The Winter Issue - il casting della seconda stagione di Game of Thrones

Game of Thrones: il casting della stagione 2 [parte 3/3]

Terza parte dello specchietto dedicato al casting della seconda stagione di Game of Thrones, o anche “quanta cavolo di gente c’è in A Clash of Kings — sa Dio come faranno a metterceli tutti” (e hanno pure tagliato fuori alcuni personaggi, cosa ormai sicura al 99% per quel che riguarda, ad esempio, la famiglia Tully).
Abbiamo passato in rassegna i personaggi principali e quelli di minore importanza, adesso è il momento di spendere due parole su quei tizi che, boh, non sono proprio comparse sullo sfondo, perché interagiscono coi protagonisti (a volte), ma il loro ruolo è davvero marginale. D’altra parte finché abbiamo a che fare con Martin (e con i praparatissimi fan di Martin!) non è mai detta l’ultima parola: il gioco dei troni è una cosa democratica e anche l’ultimo degli stronzi ha diritto a una chance!


Xaro Xhoan Daxos
Chi è: un principe mercante che offre ospitalità a Dany nella città libera di Qarth.
Segni particolari: pallido, pelato e con un pacchianissimo rubino incastonato nel naso.
Chi lo interpreta: Nonso Anozie (32) attore di teatro inglese che potreste aver visto di sfuggita ne L’ultima Legione (2007) o in Conan (2011).
Considerazioni: nei libri Xaro è bianco, Anozie è nero. Deal with it.

Hallyne il piromante
Chi è: il capo dell’Ordine degli Alchimisti, a cui si rivolge Tyrion per la creazione dell’altofuoco, una sostanza incendiaria usata in guerra simile al nostro napalm.
Chi lo interpreta: Roy Dotrice (88), poliedrico attore caratterista inglese e amico personale di George Martin, che ha conosciuto sul set de La Bella e la Bestia (la serie dell’87 della CBS, non il cartone della Disney) e per il quale ha registrato gli audiobook di quattro dei cinque libri finora usciti delle Cronache, prestando la voce a oltre 500 personaggi; inizialmente scritturato per interpretare Maester Pycelle, ha dovuto rinunciare alla parte per problemi di salute, e approda quindi sul set con un ruolo evidentemente meno faticoso.

Salladhor Saan
Chi è: un eccentrico pirata-mercenario e vecchio amico di Davos che mette, dietro un compenso, la sua flotta al servizio di Stannis.
Chi lo interpreta: Lucian Msamati (35) attore inglese attivo nel teatro e nella televisione, ma visto che siamo gretti e di teatro non sappiamo niente diremo solo che ha fatto The No. 1 Ladies’ Detective Agency (2008-09), Doctor Who e Ashes to Ashes (2010)

Dagmer “Cleftjaw”
Chi è: un guerriero delle Iron Island, la terra natale di Theon, fedele ai Greyjoy.
Segni particolari: un’enorme cicatrice gli deturpa il volto.
Chi lo interpreta: Ralph Ineson (41), faccia e voce notisisma della televisione inglese; è un annunciatore per parecchi programmi e pubblicità, uno dei protagonisti dell’originale The Office e ha interpretato Amycus Carrow negli ultimi tre Harry Potter.

Roose Bolton
Chi è: lord di Dreadfort (Forte Terrore in italiano), freddo, efferato e calcolatore, nonostante sia uno degli alleati di Robb Stark è difficile inquadrarlo tra i “buoni” — per dire, lo stemma della sua famiglia è un uomo scuoiato e ho già menzionato che il suo castello si chiama “Forte Terrore”?
Chi lo interpreta: Michael McElhatton, veterano del palcoscenico inglese; ha lavorato anche per il cinema e la televisione britannica, ma tutta roba che non ho mai sentito.

Alton Lannister
Chi è: NON LO SA NESSUNO! E’ un personaggio che non è presente nei libri, inventato apposta per la serie tv perché, evidentemente, in giro non ci sono abbastanza Lannister!
Ok, in realtà il suo ruolo è al momento sconosciuto, ma molti fan ipotizzano si tratti semplicemente di Cleos Frey, un personaggio che per motivi legati al proprio albero genealogico che non ho proprio voglia di stare a spiegare, è fedele ai Lannister sebbene porti il cognome di una delle famiglie alleate agli Stark: plausibilmente gli autori gli hanno cambiato nome per evitare grattacapi agli spettatori “vergini” e, onestamente, non mi sento di fargliene una colpa considerata la quantità ABNORME di gente con cui avremo a che fare in questa seconda stagione; quanto a Cleos (posto che si tratti di lui) è uno sbarbatello vigliacco e non troppo intelligente che ha combattuto al fianco di Jaime nella battaglia del Bosco dei Sussurri (quella che nella serie è avvenuta offscreen) e assieme a lui è stato fatto prigioniero dall’esercito di Robb.
Chi lo interpreta: Karl Davies (29), attore televisivo inglese; ha fatto cose che non ho mai visto né sentito, tipo soap opera e un telefilm con Stephen Fry, GoT è il suo primo lavoro in una produzione americana.

