gossip girl - 3x17 - inglorious bassterds

Gossip Girl – 3×17 – Inglorious Bassterds

Il fatto è che, sì, è vero, si parla tanto male di Gossip Girl, ma poi, quando bisogna assegnare le recensioni da fare, siamo sempre qui a litigarci le puntate ed è da mesi che il calendario è aggiornato fino a giugno. Ormai siamo in quella fase in cui, settimana dopo settimana, ci sediamo davanti allo schermo ripetendo: “Vai, Gossip Girl carissima, stupiscici, fai del tuo meglio, spingi il livello di randomness oltre la soglia del dolore, conquista un nuovo record, facci felici!” Questo episodio – che del film di Tarantino prende solo il titolo e nemmeno una vaghissima goccia di sangue, badassaggine, cattiveria, violenza, per non parlare del senso dell’umorismo o dell’ironia - inizia benissimo.

Sì, perchè, solo nella prima sequenza abbiamo, uno dopo l’altro: Seriiina che ci srotola davanti il suo campionario di sex toys di bassa lega; l’invenzione di una nuova specie animale in via d’estinzione, il rospo nasuto dell’Asia; Nate; Dorota che gioca con una pistola/accendino. Inoltre, viene introdotta da subito la cifra stilistica che marcherà questa puntata di Gossip Girl, ovvero il filtro photoshopposo da due soldi, un espediente in grado di conferire alla fotografia della puntata quella meravigliosa aria da filmino delle vacanze di Capodanno 2002. Con un incipit così, era lecito aspettarsi il meglio. Purtroppo, e mi dispiace dirlo, Inglorious Bassterds non mantiene quanto promette, e più o meno tutto il resto veleggerà tra i territori della prevedibilità e quelli della noia, con un plot twist tanto atteso quanto scontato fin da inizio stagione. Ma andiamo con ordine, che quando si parla di Gossip Girl, è sempre bello procedere per punti:

