month-ratings

Come di consueto una veloce guida alla lettura degli ascolti.

Il 2013 è cominciato ricordandoci che in tv le cose migliori sanno andarsene al meglio: Fringe e 30 Rock ci lasciano dopo anni di onorata carriera, entrambi azzeccando una stagione finale come è raro succeda. Il 2013 tuttavia ci ricorda anche che la tv è un continuo riempire e un continuo interrompere, spesso sul più bello: Ben and Kate e Don’t Trust the B**** in Apt 23 abbandonano per sempre il palinsesto a causa degli ascolti irrisori. Grazie eh, 2013. A ‘sto punto erano meglio i Maya.
Dopo la fine ingloriosa dei due prodotti appena citati si potrebbe arrivare a dire che le comedy nella tv broadcasting sono un settore in crisi. D’altronde lo vediamo coi nostri stessi occhi: le comedy night del martedì FOX e del giovedì NBC non si reggono in piedi e senza The Voice neppure Go On e The New Normal, e ancora Happy Endings, Whitney, Guys with Kids. Sì, è pure vero, ma la questione in realtà è un pochino più complicata e contraddittoria. Per esempio le comedy CBS sono in formissima, tra The Big Bang Theory che registra un nuovo eccezionale record di ascolti e How I Met Your Mother che strappa il rinnovo per una nona e ultima (stavolta davvero) stagione. Anche il mercoledì ABC non se la cava affatto male, con Modern Family a dominare la serata. Insomma, le comedy generaliste sono in crisi? Nì. Diciamo che sono in crisi quelle che piacciono a noi. Ho come l’impressione che il gusto di chi scrive la tv stia cambiando più velocemente di quello di chi la tv la guarda soltanto…
Sul fronte drama invece il 2013 piazza già due nuove hit. La prima è The Following della FOX, che debutta con un rating di 3.2/8 e una decina di milioni di spettatori e che nella seconda settimana cresce addirittura a 3.3/8, evento più unico che raro sui broadcasting network. Il secondo successo è The Americans di FX, che parte con 1.2 e 3 milioni e rotti di spettatori, risultato pregevole per una serie via cavo e in linea con i risultati di American Horror Story a cui si è sostituito. Poi ne aggiungerei un terzo a sorpresa: Scandal. Lanciata lo scorso midseason senza attrarre troppo pubblico (anzi scendendo rispetto a Private Practice che occupava lo stesso slot post Grey’s Anatomy), la serie con Kerry Washington ha pian piano saputo accrescere il proprio pubblico arrivando a battere più volte Elementary della CBS e a toccare un rating di 2.7/8 lo scorso giovedì. È uno dei rari esempi di come prodotto può impiegare del tempo prima di iniziare a macinare ascolti. Spesso la pazienza di un network ripaga.
Stanotte il Super Bowl aprirà ufficialmente la seconda metà di questa stagione televisiva e da questo momento in poi la corsa fino a maggio si farà più veloce e più pericolosa. Chi cadrà? Chi sopravviverà? Proviamo a capirlo assieme.

Ora passiamo ad analizzare più nel dettaglio gli ascolti seguendo i giorni della settimana.

Domenica

Che con il Super Bowl non si scherzasse lo sapevamo, ma ora ci ricorderemo anche di stare attenti ai playoff che lo precedono. Nelle ultime settimane infatti l’intera programmazione ha risentito più del solito della competizione del football, spesso in maniera pesante: sulla ABC Once Upon a Time e Revenge hanno registrato record negativi (2.4/6 per il primo, 1.7/4), mentre sulla CBS The Good Wife e The Mentalist si sono visti in un attimo azzerare i recenti miglioramenti (domenica scorsa The Good Wife tocca il fondo a 1.5/4 e The Mentalist cala a 1.9/5). Regge meglio la serata animazione della FOX, in crescita rispetto all’autunno.
CABLE - Il trio Shameless (1.0), House of Lies (0.6) e Californication (0.4) apre in salita rispetto allo scorso anno e si guadagna una tripletta di rinnovi. Sul versante HBO anche Girls raccoglie riscontri positivi dopo la vittoria ai Golden Globes (0.5), mentre Enlightened viaggia in linea con i dati dell’anno scorso, cioè raso terra (0.1).

