How I Met Your Mother_8x01_Farhampton

Ricomincia How I Met Your Mother per quella che, per il bene della serie, speriamo essere la sua stagione conclusiva, vista la stanchezza con cui si è trascinata la scorsa stagione fino a un finale che definire deludente è un eufemismo.

Farhampton ricomincia più o meno da dove eravamo rimasti, per la precisione “a little ways down the road” con Robin e Barney in procinto di sposarsi e in piena crisi “non posso affrontare questo matrimonio”. Nel presente, Lily e Marshall si rifiutano di ammettere che la carenza di sonno dovuta alla nuova condizione di genitori è ormai ben oltre la soglia della tollerabilità, e preferiscono fingere di stare a sentire i problemi di Robin e causare danni con il loro stato confusionale. Nella fattispecie il segreto che non riescono a mantenere per più di cinque minuti è la relazione tra Barney e Robin, di cui Quinn è all’oscuro (perché Barney ha photoshoppato ogni prova della sua relazione con Robin), tanto che ha chiesto a Robin e Lily di essere le sue damiglle. Intanto, durante la fuga romantica con Victoria, Ted i immedesima nell’abbandonato quasi-marito Klaus e viene preso dagli scrupoli perché la sua bella non ha lasciato un messaggio di spiegazioni: you always leave a note!, come diceva in modo molto più convincente J. Walter Weatherman. Segue serie di tentativi di Ted che cerca di penetrare nella stanza di Victoria -guardata a vista dallo stereotipo della tedesca altissima e minacciosa- per lasciare il messaggio; ci riuscirà solo con l’aiuto a distanza di Barney, per poi imbattersi in Klaus che a sua volta sta fuggendo dalla finestra (avendo avuto cura però di lasciare un messaggio a Victoria). La cosa permette a Ted di scagionare Victoria dal ripensamento, e gli frutta sotto la banchina del destino una lezione di educazione sentimentale da parte di Klaus sulla sostanziale differenza tra il “lifelong treasure of destiny” (dono del destino di tutta una vita) e “the thing that is almost the thing that you want but it’s not quite” (la cosa che è quasi quello che vuoi ma non lo è abbastanza).

Di tutti i modi in cui ci hanno ribadito la fede incontestabile nell’esistenza dell’anima gemella, questo non è tra i peggiori, e il dialogo tra Klaus e Ted tutto sommato riesce a bilanciare il lato comico e quello romantico (Ted che memorizza immediatamente il concetto di Lebenslangerschicksalsschatz fa riferimento sia al suo idealismo sentimentale che alla sua secchionaggine).

Più irritante presentire il trasformarsi della storia tra Barney e Quinn in un Barney-Nora 2.0, in cui Robin rimane l’elephant in the room (perché suvvia, degli addominali con un tizio intorno non saranno mai un fidanzato a lungo termine per Robin, anche se a interpretarlo c’è Michael Trucco) che bene o male, comunque, finirà a un passo dall’altare con Barney. E però allora portateci a questo altare! Senza le solite bugie da smascherare e i soliti espedienti senza senso e privi di verve comica. Per un minuto di godimento e di autoironia in cui Barney riassume sette anni di serie, ci sono altre scene già di per sé non troppo divertenti tirate all’infinito: l’effetto acquario ripetuto TRE volte, e in generale tutta la parte di Lily e Marshall, ma anche i tentativi di Ted con il biglietto di Victoria. La reiterazione di una gag talvolta funziona, ma il farne una regola rivela una pesante carenza di originalità.

Alla fine Barney e Quinn si riconciliano, ma intanto Robin sospira davanti allo scatolone di ricordi che il suo awesome ex ha messo al sicuro, mentre Ted riflette sulla donna della sua vita sotto la stessa banchina dove più avanti nella storia si ritroverà (ancora una volta senza accorgersene?!) con la misteriosa donna con ombrello giallo.

A fine episodio ci si ritrova esattamente nello stesso punto del finale della scorsa stagione: il salto in avanti ci comunica solo che Barney e Robin avranno il classico ripensamento dell’ultimo minuto che a quanto pare è il passo obbligato per tutti i personaggi che hanno la malsana idea di sposarsi. Per il resto, quell’ombrello giallo è sempre più difficile da digerire, simbolo di una serie che continua a girare su se stessa procrastinando ogni passo avanti.

HIMYM vive per definizione dello scarto tra il presente e un futuro più o meno lontano, e gli autori hanno deciso -scelleratamente, secondo me- che man mano che questa forbice si accorcia tutto debba inevitabilmente ruotare attorno ad uno stanco gioco delle coppie infarcito di banalità sentimentali, perché arrivati oltre i trent’anni evidentemente non c’è altro a cui pensare se non il matrimonio. La comicità è finita in secondo piano, a favore di una serie di relazioni a ostacoli che l’altalenarsi tra presente e futuro dovrebbe rendere più interessanti, attraverso il solito meccanismo della sorpresa. Ma lo spettatore che segue la serie da sette anni ormai si sorprende difficilmente, e basarsi esclusivamente sull’effetto di dubbi plot twist non può funzionare.

Questa è la piega che ha preso HIMYM da tempo, questo episodio la conferma, prendere o lasciare.

Stiamo parlando di pilot e premiere anche su twitter, con l’hashtag #episodi01. Seguite @Serialmente (se siete parte di quei cattivi che ancora non lo fanno) e scriveteci cosa ne pensate!

 

Chiara Checcaglini

also known as JaneLane. In principio fu l'amore sconfinato per il Cinema, le immagini e l'analisi ossessiva. Poi galeotto fu Six Feet Under, e la scoperta che mille ore di una bella storia sono meglio di due. Da lì cadde nel vortice seriale, a tratti annaspando, a tratti abbandonandovisi completamente, comunque senza nessuna intenzione di uscirne.

More Posts - Website

Commenti
56 commenti a “How I Met Your Mother – 8×01 – Farhampton”
  1. Kiki May scrive:

    Posso dire una parolaccia?
    CHE. PALLE.
    Cioè, con tutto il bene del mondo, però mobbasta! Noia mortale. L’unica parte che mi è veramente piaciuta è il riassunto – in quanti secondi? Cinquanta? – delle stagioni passate fatto da Barney.

  2. Ninlil scrive:

    Solo io sto sopravvalutando questa serie pensando che il matrimonio di Robin e Barney gli autori ce lo spaccino come singolo quando in realtà si tratta di un matrimonio di coppia solo nello stesso posto (Robin con X, Barney con X-Quinn-)?

    Per il resto quoto Kiki May, l’unica parte salvabile è il riassunto, in certe parti pure ben dettagliato, di 7 stagioni di HIMYM in soli 52 secondi.
    Il che dovrebbe far pensare anche un attimo al “Um, non è che avremmo sbagliato qualcosa?”

    Questa serie si sta trascinando facendo capriole su sé stessa.
    La si guarda perché c’è un omino dentro la testa che urla: “La fineeeeee! Quand’è che arriviamo alla fine??? Donna con l’ombrello giallo MOSTRATI!!!” ma tutto il resto è puro contorno noioso.
    Gag al limite della decenza, Robin che ha perso un proprio profilo caratteriale dalla 6 stagione in poi, Lily e Marshall che si sono fusi in un’unica entità atta allo stereotipo puro e quadrato della coppia sposata media, Ted che con i suoi ripensamenti ce le ha gonfiate e prese violentemente a calci.

