upfront_cable01

Upfront(almente) – Stagione 2013/2014 – I Canali Via Cavo [#1]

Avete smaltito l’abbuffata dei giorni scorsi? Credete che le nuove proposte dei canali in chiaro siano già più che sufficienti, e avete il forte sospetto di non avere abbastanza tempo libero a disposizione per vedere tutte quelle che vi interessano? Allora ho brutte notizie per voi, perché adesso ci tocca scoprire quali saranno le novità in arrivo dai canali via cavo. Come per gli anni scorsi, gli approfondimenti per HBO e Showtime avranno uno spazio a parte nei prossimi giorni. Non avete neanche il tempo di disperarvi, però, perché nel frattempo iniziamo a parlare di tutto il resto – che, spoiler alert, è tanto, molto, troppo. C’è talmente tanto da dire quest’anno, infatti, che per evitare di portarvi via delle ore intere con un unico articolo infinito abbiamo preferito dividerlo in due parti. Questa è la prima.

Veloce ripasso delle regole: le novità interessanti sono riportate in verde, quelle che già ci fanno schifo in rosso, quelle su cui siamo incerti in giallo, e le trashate annunciate in un pimpante rosa shocking. Prendetele per quello che sono, personalissime previsioni basate spesso su due misere righe di trama e simpatie/antipatie per i nomi coinvolti.
Inoltre, se per una serie non vedete linkato un trailer, significa che ancora non è stato rilasciato (o, ancora più probabile, non l’ho trovato io, in tal caso segnalatelo pure nei commenti e sarò felice di aggiungerlo all’articolo).

aeA&E

 


Rinnovi
Longmire, seconda stagione (27 maggio)
The Glades, quarta stagione (27 maggio)
Bates Motel, seconda stagione (inizio 2014)

NOVITA’
Those Who KillThriller poliziesco basato su una serie danese (Den Som Dræber, a sua volta ispirata ai romanzi di Elsebeth Egholm), incentrato su una tormentata detective (Chloe Sevigny) con l’innata capacità di immedesimarsi nei serial killer che cerca di catturare, e sullo psichiatra forense (James D’Arcy) che l’assiste nelle indagini. A&E ne ha ordinato una stagione da 10 episodi che andrà in onda, indicativamente, nei primi mesi del 2014.

IN LAVORAZIONE
OccultAl ritorno da una sospensione che si è beccato per aver infranto un centinaio di regole nelle indagini sulla scomparsa della moglie, Dolan (Josh Lucas), agente dell’FBI, viene assegnato ad una nuova divisione speciale che ha a che fare con tutto ciò che è occulto. Il suo nuovo partner è Noa Blair (Lynn Collins), specializzata proprio in casi occulti. Ennesimo, palese tentativo di ricalcare le orme di X-Files, anche se almeno stavolta hanno avuto la decenza di affidare il progetto a un veterano della serie (James Wong).

abcfamABC Family

 


Rinnovi

Baby Daddy(*), seconda stagione (29 maggio)
Melissa & Joey, terza stagione (29 maggio)
Switched at Birth, seconda stagione (10 giugno)
Pretty Little Liars(*), quarta stagione (11 giugno
(*)Baby Daddy e Pretty Little Liars sono già stati rinnovati anche, rispettivamente, per una terza e quinta stagione da mandare in onda nel 2014.

In attesa di rinnovo/cancellazione
Bunheads
The Lying Game

Conclusioni
The Secret Life of the American Teenager

NOVITA’
The FostersProdotta da Jennifer Lopez (ah beh), è un dramedy incentrato su una coppia di mamme omosessuali che si prendono cura di un gruppo variegato di pargoli, alcuni biologici, altri adottivi, altri ancora multietnici. Io mi annoio anche solo a leggerle, ‘ste robe. Inizia il 3 giugno. [Trailer]

TwistedUn adolescente problematico, appena tornato in libertà dopo essere stato per anni in un carcere minorile, diventa il principale indiziato dell’omicidio di una sua compagna di classe, trovata morta in casa in circostanze sospette. La serie inizia ufficialmente l’11 giugno, anche se un’anteprima speciale del pilot è già andata in onda a marzo. [Trailer]

Chasing LifeProprio quando le cose sembrano finalmente andare per il verso giusto, la vita di una giovane giornalista molto ambiziosa viene completamente stravolta quando scopre di avere un cancro. Se siete tra quelli che hanno subito pensato “ma che cazzo, è The Big C coi ventenni”, complimenti, avete vinto un peluche.

