposta…e non mi sentivo in alcun modo “accusata” personalmente, se ho tirato in ballo la mia situazione personale è solo per spiegare perché vedevo la Garbanza macchietta! Se la fanno tornare un po’ più tosta e appassionata, mi fanno contenta!

    @ eleonora:
    Penso che il Miss Foppapedretti si riferisca al fatto che Alicia/Juliana Margulies nel video balla un po’ modello “ciocco di legno”, al contrario di Diane che è meravigliosa anche in questa veste :D

    Rispondi

  41. @ Raf1:
    Ah………. grazie per chiarimento.
    Non ci avevo fatto caso , sono anche io un pezzo di legno !

    Buona serata :)

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>