  3. Mara R. scrive:

    La cosa migliore della première è che – a dio piacendo – questa è l’ultima première. In quest’ottica la puntata è stata piacevole ma la stanchezza si sente così come si avverte in sottofondo il rumore di qualcosa che gira a vuoto.
    PS basta ombrelli gialli, per piacere, basta.

  4. Ninlil ha scritto:

    Solo io sto sopravvalutando questa serie pensando che il matrimonio di Robin e Barney gli autori ce lo spaccino come singolo quando in realtà si tratta di un matrimonio di coppia solo nello stesso posto (Robin con X, Barney con X-Quinn-)?

    Potrebbe essere, anzi, ho anch’io la sensazione che tireranno fuori uno svelamento dell’ultimo secondo che ribalterà la situazione. Il problema è che ormai, in qualunque modo la mettano, secondo me il meccanismo “te lo faccio credere fino alla fine e poi invece no” non ha più nulla di interessante.

  5. isengaps scrive:

    A parer mio, siete più voi recensori di serialmente a diventare banali commentando HYMYM, che non la serie stessa, che pure è decaduta rispetto ai fasti d’un tempo. Quest’ultimo episodio non mi sembra così deplorevole: è comunque nel pieno stile della serie, fatto anche di prevedibilità. E quest’ultima non è un sinonimo di schifezza: provate ad eliminare dalla vostra vita le cose prevedibili, e vediamo…

  6. Roberta scrive:

    Quel riassunto di 7 stagioni in 52 secondi dice tutto: himym è arrivato al capolinea e nemmeno tutto l’awesome di neal patrick harris è abbastanza per salvarlo.

  7. prittstick scrive:

    a me non è dispiaciuta affatto e spero non finiscano mai le stagioni :D

  8. Manq scrive:

    Concordo con chi spera nella fine, perchè HIMYM si merita un finale.
    La speranza è che possa essere un finale decente.
    Riguardo l’episodio, effettivamente non fa riderissimo e neanche ridere, ma per certi versi funziona. Lilly e Marshal sono una coppia fissa dal pilot. Difficile chiedere alla coppia chissà quali evoluzioni dal punto di vista della crescita dei personaggi. A mio avviso funzionano perchè sono un bello specchio per le “coppie normali” che sono, dichiaratamente, pallose. In sette anni ci sono state svolte sul lavoro, personali, l’immancabile gravidanza, la perdita dei cari e via dicendo, ma son sempre restati la coppia normale. I sono sposato, con mia moglie mi diverto e spesso ci infiliamo in situazioni divertenti. Nonostante questo, sfido CHIUNQUE a guardare da fuori con interesse la mia vita per sette anni. ;)
    Meglio loro che una “casa vianello” in cui per ovviare alla normalità faccio succedere ogni settimana robe assurde.
    Insomma, Lilly e Marshal secondo me nell’economia di una serie come HIMYM ci stanno. Sono una parte che funziona, se il resto funziona.
    E il resto, secondo me, s’è incriccato.
    Ted è il solito Ted, alla disperata ricerca di un’anima gemella. Il punto è che quesa cosa, sì, stanca alla lunga. Non perchè sia più monotona della coppia di cui sopra, ma perchè le dinamiche di ricerca sono sempre le stesse: trova una, ci crede e poi si fa divorare da dubbi. A volte i dubbi hanno un senso, e va bene, altre volte proprio no. Questo episodio è una di quelle volte che proprio no. Victoria non è una sconosciuta e non ha molto senso, imho, che Ted si faccia prendere dai ripensamenti solo perchè un tizio mai visto gli parla in tedesco.
    Non funziona. E da lì vien fuori la sensazione di “stanca” della serie, che deve forzatamente ricominciare di nuovo da capo a tessere una storia per Ted che si basi su incontro-innamoramento-dubbi. Quindi Ted annoia.
    Il peggio però, è l’evoluzione che hanno dato a Barney e Robin, trasformandoli essenzialmente in due Ted dal punto di vista emotivo e privando la serie dell’apporto comico e imprevedibile che questi elementi potevano inserire.
    Se per Ted sai che ogni incontro sarà automaticamente sbagliato (perchè mamma arriva ALLA FINE, come dicevano in italia), è parecchio noioso se anche per Barney e Robin hai la stessa sensazione, convinto che prima o poi debbano finire comunque insieme. Questo sì, che è una palla mortale.
    Trentenni che vivono relazioni adolescenziali.
    Secondo me eh. ;)

  9. Manq ha scritto:

    Lilly e Marshal sono una coppia fissa dal pilot. Difficile chiedere alla coppia chissà quali evoluzioni dal punto di vista della crescita dei personaggi.

    A me va benissimo che Lily e Marshall rispecchino la monotonia della vita di coppia (anche se non credo fossero queste le intenzioni), però gli dessero almeno delle gag divertenti. In questo episodio fanno la stessa cosa per tutta la puntata: il divertimento dovrebbe scaturire dalle loro frasi nonsense e dalla perdita della memoria a breve termine? ok, a me una volta fa sorridere, dieci no.

  10. Boss scrive:

    PremiereNinlil ha scritto:

    Solo io sto sopravvalutando questa serie pensando che il matrimonio di Robin e Barney gli autori ce lo spaccino come singolo quando in realtà si tratta di un matrimonio di coppia solo nello stesso posto (Robin con X, Barney con X-Quinn-)?

    Stessa sensazione che ho io, ma a me piace pensare sempre al complotto quindi non faccio testo!
    Première deludente, con un Ted ancora più fastidioso del solito e la coppia Lily-Marshal insipida e inconcludente.

  11. Kiki May scrive:

    Io concordo con Manq, sinceramente. Da Lily e Marshall non è che mi aspetti granché dopo sette anni di gag sulla coppia e alla fine mi pare che funzionano (Anche se, nello specifico, la gang dell’acquario era scema) ma Robin e Barney, porca miseria! Robin e Barney! Come li hanno rovinati!

  12. Shot scrive:

    Boring. Meh! è pure troppo. Salvo solo la conversazione tra Klaus e Ted e il riassunto di Barney. Lily e marshal ormai inutili e fastidiosi, Robin pure. Ted e Victoria peggio.

  13. Thiliol scrive:

    Sono d’accordo che HIMYM non è più quella di un tempo e sono pure d’accordo col fatto che secondo me avrebbe dovuto essere MOLTO PIù BREVE come serie, ma tutto sommato sono venuta a patti con questo cambiamento e devo ammattere che facendo questo passo avanti la serie continua a piacermi molto sia per quanto riguarda le gag (Barney che riassumetutto in 52 secondi è puro godimento) che nella parte sentimentale (i giochi di coppia alla fine funzionano)…poi vabbè, a me Barney e Robin piacciono insieme, mi piace anche Quinn, quindi sono curiosa di sapere cosa farà scoppiare la coppia a favore di Robin e perchè.
    Senza contare la curiosità quasi ossessiva che ho di sapere chi sia la madre.
    Buona premiere tutto sommato, un 7.5/10 se lo merita, più punto bonus perchè Barney.

  14. Munky scrive:

    Direi che la mia opinione su questa serie si può riassumere con la canzone (azzeccatissima, ma non nel modo in cui la intendevano gli autori, temo) che si sente nei minuti finali: The Funeral dei Band of Horses.