RavenswoodCinque emeriti sconosciuti, che all’apparenza hanno in comune soltanto la residenza nella ridente Ravenswood, Pennsylvania, scoprono di essere collegati in qualche modo ad una maledizione mortale che affligge la città da molte generazioni. E’ l’annunciato spinoff a tinte sovrannaturali di Pretty Little Liars, che andrà in onda alla fine di ottobre. [Teaser]

amcAMC

 


Rinnovi

Hell on Wheels, terza stagione (3 agosto)
The Killing, terza stagione (2 giugno)
The Walking Dead, quarta stagione (ottobre)

In corso
Mad Men, sesta stagione

Conclusioni
Breaking Bad, quinta stagione (11 agosto)

NOVITA’
Low Winter SunAdattamento dell’omonima miniserie inglese del 2006, è il racconto dell’omicidio di un poliziotto e delle ripercussioni che il suddetto omicidio avrà sulla vita dell’uomo che l’ha perpetrato, un collega che credeva di aver commesso il crimine perfetto. Spunto interessante, cast di quelli giusti (oltre a Mark Strong, che riprende il suo ruolo nella miniserie originale, ci sono anche Lennie James, David Costabile, James Ransone), ma il trailer ci ha smorzato un po’ gli entusiasmi. [Trailer]

IN LAVORAZIONE
Halt & Catch FireAmbientato nei primi anni ’80, in piena esplosione della cosiddetta rivoluzione informatica, Halt & Catch Fire è un period drama incentrato sulle vicende di tre giovani visionari, le cui innovazioni tecniche attireranno le attenzioni (non necessariamente positive) dei giganti della tecnologia. Si segnala per il ritorno di Lee Pace in tv, per la gioia di grandi e piccini, ma soprattutto il fatto che adesso gli anni ’80 sono ufficialmente considerati period drama. Sono vecchio.

TurnAltro period drama, stavolta period per davvero, tratto da un libro (Washington’s Spies) che parla delle prime spie della storia americana. Ambientato nel 1778, racconta la storia di un contadino di New York che, insieme ad alcuni amici d’infanzia, forma un’improbabile alleanza di spie che si rivelerà poi di fondamentale importanza durante le lotte per l’indipendenza. Sì, boh, mah. Sapere che è un progetto di uno che viene da Nikita e Terra Nova non è che ispiri poi molta fiducia.

Line of SightDopo essere sopravvissuto ad uno strano disastro aereo, un ispettore per la sicurezza ai trasporti decide che lo scopo della sua vita è quello di scoprire le cause misteriose dell’incidente. Sarebbe la prima serie di fantascienza prodotta da AMC, nel caso venisse confermata.

bbcamerBBC America

 


Rinnovi
Copper, seconda stagione (23 giugno)
Orphan Black, seconda stagione (2014)

bravoBravo

 


NOVITA’
RitaFamily drama incentrato su un’insegnante caustica e schietta (interpretata per l’occasione da Anna Gunn) che litiga un po’ con tutti: colleghi, alunni, genitori iperprotettivi, figli, e chi più ne ha più ne metta. Prima serie originale per Bravo, canale che finora si era fatto conoscere soprattutto per le Real Housewives di Miami/Atlanta/NewYork/altro e che adesso punta a fare qualcosa di diverso dai suddetti reality, famosi per avere protagoniste caustiche e schiette che litigano un po’ con tut- oh, come non detto.

cinemaxCinemax

 


Rinnovi
Strike Back, quarta stagione (estate)
Banshee, seconda stagione (2014)

In attesa di rinnovo/cancellazione
Hunted

IN LAVORAZIONE
QuarryUn cecchino dei Marines, ripudiato dalla famiglia e demonizzato dal pubblico al suo ritorno dal Vietnam, disilluso dall’accoglienza riservatagli e indurito dalla guerra, decide di entrare a far parte di un giro di assassini a pagamento. Ispirata ad una serie di romanzi di Max Collins, a dirigerne il pilot sarà John Hillcoat (!). E’ una premessa talmente perfetta per Rooster degli Alice in Chains che se non la usano almeno una volta è peccato mortale.