Shameless, House of Lies, Californication, Girls
The Simpsons, Bob’s Burgers, American Dad, Family Guy, Enlightened
Once Upon a Time, Revenge, The Good Wife, The Mentalist

Lunedì

Alle 8 How I Met Your Mother e le repliche di The Big Bang Theory (ripeto, le REPLICHE di The Big Bang Theory) vincono su tutto il resto, mentre Bones risale la china grazie all’influsso di The Following (lunedì tocca i 2.6/7). Sulla CW The Carrie Diaries prosegue con ascolti modesti (0.5/2), ma potrebbe sfruttare alcune congiunzioni astrali in vista di un potenziale rinnovo: 1) è più o meno nella stessa situazione di Hart of Dixie e Beauty and the Beast; 2) la CW non sta sviluppando alcun teen drama tout court per la prossima stagione televisiva e potrebbe tenersene uno, uno che va meglio di 90210, per dire.
Alle 9 The Following si conferma una novità da tenere d’occhio quanto ad ascolti: il suo secondo episodio sale rispetto al già notevole risultato della premiere. Certo, lunedì scorso le comedy della CBS sono state in pausa, ma ciò non può sminuire una crescita che 90% dei casi manca, aldilà della competizione. Intanto sulla CW 90210 ha il fiato corto.
Alle 10 senza più Revolution a darle del filo da torcere, Hawaii Five-0 reclama la vittoria, seguito da Castle della ABC e da Deception della NBC, che dopo il debutto modesto cala ancora (1.2/3) e si avvicina alla cancellazione.
CABLE - Sulla ABC Family Switched at Birth si mantiene bene (0.8), ma non si può dire la stessa cosa per Bunheads, che nella seconda parte di stagione registra ascolti non troppo confortanti (0.5, 0.4, 0.5, 0.4). La ABC Family avrà pazienza o la serie farà la stessa fine di The Middleman? Su Syfy Being Human apre la sua terza stagione in ribasso (0.5, 0.5, 0.6), così come Dallas su TNT (0.8).

The Following, Bones, How I Met Your Mother, 2 Broke Girls, Mike & Molly, Hawaii Five-0
The Carrie Diaries, Switched at Birth, Castle
Deception, Bunheads, Being Human, Dallas

Martedì

In testa allo slot delle 8 non cede il colosso NCIS (3.8/10), che si guadagna il rinnovo per l’undicesima stagione. Dopo aver eliminato Ben and Kate, la FOX riprende fiato con il doppio episodio “nuziale” di Raising Hope (1.7/5 e 1.6/4) che supera Betty White’s Off Their Rockers della NBC, mentre sulla CW Hart of Dixie rimane stabile a 0.5/2.
Alle 9 NCIS LA conferma la prima posizione (3.1/8), stavolta seguito a ruota da New Girl (2.6/7) e The Mindy Project (1.7/4) della FOX, che beneficiano del lead in più favorevole che è ora Raising Hope. Senza più The Voice a sostenerli Go On (1.3/3) e The New Normal (1.1/3) crollano, mentre il doppio episodio di Happy Endings (1.2/3 e 1.3/3) non migliora le sue prospettive di rinnovo. Sulla CW Emily Owens, M.D. resta a 0.4/1, almeno fino al finale di martedì prossimo.
Alle 10 Parenthood è stata la sorpresa dell’autunno, recuperando quota rispetto alla scorsa stagione fino a trionfare ripetutamente (il season finale ha registrato 1.8/5). Adesso, senza più i Braverman tra i piedi, Vegas cresce a 1.9/5, ancora troppo poco per sperare in una vita lunga e prosperosa.
CABLE - Pretty Little Liars della ABC Family non mostra segni di cedimento (1.2) favorendo anche il compagno The Lying Game (0.6). Si assestano a 0.9 invece Justified della FX, Cougar Town della TBS e White Collar di Usa Network.

NCIS, NCIS LA, New Girl, The Mindy Project, Parenthood, VegasThe Lying Game
Raising Hope, Emily Owens, M.D., Justified, Cougar Town, Pretty Little Liars, Hart of Dixie, White Collar, Happy Endings
Go On, The New Normal