  15. BetterLife scrive:

    A me è anche piaciuta questa puntata, l’ho trovata meglio di alcune della scorsa stagione sicuramente, però che palle Ted! Cioè la sua storyline l’ho trovata divertente, però ha veramente rotto con queste decisioni random che qualcuna è la donna della sua vita per poi cambiare idea appena qualcuno lo fa ripensare a cosa vuol dire vero amore. Cioè ok che la mamma la deve ancora incontrare, ma il Ted del presente non lo sa, e mi infastidisce questo suo lasciar perdere le relazioni senza fare il minimo sforzo; non è che visto che non è la donna della sua vita allora non possono fargli avere una storia seria! Da quando si è lasciato con Robin è sempre allo stesso punto, ripete all’infinito la stessa situazione.

  16. AthanasiusPernath scrive:

    Meh è troppo. sarebbe un voto accettabile se si trattasse di una fiction rai, ma qui teoricamente si DOVREBBE ridere. e invece si ricomincia come avevamo finito: non si sorride nemmeno. Lily e Marshall oltre ad essere patetici sono fisicamente incapaci di dire una battuta che gli spettatori non abbiano intuito già due scene prima, e ancora una volta la simpatia (non il divertimento, che è inesistente, ma il fattore simpatia & carisma) è affidata in toto al buon vecchio Neil Patrick Harris. che, per i sette dei, merita sul serio di tornare a fare qualcosa di decente. non so, Doctor Horrible 2. :)

  17. Mars scrive:

    Come hai detto tu, ormai la serie continua a girare su se stessa.
    Spero anche io che questa premiere sia l’ultima, e che andando avanti con gli episodi HIMYM migliori fino ad avere un finale degno delle prime stagioni.
    Tutta la storyline di Ted l’ho trovata pallosissima, e Lily e Marshall sono stati troppo sottoutilizzati (troppo spazio a Ted e Victoria, ma essendo lui il protagonista forse è giusto cosi).
    L’unico che mi ha fatto “ridere” è stato Barney, ma neanche tanto.

    Poi, prima di guardare l’episodio mi sono detto: “speriamo che non cominci con Robin che ha ripensamenti sul matrimonio”.
    E cosa succede? Robin ha ripensamenti sul matrimonio.
    Per dire quanto è diventata prevedibile questa serie..

    Ah, ma solo io ho l’impressione che HIMYM sia passata da “comedy” a “commedia romantica”?

  18. Non vorrei dire scemenza, ma mi pare di aver letto una dichiarazione degli autori che dicevano che anche quest’anno non sapremo in realtà cosa succede effettivamente in questo annoso flashforward che ci spacciano già dall’anno scorso. quind ce ne dovremo sorbire ancora di HIMYM
    Nn so voi ma io quando h visto l’episodio ho proprio dubitato seriamente di continuare a vedere questa robaccia cotta e ricotta, gag che non fanno ridere più nessuno, Ted che è insopportabile – già lo era all’inizio, ma dopo otto anni la pazienza è proprio finita – gli eterni tira e molla robin/barney, due palle! E poi HIMYM commette il peccato capitale di castigare l’estro comico di Jason Segel; lo si intravede tra i fotogrammi, tra le facce e le battute che è costretto a fare, si capisce benissimo che potrebbe fare cento volte di più.
    il riassunto di Barney in un minuto però è uno spettacolo

  19. Scott Pilgrim scrive:

    Nella recensione ritrovo praticamente tutte le considerazioni che ho fatto anche io. Credo che questa sorta di stanca sia dovuta a un appiattimento della parte comedy. In quest’episodio per esempio Marshall e Lily son stati inutili e soprattutto prevedibili, così come è il loro ruolo in questa serie, con tutti gli impegni del caso per due neo-genitori. Si è salvato giusto Barney con il riassunto di 7 stagioni in un minuto, e il dialogo tra Ted e Klaus, che ho trovato ben bilanciato.

    Menzione d’onore per la scena finale, in cui pur di farci rivedere l’ombrello, la madre preferisce stare sotto l’acqua e non mettersi comodamente al riparo sotto la tettoia XD

  20. Mars scrive:

    Antonio Varriale ha scritto:

    il riassunto di Barney in un minuto però è uno spettacolo

    La miglior scena della puntata, indubbiamente.

  21. Shot scrive:

    Un bel colpo di scena sarebbe stato Robin che, alzata la saracinesca di quel box, ci trova i soldi fatti da Walter White con la metanfetamina. Sarebbe un balsamo per questa serie, un bel cross-over con BB. Per un attimo ci ho pensato…e sperato. Il posto somigliava a quello scelto da Skyler.

  22. Volpe scrive:

    HIMYM ha smesso di far ridere. A me non fa neppure sorridere più. Le gag sono non solo prevedibilissime, ma fiacche e deboli. Se si esclude il personaggio di Barney (che, comunque, stanno logorando), tutti gli altri sono stati castrati nelle loro capacità di essere divertenti. Ted, per esempio, così odiato nella sua incomprensibile ossessione col matrimonio da quando compie 27 anni, è stato capace di farmi ridere di cuore in puntate non incentrate sulla sua vita sentimentale (l’episodio di quando inizia la sua carriera di insegnante è stupendo). Marshall e Lily erano divertenti come coppia quando avevano entrambi un’individualità riconoscibile, come nelle prime stagioni, ma non si capisce perché hanno deciso di renderli una creatura a due teste capace di proporre solo battute di basso rango basata sulla paura stupidità. Robin poi, è diventata il catalizzatore di un sentimentalismo senza capo né coda, e spero davvero che abbiano il coraggio di dare un taglio netto ai suoi triangoli amorosi, perché proprio non se ne può più. Continuo a guardare questa serie perché voglio vederne la fine, e perché, lo ammetto, speravo tenessero in serbo dei fuochi di artificio a livello di qualità di dialoghi e comicità per l’ultima stagione. A giudicare dalla premiere, non sembra sia questo il caso.

  23. Andrea D. scrive:

    uno dei problemi a monte è che il concept di HIMYM non era fatto per durare così a lungo. e non sto parlando del fatto che “SCOPRIREMO MAI CHI E’ LA MADRE?!?!1?!?11″, mai fregato niente di quello e mi è sempre andato benissimo quel tacito accordo tra serie e spettatori per cui l’importante è il viaggio. il fatto è che nella prima stagione Ted era un inguaribile romantico che cercava l’anima gemella, l’ho rivisto in questa season premiere ed è un povero psicopatico.

  24. cheye scrive:

    Mi viene un unico commento positivo da fare per evitare di dare addosso senza pietà a questa serie: finalmente hanno sistemato gli orribili capelli di Marshall.

  25. roxy scrive:

    andrò forse totalmente controcorrente,ma a me la puntata è piaciuta,certo non è stata una season premier esplosiva,ma io l’ho attesa con ansia e,forse un pò deviata dall’affetto verso i personaggi,non sono rimasta delusa.
    non ne sono completamente sicura ma credo di aver letto da qualche parte che questa non sarà più l’ultima stagione, ma la penultima.ad ogni modo si vedrà col proseguire delle puntate.

  26. Stefania Sana scrive:

    Sono proprio d’accordo con la recensione. Questo episodio è stato una vera agonia.