comcentralComedy Central

 


Rinnovi
Brickleberry, seconda stagione (autunno)
Key & Peele, terza stagione (autunno)
Kroll Show, seconda stagione (2014)
Nathan For You, seconda stagione (2014)
Workaholics(*), quarta stagione (2014)
South Park(**), diciassettesima stagione (25 settembre)
(*) Workaholics è già stato rinnovato anche per una quinta stagione.
(**) South Park è già stato rinnovato fino al 2016, che tradotto in stagioni vuol dire che arriverà almeno alla ventesima.

In Corso
Inside Amy Schumer, prima stagione

Conclusioni
Futurama, settima stagione (19 giugno)

NOVITA’
Broad CityProgetto personale delle comiche Abbi Jacobson e Ilana Glazer, di scuola Upright Citizens Brigade, la troupe comica dalla quale sono uscite fuori Tina Fey, Amy Poehler e tanti altri. Già web series, la serie verrà riscritta e rigirata per essere meglio adattata al format televisivo da venti minuti, per poi andare in onda nel 2014.

fxFX/FXX

 


Rinnovi

Wilfred, terza stagione (20 giugno)
Sons of Anarchy, sesta stagione (settembre)
It’s Always Sunny in Philadelphia(*), nona stagione (autunno)
The League(*), quinta stagione (autunno)
American Horror Story, terza stagione (fine 2013)
Archer, quinta stagione (fine 2013, forse 2014)
The Americans, seconda stagione (inizio 2014)
Justified, quinta stagione (inizio 2014)
Legit, seconda stagione (inizio 2014)
Louie, quarta stagione (maggio 2014
(*) It’s Always Sunny in Philadelphia e The League sono state rinnovate per due anni e quindi avranno anche, rispettivamente, una decima e una sesta stagione.

In Corso
Anger Management, seconda stagione

Cancellazioni
Unsupervised

NOVITA’
The BridgeSul ponte che collega El Paso a Juarez hanno appena trovato un cadavere, tagliato esattamente a metà. Il suo posizionamento particolare, abbandonato proprio sulla linea di confine tra Stati Uniti e Messico, costringe una detective americana (Diane Kruger) e uno messicano (Demian Bichir) a collaborare alle indagini sul delitto. E’ il remake dell’omonima serie svedese/danese del 2011, andrà in onda a luglio, e sembra proprio una bomba – lo so, anche The Killing doveva esserlo e poi invece sappiamo tutti com’è andata a finire, ma nel frattempo lasciatemi illudere. [Trailer]

FargoIl primo tentativo di FX nel campo delle miniserie è un adattamento televisivo dello straordinario film dei fratelli Coen. Il caso e i personaggi saranno diversi, ma la serie dovrebbe mantenere l’umorismo e l’atmosfera che hanno reso il film un classico – dichiarazioni che normalmente prenderei molto con le molle, anche se sapere che i Coen saranno coinvolti nel progetto aiuta parecchio. Si parla di inizio 2014, ma è una data ancora molto ipotetica.
Curiosità: non è la prima volta che qualcuno prova a portare Fargo sul piccolo schermo. Nel 1997 venne persino girato un pilot, con Edie Falco nel ruolo che fu di Frances McDormand, ma poi non se ne fece più niente.

Saint GeorgeSitcom tradizionale (leggi: multicamera, risate registrate) incentrata sul comico messicano George Lopez, costretto a barcamenarsi tra l’ex moglie, un figlio undicenne, una madre oppressiva e… no, scusate, non ce la faccio. E’ merda annunciata, ma a volte serve anche la merda per pagare le bollette.  Come Anger Management, anche Saint George sarà prodotta con una clausola 10/90 (ovvero,vengono girati e trasmessi 10 episodi, e se gli ascolti si manterranno su un certo livello deciso in precedenza la serie verrà automaticamente rinnovata per altri 90 episodi).