Mercoledì

Come ogni gennaio American Idol si riappropria della serata che gli appartiene di diritto. Il talent show non è più il gigante di una volta, ma continua a raccogliere ascolti imponenti (5.5/15). Alle 8 sulla ABC regge bene The Middle e meno bene The Neighbors, soprattutto quando non ha il compagno a dargli manforte (mercoledì scorso è calato a 1.6/4). Sulla NBC invece annaspano Whitney (1.3/4) e Guys with Kids (1.1/3), mentre Arrow (0.9/3) permette alla CW di ottenere buoni risultati in una nuova serata che non sia il giovedì.
Alle 9 Modern Family e Criminal Minds restano sui soliti solidi livelli, mentre Suburgatory si accontenta di poco (1.8/5) assieme a Law & Order: SVU (1.7/4). Sulla CW Supernatural ha ormai sta vivendo una seconda giovinezza: 0.9/2 di rating fissi.
Alle 10 CSI mantiene il suo primato, seguito dall’ormai lanciatissimo Chicago Fire (ripartito benissimo dopo la pausa invernale fino ai 2.1/6 mercoledì scorso) e da Nashville, assestatosi ormai sui 2 punti scarsi di rating.
CABLE - All’America piacciono “gli americani”: su FX American Horror Story cede il posto a The Americans e il network ne conserva i buoni ascolti (1.2 e 3 milioni e rotti di spettatori). Su Comedy Central Workaholics se la cava molto bene (1.1), mentre su USA Network il già rinnovato Necessary Roughness barcolla ma non molla (0.6).

American Horror Story, The Americans, Workaholics, Chicago Fire
Modern Family, Criminal Minds, CSI, Nashville, Suburgatory, The Middle, Arrow, Supernatural, Law & Order: SVU
The Neighbors, Whitney, Guys with Kids, Necessary Roughness

Giovedì

Dopo aver registrato il suo record di serie (6.4/19) un paio di settimane fa, The Big Bang Theory (5.4/16 l’ultimo giovedì) domina lo slot delle 8 e assieme al fidato compagno Two and a Half Men sbaraglia la competizione, American Idol compreso. Dopo aver salutato Last Resort settimana scorsa, stavolta è il turno davvero doloroso di 3o Rock, il cui ultimo doppio episodio risale a 1.9/5: LEMON OUT! Sulla CW The Vampire Diaries è una sicurezza (1.3/4).
Alle 9 è sempre testa a testa tra Person of Interest della CBS e Grey’s Anatomy della ABC, confronto che nelle passate settimane è stato vinto dal primo (3.2/9 vs 2.8/7 giovedì scorso). Sulla NBC l’ultima stagione di The Office galleggia sui 2 punti di rating (2.1/5 e 1.9/5), ma 1600 Penn è ormai DNR (da non rianimare). Dopo il buon ritorno di settimana scorsa, Glee cala di nuovo a 2.1/6. Sulla CW Beauty and the Beast si mantiene a 0.7, bruciando però molto del lead in di The Vampire Diaries.
Come abbiamo detto, Scandal è la vera sorpresa dello slot delle 10. Elementary si mantiene dignitosamente al secondo posto (2.2/6). Per niente dignitoso invece è il debutto di Do No Harm sulla NBC, che col suo ridicolo 0.9/3 di rating si rivela il debutto più basso per una serie drama NELLA STORIA DELLA BROADCASTING TV (parliamo ovviamente delle Big Four: CBS, FOX, ABC e NBC). Che bel primato.
CABLE - Ritorno positivo per Suits di USA Network e super positivo per Archer di FX, che con la sua quarta stagione raggiunge per la prima volta il punto pieno di rating. Sempre sullo stesso network non va altrettanto bene Anger Management (che ricordiamo essere già stato rinnovato per un centinaio di episodi) e soprattutto Legit, che non si smuove dallo 0.4 del suo debutto.

The Big Bang Theory, Two and a Half Men, 30 Rock, Parks and Recreation, Archer, Person of Interest
Suits, The Vampire Diaries, Elementary, The Office, Last Resort, Glee, Beauty and the Beast
Do No Harm, 1600 Penn, Grey’s Anatomy, Anger Management, Legit

Venerdì

Lo scorso venerdì abbiamo salutato Fringe e già la serata si fa meno interessante. Le comedy ABC non sembrano essere troppo in forma, e mi riferisco a Last Man Standing (1.3/5) e Malibu Country (1.1/4). Sulla CW Nikita ha ritrovato una stabilità (0.5/2, 0.4/1) che potrebbe facilmente permetterle di raggiungere la quarta stagione, soprattutto per motivi di syndacation. Sulla CBS CSI NY (1.5/5) e Blue Bloods (1.5/5) non si smuovono dai loro risultati abituali.
CABLE - La terza e ultima stagione di Spartacus, War of the Damned, debutta in netto calo rispetto allo scorso anno (0.3). Su Cinemax Banshee va tanto bene (contestualmente parlando) da garantirgli una seconda stagione.