  27. Scott Pilgrim scrive:

    roxy ha scritto:

    non ne sono completamente sicura ma credo di aver letto da qualche parte che questa non sarà più l’ultima stagione, ma la penultima.ad ogni modo si vedrà col proseguire delle puntate.

    spero vivamente che non sia così, ormai i tempi stringono. vorrebbe dire un sacco di episodi puramente riempitivi, a meno che non facciano conoscere la madre alla fine di questa e nella prossima raccontino la storia fino al matrimonio di ted

  28. AthanasiusPernath scrive:

    Scott Pilgrim ha scritto:

    roxy ha scritto:
    non ne sono completamente sicura ma credo di aver letto da qualche parte che questa non sarà più l’ultima stagione, ma la penultima.ad ogni modo si vedrà col proseguire delle puntate.
    spero vivamente che non sia così, ormai i tempi stringono.

    si, credo sia già stato confermata la nona. credo.
    quindi vedremo la Madre alla fine di questa stagione (magari con un ultimo colpo di scena: sicuramente ci sono 2 giovani donne con ombrellino giallo in giro per NY) e poi durante la nona gli autori potranno sbizzarrirsi a schiaccianociarci le palle con tutti i clichè di rito, innamoramento-quasi proposta-crisi-dramma-aiuto degli amici-recupero della relazione-matrimonio&lei comunica che è incinta-fine.

  29. Bella Donna scrive:

    Ma quanti soldi avranno buttato via i personaggi in tutti questi matrimoni annullati all’ultimo? A nessuno viene qualche dubbio un mese prima? Una settimana prima? Un giorno prima?! NO! Da Stella in poi, tutti il giorno delle nozze, con gli invitati che aspettano. Tra l’altro, nel finale dell’anno scorso Victoria aveva detto a Ted che si sarebbe sposata all’ora di pranzo, (disse tipo “Non alle 12, alle 11:45, che alle 12 ho un impegno”) eppure alle ore 20, quando Ted incontra Klaus, ancora nessuno ha scoperto la sua fuga… Evviva la cura dei particolari!

  30. Mada scrive:

    Barney mi ricorda Atlante, investito dell’ingrato compito di reggere sulle spalle l’intero peso di una serie allo sbando.
    Mitologia a parte, le critiche si spendono facilmente. Credo sia largamente condiviso il giudizio negativo, non soltanto diretto a questa puntata specifica ma destinato più in generale all’andazzo che da un po’ ha assunto lo show.
    Il tracollo mi sembra violento, in questo momento “l’avventore abituale” è spinto a guardare la serie più per compassione ed abitudine che per interesse, come si fa con le vecchie amanti che non si ha il coraggio di lasciare.
    Considerando il successo che ha avuto la serie sembrava impossibile erodere questo enorme margine di “fedeltà visiva”, eppure anche i più affezionati iniziamo a vacillare davanti agli orrori di Mosby&Co.

    L’episodio è stato noioso, macchinoso e pieno dei soliti pretesti narrativi. Esclusa la sintesi flash di Barney, pezzo pregiato “vecchia scuola”, il resto è poca roba, anzi molta ma davvero pessima.
    Ted è diventato un personaggio banale, privato di quel fascino e di quell’interesse che istigava serie orsono.
    Gli sceneggiatori avevano compiuto una scelta molto saggia svelando fin dal principio che Robin non fosse la mamma tanto cercata, ma non credo abbiano fatto altrettanto bene svelandoci che la vera amante è “quella con l’ombrello giallo”. Di fatto hanno messo Ted in stand-by e tutte le vicende a lui legate sono inevitabilmente guardate con rassegnazione ed attesa per quella che sarà la vera anima gemella.

    Ho trovato terrificante l’apporto di Marshall e Lily: scadenti, monotoni, banali, ripetitivi. Un vero peccato, una sofferenza sconfinata, avevano sempre funzionato, anche quando hanno assunto il ruolo di specchio della coppia media. Quello sketch dell’acquario è stato un martirio, a stento ha fatto sorridere al primo tentativo, immaginiamoci al centotrentaseiesimo, roba da far cambiare canale direttamente dal televisore

    Robin, Barney e Quinn non hanno mai funzionato fin dal principio e hanno eroso quella vena di ironia e “awesome” che avevano, adesso – eccezion fatta per le sporadiche “giocate” da fuoriclasse di Barney – c’è poca roba.

    Poi questo sistema del “vi facciamo credere per 80 puntate qualcosa poi lo leviamo senza nessun motivo e non vi diamo notizie chiare” ha rotto un bel po’, peggio delle limonate indesiredate Nina – Broyles

    La spina di HIMYM andava staccata prima, il filone delle serie infinite non ha mai funzionato: le minestre scaldate non sono mai piaciute a nessuno.

  31. Alberto scrive:

    Bella recensione, sono molto d’accordo, purtroppo…
    Premiere fiacca, stanca, che fa ridere pochissimo (la scena del riassunto di Barney mi ha fatto ridere, lo ammetto, ed è a mani basse il picco dell’episodio) e tenda di emozionare, riuscendoci solo in parte.

    Capiamoci, io adoro l’essere romantico di Ted, e mi è piaciuto molto il suo discorso con Klaus… Ma questo mi lascia ancora più perplesso sul Victoria 2.0: ce n’era davvero bisogno??
    E anche di Robyn e “la secret crush” (sono contentissimo che se ne siano ricordati, però!) e di Barney e Quinn: uff. Speriamo chiudano in fretta e ci diano tantissimo Barney&Robin pucciosi! :D

  32. Rob scrive:

    HIMYM è andata a farsi benedire da parecchio..
    è inutile girarci intorno, puoi avere i migliori sceneggiatori del mondo ma, per questo tipo di serie, la durata è eccessiva (appunto è esistito un solo FRIENDS).
    Sono diventati TUTTI (e dico tutti) pallosissimi.

  33. Munky scrive:

    @ AthanasiusPernath: Secondo me sei troppo ottimista… Oramai con sta cosa della madre ci hanno così frantumato gli zebedei che è quasi impossibile introdurla adesso, dopo 8 stagioni (come diceva qualcuno, c’è stato un solo Friends… E giusto ieri mi son ri(ri-ri-ri)visto l’entrata in scena di Mike alla 9° stagione ed era un personaggio che funzionava, addirittura simpatico, per quanto fosse incredibile che un personaggio introdotto così tardi funzionasse così bene) non è più possibile.
    L’idea, secondo me, è sempre stata quella di mostrare (o addirittura di NON mostrare, riprendendola tipo di spalle) la madre nell’ultima puntata della serie, il resto è puro riempitivo. Questa stagione la passeremo con il reinnamoramento-o-forse-no di barney e robyn, per arrivare FORSE, nell’ultima puntata, al matrimonio in cui ANCORA non ci diranno chi si sposa, che sarà materiale per la stagione 9.
    Vedrete che sarà così, c’è da allungare il brodo per altre 44 puntate in fondo e visto che non sanno più cosa inventarsi (palesissimo in questa puntata ma anche nella scorsa stagione) tireranno per le lunghe e fino allo spasmo tutta questa faccenda.
    Resta da vedere chi ha ancora la pazienza di sopportare tutto ciò

  34. Camy scrive:

    Mada ha scritto:

    Gli sceneggiatori avevano compiuto una scelta molto saggia svelando fin dal principio che Robin non fosse la mamma tanto cercata, ma non credo abbiano fatto altrettanto bene svelandoci che la vera amante è “quella con l’ombrello giallo”. Di fatto hanno messo Ted in stand-by e tutte le vicende a lui legate sono inevitabilmente guardate con rassegnazione ed attesa per quella che sarà la vera anima gemella.

    Infatti col senno di poi hanno introdotto l’ombrello giallo troppo presto. Noi sappiamo che finchè non ci fanno vedere che una ragazza di Ted ha l’ombrello giallo non sarà quella giusta; e sembra saperlo anche Ted, perchè i modi con cui mette fine alle relazioni sono ridicoli, e secondo me fuori scena chiede alle tizie “vai mica in giro da sei anni con un ombrello giallo?” e quando dicono no inventa una scusa le lascia. (ma chi riesce a farsi durare un ombrello così tanto?).