Jeyne Westerling
Chi è: la figlia maggiore di Gawen Westerling, lord di una casata nobile e antica ma caduta in disgrazia, fedele ai Lannister.
Chi la interpreta: Oona Chaplin (25), attrice e ballerina spagnola, è la nipote di Charlie Chaplin; è comparsa nel film di James Bond Quantum of Solace (2008) e ha attualmente un ruolo marginale nella serie britannica The Hour (2011).
Considerazioni: nei romanzi Jeyne e la sua famiglia non compaiono prima del terzo libro (dove comunque hanno un ruolo abbastanza rilevante — regaz, NO SPOILER plz) e non è chiaro se introducendoli già qui si voglia costruire un po’ di backstory o se gli autori intendono anticipare alcuni degli eventi di A Storm of Sword (terzo capitolo della saga), idea da non scartare considerando, come è stato detto più e più volte, che il terzo romanzo è TROPPO GROSSO per stare in una stagione sola.


E coi personaggi veri, per il momento, avremmo finito — ma visto che ormai ci siamo e tanto i nomi me li sono già segnati, perché non chiudiere con un’allegra sfilata dei Signori Nessuno (per l’ennesima volta: almeno in A Clash of Kings)?

  • Pyat Pree
    Chi è:
    il membro di una setta di sedicenti stregoni, accoglie Dany nella città di Quarth.
    Segni particolari:
    ha la pelle chiarissima e le labbra blu.
    Chi lo interpreta:
    Ian Hanmore, veterano della tv inglese, ha recitato in Doctor Who (2006), Life on Mars (2007) e in Shameless (2009).
  • Quaithe
    Chi è:
    una sacerdotessa della città di Asshai, la terza persona, assieme a Xaro e Pyat Pree, che accoglie Dany nella città di Quarth e che le offre i suoi servigi.
    Segni particolari:
    indossa una maschera di legno che le copre tutto il volto.
    Chi la interpreta:
    Laura Pradelska, attrice anglofona di origine tedesca, non ha un profilo su IMDB, il che mi fa sospettare abbia recitato finora unicamente a teatro.
  • Eddison “Dolorous Edd” Tollet
    Chi è: soldato della Night’s watch, scudiero del lord comandante Mormont, noto per il suo pessimismo e lo humor macabro.
    Segni particolari: magrissimo, capelli grigi (sebbene non sia un vecchio), sempre accigliato.
    Chi lo interpreta: Ben Crompton (37), attore e comico inglese.
  • Podrick Payne
    Chi è: lo scudiero di Tyrion, taciturno e timidissimo.
    Chi lo interpreta: Daniel Portman, giovane attore scozzese praticamente al suo esordio.
  • Matthos Seaworth
    Chi è: uno dei settemila figli di Davos, serve come marinaio o qualcosa del genere sulla nave del padre, la Black Betha.
    Chi lo interpreta: Kerr Logan, attore inglese, GoT è il suo primo ruolo televisivo.
  • “Black” Lorren
    Chi è: uno dei più sanguinari guerrieri delle Iron Island.
    Chi lo interpreta: Forbes KB (46), attore scozzese con una di quelle facce che può solo fare il gorilla, il carcerato, il motociclista o il guerriero delle Iron Island.

Andrea D.

Ex artista, ex supereroe, ex allenatore dei Los Angeles Lakers. Scrive su Serialmente da parecchio tempo.

31 Comments

  1. Sacrilegio! Mi avete inserito Pod Payne tra i signori nessuno! XD

    Ma quindi è ufficiale, i Reed sono stati tagliati?

    Rispondi

  2. praticamente un cast interamente inglese! Mi lascia alquanto perplessa la scelta di Nonso Anozie per interpretare Xaro

    Rispondi

  3. Roose Bolton avreste dovuto inserirlo almeno nella seconda lista. E’ un personaggio piuttosto importante, anche se non da P.O.V. come quelli della prima lista. Se non altro perché oltre a Dreadfort e all’uomo scuoiato, i colori della sua casata sono ROSSO SU ROSA!

