Brothers & Sisters - 4x05 - Last Tango In Pasadena

E’ impossibile essere tristi quando si balla.

Non potrei essere più d’accordo con te, caro Luc, non importa se sia vero oppure no che in Francia esista questo modo di dire. E nonostante, secondo gli argentini, il tango, protagonista di quest’episodio di Brothers & Sisters, sia “un pensiero triste che si danza”.

I pensieri tristi continuano ad esserci, dal momento che le vicissitudini di casa Walker ruotano sempre attorno al cancro di Kitty. Ma anche le risate non mancano, e la sequenza da cui è tratto lo screencap qui accanto credo debba entrare di diritto nella hall of fame delle riunioni di famiglia dei nostri beniamini californiani.

Sì, devo ammettere che il problema più difficile di questa recensione sia stato scegliere l’immagine da affiancarvi, tra le molte tratte dalla scena della piscina: oltre a quella che potete vedere, ho preso in considerazione questa, questa, questa e, soprattutto, questa. Tutta “colpa” dell’arrivo, a casa Walker, di Luc, il nuovo amore francese di Sarah, che riproduce quello che potrebbe succedere durante un miniraduno della parte più carampana di Serialmente in occasione, che so, di una maratona di Friday Night Lights (ogni riferimento a redattori realmente esistenti è puramente casuale). Non solo Luc è bello come neanche il sole a primavera, non solo dipinge splendidi ritratti durante picnic romantici, tra un bicchiere di vino e l’altro; è anche un ottimo cuoco, nonchè un bravissimo ballerino. In pochi minuti, riesce ad insegnare a Justin a ballare, a riunire quasi tutta la famiglia per una cena di quelle che tanto ci mancavano e a far sbavare tutti i membri della famiglia interessati al sesso maschile. Eloquente, a questo proposito, è l’espressione di Kevin.

L’unica che non riesce a conquistare all’istante è Nora, troppo preoccupata per Kitty da trovare fastidiosa qualunque cosa che non la riguardi. Kitty, dal canto suo, si sente in forma come non mai, dopo aver superato egregiamente il primo ciclo di chemio, ed è elettrizzata all’idea di partecipare, quella stessa sera, ad una serata di gala zeppa di repubblicani. Le manca la politica (e anche a noi. Autori? Sentito?) Ma, dal momento che quest’episodio avrebbe potuto intitolarsi anche “come sono fatti gli uomini che tutte le donne sognano”, Robert, invece di portarla alla Reagan Library, le organizza su due piedi una zuccherosissima cenetta romantica su quel famoso tetto, dove i due si sono innamorati. Non vi basta? A un certo punto esplodono anche i fuochi d’artificio, e non è un’immagine metaforica. Ok, forse Robert ha un attimo esagerato, ma chi di noi non si scioglierebbe come un gelato al caldo di luglio? (Io, perlomeno, mi scioglierei di sicuro).

Veniamo ai problemi. Scotty e Kevin. Non riesco mai ad essere troppo insoddisfatta per i problemi di Scotty e Kevin, per il semplice fatto che regalano moltissimi minuti di presenza sullo schermo dell’adorabile Scotty. In questo caso, però, tutta la situazione mi è sembrata vagamente assurda. Insomma, torni a casa dal lavoro e un’amica un po’ schizzata del tuo compagno ti propone di affittarti l’utero per vostro figlio? Sarà che la tizia in questione non mi ha ispirato grande simpatia, sarà che credo che, in casi come questo, l’anonimato sia la scelta migliore – vedi anche i problemi avuti con la madre naturale di Evan -, ma la reazione di Kevin non mi è sembrata del tutto insensata. Anche se poi, a ben vedere, è tutta una questione di crescere, di maturare, di imparare a fidarsi del proprio amore, anche quando fidarsi sembra la più grande sciocchezza immaginabile. Alla fine, proprio questo succede, e quindi siamo tutti felici&contenti.

L’altro problema riguarda Sarah e i suoi figli, altro graditissimo ritorno di questo Last Tango In Pasadena. Come spiegare a dei bambini cose come la malattia, e la morte, e la paura della perdita? Sarah, come forse farebbe qualunque madre, non ce la fa, e tocca a Nora rimediare, quando Paige ascolta per sbaglio una telefonata. Lo fa ottimamente, perchè Nora, lo sappiamo, è una grande madre, che sbaglia spesso, che si carica i pesi di tutti i suoi piccoli sulle spalle, che troppe volte non sa darsi pace, nè regalarsi tempo e serenità, ma che, alla fine, non manca mai, ma proprio mai, quando serve. Sì, Nora mi commuove, sempre, anche quando è insopportabile, anche quando vorrei darle una padellata in testa per farla stare un attimo zitta. Non riesco mai a fare a meno di capirla, e la capisce anche Luc – ma esistono davvero tali esemplari di perfezione, al mondo? E dove si comprano? – che, alla fine, riesce a donarle un po’ di meritato respiro, grazie, ancora una volta, alla danza.

Insomma, tutto è bene quel che finisce bene.