  35. andre scrive:

    Dio quanta aggressività nei confronti di una serie tv… Ho visto commenti e giudizi adatti solo a discussioni e temi sui novel inglesi studiati all università, spesi per una serie che ha l’intento di farti trascorrere venti minuti ad episodio di intrattenimento. Io non lo seguo perchè voglio sapere chi diavolo è la madre a tutti i costi, ma piuttosto per farmi due risate con le singole scene. Poi certo, dalla sesta/settima stagione l’originalità è andata calando, ma nessuno obbliga voi a guardare lo show.( perchè se avete pensato che la settima stagione sia stata pessima avete guardato il nuovo episodio?)
    Prendetela un pò più alla leggera gente

  36. Jeanne scrive:

    Fa veramente incazzare che abbiano pure sprecato i band of horses per questa puntata inguardabile e pallosa.
    E no, neanche io guardo HIMYM per sapere chi è la madre, quella fase l’ho superata due o tre serie fa. Quel che mi interesserebbe capire è dove si va a parare, verso che punto possono convergere le storie dei personaggi. Robin come diventerà un’affermata giornalista? L&M come si troveranno nella nuova vita familiare a 3? Come potrà essere gestita l’imprevedibilità di Barney? Non è il chi, è il come che costruisce il percorso – se finalmente tornasse ad essercene uno. NOn so quando sia successo, ma ad un certo punto, improvvisamente, è stato tutto un continuo di un passo avanti tre indietro. E’ ovvio che così logori le potenzialità dei personaggi di trasformare storie banali e ovvie (ma pur sempre storie!) in un prodotto di intrattenimento.

  37. HIMYMFAN scrive:

    andre ha scritto:

    Dio quanta aggressività nei confronti di una serie tv… Ho visto commenti e giudizi adatti solo a discussioni e temi sui novel inglesi studiati all università, spesi per una serie che ha l’intento di farti trascorrere venti minuti ad episodio di intrattenimento. Io non lo seguo perchè voglio sapere chi diavolo è la madre a tutti i costi, ma piuttosto per farmi due risate con le singole scene. Poi certo, dalla sesta/settima stagione l’originalità è andata calando, ma nessuno obbliga voi a guardare lo show.( perchè se avete pensato che la settima stagione sia stata pessima avete guardato il nuovo episodio?)
    Prendetela un pò più alla leggera gente

    Condivido e sottoscrivo questo giudizio. Non siete obbligati – esclusi i recensori ovviamente – a guardare una serie che vi ha stancato, stufato, annoiato e chi più ne ha più ne metta. Se anche facessero ora uno dei migliori episodi mai prodotti, siete così concentrati sul calo di qualità e sul dargli addosso, che probabilmente non vi farebbe effetto alcuno.

    Io proprio non vi capisco. Io guardo lo show perchè lo amo ancora, mi fa ridere, mi fa piangere, mi emoziona insomma. Amo tutti i personaggi, senza esclusione, li seguo per affetto, e perchè la storia mi coinvolge sempre. Per cui per quanto mi riguarda svolge ancora bene la sua funzione.

    Ma se la pensassi come voi non lo guarderei neppure, che senso avrebbe perdere il mio tempo con qualcosa che, ormai è chiaro, forse un tempo vi piaceva, ma ora non vi piace più?!

    Voi sembra che continuiate a guardare lo show come se fosse una prescrizione medica di una medicina cattiva da assumere contro la propria volontà… come se vi ci foste costretti perchè l’avete iniziato… come se ormai vi tocchi…

    Good News: non è una medicina cattiva che siete obbligati ad assumere controvoglia, potete utilizzare quel tempo prezioso per fare mille altre cose… ^-^

    Voglio dire, fosse da uno, due episodi che continuate con questi attacchi e critiche, potrei capire il continuare a seguirlo per vederne l’evoluzione, ma voi pensate che sia un caso disperato da tempo, dunque, a che pro?!

    Io trovo che nonostante i piccoli cali e difetti evidenziati dai più, la storia stia filando adesso, sono molto curiosa di Barney e la sua attuale fidanzata, che mi è pure simpatica, sapere come romperanno e come si riavvicinerà a Robin, Ted non è diventato noioso, è semplicemente Ted, forse non ci siete granchè affezionati, è il solito romantico senza speranza, a me la scena in cui bagna il biglietto con le finte lacrime dalla brocca ha divertito molto, come anche la scena in cui Barney ha sostituito la sua ex con una tigre nelle foto sul web. La parte finale della scatola nel garage l’ho trovata romantica e commovente. Anche la parte con il piccolo che sorrideva. Marshall e Lil non sono pallosi, sono divertenti di solito, certo, sono una coppia stabile, e li abbiamo visti a lungo…che diavolo vi aspettate che succeda?! Che male c’è se una gag viene ripetuta?! Non capisco. Volevano sottolineare una situazione, che i due fossero come zombi per l’assenza di sonno, e ci sono riusciti.

    Io penso che forse nella serie ci saranno alcuni dei difetti sottolineati dalla recenzione, se pure io li avverto molto poco, ma sicuramente il giudizio negativo è come al solito troppo duro e a priori. E come dice l’amico/a dell’altro commento vi prendete forse troppo sul serio. E se mi posso permettere, sbagliate anche l’approccio, non è che se non ci si sbellica dalle risate una serie fa schifo. Questa è una serie che sta crescendo e terminando (personalmente io piangerò quando finirà, ridete pure, non c’è problema), i personaggi sono più adulti ed i toni anche, c’è più realismo e meno trovate ridicole, lo so, forse può fare ridere meno, ma ci sono altri pregi per me, personalmente trovo che a livello di scrittura sia una serie molto molto buona. Basta pensare al dialogo tra Ted e Klaus ed al monologo di questo sull’anima gemella, che commuoveva parecchio.

    Ora, o dopo tanti anni siete senza cuore e non vi tocca altro che le grasse risate, non volete bene ai personaggi o non più, e vi siete rotti le palle, e ci sta che sia così, voglio dire, può succedere, oppure non saprei cosa altro pensare…

    Io amo questa serie, e vi assicuro, come me molte altre persone. E sicuramente partiamo da un approccio diverso.

    Niente da dire, i gusti son gusti. Rispetto il fatto che a voi la serie non piaccia più.

    Certo se la smetteste di guardarla e dirne di ogni, preferirei, ma d’altronde, siamo in un paese libero.

    Mi spiace per voi. Mi spiace per quello che vi perdete.

    Le emozioni ed i dubbi di Ted perso nel proprio romanticismo e nelle proprie fantasticherie, il grande amore tra Robin e Barney e la loro amicizia che va crescendo, la tenerezza e la dolcezza di Mashall e Lil con il loro piccolino.

    Difetti nel vostro approccio(secondo la mia umile opinione):

    Punto 1- Himym Non si guarda per sapere chi sia la madre. La madre è solo un pretesto narrativo accidenti. E’ così difficile capirlo? A me pare evidente. Se la guardavate per questo e per farvi due risate, io penso che abbiate semplicemente sbagliato serie tv. Cercando ne troverete sicuramente un’altra più adeguata ai vostri gusti.

