pushing-daisies-2x08.jpg

ABC. Tre semplici lettere. Le prime dell’alfabeto. Usate in successione possono valere come metafora per una serie di cognizioni di base legate a un determinato argomento (“Vuoi spiegarmelo davvero? Ma se non conosci nemmeno l’ABC!!”), ma può anche indicare una particolare tipologia di libri di testo adoperati dai bambini durante le scuole elementari, l’abbecedario (ve la ricordate la storia di Pinocchio?). Purtroppo in questo esatto momento l’unica cosa a cui posso collegare la successione di queste tre lettere è il canale televisivo statunitense di proprietà Disney che ha inferto il più grande dispiacere possibile a noi poveri spettatori: cancellare Pushing Daisies.

Certo, qualcuno potrebbe ribattere che la ABC è anche la rete che Pushing Daisies ce lo ha regalato, ma attualmente non sono molto in modalità graditudine, più in quella incazzatudine. E’ anche vero che gli ascolti raccolti dalla serie non potevano che condurre ad una scelta del genere, ma ho la strana sensazione che da parte del canale non ci sia mai stato il minimo interesse a salvare Pushing Daisies, a cercare almeno di rilanciarla in altre collocazioni. Comunque mi accorgo di diventare noioso, perciò con i miei sproloqui mi fermo qui.

Che posso dire riguardo Comfort Food? Capolavoro? Sì, esatto. Perché la puntata, scritta da Doug Petrie (vi ricorda per caso qualcosa?) e diretta da Peter Lauer, riesce perfettamente a divertire funzionando allo stesso tempo su vari livelli, a partire dal caso della settimana, passando allo sviluppo della trama orizzontale, per arrivare poi alla shockante svolta finale, che pone un nuovo ostacolo di fronte alla storia tra Ned e Chuck.

Andiamo con ordine. Caso della settimana. Qui dichiaro subito il mio amore incondizionato verso quel genio che è Bryan Fuller. Ve lo ricordate quel piccolo e sfortunato gioiello televisivo che portava il nome di Wonderfalls? Creato dallo stesso Fuller e adorato (è dire poco) dal sottoscritto? Beh, in uno dei tredici episodi appariva il simpatico personaggio di Marianne Marie Beetle, interpretato dalla onnipresente (e bravissima) Beth Grant. Vicina di caravan di Jaye, si metteva in società con l’altro simpatico vicino, “Fat” Pat, per sfondare nel mercato dei dolciumi con i suoi muffin. Ecco che, a sorpresa, ritroviamo i Buffalo Muffin (titolo dell’episodio in questione di Wonderfalls) e Marianne Marie Beetle gareggiare (letteralmente, con tanto di corsa al rallentatore finale) contro i prodi pasticceri del Pie Hole e il loro cappellino a forma di crostata.
Ovviamente non poteva mancare l’omicidio. Lo svolgersi delle indagini è come sempre fantasioso e simpatico, come simpatico è anche il Waffle-Nazi dall’accento tedesco nonostante di tedesco non spiccichi neanche una parola, come tenera è la nostra Olive di nuovo innamorata di Ned (che dolce il momento tra lei e Vivian!) che canta Eternal Flame, come taglienti sono le frecciatine di Marianne Marie Beetle (“Losing doesn’t make you a loser. Oh, wait. It does!”) o le minacce “di prova” di Olive (“Sing, canary, or I’m gonna decorate this wallpaper with your guts”) o ancora lo scambio di battute tra Ned e la nostra cameriera preferita prima della premiazione (“Finger Likkin Doughnut Holes” “Sounds delicious… and filthy.” “American favorite… you’ll make a fortune!”). Chi accusa la serie di essere melensa è pazzo!

Riguardo alla trama sviluppatasi nell’arco delle ultime puntate, diciamo che ha preso una piega inaspettata con la morte di Dwight Dixon e del pericolo da lui rappresentato. Eppure non penso si possa considerare definitivamente chiusa la questione. In fondo abbiamo scoperto che il padre di Chuck e quello di Ned sono legati a doppio filo e che quest’ultimo, oltre ad avere una buona ragione per continuare a fuggire, di nascosto tiene ancora d’occhio il figlio.
Non solo. Se si scoprisse del decesso di Dixon, quanto tempo servirebbe a Vivian per incolpare Lily dell’accaduto? E non sarebbe neanche il problema peggiore per le due sorelle: in ballo abbiamo ancora una maternità e un tradimento.

