ratings

A Week In Ratings – Settimana 29 settembre-4 ottobre

Come di consueto una veloce guida alla lettura degli ascolti.

Giunti alla terza settimana di programmazione già possiamo contare i primi feriti e caduti sul campo di battaglia, ma anche chi finora ne è uscito illeso. Cominciamo con le buone notizie. Dopo tre ottime performance che lo hanno catapultato fra i migliori debutti degli ultimi anni, Sleepy Hollow è stato rinnovato da FOX per una seconda stagione da 13 episodi. Perché invece non confermarlo a stagione completa? Perché da gennaio il suo slot sarà occupato da The Following, buon performer per il network nella primavera scorsa. FOX così porta avanti il suo progetto di stagioni più brevi e compatte per i drama (oltre a Sleepy Hollow e The Following, già annunciate con un ordine a là cable sono Gang Related, 24: Live Another Day, Rake e Wayward Pines). Sempre dall’emittente di casa Murdoch arriva la notizia del rinnovo di The Simpsons per la stagione 26, ed è subito storia della tv. Peccato che la storia di The Simpsons sia finita una decina di anni fa… Confermato a stagione completa la nuova serie NBC The Blacklist, collocata nello slot privilegiato post-The Voice e che alla seconda settimana di programmazione si è mantenuta su un rating di 3.3/9. Invece la prima novità a sparire dal palinsesto autunnale è Lucky 7, che dopo aver debuttato in maniera disastrosa questa settimana ha toccato quota 0.7/2, risultato che non giustifica la sua permanenza ulteriore nell’etere. Sarà sostituito già da martedì prossimo dalle repliche di Scandal, di cui parleremo fra poco.
Parlando sempre di nuovi arrivi, settimana che si caratterizza per un numero davvero limitato di buone notizie. Dopo essere stato il miglior debutto di una novità drama dal 2009, Agents of S.H.I.E.L.D. ha subìto un calo di oltre il 30% e raccoglie un  3.3/10 di rating, numero comunque molto buono, se non fosse per il trend negativo che potrebbe continuare e fare non pochi danni (V e FlashForward insegnano). Stesso discorso può essere applicato a The Crazy Ones della CBS, che già alla seconda puntata ha perso un punto pieno di rating e ottiene un 2.9/8, anche questo numero solido. C’è da dire però che il trend negativo affligge la quasi totalità dei nuovi prodotti, con performance tra il mediocre e lo scarso. Betrayal debutta sulla ABC con un basso 1.5/4, We are Men sulla CBS con 2.0/6 e già sono spacciate assieme a Ironside (1.3/4), Welcome to the Family (1.1/4) e Sean Saves the World (1.4/4) della NBC. Non va meglio per Trophy Wife della ABC, scesa a 1.4, Hostages della CBS, caduta a 1.5/4, e Back in the Game della ABC, scivolato a 1.9/6, ma nemmeno per Dads (1.3/4) e Brooklyn Nine-Nine (1.4/4) della FOX (quest’ultimo a qualche timida chance in più considerando il L+3 e la notizia che il network ha ordinato 5 script aggiuntivi). Poco meglio The Goldbergs della ABC (2.2/6), The Michael J. Fox Show della NBC (1.7/5), Mom della CBS (2.2/6), ma solo perché la competizione interna è messa molto peggio. Bene invece le partenze di The Millers per la CBS (3.3/10), The Originals per la CW (1.0/3) e Super Fun Night per la ABC (3.2/9).
Passando invece alle serie veterane, Scandal ritorna registrando il proprio record di ascolti (3.6/10 e 10 milioni e mezzo di spettatori) oltre che il miglior risultato della settimana quanto a rating per un network drama. Aiutata dal football la domenica animata di casa FOX ottiene buoni riscontri. Rientro in calando per The Vampire Diaries (1.2/4), Once Upon a Time (2.6/7) e Revenge (2.3/6), anche se in crescita rispetto ai risultati della scorsa primavera. The Good Wife (1.5/4) e The Mentalist (1.6/4) ritornano in linea  con la media recente e le loro speranze sono strettamente legate ai possibili guadagni in vista di un futuro in syndacation (e The Good Wife ha raggiunto un accordo pochi mesi fa). Calano 2 Broke Girls della CBS (2.4/6) e in maniera più preoccupante The Mindy Project della FOX (1.5/4), ennesima dimostrazione che il martedì comedy sulla FOX è un esperimento fallito. Anche Glee se la vede brutta (1.6/5), ma a meno di grossi colpi di scena è salvo fino al prossimo anno. In casa CBS Person of Interest (2.1/6) e Elementary (2.0/6) se la cavicchiano. Continuano ad andare benissimo sulla NBC Chicago Fire (2.6/8) e Law & Order: SVU (2.0/6), mentre Revolution non pare messo altrettanto bene (1.6/5), per non parlare di Parks & Recreation (1.2/4). Quanto a Parenthood, il suo futuro è un bel punto interrogativo: il suo rating è basso (1.5/4), ma è ancora fra i migliori nello slot del giovedì alle 10 ed è il secondo programma più visto della serata per il network (dopo The Michael J. Fox Show). Buona la nuova collocazione di Hawaii Five-0 della CBS al venerdì (1.5/5), ma lo stesso purtroppo non si può dire per The Neighbors (1.0/4).