    Punto 2- Il talento ed il fascino di Neil Patrick Harris sono fuori discussione, il suo personaggio era e rimane il più forte della serie secondo me, ma ciò non deve far presupporre che gli altri personaggi siano meno significativi o porli in ombra. Se l’unica cosa che vi piaceva di HIMYM era l’esilarante sciupafemmine Barney e le sue avventure divertenti a caccia di ragazze, e vi rompe le palle che si sia innamorato, perchè così vi fa meno ridere e vi annoiate… bè, come sopra, avete sbagliato serie.

    Punto 3- E’ una comedy ma con forte connotazione romantica, lo è sempre stata, riguardatevi tutte le serie vecchie per confermarlo; la ricerca dell’anima gemella, il senso dell’amicizia, il realizzare i propri obiettivi nella vita sono solo alcuni dei temi che sono sempre, e dico sempre, stati trattati nella serie. Se pensavate che verso la fine serie si potesse andare avanti con gag divertenti fini a se stesse, disinteressandosi dell’evoluzione dei personaggi, vi siete semplicemente sbagliati, tutto qui.

    Punto 4- Narrativamente ci potrà anche essere un tirarla per le lunghe, gli attori stessi hanno ammesso i fattori economici coinvolti nella produzione di uno show di successo, ma questo non toglie nulla all’ottima narrazione di questa serie, che per certi versi, e qui accusatemi pure di blasfemia, nel complesso è persino superiore a un grande telefilm come Friends, ed io Friends lo amo alla follia. Anche se non li paragonerei, in ogni caso.

    Punto 5- Come sempre, da appassionata di questa serie, vi suggerisco di spendere meglio il vostro tempo invece di utilizzarlo per guardare e poi criticare aspramente ciò che nemmeno vi piace. I recensori sono i recensori, non tutti lo siamo. Astenersi perditempo. E a buon intenditor…

    Io, da fedelissima quale sono, difenderò questa serie fino alla fine, per quello che mi ha dato e che riesce a darmi. Sono eccitatissima e molto felice che sia ricominciata, voglio sapere come prosegue e sono curiosissima di quanto potrà accadere, non me ne frega granchè della madre a dire il vero, è il puro piacere di seguire la storia in sè che mi intrattiene, con personaggi a cui sono legatissima e vicende tragicomiche di cui non riesco più a fare a meno.

    In fondo ho capito cosa mi ha disturbata all’inizio, è che per me Himym è gioia, e mi sarebbe piaciuto condividere queste emozioni positive con più persone possibile, anche con voi. Ecco cosa mi fece sentire triste ed arrabbiare nei vostri giudizi negativi la prima volta che misi piede in questo sito. Ma ora non è più così. Accetto il vostro giudizio. Se a voi Himym non trasmette altro che noia ma persistete nel seguirla ed annoiarvi, io inizio a credere che sia un problema solo vostro…

    Un saluto affettuoso a tutti. ^_-_^

  38. HIMYMFAN scrive:

    Ma poi sembra che tutto ciò che vi sia piaciuto di questo episodio sia il riassunto veloce di Barney dell’intera serie… che sì, fa sorridere, ma niente di chè… mi da da pensare che vi piaccia così tanto una trovata così poco significativa. Sinceramente.

    E Himym che ha dei problemi e non ha più potenziale?!

    Dipende dal punto di vista.

    Se di tutto quanto l’unica cosa che vi ha coinvolto è stata quella gag del riassunto.

    Bè, mi dispiace per voi, sempre di più.

    Ed è chiaro che abbiamo punti di vista molto, molto diversi.

  39. A. scrive:

    non lo so ma io ho interpretato tutto molto banalmente.. Barney e Robyn hanno un ripensamento..(scena che vediamo) alla fine dopo il panico si riconciliano e gongolano a nozze,a quel punto ci sarà la classica sequenza della festa che si chiude con Ted alla stazione …Ted è triste quindi,come lo vediamo,non perchè le nozze sono saltate,ma perché ora è l’unico single del gruppo..lui che voleva sposarsi per primo.E’ afflitto e ci sparerà qualche sermone alla Scemosby per poi imbattersi finalmente in ”mamma” … Quello che penso è che probabilmente ci sarà un altra stagione (conclusiva) ma in versione ridotta..10 episodi per raccontarci di Ted e Mamma che finalmente avrà un nome e una faccia ((anche se lì per lì dalle gambotte devo ammettere di aver pensato che fosse DI NUOVO Victoria))

  40. Alessandro scrive:

    Passa il tempo, passano le stagioni, passano gli autori, e io mi trovo sempre in disaccordo con le recensioni di questo portale. È come una certezza per me, qualcosa a cui tenere. Mi rassicura.

  41. CLAUDIO scrive:

    come tutte le serie tv deve avere una fine…speravo che fosse la settima serie, ma cosi non è stata…si sta trascinando molto troppo, immagino quei due poveri figli immaginari che ce le avranno fracassate. anche io lo guardo perchè spero nella fine, ma mi ha un po scocciato; cosi come mi aveva scocciato lost e the big bang theory che ho abbandonato alla 5 serie.
    gli autori non si rendono conto secondo me; non stiamo parlando di un beautiful. qui i protagonisti sono 5, visti , rivisti, stravisti; conosciamo tutto di loro; stupiteci o ponetene fine.

  42. Consy_ssl scrive:

    @ Alessandro:

    A me invece rassicura molto il fatto di non essere l’unico :’)

  43. Andhaka scrive:

    HIMYM e TBBT stanno facendo a gara a chi tocca prima il fondo in una favolosa dimostrazione di caduta libera.. anzi, a pensarci bene TBBT sta già scavando il fondo con la premier di quest’anno, HIMYM è cmnq ad una lunghezza massimo, con tutto il tempo di recuperare.

    cheers

  44. Niki scrive:

    ma ragazzi.. HIMYR un finale ce l’avrà sicuro… penso che chi non ha apprezzato la prima puntata abbia perso un po’ dello spirito dell sit com e abbia troppa voglia di sapere.. GODETEVELA

  45. AthanasiusPernath scrive:

    Niki ha scritto:

    penso che chi non ha apprezzato la prima puntata abbia perso un po’ dello spirito dell sit com e abbia troppa voglia di sapere..

    oppure può darsi che chi non ha apprezzato la prima puntata non abbia perso nulla, bensì trova soltanto che sia scritta male tanto quanto la season che l’ha preceduta :)

    per me non c’è nulla di male ad apprezzare un prodotto mediocre. voglio dire, io sono un fan della comicità greve italiana degli anni 70. e non come ‘fanatico del trash’…no, quella roba mi fa proprio ridere. ma non per questo mi sento in dovere di fingere che sia roba di qualità.

    così qui: la maggior parte dei commentatori è schifata perchè evidentemente la serie è brutta, scritta male, prevedibile, noiosa e stupida. va benissimo dire “per me non è vero, per me è bella, ben scritta, imprevedibile, appassionante e brillante“..ma magari evitare di dire ogni volta che chi la trova brutta “non la capisce” o “abbia perso lo spirito” (?!) o sia “concentrato su cose secondarie”.
    la troviamo brutta perchè pensiamo che lo sia a prescindere, non perchè non ci fa vedere chi è la Madre (chissene. come se i migliori episodi fossero mai stati mother-centrici)

  46. Artax scrive:

    Shot ha scritto:

    Un bel colpo di scena sarebbe stato Robin che, alzata la saracinesca di quel box, ci trova i soldi fatti da Walter White con la metanfetamina. Sarebbe un balsamo per questa serie, un bel cross-over con BB. Per un attimo ci ho pensato…e sperato. Il posto somigliava a quello scelto da Skyler.