  • E’ il compleanno di Nate. Sì, vi vedo che siete tutti lì a fremere, elettrizzati dalla gioia. E’ il compleanno di Nate! Who cares? Il nostro bietolone biondo vorrebbe trascorrere la giornata facendo ciò che fa sempre, da un po’ di tempo, ovvero copulando con Seriiina e qualche non meglio identificata varietà di cibo. Seriiina invece, sfoggiando un’originalità senza pari, ha deciso di organizzargli una misteriosa festa a sorpresa, naturalmente facendogli credere che tutti snobbano il suo compleanno e che andranno ad una noiosissima serata di beneficenza. Ed ecco che rientra in scena un personaggio molto amato, che avevamo dato per disperso, ovvero Eric. Se mai ve lo foste chiesti, pare che il più giovane dei Van Der Woodsen abbia passato molto tempo a Tokyo, facendo cose imbarazzanti con metà della popolazione maschile giapponese. Grazie a lui, Tallulah – la quale è per, ho perso il conto, l’ennesima volta innamorata di Nate – viene a sapere del piano festa di Seriiina e, borbottando tra sè e sè come neanche un cattivo dei cartoni animati, decide di passare all’azione per conquistare il suo uomo. Uuuh.
  • Il diabolico piano di Tallulah per riprendersi Nate consiste nel farlo impietosire, calcando la mano sulla quasi-molestia-sessuale-evitata-per-un-soffio dello scorso episodio, e nel tenerlo lontano il più possibile da Seriiina e dalla misteriosa festa di compleanno. Riuscireste voi a resistere a un faccino così? Naturalmente sì, ma voi, per vostra fortuna, non siete Nate, il quale ci casca come una pera cotta, del tutto ignaro di ciò che avviene attorno a lui. Seguono momenti concitati, durante i quali Seriiina si preoccupa, Eric capisce tutto, Dorota agita fucili finti. Poi Little T e Nate giungono al party e, finalmente, scopriamo cosa diavolo sia questo misterioso gioco dell’Assassino di cui sentiamo parlare da (quelle che sembrano) ore: una sorta di nascondino, ibridato con rubabandiera, nel quale però tutti i giocatori devono vestirsi in modi ridicoli e assumere pose imbarazzanti per la strada. Seriiina è un po’ presa male perchè Nate esce con Little Tallulah, però poi Nate le racconta della quasi-violenza-sessuale, allora lei si scioglie tutta perchè “sei tanto un caro ragazzone stupido, Archibald”. Nate e Tallulah finiscono chiusi nella dispensa di un ristorante, nel corso del gioco: Tallulah lo bacia e Nate assume un’espressione perplessa (sì, lo so, mi ero ripromessa di non farlo più, ma è stato più forte di me). Alla fine della festa, Seriiina si porta via Nate, ammanettato, finalmente a fornicare con frutta e verdura, e Tallulah li guarda malinconica. E quindi? Boh. Gran bel piano, Tallulah, complimenti!
  • Ma il grande colpo di scena dell’episodio è la rottura dell’inossidabile coppia Chuck e Blair. Chuck è intenzionato a riprendersi il suo preziosissimo Empire e va a parlare con Jack. Poi Jack stalkera Blair durante una seduta di shopping con Seriiina e le dice che restituirà l’albergo a Chuck se lei andrà a letto con lui. Blair, sulle prime, è assolutamente disgustata, ma Chuck fa tutta una sceneggiata in cui esaspera il suo solito ruolo di “figlio di Bart Bass, disperato e tormentato e infelice e mai all’altezza del proprio padre”. E così, Blair decide di sacrificarsi e si immola a Jack, indossando il vestito più casto della storia di Gossip Girl. Ma Jack la risparmia, raccontandole che Chuck è consapevole di tutto e che, anzi, è stato proprio lui a spiegare a Jack come farsi Blair, in cambio dell’hotel. Blair torna a casa, umiliata e offesa, e molla il nostro tormentato eroe, dandogli anche uno schiaffo. Per concludere, Jack aggiunge un’altra bella legnata sui denti del nipotino, dicendogli che “nessuno lo amerà mai”. Yey!
  • Per il capitolo “cose di cui ci interessa molto poco”: Eric trova un nuovo love interest, del tutto inspiegabilmente, se si considera che, per il novanta per cento dell’episodio, se ne va in giro indossando un cappellino del tutto ridicolo. Vanya chiede Dorota in matrimonio, nella hall del palazzo, proprio nel bel mezzo del gioco, e lei, gioiosamente, accetta. Rufus fa del product placement spinto.
  • Per il capitolo “cose di cui non ci importa davvero davvero niente”, ci sono Dan e V’nessaronf ronf. Sul serio, sfido chiunque a rimanere sveglio nelle scene in cui loro sono protagonisti. Mentre mi appisolavo, mi sembra di aver colto dei pallosissimi dilemmi morali su “quanto sia giusto dire alla propria ragazza che scrive da schifo, anche se la si ama”, seguiti da dei battibecchi, in stile “non hai avuto il coraggio di dirmi che scrivo da schifo, nonostante nemmeno io avessi avuto il coraggio di dirti che scrivi da schifo”, per finire con un appassionante cliffhanger su V’nessa che, di nascosto da Dan, ha fatto domanda per la sua stessa scuola… no, davvero, basta, abbiate pietà di me.

E dunque… come ci è andata questa settimana? Possiamo ritenerci soddisfatti dal bottino di trash e di insensatezze che siamo riusciti a portare a casa? Certamente l’idea ridicola che il party di compleanno del più “in” tra i rampolli dell’Upper East Side assomigli incredibilmente alla mia festa delle medie (qui maggiori delucidazioni), il tutto rafforzato dall’inguardabile uso di cornicette fuxia, fa guadagnare molti punti. Così come è sempre un piacere assistere alle macchinazioni sussurrate suadentemente a mezza voce dai membri della famiglia Bass. Che Chuck e Blair si sarebbero lasciati era inevitabile, bisognava solo capire chi dei due l’avrebbe fatta più grossa, facendo perdere del tutto le staffe all’altro; dal momento che, quest’anno, al povero Chuck manca solo di venire crocifisso, non poteva andare che così. Speriamo solo, a questo punto, di non ricadere in un’altra infinita spirale di tira&molla, tipo il “dimmi che mi ami-no dimmelo tu – no tu” della scorsa stagione.