Ah, no, è vero, c’era pure la noiosa storyline di Holly che perde, con un investimento sbagliato, tutti i soldi che le aveva lasciato William. Storyline che permette, tra l’altro, ad un inutilissimo Ryan di comparire per tipo trenta inutilissimi secondi. Storyline che mi ha interessato quanto una delle interviste di Marzullo a qualche ignoto vip in piena notte.

In realtà l’episodio sarebbe da tre stelline e mezza, però l’elevato livello di figosità di Luc, la scena delle carampane in piscina e la presenza di Scotty si guadagnano quella mezza stella che mancava.

Alice Cucchetti

Mi piacciono le canzoni con i finali tristi, gli androidi paranoici e i paradossi temporali. Scrivo sul settimanale Film Tv, curo le pagine della televisione per il mensile Nocturno e recensisco film e altro su Mediacritica. Non aggiorno mai il mio blog perché passo tutto il mio tempo su Tumblr.

More Posts - Website - Twitter - Facebook

Commenti
12 commenti a “Brothers & Sisters – 4×05 – Last Tango In Pasadena”
  1. Gaia89 scrive:

    Episodio molto carino, di certo non hai livelli dei precedenti, ma davvero piacevole e molto, molto divertente. La scena in piscina è splendida e sentivo davvero il bisogno di una scena del genere, totalmente in stile Brothers and Sisters.
    Per quanto riguarda Kevin e Scotty anche io in realtà (forse per la prima volta XD) sono un po’ dalla parte di Kevin, anche perchè Michelle non mi è sembrata una molto affidabile. Ma in fondo sono contenta che finalmente abbiano preso una vera decisione riguardo al bambino, e non vedo l’ora di vederli finalmente genitori. Sono anche contenta del ritorno di Paige e Cooper, un po’ perchè sono adorabili, un po’ perchè mi piace proprio tanto quando vediamo Sarah fare la madre. Robert è stato adorabile nel suo essere così esageratamente romantico, Kitty per tutto l’episodio ha mostrato una forza d’animo meravigliosa e Nora nella scena con Luc mi ha commossa come sempre. Infine dolcissima la scena finale *_*
    Come già detto unica nota dolente Holly, con una storyline inutile e noiosa e un personaggio che sembra ormai aver perso la ragione d’esistere. (Anche se, finchè Ryan si limita a comparire per due secondi e dire una sola battuta a me va più che bene)

  2. Lillussia scrive:

    Cara Naima, hai detto tipo tutto il dicibile. Ora sto rischiando di lasciare bava nei commenti, quindi sarò breve: dov’è che era quel posto in Francia?
    Uhm. Sono sicura…di aver sentito…vero? Che c’è una CONVENTION IMPORTANTISSIMA. Recensitrici di Serialmente, temo che, nostro malgrado, dovremmo recarci lì a sentir parlare di TECNICHE DI SCRITTURE SUL WEB DI ARTICOLI DI CRITICA PSEUDO TELEVISIVA.
    Vero?
    Vero?
    organizziamo un pullman?
    ah, e portiamo rotoloni regina, che per (la bava) ce n’è bisogno.

    Ora che ho smesso di dire cavolate, l’episodio a me è piaciuto un sacco, ma finché non riesco a capire se è per il figo o per la storyline non voglio sbilanciarmi troppo. Holly non gliene frega nulla a nessuno. L’unica VERA pecca è la storia di Kevin e Scotty ma non tanto in sé, quanto perché l’incontro con l’amica che fa borse, ha bisogno di soldi ecc ecc mi sembra VERAMENTE troppo pretestuoso. Peccato.
    Se poi volessero deliziarmi e parlare di politica e far venire, chessò, un democratico tipo WARREN, ehi, non dico mica di no!

  3. sistolina scrive:

    Mi prenoto per il raduno delle Carampane con maratona di FNL annessa!!!!!!

  4. Bab scrive:

    il raduno di carampane VA FATTO!! :D

  5. Black scrive:

    episodio davvero bello e divertente a parte i 30 secondi di Ryan e Holly che piange per i soldi di William.Coomunque la surrogata è inutile che se la tiri perchè ha messo insieme kevin e Scotty:chiunque avrebbe visto che sono una coppia perfetta.Ah per il raduno delll carampane mi prenoto pure io e tra l’altro Brothers and sisters dovrebbe avere una maratona di 24 ore .Ma non c’è nessuno di brutto in questo telefilm?quasi quasi pure io mi trasferisco da Nora tanto uno in più uno in meno non cambia molto per lei…

  6. gaja scrive:

    Cmq la ragazza che si offre di fare da madre in affitto è Roxy di The city…

  7. WalkerInside scrive:

    Direi che una puntata più leggera dopo il blocco precedente ci stava tutto. Scendendo più nel dettaglio… prendete uno come Luc, mettetelo nella famiglia Walker ed ecco che il significato della parola “carampana” sarà chiaro ai più.
    Non avevo dubbi su Kevin (esilarante!) e Saul (mi dispiace ma l’idea del “vecchio porco” me lo dava già quando flirtava con Holly)… ma vedere Kitty Rebecca e persino Scotty sbavare quando lui esce non ha prezzo xD

    Per la prima volta credo nella mia vita (e qui mi si fulmini) non ho così gradito la storyline K&S. Insomma ormai le tensioni nate dal “chi conduce” sono trite e ritrite. Su su autori un po’ di mordente in più.