    E’ la prima cosa che ho pensato anche io!!Assomiglia veramente al garage usato da Skyler!
    Questa serie ha perso ormai lo smalto di un tempo, le gag e i momenti divertenti si contano sulle dita di una mano quando va bene.Ormai siamo affezionati ai personaggi e quindi è difficile decidere di abbandonarla, ma spero in un finale con qualche sorpresa almeno!
    Jason Segel l’ho trovato parecchio dimagrito rispetto a qlc tempo fa..

  47. HIMYMFAN scrive:

    @ AthanasiusPernath:
    Che a te non piaccia o non piaccia più lo show non significa che sia un prodotto ‘mediocre’. Non sei custode o detentore di nessuna verità. Non detieni tu il gusto per ciò che va apprezzato sul serio solo perchè ti poni nel mucchio che critica e ne dice male. O perchè ti associ ai giudizi dei recensori del sito. Ti ricordo che prodotti molto di successo ed anche personaggi francamente squallidi, finiscono per essere tra i più popolari ed amati.

    Per cui in effetti tutto questo vostro disgusto mi rassicura sulla qualità di Himym.

    Io non sono una fan della comicità greve anni 70 italiana, la trovo disgustosa se devo essere onesta del tutto, e certo che non dici che sia di qualità, perchè è innegabile che si tratti di trash e porno soft. Che poi può piacere lo rispetto, ma paragonarla ad HIMYM. Scusa ma mi ha fatto proprio incaxxare.

    Io potrei definire mediocri un sacco di altri Show che qui vengono tanto decantati, ma non lo faccio, perchè ci sono persone dai gusti differenti dai miei che li apprezzano.

    Capisco che stare nel mucchio fa sentire sicuri delle proprie opinioni, ma cavolo, priva di esprimervi in un certo modo accendete il cervello gente.

    Saluti.

  48. HIMYMFAN scrive:

    Tra un pò lo paragonerete ai cinepanettoni già che ci siete…ma cavolo, un pò di vergogna no?!

    Almeno un pò di rispetto per ciò che è stato, se non per quello che è ora. E per chi comunque lo apprezza. I gusti sono gusti. Non potete pretendere di stabilire cosa dovrebbe o non dovrebbe piacere e decidere che è mediocre semplicemente perchè non piace a voi.

    Questo proprio no.

  49. BetterLife scrive:

    HIMYMFAN ha scritto:

    Guarda che essere mediocre mica è un insulto, da come l’hai presa sembra una cosa terribile da dire uno show.
    Cmq tornando alla serie, invece di dire “per me è divertente, voi vi sbagliate, lo guardate dal punto di vista sbagliato ecc”, potresti (non è diretto a nessuno in particolare, è un discorso generale il mio a chi è scocciato delle critiche, uso il tu per comodità) argomentare al contrario le critiche che gli vengono fatte no? Tipo: tu non trovi che il personaggio di Robin abbia perso carattere e indipendenza, e che nelle ultime stagioni venga troppo ridotta all’essere parte di un triangolo amoroso? Il discorso finale di Ted e Klaus può anche essere bello, ma non pensi che sia lo stesso identico discorso che ogni volta che Ted pensa di aver trovato l’anima gemella qualcuno gli fa, dopo cui lui capisce che non si tratta della persona che stava cercando? possibile che Ted commetta sempre lo stesso errore di valutazione, e che non impari nulla dalle storie precedenti?
    Allora o mi confuti queste cose e mi dici che sono impressioni sbagliate, facendo un discorso argomentato, oppure se si ammettono queste cose si può anche ammette che per le persone che giudicano importante lo sviluppo dei personaggi queste sono cose che abbassano la qualità della serie, e questo sommato al fatto che ormai non fa ridere quasi più porta alle critiche negative. Che poi a qualcuno possa far ridere e quindi piacere ci sta anche, ma bisogna anche ammettere che se a tanti una comedy che prima faceva ridere ora non lo fa più forse la serie ha un problema.

    Andhaka ha scritto:

    HIMYM e TBBT stanno facendo a gara a chi tocca prima il fondo in una favolosa dimostrazione di caduta libera.. anzi, a pensarci bene TBBT sta già scavando il fondo con la premier di quest’anno, HIMYM è cmnq ad una lunghezza massimo, con tutto il tempo di recuperare.

    Vabbè TBBT è proprio irrecuperabile, HIMTM le puntate piacevoli ancora le sa fare, ed è pure due stagioni più avanti.

  50. HIMYMFAN scrive:

    Alessandro ha scritto:

    Passa il tempo, passano le stagioni, passano gli autori, e io mi trovo sempre in disaccordo con le recensioni di questo portale. È come una certezza per me, qualcosa a cui tenere. Mi rassicura.

    Consy_ssl ha scritto:

    @ Alessandro:
    A me invece rassicura molto il fatto di non essere l’unico :’)

    Niki ha scritto:

    ma ragazzi.. HIMYR un finale ce l’avrà sicuro… penso che chi non ha apprezzato la prima puntata abbia perso un po’ dello spirito dell sit com e abbia troppa voglia di sapere.. GODETEVELA

    Perfettamente d’accordo con voi. Non siete da soli, non lo siamo, basta girare sulla rete e scoprirete un mondo di fan sfegatati di questa serie. E’ solo qui su serialmente che viene giudicata una ciofeca. Non tanto dai recensori, che comunque mantengono un certo atteggiamento di rispetto. Quanto dalla gente che si sbizzarisce a commentare, criticare e seguire l’onda.

    Anche certi critici stranieri hanno ammesso che per certi versi la serie ha avuto un calo, ma dopo tante stagioni è anche normale, e comunque non si accaniscono ripetutamente e con scarso rispetto come avviene qui.

    Vorrei proprio mettere alla scrittura televisiva ed alla sceneggiatura alcune di queste persone tanto brave nel criticare, per vedere cosa ne vien fuori.

    Ma questo è un altro discorso.

    L’idea di fondo che si ha è che se un prodotto viene criticato dai più allora queste critiche devono per forza essere vere ed assumere valore di canoni estetici; che è un’idea sbagliata. Perchè critiche e recensioni si basano sempre sul punto di vista e sui gusti personali, per cui non possono arrurgere a canoni estetici, o stabilire cosa è indiscutibilmente mediocre.

    E’ chiaro che l’unione fa la forza, ma anche per ciò che è sbagliato; le opinioni collettive assumono valore e fanno molta eco. Anche quando si tratta di opinioni completamente sbagliate.

    Solo il tempo da una misura del valore di una produzione.

    Se Friends per fare solo un esempio, è diventato un telefilm di culto, anche a tanti anni di distanza, e resiste al tempo ed alle mode, significa che era di una certa qualità, indipendentemente dalle singole opinioni personali.

    Quindi non sta a voi definine la qualità, se con il tempo, il passare delle mode, delle generazioni ecc. ecc., ci sarà ancora chi si ricorderà di Himym e lo amerà, allora avrà raggiunto il suo scopo e si potrà stabilire che c’era del buono, qualitativamente parlando.

    Il tempo lo giudicherà. La durata nel tempo.

    Non voi.

  51. BetterLife scrive:

    HIMYMFAN ha scritto:

    Almeno un pò di rispetto per ciò che è stato, se non per quello che è ora. E per chi comunque lo apprezza. I gusti sono gusti. Non potete pretendere di stabilire cosa dovrebbe o non dovrebbe piacere e decidere che è mediocre semplicemente perchè non piace a voi.