    Dolorous Edd e Podrick Payne tra i Signori Nessuno non va bene però… ;-) (per dire, il Piromante è MOLTO meno importante).

    Mi sa proprio che i Reed siano stati tagliati (anche se mi pesa meno della perdita del Pesce Nero). Mi riesce difficile capire come si giostreranno le storyline relative a Bran senza Meera e Jojen. Qualcuno ha ipotesi (ipotesi, non spoiler).

    Rispondi

  4. Ma la Regina di Spine? A me sembra abbastanza importante come personaggio…
    Comunque mi piace molto la scelta di Bolton; ce lo vedo bene.

    Rispondi

  5. Ewan ha scritto:

    Sacrilegio! Mi avete inserito Pod Payne tra i signori nessuno! XD

    e lì resta, a meno che in Storm of Sword non venga morso da un ragno radioattivo e non acquisti superpoteri.

    Thiliol ha scritto:

    praticamente un cast interamente inglese

    considerando che gran parte è girata in irlanda, oltre che più economico mi sembra proprio più pratico assumere gente del luogo piuttosto che far venire attori dagli stati uniti.

    Rizar ha scritto:

    Roose Bolton avreste dovuto inserirlo almeno nella seconda lista. E’ un personaggio piuttosto importante, anche se non da P.O.V. come quelli della prima lista.

    tieni presente che questa lista si basa su A Clash of Kings e lì Roose Bolton più che altro viene nominato molto spesso, ma tutto considerato fa ben poco (se non temi spoiler controlla pure sulla wikia di ASOIAF)
    il piromante l’ho messo in lista più che altro perché volevo segnalare la collaborazione passata di Roy Dotrice con Martin per gli audiobook della saga. è il cameo di un amico e niente di più.

    Rizar ha scritto:

    Mi sa proprio che i Reed siano stati tagliati (anche se mi pesa meno della perdita del Pesce Nero). Mi riesce difficile capire come si giostreranno le storyline relative a Bran senza Meera e Jojen. Qualcuno ha ipotesi (ipotesi, non spoiler).

    sicuramente più rilevanti del pesce nero (mica ho mai capito perché ai fan piace così tanto. simpatico, eh, ma non indispensabile) i Reed potrebbero o essere introdotti all’ultimo momento (e quindi non sono ancora stati scritturati gli attori per interpretarli) o, con qualche modifica alla storia originale, Bran li incontrerà solo dopo gli eventi di Clash of Kings. eliminarli definitivamente complicherebbe la storia, più che semplificarla, quindi sono del parere che un modo per infilarli, prima o dopo, lo troveranno.

    Rispondi

  6. Ewan ha scritto:

    Sacrilegio! Mi avete inserito Pod Payne tra i signori nessuno! XD

    più che altro.. Edd!!! Come ha fatto a finire fra i signori nessuno? ha più fan lui di Catelyn Stark!! :D

    kaw ha scritto:

    sicuramente più rilevanti del pesce nero (mica ho mai capito perché ai fan piace così tanto. simpatico, eh, ma non indispensabile) i Reed potrebbero o essere introdotti all’ultimo momento

    amen.
    E riguardo ai Reed, credo che la parte della storyline in cui fanno quello che devono fare verrà spostata alla terza stagione. Credo sia molto probabile, specialmente perchè un altro “illustre assente” è un certo “Reek” ;)
    RE: Roose Bolton: Ha, IMO, una parte abbastanza rilevante, più importante di quella di Xaro. E credo che il suo ruolo sarà ampliato in ogni caso.

    Anyway, non vedo l’ora di vedere Oona Chapling. Sto facendo una maratona di The Hour da un paio di giorni, e lei mi sta piacendo un sacco :) (E vedere Jeyne comparire dopo Dagmer mi ha spezzato il cuoricino. Povera, non se lo merita. Senza contare che probabilmente amplieranno anche la sua parte, cosa che farà incazzare un sacco i “puristi” e mi farà molto ma molto felice, considerato che Jeyne nei libri non è niente di più di una bella statuina)

    Rispondi

  7. kaw ha scritto:

    sicuramente più rilevanti del pesce nero (mica ho mai capito perché ai fan piace così tanto. simpatico, eh, ma non indispensabile) i Reed potrebbero o essere introdotti all’ultimo momento (e quindi non sono ancora stati scritturati gli attori per interpretarli) o, con qualche modifica alla storia originale, Bran li incontrerà solo dopo gli eventi di Clash of Kings. eliminarli definitivamente complicherebbe la storia, più che semplificarla, quindi sono del parere che un modo per infilarli, prima o dopo, lo troveranno.