IN LAVORAZIONE
Bronx WarrantsCommedia cinica incentrata su un gruppo di detective nel Bronx che un po’ perché è il loro lavoro, un po’ perché hanno incentivi in busta paga per ogni arresto che fanno, si dedicano interamente a trovare e riportare in galera persone che hanno violato i termini della loro libertà vigilata. Meh.

ChozenCommedia animata, prodotta dal trio delle meraviglie Jody Hill/David Gordon Green/Danny McBride, incentrata su un rapper bianco appena uscito di prigione che cerca di rimediare ai suoi errori passati. A me è bastato il nome di Danny McBride.

How and WhyLa storia di un uomo che saprebbe spiegare anche come funziona un reattore nucleare, ma è incapace di comprendere anche le più basilari convenzioni sociali. Messa così sembra uno spinoff su Sheldon Cooper, invece è una comedy scritta e diretta da Charlie Kaufman (Being John Malkovich, Eternal Sunshine of the Spotless Mind).

The StrainUn team di scienziati del Centro per la Prevenzione e Controllo delle malattie infettive viene mandato a New York per investigare su un nuovo virus che sembra trasformare in vampiri tutti quelli che vengono contagiati, e che rischia di esplodere in un’epidemia di portata mondiale. La spiegazione medica per il vampirismo sa un po’ di trovata buttata lì per differenziarsi dalla massa, ma vabbè. Il pilot sarà scritto e diretto da Guillermo del Toro, che con Chuck Hogan ha scritto anche i libri da cui è tratta la serie.

TyrantUna serie di circostanze costringono una famiglia americana a restare intrappolata in un turbolento paese mediorientale. Della trama in sé si sa pochissimo, ma tutto il resto basta a far venire l’acquolina in bocca: strappata a suon di dollari a tutti gli altri canali che volevano assicurarsela, prodotta da Howard Gordon e Gideon Raff (Homeland), col pilot che sarà diretto da Ang Lee. FX per ora ha ordinato soltanto un pilot, ma tanta è la fiducia nel progetto che Gordon e Raff hanno già messo su uno staff creativo completo e si stanno portando avanti col lavoro, buttando giù le basi per un’eventuale stagione.

Diva Clown Killer (script) – Una diva rock degli anni ’80 caduta in disgrazia, il figlio disfunzionale che arrotonda facendo il clown alle feste per bambini, e ovviamente, un assassino. Sembra l’inizio della barzelletta più WTF del mondo, invece è solo una comedy scritta da Kurt Sutter (ma con una premessa così malata, potevate arrivarci anche da soli) e che, nel caso FX decidesse di girarla, vedrebbe sua moglie Katey Sagal nel ruolo della diva del titolo.

Commedia senza titolo – Pur di salvare il proprio matrimonio, una donna decide di dare al marito il permesso di farsi un’amante. Troppo poco persino per un pregiudizio.

historyHistory Channel

 


Rinnovi
Vikings, seconda stagione (2014)

ifcIFC

 


Rinnovi
Comedy Bang! Bang!, seconda stagione (estate)

In Corso
Maron, prima stagione

In attesa di rinnovo/cancellazione
Bullet In The Face
Out There
Portlandia

NOVITA’
The Birthday Boyssketch show dalla forte impostazione surreale/assurda che ruoterà intorno ai Birthday Boys del titolo, un gruppo comico formatosi nella Upright Citizens Brigade. E’ un progetto partorito dalla mente di Bob Odenkirk, che di sketch show dovrebbe saperne qualcosa. Per la serie, che partirà in autunno, non c’è ancora un trailer, ma esiste un video-parodia in cui Bob Odenkirk accetta a nome del gruppo l’offerta di IFC. [Teaser]

The Spoils of BabylonLa storia di una famiglia che è diventata ricca col petrolio, raccontata attraverso tre generazioni che coprono un secolo. Storie di sesso, alcool, passione, commercio di armi e spionaggio internazionale. Will Ferrell, che produce la serie (oltre ad interpretare un personaggio importante della storia), ha detto che è un’idea talmente folle che non sa se IFC sia stata più coraggiosa o stupida nell’accettare di finanziarla. Già annunciati nel cast Kristen Wiig, Tobey Maguire e Haley Joel Osment. Potrebbe essere una genialata, una minchiatona fotonica, o entrambe le cose contemporaneamente.