Banshee
Fringe, Nikita, CSI NY, Blue Bloods, Last Man Standing
Malibu Country, Spartacus

Rinnovi

How I Met Your Mother (CBS)
Shameless (Showtime)
Californication (Showtime)
House of Lies (Showtime)
Ripper Street (BBC America)
Banshee (Cinemax)
NCIS (CBS)
Girls (HBO)
The Killing (AMC)
Bones (FOX)
Necessary Roughness (USA Network)

Cancellazioni

Don’t Trust the B**** in Apt 23 (ABC)
Ben and Kate (FOX)
Alphas (Syfy)
Drop Dead Diva (Lifetime)

(Fonti: TvbytheNumbersTHR)

Giovanni Di Giamberardino

Giovanni Di Giamberardino (aka Rei) nasce qualche tempo fa da qualche parte. Ora, come un qualunque altro laureato italiano ex-corsista del RAI Script di sceneggiatura, complotta per la conquista del mondo e la distruzione dell’umanità. Ha scritto un libro che si intitola La marcatura della regina in uscita a luglio 2012 in libreria e in ebook. PS Qualcuno di nome Alice dice che assomiglia a Jason Ritter. blog - tumblr - twitter.

More Posts - Website

Commenti
14 commenti a “A Month In Ratings – Gennaio 2013”
  1. jackson1966 scrive:

    Contenta per Arrow e TVD (anche se per quest’ultimo, paradossalmente preferirei la cancellazione perchè la Plec sta facendo una strage del tf). Evviva The following!! Non posso farci niente mi piace.
    Vedrò di cominciare a seguire Scandal (non amo molto la politica e di suoi intrighi, quindi di solito li evito come la peste, ma questo mi ha intrigato da subito e potrei cambiare idea).
    The americans …. boh non so proprio cosa pensarne. Mi ha lasciato perplessa. Come rivedere foto di una tua vita passata, ricordare le emozioni che avevi in quel momento, ma non riuscire a riviverle pienamente perchè ormai il tempo in cui vivi e tu stesso hanno subito un cambiamento radicale: la guerra fredda, really? Ribadisco Mah!! (ok c’è un casino bestiale sopra ma spero che qualcosa si sia capito lo stesso)
    Felice per Bones e Necessary Roughness. Banshee mi “allieta” e va bene se c’è (come anche va bene se non c’è)

    P.S. scusate l’OT ma non vi potreste occupare un attimo anche di The Revenants, Labirinth, Utopia e per “allietarci” anche di The Transporter. Secondo me ogni tanto vale la pena spostarsi dagli Usa. Parere assolutamente personale e richiesta fatta con la massima cortesia

  2. shyrae scrive:

    “Ho come l’impressione che il gusto di chi scrive la tv stia cambiando più velocemente di quello di chi la tv la guarda soltanto…”
    ci sarebbe da fare un serio studio al riguardo..
    tralasciando the bitch ed happy endinds,mi trovo abbastanza felice per i risultati delle mie serie.
    the americans? BELLO BELLO BELLO.ero solo un pò incuriosita all’inizio, ma il pilot mi ha conquistato.
    e dalla prossima settimana torna TWD e community!! i can’t wait.

  3. fuckthemummies scrive:

    Mi piace Banshee, finalmente ci sono altri canali oltre a FX che fanno serie “da FX”.

  4. Holly scrive:

    Sapere che 30Rock se ne è andato alla grande,rispetto ai suoi standard, mi aiuta un pochino (davvero poco) ad accettare che sia finito :(
    Devo decidermi a dare una chance a Parenthood,è da tempo che vorrei cominciarlo!

    E’ molto interessante quello che hai scritto sulla differenza di gusti tra chi guarda e chi scrive di televisione..sarebbe bello approfondire!

  5. Kiki May scrive:

    Boh. The Following non mi piace e sia HIMYM che Supernatural ormai mi hanno abbondantemente rotto le palle. L’unica nota positiva, per me, è il ritorno di The Killing, che mi è piaciuto assai. Per il resto aspetto i ritorni primaverili e TWD.

  6. Daniela G. scrive:

    30Rock sta chiudendo col botto, una stagione davvero fantastica dalla quale le altre comedy dovrebbero solo imparare.
    Non mi spiego il basso ascolto di Spartacus, che ha una fanbase molto solida, e in ogni caso la premiére è stata ottima. Mi spiego bene invece la seconda giovinezza di Supernatural, perché quest’ultima stagione è molto più “cazzona”, divertente e divertita di tutte le precedenti, ormai è un gioco tra gli autori e gli spettatori, al quale io partecipo ancora volentieri (il finale dell’episodio con Felicia Day l’ho riguardato 10 volte ridendo come una cretina).
    NCIS all’11esima stagione? OMG. Sarà contenta mia madre, che non se ne perde un episodio.