    Brynden Tulli è uno dei pochi guerrieri veramente valorosi e che non siano per un verso o per l’altro delle merde (gli unici altri che mi vengono sono Barristan e Dondarrion). E’ vero che combina poco, ma quel poco che fa e dice è AWESOME. Tornando coi piedi per terra, so che non è una gran perdita. Per Jojen e Meera, se si tratta solo di un rinvio allora no problem.

    kaw ha scritto:

    tieni presente che questa lista si basa su A Clash of Kings

    Ritiro tutto allora, io sono in pari coi libri americani, e quindi diciamo che so più cose su Roose, che mi piace parecchio. L’attore mi pare molto azzeccato. E non vedo l’ora che faccia la sua comparsa Ramsay.

    In generale comunque a al casting di questa serie darei un bel 9. Riescono ad applicare delle variazioni funzionali al mezzo televisivo pur non stravolgendo i personaggi.

    Rispondi

  8. Che bello! Sono stragasato! Ma quando inizia la seconda stagione?

    Rispondi

  9. @ Vier:
    Ad aprile. Alas.

    Su questi casting, che dire? Alcuni molto azzeccati, altri… non so. L’inserimento prematuro di Jeyne Westerling mi preoccupa, soprattutto perché il personaggio principale con cui interagirà non rientra nella rosa dei miei favoriti. Piango per la mancanza dei Reed, ma ho fiducia che li vedremo nella terza stagione.

    Da fonti ben informate, tra l’altro, sembra che la HBO, se soddisfatta dei risultati di questa seconda stagione, potrebbe ordinare terza e quarta back-to-back, confermando così che ASoS sarà splittato in due stagione. Aspettiamo e vediamo.

    Rispondi

  10. (e hanno pure tagliato fuori alcuni personaggi, cosa ormai sicura al 99% per quel che riguarda, ad esempio, la famiglia Tully)

    Penso che Edmure ci sarà nella 3/4 stagione, altrimenti…… Come spiegano le N**** R****???

    In ACOK, un personaggio POV ha una visione…… Nella quale appare un personaggio (il mio preferito) mai “visto” prima in GOT… Si sa qualcosa sull’adattamento di questa parte nel telefilm? (si sa chi sarà l’attore che interpretarà “quel” personaggio? )

    Rispondi

  11. @ Griff:
    No, non si sa. E considerando come hanno gestito i sogni e le visioni in AGoT (cioé non li hanno gestiti e hanno preferito tagliare), non metterei la mano sul fuoco per quanto riguarda una sua effettiva comparsa nella serie.

    Rispondi

  12. The Headmaster ha scritto:

    L’inserimento prematuro di Jeyne Westerling mi preoccupa, soprattutto perché il personaggio principale con cui interagirà non rientra nella rosa dei miei favoriti.

    Io invece sono entusiasta per la stessa identica ragione. Sembra che stiano cercando di renderla più interessante.
    Rizar ha scritto:

    Brynden Tulli è uno dei pochi guerrieri veramente valorosi e che non siano per un verso o per l’altro delle merde (gli unici altri che mi vengono sono Barristan e Dondarrion).

    Brynden Tully non fa nient’altro apparte obbedire agli ordini, esattamente come Barristan. Quei suoi “showdown di awesomness” (tipo quando rimprovera edmure e confronta jaime, non dico altro per non spoilerare) me lo rendono incredibilmente antipatico. Bah, degustibus. Avrò tempo di sparlare di Roose più avanti :D

    The Headmaster ha scritto:

    non metterei la mano sul fuoco per quanto riguarda una sua effettiva comparsa nella serie

    Se state parlando di QUELLA visione, spero che la faranno vedere. Davvero, se la tagliano ci rimarrò malissimo. E già che stiamo in tema di visioni, sogni e quant’altro..che dire di quel flashback della morte di Brandon Stark fatto vedere nel trailer e mai mostrato?