Sul via cavo il series finale di Breaking Bad sbanca e si porta a casa un 5.3 di rating e 10.2 milioni di spettatori. È la puntata di un drama con il rating più alto degli ultimi anni, seconda solo a The Walking Dead, sempre della AMC. Su Showtime riparte in forma Homeland con 0.8 e debutta nella media del canale Masters of Sex (0.4). Si conclude in ribasso la prima stagione di The Bridge su FX a 0.5. Sempre da FX arriva la notizia del rinnovo di Wilfred per una quarta e ultima stagione di 10 episodi, stavolta però in onda sul canale gemello FXX dove già sono approdati It’s Always Sunny In Philadelphia e The League.

Rinnovi

Sleepy Hollow (FOX)
The Simpsons (FOX)
Wildred (FX)

Cancellazioni

Lucky 7 (ABC)

Conferme a stagione completa

The Blacklist (NBC)

Cosa scende, cosa sale, cosa rimane dov’è

Breaking Bad, Homeland, The Simpsons, Bob’s Burgers, Family Guy, American Dad, Boardwalk Empire, Super Fun Night, CSI, Scandal, The Millers, Last Man Standing 
Once Upon a Time, Revenge, The Good Wife, The Mentalist, Masters of Sex, Sons of Anarchy, The Mindy Project, Modern Family, The Vampire Diaries, The Originals, The Neighbors, Hawaii Five-0
Betrayal, Eastbound & Down, How I Met Your Mother, We Are Men, 2 Broke Girls, Mom, Sleepy Hollow, Hostages, The Blacklist, Castle, NCIS, Person of Interest, Agents of S.H.I.E.L.D., Brooklyn Nine-Nine, New Girl, Dads, The Goldbergs, Trophy Wife, Lucky 7, Chicago Fire, NCIS LA, Back in the Game, The Middle, Criminal Minds, Revolution, Law & Oder: SVU, Ironside, Nashville, South Park, The Bridge, The Big Bang Theory, The Crazy Ones, Two and a Half Men, Grey’s Anatomy, Glee, Parenthood, Sean Saves the World, Welcome to the Family, The Micheal J. Fox Show, Elementary, Parks and Recreation, Blue Bloods

(Fonti: TvbytheNumbersTHR)

Giovanni Di Giamberardino

Giovanni Di Giamberardino nasce qualche tempo fa da qualche parte. Da tempo complotta per la conquista del mondo e la distruzione dell’umanità. Come se non lo facesse nessuno nel mondo pure lui ha scritto un romanzo, che comunque nessuno ha letto.

15 Comments

  1. Contenta per Sleepy Hollow, in ansia per gli Agents of S.H.I.E.L.D e NON TOGLIETEMI THE CRAZY ONES. (Per The Neighbors invece comincio a rassegnarmi fin d’ora.)

    Rispondi

  2. Ma perché snobbano così tanto The Neighbors? C’è qualcos’altro allo stesso orario? Eccheppalle, per una nuova comedy decente che trovo..
    Idem per Brooklyn99, se la cancellano è un abominio.

    Rispondi

  3. Incredibile come non avrei dato un soldo bucato a Sleepy Hollow e invece si è rivelata la migliore novità fin’ora! Gli autori sono stati molto bravi a trovare un cast affiatato e soprattutto non hanno commesso il peccato mortale di prendersi terribilmente sul serio (sì The Following, sto guardando te)!