Le note dolenti sono costituite dalla storyline di Little Tallulah – ormai esplicitamente affetta da schizofrenia incurabile, che la fa passare da brava ragazza a bitch ad ogni cambio di vento – che mi è sembrata del tutto inconcludente e, a causa dell’espressione perennemente afflitta di Tallulah, nemmeno troppo divertente. Ah, e poi, certo: Dan e V’nessa affosserebbero l’entusiasmo di chiunque. Mi sono persa nei meandri delle loro “complicatissime” vicende e non ricordo più dove si trovi questa Tisch School alla quale entrambi vogliono essere ammessi: spero molto molto lontano, in cima ad una montagna impervia, dove nè connessioni wireless nè telefoni cellulari possano arrivare.

Una mezza stelletta per Dorota, che strappa sempre un sorriso. Ma noi sappiamo che Gossip Girl può dare molto di più.

Alice Cucchetti

Mi piacciono le canzoni con i finali tristi, gli androidi paranoici e i paradossi temporali. Scrivo sul settimanale Film Tv, curo le pagine della televisione per il mensile Nocturno e recensisco film e altro su Mediacritica. Non aggiorno mai il mio blog perché passo tutto il mio tempo su Tumblr.

11 Comments

  1. Quanto trash in questo episodio! La grafica del gioco era meravigliosamente orrida! E poi, questa è stata decisamente la festa meno noiosa di tutta GG, di solito infatti questi super party iper esclusivi sembrano di una noia mortale, se ne stanno lì in piedi, in silenzio a ubriacarsi!
    Poi, la presenza di Dorota è sempre un punto a favore.
    Finalmente Chuck e Blair hanno smesso di giocare alla vecchia coppia sposata, speriamo tornino perfidi come un tempo. E poi, quando Chuck alza la voce con Blair ho esclamato “Ah, ma allora è in grado di cambiare tono di voce, non gli hanno incollato le labbra!”.
    A Dan e Vanessa non voglio nemmeno pensare.

    Rispondi

  2. episodio assolutamente noioso , io vi prego eliminate Dan e Vanessa!!!sono inguardabili , inascoltabili , noiosi, insulsi!!!!!!non ho capito la storyline di chuck e balir in questo episodio , e di come si sono lasciati , se blai vuole sacrificarsi per il “bene” di chuck e chuck è d’accordo vuol dire solo che si meritano a vicnenda.

    PS pare che Jenny apparirà in solo pochi episodi nella prox stagione…..quindi è probabile che la prox stagione sia l’ultima della serie (d’altronde con Dan , Vanessa , serena e nate , non credo possa durare ancora a lungo sta serie)!! cmq ottima recensione!!1

    Rispondi

  3. adoro le espressioni perplesse di Nate tanto quando adoro le photoshoppate amatoriali! <3

    Sono ormai 10 puntate che mi aspetto il litigio della separazione di Chuck and Blair, sono veramente durati un sacco di tempo per gli standard di gossip girl… spero che questo dia un filo di linfa vitale in più nei due, ma in special modo Chuck che è diventato una palla inverosimile.