    Cmq sì è stato un episodio che riassumerei con la frase “What Women Want” (in senso lato ovviamente Women). Il personaggio di Luc è stato azzeccatissimo così come il ritorno del Senatore “Ti Affitto un Grattacielo per Conquistarti” ci è piaciuto. Vedremo come useranno Luc in futuro. Molto funzionale a questa puntata.. chissà quanto reggerà in futuro non essendo proprio un attorone (a meno che non abbia sempre queste parti hot… non credo che qualcuno se ne lamenterà).

    P.S. Michelle è l’ex di Chad per chi non lo ricordasse. L’attrice si chiama Roxy Olin… qualcuno ha detto “ma guarda che caso”?? :P

  8. wild_honey scrive:

    io so una cosa che ha rovinato un po’ questo episodio.
    vedete, io ho un problema con i reality. tipo che non ne posso fare a meno. in un momento di debolezza (durato un paio di stagioni and counting) ho guardato dancing with the stars – USA. e chi era il più bravo braverrimo secondo classificato della scorsa stagione, quello dei punteggi pieni in ogni danza sexy e voluttosa?
    esatto, l’allora tendenzialmente sconosciuto gil marini, AKA luc-di-sarah.
    quindi capito come possa risultare urtante vederlo ballare ogni 30 secondi? della serie “è piaicuto così tanto a DWTS che è meglio se non smette di danzare nemmeno per un minuto”

    il resto bene, bravi. XD

  9. Naima* scrive:

    il raduno di carampane sarà fatto al più presto.
    squadre di schiavi stanno già visionando ore ed ore di serialità televisiva per selezionare i migliori momenti di – tanto per fare dei nomi – jamie bamber, tahmoh penikett, nathan fillion, taylor kitsch, il culo di kyle chandler, e così via.
    c’è pure una sottosezione di schiavi concentrata sui reality, che, mi dicono, sfornano bei figlioli come se piovesse.

    a proposito di reality, capisco quello che dice wild honey.
    mi sono appena immaginata un episodio di una fiction italiana a caso in cui la guest star giusy ferreri trova il modo di cantare ogni due secondi.
    cielo.

    però il mio passato di ballerina non può che rendermi felice ogni volta che vedo un po’ di danza sullo schermo. :)

  10. LuiGi scrive:

    Episodio molto bello. Questa quarta stagione mi sta piacendo assai.
    E anche la storia di Holly, per quanto noiosa, non l’ho trovato detestabile.

  11. The Headmaster scrive:

    Concordo con LuiGi: la storyline di Holly, anche se un po’ scontata, non è male e, comunque, meglio vedere lei e David sullo schermo che l’odioso Ryan. Per il resto, bell’episodio, non bello come il precedente ma comunque divertente ed emozionante. Ah, credo che mi unirò al viaggio delle carampane, ma soprattutto per Tahmoh Penikett, ma se poi c’è anche Luc (impagabili le espressioni di Kevin) non ci lamentiamo. 4 stelline ci stanno.

  12. Alberto scrive:

    Continuerò a dirlo, questa 4° stagione mi piace un sacco!!! Mi è piaciuta questa puntata introduttiva su Luc, con classica cena in famiglia condita di ballo (oddio, con Justin è stato uno spasso!!! E Kevin che fa cadere i fiori? Ahahahah! Mentre il tango con Becca è stato uno spettacolo!) e piscina (che carampane gli Walker!!! E che ridere la scena in cui tutti aspettano che Luc esca dalla piscina!! Ahahah!). Oltre a questa parte squisitamente comedy, abbiamo come sempre Kitty&il cancro, e il come dirlo di Sarah ai figli… Nora le toglie l’impiccio, e per fortuna Cooper e Paige (oddio com’è cresciuta! E poi, finalmente sono tornati!!! Mi erano mancati!) non si sono arrabbiati con lei… In più abbiamo la scelta della madre surrogata da parte di Kevin e Scotty (con annesso litigio!)… Sarà un buona idea farla a fare a qualcuno che conoscono? Non so…
    Carino Kitty ad organizzare una nuova cena sul tetto per Kitty… Teneri!!!!
    In più, una veloce apparizione di Ryan (meglio!) e l’insorgere di un nuovo problema per Holly… Povera!!! Mi spiace abbia perso tutti i soldi per un investimento sbagliato!!! E ora, che fa?
    Detto questo, adoro Luc&Sarah, e sono contento che piaccia a tutti, anche a Nore (che alla fine della puntata ha cambiato idea su di lui!). Però su una cosa ha ragione… Anche se sembra presto parlarne, dove stà andando la loro relazione? Perché lui si è fatto mille miglia per lei?
    Voto: 4 stelle +.

    P.S. La scena finale è stata bellissima!!!

Lascia un commento

Note: non sono graditi riferimenti ad argomenti illegali, spoiler, insulti e commenti esageratamente off-topic. Il sito utilizza gli avatar di Gravatar.