    Rispondi

  13. helly ha scritto:

    Brynden Tully non fa nient’altro apparte obbedire agli ordini, esattamente come Barristan. Quei suoi “showdown di awesomness” (tipo quando rimprovera edmure e confronta jaime, non dico altro per non spoilerare) me lo rendono incredibilmente antipatico. Bah, degustibus. Avrò tempo di sparlare di Roose più avanti

    Bé ma cosa vuol che segue gli ordini, segue gli ordini di Robb perché è (l’autoproclamato) Re del Nord. Comunque cattura Jaime (nella serie non essendoci non lo fa lui), guida le avanguardie, è riconosciuto da tutti come uno integerrimo e cazzuto. Che poi non sia un protagonsita è ovvio, ma chi dice che devono piacere solo quelli? I libri di Martin sono belli proprio perché danno spessore e profondità a una miriade di personaggi, anche alcuni che non si vedono mai (vedi Arthur Dayne, la Spada dell’Alba, che vive solo tramite leggende). Anche il fatto che ti sia antipatico vuol dire che pur essendo un personaggio minore ha una sua identità definita. Lo stesso vale per Roose e molti altri, che odio ma mi piacciono perché Martin è bravo al livello da farmi provare sincera antipatia. Barristan poi è considerato un dio da tutti i personaggi che lo incontrano o ne parlano, solo che essendo vecchio non è che possiamo vederlo in combattimento spesso.

    Comunque sto divagando, la ciccia è che per ora la serie non mi ha deluso e posso anche passare sopra la mancanza del Pesce Nero perché mi pare la storia stia riuscendo a reggere (a parte forse un piccolo buco di sceneggiatura sulla storia della ferita di Drogo).

    Rispondi

  14. Rizar ha scritto:

    I libri di Martin sono belli proprio perché danno spessore e profondità a una miriade di personaggi, anche alcuni che non si vedono mai (vedi Arthur Dayne, la Spada dell’Alba, che vive solo tramite leggende)

    Il bello è che Brynden, così come Arthur Dayne, NON ha personalità. E’ solo il classico badass di turno. Idem per Barristan – tutta la KG del vecchio re, che ha continuato ad obbedirgli nonostante le cose che ha fatto (per poi considerarsi migliori di Jaime, che almeno ha fatto qualcosa) ha il mio completo e totale disprezzo.
    Il motivo per cui non mi piace Brynden è per via di quella cosa che fa quando confronta Jaime a Riverrun (capiscimi!) dove insiste nel fare quello che fa nonostante è ovvio che non porti a niente, mettendo a rischio la vita dei suoi uomini, per non parlare di quello che stava fuori con il cappio al collo (capiscimi!) solo per avere la possibilità di combattere e andarsene in una vampata di gloria. (giuro, non è uno spoiler!)
    Un comportamento egoista e ipocrita.

    Poi vabbè, le opinioni sono personali, ma credo che il Pesce Nero/Arthur Dayne/Barristan siano tutti un sacco sopravvalutati.

    Rispondi

  15. No, capisco la tua posizione, ma non la condivido al 100%. Se da una parte è chiaro che non possono essere esageratamente approfonditi come i personaggi principali (Jaime ad esempio, che io adoro e dire che è uno stronzo), dall’altra hanno una loro tridimensionalità, anche se per poco.
    helly ha scritto:

    Il bello è che Brynden, così come Arthur Dayne, NON ha personalità

    helly ha scritto:

    Un comportamento egoista e ipocrita

    Dal mio punto di vista un comportamento egoista e ipocrita denota una personalità, anche se egoista ed ipocrita.

    Direi comunque che stiamo dissertando della rava e la fava, dato che il bello dei libri (immagino che sia un fan pure tu) è che riesce a creare dei personaggi amati da alcuni e odiati da altri. Com’è dimostrato dall’accanimento di tutti noi che diciamo “ah, quello è perfetto”, “quello non dovrebbe essere così”, “perché non c’è il mio preferito?”… E direi che in parte ci riesce anche la serie. Quindi ottimi questi approfondimenti anche fino ai personaggi minori, così che possiamo accapigliarci! ;-)

    Rispondi

  16. Tecnicamente Jeine appare nel terzo libro, ma una parte che la riguarda (e non credo sorprenda che la mostrino) accade probabilmente nel secondo e al lettore viene raccontata (poichè il personaggio testimone della vicenda non ha proprio punto di vista nel libro).

    Rispondi

  17. Hai tralasciato tutti i kattivissimi della storyline di Arya.

    A proposito…
    http://www.youtube.com/watch?v=McGhPh6r6lg
    :P

    Brynden è sopravvalutato anche secondo me, nel senso che è troppo poco caratterizzato. Barristan invece già ha più spessore.