  7. Kiki May scrive:

    Daniela G. ha scritto:

    Mi spiego bene invece la seconda giovinezza di Supernatural, perché quest’ultima stagione è molto più “cazzona”, divertente e divertita di tutte le precedenti, ormai è un gioco tra gli autori e gli spettatori, al quale io partecipo ancora volentieri (il finale dell’episodio con Felicia Day l’ho riguardato 10 volte ridendo come una cretina

    Davvero ti sembra più cazzona e divertente? A me dà la nausea quest’Ottava Stagione. XD
    A questo punto, molto meglio la Sesta, che di episodi divertenti ne ha avuti un botto. Davvero, non riesco più a digerire il grande dramma familiare di Sam e Dean, posticcio e scritto coi piedi, con inserimento della tizia che aveva il marito disperso in guerra (Ma chi se ne frega?) e del vampiro compare di Dean (Ma chi se ne strafrega di lui?!?) Orrore! XD Però mi rendo conto che SPN ha un fanbase che è davvero solidissimo e non rischierà mai un calo brusco degli ascolti. Vogliono portare la serie alla decima stagione. Io mi arrendo già da ora.

  8. Daniela G. scrive:

    @ Kiki May:
    sisi, ha perso ogni residua parvenza di serietà in favore della “cazzoneria”, quindi come guilty pleasure per me va bene. Il vampiro compare di Dean ha alzato il livello del sottotesto (?) omoerotico di questa serie a livelli mai visti prima, la sua funzione è quella XD

  9. Sal G. scrive:

    shyrae ha scritto:

    “Ho come l’impressione che il gusto di chi scrive la tv stia cambiando più velocemente di quello di chi la tv la guarda soltanto…”
    ci sarebbe da fare un serio studio al riguardo..
    [...]
    the americans? BELLO BELLO BELLO.

    Quoto.

    Holly ha scritto:

    Devo decidermi a dare una chance a Parenthood,è da tempo che vorrei cominciarlo!

    Quoto. Ora più che mai sono pure incuriosito, visti i risultati.

    Kiki May ha scritto:

    Boh. The Following non mi piace e sia HIMYM che Supernatural ormai mi hanno abbondantemente rotto le palle.

    Quoto. La nona stagione di HIMYM proprio no; non vi dico che gli farei a Ted con quell’ombrello giallo.

    Daniela G. ha scritto:

    30Rock sta chiudendo col botto, una stagione davvero fantastica dalla quale le altre comedy dovrebbero solo imparare.

    Stra-quoto. Che strazio al mio cuore questa fine, non ci voleva proprio.

    p.s. Ok, qualcuno vuole scrivere altro che lo quoto? I commenti finora hanno praticamente detto tutto ciò che penso di questi ascolti.

  10. Lisa C. scrive:

    Contentissima per House of Lies ? Ed anche per Banshee, che ogni tot è scritto in modo veramente opinabile, ma si fa guardare con molto divertimento XD

  11. Flores scrive:

    Scandal praticamente è un mix di: The Good Wife, più CSI, più Dexter, più di tutto e di più; comunque una serie con protagonista assoluta una donna afroamericana. Tutt’altro che frequente. Mi piacerebbe che qualcuno qui iniziasse a recensirla perché se lo merita!

  12. Pogo scrive:

    “Ho come l’impressione che il gusto di chi scrive la tv stia cambiando più velocemente di quello di chi la tv la guarda soltanto…”

    A me, semplicemente, sembra che siano incapaci o ambiziosi oltremisura. Oppure entrambe le cose, che è un mix micidiale.
    Di quali gusti si può mai parlare di fronte a immondizie come 1600 Penn? Per dirne una… (non c’è una comedy nuova degna di essere vista in questo 2012-2013: l’unica che ha qualche momento simpatico – e questo è un complimento… – è la più “vecchia” nel DNA tra tutte, cioè Guys With Kids che va pure malissimo).

    Ma forse volevi scrivere “di chi scrive DI televisione…”

  13. Ashja scrive:

    Scandal è bellissimo, ed è la dimostrazione che un plot orizzontale è addictive, mentre la scorsa stagione è stata abbastanza interessante da farmelo seguire, ma solo ora mi sto appassionando.. difetto: a volte parlano talmente veloci che sembra un prodotto di Sorkin! Non riesco a leggere i sottotitoli.. e bastaaa!!!

  14. phuket scrive:

    You’ve opened my eyes currently on this thx

Lascia un commento

Note: non sono graditi riferimenti ad argomenti illegali, spoiler, insulti e commenti esageratamente off-topic. Il sito utilizza gli avatar di Gravatar.