IN LAVORAZIONE
Garfunkel & OatesSerie scritta e interpretata da Kate Micucci e Riki Lindhome, il duo comico/musicale conosciuto proprio come Garfunkel & Oates, che stanno al genere femminile come i Flight of the Conchords stanno a quello maschile – e insomma, se devo spiegarvi chi sono Garfunkel & Oates andate pure via, non voglio più essere vostro amico. La vera sorpresa è che ci sia voluto tutto questo tempo perché qualcuno offrisse loro una serie.

International PlanCommedia incentrata su due amici, recentemente tornati single, che girano per il mondo alla ricerca dell’amore e che, nel processo, scoprono un’amicizia inestimabile.

Timms Industrial PipingCommedia animata in stop motion, incentrata su una ridente cittadina che viene gettata nel panico quando il direttore generale dell’impresa che dà lavoro all’intera comunità scompare in un incidente aereo. Sembra un po’ una cazzatina, ma a prestare le voci ai personaggi ci sarà IL MONDO (Elizabeth Banks? Check. Giancarlo Esposito? Check. John Lithgow, Kathryn Hahn, Maria Bamford, Nick Kroll, Sean William Scott? Check, check, check).

(fonti: The Futon Critic, Deadline TV, The Hollywood Reporter)

Giuseppe V.

just a humble motherfucker.

32 Comments

  1. Tante certezze tra i rinnovi, i canali via cavo per me sono sempre una tranquilla e calda coperta che ti accompagna durante le gelate televisive invernali.

    Tra le novità molte cose interessanti, Fx da tenere d’occhio, come al solito; ah, The Fosters proprio no, e comunque avrei preferito rinnovassero The New Normal se proprio il panorama televisivo doveva restare in tema omogenitoriale.

    Perché ancora non si sa nulla di Bunheads?! Perchè?!? Qui bisogna partecipare in massa alla petizione per il rinnovo. Mi mancava la Sherman-Palladino e non vorrei proprio non dovessimo continuare il nostro idillio.

    Rispondi

  2. Ho letto bene, una serie con due mamme lesbiche sulla *ABC family*?
    Altro che semaforo rosso, ora devo guardarla assolutamente *-*

    Rispondi

  3. *Aspetta pazientemente l’articolo con SyFy*

    Rispondi

  4. The bridge mi garba assai e il ritorno di The Killing mi da una gioia immensa*_*

    Rispondi

  5. Raga altro che Showtime, l’articolo a parte lo dovreste fare su Fx che è ormai ufficialmente il secondo miglior canale (e non è che sia così distante da mamma HBO).
    Detto questo: ho visto il pre-air del pilot di Twisted e l’ho trovato molto divertente e stranamente ben recitato, nel senso che i 3 attori protagonisti non fanno schifo, ecco.

    The Spoils of Babylon è diventata improvvisamente la serie che attendo con più ansia, sarà per l’audace accostamento verde/fucsia. A potenziale di epicità/trashaggine batte anche Hobgoblin (che poi si sa che fine ha fatto? Si fa? Non si fa?)

    AMC in caduta libera, mi sembra confermato che con Breaking Bad e Mad Men hanno sculato.

    Rispondi

  6. Date a Bunheads una seconda stagione!!!Cosa dobbiamo fare,mandare lettere minatorie alla ABC family???

    E comunque lo so che Ravenswood lo guarderò..maledette Liars,come mi avete ridotta?!?

    Rispondi

  7. Diva Clown Killer, prego che si faccia assolutamente xD

    Rispondi

  8. the brdige su FX da vedere !

    Tyrant su FX se lo ordinano da tenere d’occhio, sembra Homeland.

    Halt & Catch Fire e Line Of Sight meh.

    il resto è una merda !

    Rispondi

  9. Appuntato The Bridge, aspetto i carichi da novanta.

    Rispondi

  10. Io sto cercando di disintossicarmi dalla ABC Family ma se propongono serie del genere come si fa? poi con la scusa che fanno partire le serie in estate che è un periodo più vuoto finisco sempre per vedermi almeno la prima parte di stagione delle loro serie. Maledetti. Quindi mi beccherò almeno The Fosters e Twisted.
    Per il resto mi incuriosiscono Law Winter Sun e Quarry, perchè dopo Banshee ho deciso che da Cinemax ci si possono aspettare grandi cose. E i drama FX, che come comedy non mi ha mai preso molto ma con i drama c’azzecca sempre.