    Cmq qua si sta commentando la singola puntata 8×01…non è che dire che è brutta o mediocre o non fa ridere è riferito a tutta la serie in generale! Qua c’è gente arrivata all’ottava stagione a vederlo, se non l’avessero amata così avanti a vederla le persone non ci arrivavano…anzi la delusione deriva proprio da quello che è stata le prime stagioni. Se per rispetto alle stagioni passate adesso la gente non commentasse negativamente, allora le recensioni che ci stanno a fare?

  52. HIMYMFAN scrive:

    @ BetterLife:
    Guarda, nessuno vuole negare che in Himym ci sia stato un calo e che si stiano dilungando. e’ PALESE, ed è anche normale dopo tutte queste stagioni un calo.

    Certo che ci sono elementi che anche io non ho apprezzato o non apprezzo nell’evoluzione dello show, li ho anche segnalati sempre su questo sito in miei vecchi commenti.

    Non è che essere appassionata vuol dire non avere senso critico per quello che si ama.

    Ma da qui a definire lo show scritto male e mediocre ce ne passa, sì, per me non è una cosa positiva da dire ad uno show.

    Se ad una persona dici che è mediocre (banale, comune, di scarso livello e spessore…) non le stai mica facendo un complimento, non lo sapevi?! La stessa cosa se attribuisci questa caratteristica ad uno show.

    Che poi nella tua opinione personale ci sta di pensarla così, ci mancherebbe, è l’idea che debba per forza essere così perchè è l’idea più condivisa che non sta proprio in piedi.

    Poi, rispetto al ribattere le tue argomentazioni: sono tutte critiche ammesse da me medesima in vecchi commenti, che comunque non spostano di una virgola il mio gradimento per lo show; cmq rispetto a Robin, non ho apprezzato la scelta della sterilità per es., avrei preferito rimanesse la persona indipendente che prende decisioni del genere in prima persona, per libertà personale e coraggio di essere sè stessa, non a causa di un problema clinico che le impedisce di agire diversamente.

    Il piano sentimentale è messo molto in evidenza ultimamente perchè i nodi, per così dire, stanno venendo al pettine, e vogliono mostrarci come torni da Barney, e fosse di fatto la sua ‘one’, il triangolo con Ted non lo giudico così interessante perchè ormai ha anche poco senso sta fissa di Ted, visto che non c’azzeccavano nulla dall’inizio come scelte di vita.

    Il dialogo tra Ted e Klaus è bello in chiave anche di comicità, non solo per i contenuti, che ok, potranno sapere di già sentito, in una serie come questa che verte sulla ricerca dell’anima gemella, ma tutto il gioco tra l’inglese ed il tedesco io l’ho trovato esilarante e molto smart per così dire. Il gioco linguistico, il solito Ted secchione che subito impara il tedesco e così via.

    Cmq l’emozione che mi trasmette lo show non posso descrivertela, perchè è personale, e non credo si possa così tanto razionalizzare e parcellizzare da scriverla qui. E poi, se a te non arriva per nulla, per quanto io la descrivessi, continuerebbe a non arrivarti credo.

    Ho argomentato molto bene perchè mi piace lo schow ed in passato ho anche espresso le mie critiche moderate sull’evoluzione dei personaggi, non sto a riscriverti tutto perchè ti annoierei. Diciamo che certo, Robin ultimamente è stata trasformata in versione drama con tutti i problemi che ha avuto; sta cosa della sterilità, i problemi sul lavoro prima di diventare famosa, l’amore di ritorno con Barney e la nostalgia quando ha scoperto che stava per sposare un’altra ecc. ecc. Questo può essere apprezzato o meno, la relazione con Kevin non è piaciuta neppure a me per es. Ma l’evoluzione dei personaggi c’è, che poi possa piacere o meno è un’altra cosa.

    Se anche ti confutassi le tue argomentazioni (non vedo perchè, rispetto ad alcune che posso anche condividere), rimarrebbe il fatto che lo show ha smesso di emozionarti, ti ha stancanto con i suoi temi centrali, che trovi logori e ripetitivi (almeno da quello che ho dedotto sulla tua opinione su Ted ed il suo continuo ricadere negli stessi errori…), non ti fa più ridere, cosa che per te era centrale (a me è sempre piaciuto lo show anche quando non faceva ridere o addirittura sforava nel drammatico…ma ancora questo episodio mi ha fatto ridere, mi ha fatto piangere…) e quindi comuqnue la pensi io, rimane il fatto che probabilmente non piacendoti più è anche inutile continuare a seguirlo. Se non sperando di ricominciare ad apprezzarlo per qualche motivazione ignota, perchè, fatevene una ragione, non torneranno più la prima, la seconda e la terza stagione.

    Poi, magari non sarà il tuo caso, ma ti assicuro che ci stanno un sacco di persone che lo seguono da stagioni e stagioni solo nell’ansia di sta benedetta mamma…forse influenzati dal titolo…bo. E moltissime altre che l’unica cosa che gli interessa/va della serie è che facesse ridere. Ed anche questo è abbastanza riduttivo, ma appunto, il gusto personale non si discute. Non so bene cosa intende chi vi dice che lo guardate con ”lo spirito sbagliato”, secondo me, visto che non vi piace, non dovreste guardarlo affatto.

    E con questo ti saluto, con infinita simpatia anche, perchè sono polemica perchè difendo lo show e mi piace, ma vorrei chiarire che non ce l’ho con nessuno in particolare.

    Ciau ^-^

  53. Lazzaro scrive:

    Mi trovo d’accordo con il “nessuno vi obbliga a guardare una serie che non vi piace”

    Causa stanchezza/insoddisfazione, ho smesso di vedere TBBT, Dexter, True Blood, a suo tempo Lost e diverse altre, risparmiandomi così incazzature varie.

    D’altra parte, trovo che HIMYM, seppure lontano dai fasti delle prime stagioni, rimanga tutto sommato una serie dignitosa, capace di regalarmi 20 minuti piacevoli.

  54. AthanasiusPernath scrive:

    HIMYMFAN ha scritto:

    sei una pecora, stai in mezzo al branco, segui i recensori, segui l’onda, vorrei vedere te a scrivere, altre fesserie a caso

    you just made my day. tvb *w*

    comunque mi sbagliavo sul rinnovo..dalle interviste che ho trovato, solo il canale si dice ‘ottimista’, ma ancora non ci sono stati accordi di nessun tipo, e da quel che si capisce, è probabile che qualcuno degli attori non voglia continuare oltre l’ottava, e gli showrunner non vogliono continuare senza tutto il gruppo..in sostanza, credo stiano davvero scrivendo questa season come fosse l’ultima, a prescindere poi da eventuali rinnovi dell’ultimo momento o di una mini-stagione per la 9.

  55. HIMYMFAN scrive:

    @ AthanasiusPernath:

    Gradirei che non mi piglassi per il culo.

    Grazie.

    Fesserie saranno le cose che scrivi tu.

    Non sapete nemmeno quel che dite, infatti tu l’hai scoperto ora ma su tutti i siti c’è scritto da tempo che non si sà se ci sarà una nona stagione; io vorrei che ci fosse a questo punto, giusto per triturarvi i maroni …

    Cmq non me la prendo perchè lo sfottò è l’argomentazione di chi non ha argomentazioni.

    >;)

  56. Daniela G. scrive:

    Credo che con la polemica e gli insulti potete anche fermarvi qui, grazie.

Lascia un commento

Note: non sono graditi riferimenti ad argomenti illegali, spoiler, insulti e commenti esageratamente off-topic. Il sito utilizza gli avatar di Gravatar.