    Rispondi

  4. Dunque dunque dunque…sinceramente mi sarei aspettata Dorota che gioca con la pistola/accendino come screencap, ho trovato quel momento semplicemente stupendo *_*
    Blair e Chuck finalmente hanno chiuso (spero) la loro avventura insieme. I due personaggi più interessanti della serie che “innamorati” si annullano a vicenda non mi sono mai andati giù! Ora spero solo che anche Nate e S’rina decidano di non essere fatti l’uno per l’altro, Nate si metta con V’nessa, Siirina di nuovo con Dan e vadano tutti e 4 insieme a fare una bella vacanza a piedi sull’Himalaya. Possibilmente con abiti estivi :D così potremo concentrarci sui piani diabolici di Blair e sul nuovo periodo di depressione dell’amato Chuck, oltre che sulla nuova famigliuola nascente di Dorota e Vanja <3 Anzi, mi concentrerei SOLO su quest'ultimo punto. Oppure proporrei un telefilm su Dorota e Blair!
    Ok, ok. Basta. Purtroppo per me non sono io l'autrice!

    Rispondi

  5. Ho riso tantissimo leggendo la recensione…^^

    Rispondi

  6. L’espressione di NAte.. XDDD

    Rispondi

  7. Spettacolosa questa recensione! Ormai GG è da guardare solo per poi leggere serialmente.

    Rispondi

  8. haha… il titolo poi è “bassterds”, non basstards xDD controllare su wikipedia non ha prezzo, per tutto il resto c’è mastercard ^___^
    whatever… bell’episodio, insomma… abbastanza elevato dagli standard gossipgirliani :D concordo con il voto!! e dovevate dare più spazio a dorota nella recensione, è l’anima dello show!!!

    Rispondi

  9. @joe:
    chiedo scusa per l’errore sul titolo! avevo letto da più parti “basstards” e, pur sapendo che il titolo del film di tarantino è “basterds”, pensavo fosse una differenza voluta… ora è corretto!

    grazie a tutti, è sempre bello ridere di gossip girl! :D

    Rispondi

  10. io per tutta la durata dell’episodio speravo che blair si recasse da jack non col vestito che le aveva comprato ma bensi abbigliata di gonna scozzese, camicietta e naturalmente un enorme fioccho in testa ricattandolo per quache assurdo mtivo tipo che avesse una foto di lui mentre se la faceva con la matrigna o aver intercettato degli sms che esplicitavano una sua omosessualità così da poter riottenere l’hotel di cui avrebbe preso le redini tagliando fuori chuck e iniziare la sua scalata verso la conquista del mondo… invece nulla di tutto ciò è accaduto e questo episodio è un’ulteriore conferma di come i personaggi di gossip girl stiano andando alla deriva… inoltre mi sembra che stiano tentando di trasformare jenny in una nuova serena, secondo me alla fine di questa stagione, infatti, lei partirà portandosi dietro un “enorme segreto” per poi tornare nella quarta più buona e cara che mai..

    Rispondi

  11. […] I genitori biologici devono stare insieme forever and ever, perché se hai fatto un figlio con una persona non significa che il preservativo era bucato ma che siete anime gemelle. Anzi, per rivoltare l’argomentazione, in realtà il preservativo si è bucato proprio perché siete anime gemelle! È un segno divino, l’ha bucato Dio! [inserire qui un disegnino di un Dio contento che buca preservativi con un ferro da calza]. L’episodio si apre con una la voce narrante del… Giudice del tribunale (non ci voglio credere, non ci voglio credere, non ci…) che concede a Baze e Cate l’adozione di Lux con un discorsetto strappalacrime sui legami per la vita, voiceoverando scene in cui Cate si veste di pizzo bianco in modo da farci credere che in realtà quello sia il suo matrimonio. BAZINGA! Non lo è, è solo una scena a casaccio infilata in un episodio che chiaramente parla d’altro (del matrimonio vero, ad esempio) ma che dovrebbe farci capire che l’adozione di Lux è il vero passo definitivo, visto che Cate e Ryan divorzieranno non appena verrà confermata una seconda stagione. Ah, e torna anche utile per un po’ di sano product placement della recentemente resuscitata Polaroid, che da pellicola di culto è tornata alla ribalta per l’utilizzo indiscriminato nei brutti telefilm della CW. […]

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>