    Rispondi

  11. Ma Those Who Kill è praticamente Hannibal 2 senza cannibalismo?
    Sono contenta per The Killing e Vikings.

    Rispondi

  12. Nel 2011 la HBO aveva ordinato un pilot di Garfunkel & Oates. La serie non è stata ordinata, ma il pilot l’hanno girato e tempo fa la rete l’ha spezzato in mini episodi pubblicati poi su HBO Go.
    Ne deduco che le due abbiano mollato la HBO, ci sta.

    Inoltre la mini di Fargo in realtà andrà su FXM che è l’altro canale del trio FX. (E le mini in cantiere per questo canale sono numerose).

    Comunque sì, FX è il canale più interessante al momento (ma terrei d’occhio Sundance), anche perché ora che è diventato una trinità ci sarà spazio per molti più progetti, quindi ben venga.

    Rispondi

  13. Per adesso aspetto la 2 parte dell’articolo.

    Rispondi

  14. FX

    Tyrant…diamo un’altra possibilità agli autori di Homeland
    The Strain…eheh, qui c’è Del Toro. Non posso mancare

    AMC

    Turn
    Line of Sight…primo progetto fantascientifico Made in AMC. Sono già pronto
    P.s.: Anche The Terror è in lavorazione

    A&E
    Occult…bè, qui c’è James Wong, c’è la trama alla X-Files, c’è A&E. Arrivo!

    Rispondi

  15. Quanto mi irrita che alla ABC Family non dicano ancora nulla di Bunheads… che tristezza.

    Rispondi

  16. contento (eufemismo ) per Viking e The Americans ,

    Rispondi

  17. Questo è il blocco di upfront che mi ha dato più soddisfazioni, al momento. Un sacco di rinnovi che magari potevano essere abbastanza scontati ma che mi fanno davvero felice (sì, ok, TWD, Orphan Black, The Americans, ma soprattutto Archer e Wilfred). Un sacco di cose che meritano di essere tenute d’occhio (anche se si tratta più di progetti in lavorazione che di vere novità).

    Per The Strain un hype altissimo – non sono un fan accanito di Del Toro, ma la fiducia è tanta, i libri hanno ottenuto recensioni discrete e se riescono a schivare molti dei rischi dietro l’angolo potrebbe venirne fuori una serie più che interessante, visivamente accattivante (scenari post-apocalittici, yay!) e con buone prospettive di ascolti.

    Kurt Sutter scrive una comedy, con personaggi del genere, e si porta dietro anche Katey Sagal? Consideratemi arruolato.

    Di The Spoils of Babylon guarderei almeno il pilot anche solo per vedere com’è cresciuto Osment, e se da “giovane adulto” sa recitare – in più possibile che la serie finisca per essere un Dallas caustico e demenziale.

    Kaufman ha tutto il credito anticipato che può volere, e magari How and Why può regalarci un character socially akward memorabile.

    Grandi aspettative anche per Chozen, mentre potrebbero non essere male Those Who Kill (d’accordo con @Kiki May sul fatto che sembri un Hannibal senza Lecter, ma potrebbe non rivelarsi un difetto, e la Sevigny in genere sa scegliersi meglio i progetti in tv che al cinema – Hit & Miss era una gran bella serie, chissà se ne faranno mai una seconda stagione) e soprattutto Timms Industiral Piping – le due righe di soggetto accennano a tematiche interessanti, che potrebbero essere trattate con stili comici molto diversi; sono coinvolti, per il doppiaggio nomi molto grossi e/o interessanti (Bramford e Kroll).

    Semafori abbondantemente gialli, per me, a Fargo (non vedo modi molto efficaci per adattarlo a una mini-serie – potevano essere più adatti A Serious Man o Fratello Dove Sei? – e guardandolo penserei di continuo a quanto sarebbe stato più figo vederli lavorare ad una serie originale, magari sul canale Sundance) e Tyrant (1 che si concentrino su Homeland e non lo mandino in vacca; 2 avrei preferito che, tanto per cambiare, la location scelta fosse un’altra rispetto al Medio Oriente).