    Rispondi

  18. AryaSnow ha scritto:

    A proposito…
    http://www.youtube.com/watch?v=McGhPh6r6lg
    :P

    non è adorabile? *-*

    Rispondi

  19. Grif e Helly, di che visione parlate?
    Riuscite a farmelo capire senza spoilerare (agli altri. Io ho letto tutti i libri italiani…).

    Rispondi

  20. @ Pecoranera:
    Se ti dico “Eterni,” capisci? :D

    E’ il massimo che riesco a fare senza spoilerare!

    Rispondi

  21. AryaSnow ha scritto:

    Hai tralasciato tutti i kattivissimi della storyline di Arya.

    a parte quelli importanti — Gendry, Jaquen, Yoren, Frittella e Lommy — che sappiamo già che faccia hanno, non sapevo ne fossero stati annunciati altri.

    A proposito…
    http://www.youtube.com/watch?v=McGhPh6r6lg

    AWWWN, ma è bellissima

    Rispondi

  22. @Headmaster: Aaaah QUELLA Visione… È vero :)
    Grazie

    Rispondi

  23. kaw ha scritto:

    AryaSnow ha scritto:
    Hai tralasciato tutti i kattivissimi della storyline di Arya.
    a parte quelli importanti — Gendry, Jaquen, Yoren, Frittella e Lommy — che sappiamo già che faccia hanno, non sapevo ne fossero stati annunciati altri.

    Questi non sono kattivissimi, io parlavo di gente come Amory Lorch, Messer Sottile (The Tickler), Rorge, Biter… Sono stati castati.
    Se ti interessa, ci sono anche altri personaggi che non hai citato, come Dontos.
    http://winter-is-coming.net/features/cast/season-two/

    Inoltre è quasi certo che abbiamo ricastato anche Gregor Clegane, purtroppo.

    Rispondi

  24. @ AryaSnow: caspita, ce ne sono un bel po’ che mi erano sfuggiti. nessuno di importantissimo, però… mi sa che per la settimana prossima preparo una quarta parte della rubrica per questi. grazie per la segnalazione

    Rispondi

  25. @ kaw:
    Il Casting, parte 4 di 3? :D

    Rispondi

  26. Fatta eccezione per Ineson non conosco manco mezzo attore.
    E non avendo letto i libri ho paura per il numero impressionante di personaggi, ammazza sono praticamente raddoppiati rispetto alla prima stagione. Ma ce la farò :P
    Aprile non è mai stato così lontanto!

    Rispondi

  27. The Headmaster ha scritto:

    @ Griff:
    No, non si sa. E considerando come hanno gestito i sogni e le visioni in AGoT (cioé non li hanno gestiti e hanno preferito tagliare), non metterei la mano sul fuoco per quanto riguarda una sua effettiva comparsa nella serie.

    Spero che ci sia! anche perchè da questa visione vengono fuori molte cose che noi lettori ci chiediamo da molti anni.
    SPOILER
    Il drago ha tre teste.
    e altre cosette molto carine. :P

    Rispondi

  28. @ luis88:
    cambi idea se ti dico di leggere i libri? :D

    The Headmaster ha scritto:

    @ kaw:
    Il Casting, parte 4 di 3?

    sarebbe stupendo. un altro modo per dire “ce ne sono troppi!”
    (per curiosità, hai finito Dance? Ti piace ancora tu-sai-chi?)

    Rispondi

  29. Ok,la voglia c’è ora devo trovare il tempo.
    Molti di questi personaggi non me li ricordo,SHAME ON ME!!! Forse è il caso che riprenda i libri prima di leggere l’ultimo uscito!!

    Rispondi

  30. @ manq, @ Sgruntina: ho cancellato i vostri messaggi perché il solo fatto che solleviate l’argomento, implica una questione che chi segue solo il telefilm non immagina nemmeno e per tanto è SPOILER. per discutere del libro ci sono uno svariato numero di forum, tra cui, se non sbaglio, anche il nostro.

    Rispondi

  31. @ kaw:
    chiedo scusa.
    Però non capisco dove stava lo spoiler nel mio commento, avevo scritto una nozione già venuta fuori.
    (premetto che non ho fatto in tempo a leggere la risposta, quindi magari l’insieme dei due commenti diventava spoileroso).
    Ad ogni modo rettifico il tiro in: secondo me i Reed, prima o poi, li faranno entrare.
    ;)

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>