    Rispondi

  4. Evvai: finora le ho prese tutte!! Sto migliorando come critica tv LOL. Sleepy Hollow ronnovato, The Originals partito bene, The crazy one in calo, SHIELD … e qui è il punto dolente: con il cuore piango, ma con il cervello capisco. Non mi convince e continua a farlo sempre meno. Che Whedon “da grande” sia più bravo al cinema? The Michael J. Fox va bene, Homeland e Masters of sex ok, Revolution cala, era ora (ieri sera quasi dormivo davanti al pc, che palle!!). Le uniche toppate sono: The neighbors, ma che accidenti hanno per non capire com’è bella. Io mi sbellico ogni volta. E Brooklin Nine Nine: a me piace abbastanza e mi ci sto affezionando. Bene anche Blacklist che mi piace sempre più, ed Elementary.
    Per adesso ho scelto bene tra le nuove serie. Sono le comedy che mi fanno “piangere”: quelle che io amo (e sono veramente poche) non le capisce quasi nessuno, mah!!

    Rispondi

  5. Qualche anima pia mi spiega cosa vuol dire che il rinnovo di The Good Wife è legato ai possibili guodagni della syndacation? E magari anche che cos’è la syndacation? :D
    Mi sembra di aver capito che hanno venduto le prime stagioni a dei servizi di on demand, ma non capisco come questo possa influire sulla prossima eventuale stagione (e comunque, se il parametro fosse la qualità e non lo share, si andrebbe avanti a rinnovi triennali)…

    Rispondi

  6. @ TitoLivio:
    Vendere un prodotto alla syndacation significa venderlo a un sistema di reti private locali o via cavo che possano trasmetterne le repliche. Per poter essere vendute però devono avere un numero di episodi minimo richiesto (di solito si aggira sull’ottantina di episodi, più o meno quattro stagioni da 22 episodi, che è anche la ragione per cui spesso è più facile per una serie giunta alla terza stagione essere rinnovata nonostante gli ascolti in calo). I ricavi raccolti da questa mossa ovviamente alleggeriscono il peso economico di una determinata serie, perché la casa di produzione che ne guadagna può abbassare i costi da girare al canale. Perciò una serie dai bassi ascolti può comunque essere fonte di profitto per un network in quanto il suo costo resta basso (vedi Fringe, Chuck, Community). Considerando che la casa di produzione di The Good Wife fa parte dello stesso canale, il taglio economico sarebbe vantaggioso. Entro un certo limite di ascolti, ovviamente, che può stabilire solo la CBS.

    Rispondi

  7. Parks and Recreation,che scandalo America..non sapete che vi perdete!

    Rispondi

  8. Sono nuova di questo sito che mi è stato consigliato e che apprezzo molto. Spero di non fare una domanda stupida e fare la figura della tardona, ma perché i colori rosso, verde, giallo? Cioè i colori sono per lo stato della serie, attivo o meno, o per il giudizio sulla serie?
    Grazie in anticipo della risposta e ancora complimenti.

    Rispondi

  9. Ho già l’ansia per il mio amato Whedon… dite quello che volete ma a me la sua creatura piace di brutto!

    Rispondi

  10. Ma perchè sti americani maledetti non guardano Parks And Recreation!

    Rispondi

  11. AthanasiusPernath 6 ottobre 2013 at 21:47

    Thiliol ha scritto:

    Ho già l’ansia per il mio amato Whedon… dite quello che volete ma a me la sua creatura piace di brutto!

    io ho visto i primi due episodi e non trovo neppure mezzo motivo per continuare a guardarlo :/

    in pratica è Chuck ma senza il cast adorabile, il divertimento e le gnocche. con tutto che Whedon è un mito vivente, io comunque mi fermo qui :)

    dispiace per gli ascolti di Parks&Rec, ma non è una novità

    Rispondi

  12. @ Giovanni Di Giamberardino:
    Enciclopedico, ti ringrazio.

    Incrocio le dita.

    Rispondi

  13. AthanasiusPernath ha scritto:

    in pratica è Chuck

    Perché mi offendi Chuck? ;-)

    Rispondi

  14. Ma una recensione di Agents of S.H.I.E.L.D. la farete mai?

    Rispondi

  15. Firpo ha scritto:

    Ma una recensione di Agents of S.H.I.E.L.D. la farete mai?

    anche io soffro nell’attesa di una recensione (bella o brutta che sia). Sappiatelo.

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>