    Rispondi

  18. AthanasiusPernath 20 maggio 2013 at 21:09

    vedrò sicuramente il pilot di Garfunkel & Oates, The Spoils of Babylon, e quella con la Kruger (avendo il dono della vista, guarderei pure The Following se ci stesse la Kruger)

    quest’anno passa, ma l’anno prossimo mi aspetto qualcosa col botto dalla AMC, che si ritrova senza i suoi cavalli di razza. e a questo proposito, voi che siete meno ignorantelli di me, potete spiegarmi che canale era la AMC prima di vincere tutto con MM e BB?

    Rispondi

  19. solo per dire che di Twister ho visto il pre air ed è DA BOMB.

    also, l’ultima (sort of) fatica di Will Ferrel è una cosa che si chiama “Casa de mi padre”, una parodia lunga un’ora e mezza delle telenovele messicane, recitata in spagnolo da attori americani. se The Spoils of Babylon è sulla stessa lunghezza d’onda e scemo solo la metà io l’ho già comprato.

    Rispondi

  20. Non c’è un paragrafo tutto rosa shocking per le trashate proposte da Starz? :-)
    Ho letto che continua la collaborazione con BBC (ma perché la BBC si è impelagata con Starz??) e a luglio va in onda The White Queen.
    A giugno torna Magic City. L’anno prossimo la seconda stagione del dimenticabile Da Vinci’s Demons.
    Poi? Altro?

    Rispondi

  21. The Strain: “[...] La spiegazione medica per il vampirismo sa un po’ di trovata buttata lì per differenziarsi dalla massa, ma vabbè.”

    COSA COSA COSA?!

    No, no, no. Please, you have to read the books first u_ù

    Scherzi a parte, è LA serie che sto aspettando. Non vedo l’ora. I romanzi sono fantastici (Degli Horror/Splatter con i controco…) e il fatto che la serie sia scritta e diretta dai suoi due stessi autori dovrebbe essere garanzia di non stravolgimento di ambientazioni/trama/personaggi.

    Poi oh, Del Toro che dirige un horror?! *___*

    Rispondi

  22. lol, scusate, potete ignorare il commento su starz. non avevo capito che ci sarebbe stata una seconda parte per gli altri canali via cavo, ed poi una TERZA dedicata esclusivamente a HBO e SHO. Sono lento, abbiate pazienza :-)

    Rispondi

  23. Non ci sono tantissime cose che mi ispirano qui…
    The Spoils of Babylon mi sa di cazzata stratosferica, peccato.
    Fargo, magari…
    Confido poi su Ravenswood come guilty pleasure di questo post!

    Rispondi

  24. Oh, Bunheads, vi prego, rinnovate Bunheads!
    Che vi costa, maledetti!

    Rispondi

  25. [...] volevano dire qualcosa — ma ora che anche i sassi hanno fiutato l’affare e praticamente qualunque canale via cavo può permettersi la sua manciata di serie originali e reclamare un posto [...]

    Rispondi

  26. Ang Lee ha appena informato che non dirigerà il pilot di Tyrant in quanto è acora provato per life of Pi

    Rispondi

  27. Diva clown killer incuriosisce ma se è certo che la protagonista femminile sarà la Sagal o se ne parla dopo la conclusione di SoA o è uno spoilerone involontario…

    Rispondi

  28. Grande interesse per The Brisge e interesse per Tyrant.

    Per il resto chi vivrà, vedrà :-)

    Rispondi

  29. Mattia823 ha scritto:

    Diva clown killer incuriosisce ma se è certo che la protagonista femminile sarà la Sagal

    quoto

    Rispondi

  30. Anche The Stain, ma vorrei leggere prima i libri.

    Rispondi

  31. tra le novità non mi attizza proprio niente tranne due cose targate FX: The bridge e Clown Diva. Dai, una comedy di Kurt Sutter con Katey Sagal è imperdibile.

    Rispondi

  32. riesumo questa discussione per dire che la trovata alla base di The strain sarà pure buttata lì, ma la squadra che sta mettendo su Guillermo del Toro fa sperare proprio bene
    http://www.edesubitoserial.it/articolo.php?id_file=3562

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>