Segreti e colpe. Ecco l’ultimo punto. Vi ricordate la scorsa stagione quando Ned teneva nascosta a Chuck la sua responsabilità per la morte del padre? E il momento in cui il Creatore di torte glielo confessava? Bene, gli autori hanno voluto ricreare sapientemente la stessa situazione ma a parti invertite, nell’intenzione di complicare di nuovo i rapporti tra i due amanti dopo il completo chiarimento avvenuto tra la fine della stagione scorsa e l’inizio di quella attuale. Ned e Chuck, nonostante non possano toccarsi da sempre, rischiano ora di allontanarsi per davvero.
Chi, però, non si è intenerito osservandoli dormire abbracciati l’uno all’altra attraverso la plastica? O vedendo Ned farsi da parte per concedere alla donna che ama la possibilità di dire addio al padre? O guardando Chuck piangere davanti ad un Emerson che tenta imbarazzato di consolarla?

Episodio perfetto quindi, che dimostra come la serie fosse ben lungi dal rimanere a secco di idee, che anzi fosse perfettamente in grado di intessere una trama orizzontale solida e interessante senza che questo andasse a minare la godibilità dei singoli casi di puntata.

Di Pushing Dasies godremo ancora per poco. Cerchiamo di farlo appieno.

+

Giovanni Di Giamberardino

Giovanni Di Giamberardino (aka Rei) nasce qualche tempo fa da qualche parte. Ora, come un qualunque altro laureato italiano ex-corsista del RAI Script di sceneggiatura, complotta per la conquista del mondo e la distruzione dell’umanità. Ha scritto un libro che si intitola La marcatura della regina in uscita a luglio 2012 in libreria e in ebook. PS Qualcuno di nome Alice dice che assomiglia a Jason Ritter. blog - tumblr - twitter.

More Posts - Website

Commenti
18 commenti a “Pushing Daisies – 2×08 – Comfort Food”
  1. Elisa scrive:

    I Buffalo Muffin! Fantastico ritorno *_*
    Il morto che si assaggia fritto
    Olive che canta Eternal Flame
    “Finger Likkin Doughnut Holes” “Sounds delicious… and filthy.” fantastica battuta
    Chuck che non fa ritoccare il padre
    Sono solo alcune delle cose che mi han fatto letteralmente adorare questo episodio. Sicuramente uno dei migliori di sempre.
    E dopo averlo visto la mia disperazione da cancellazione ha subito un nuovo brutto contraccolpo
    Vi odio tutti voi alla ABC :(

  2. LuiGi scrive:

    CAPOLAVORO!!! Forse il migliore episodio, anche se in realtà sono tutti così perfetti che è difficile scegliere uno! 5+ stelleine è anche poco (chi può avere dato di meno? …forse qualcuno che vede Heroes o Grey’s Anatomy)
    Ho riso, ho pianto, mi sono emozionato, mi sono divertito!!Cosa si può pretendere di più! Battute fulminanti e geniali, una atmosfera magica, una svolta narrativa con il ritorno dle padre di Chuck, Olive che canta Eternal Flame, forse uno dei momenti topici della televisione!!!! Ma quanto è stata stupenda, ma quanto lo sono tutti!!
    Io sono innamorato! Di Olive, di Chuck, di Ned, di Emerson, delle zie…mi chiedo come si possa resistere allo sguardo innamorato e adorante di Olive verso Ned, come si può resistere hai lacrimoni di Chuck senza piangere, ha soffrire con lei, come si fa resistere a Ned folle d’amore per la sua Chuck!
    Esigo una valanga di Emmy per questo show!!

    Scusa il mio commento un po’ farneticante ma questo episodio, e questa serie, sono così perfette e magiche che essere razionale mmi risulta difficile!! Maledetta ABC!

  3. klatu scrive:

    Chi sa spiegare perchè gli ascolti sono così calati da fare cancellare la serie? Voglio dire, se fossero giustificati dalla bruttezza….

  4. isametal88 scrive:

    episodio bellisimo come sempre… in certe scene mi veniva quasi da piangere… mi mancherà tantissimo questa serie… sicuramente recupererò wonderfalls…
    e la crew di buffy si fa sempre notare… eh eh…
    maledetta abc… speriamo che qualcosa cambi, la speranza è l’ultima a morire…

  5. kellyfire scrive:

    Wow…bellissimo epidodio…
    Ma come al sollito non posso godermelo appieno avendo in mente l’imminente cancellazione…

  6. N!ck scrive:

    la cosa che più mi mancherà del telefilm saranno le scenografie… e gli accessori… voglio dire… il fatto di ricreare una fiera mettendo in testa ai singoli fieranti il loro dolciume a mo di cappello potrebbe sembrare banale, e scontato… eppure realizzato in tale maniera impeccabile da farmi desiderare di avere ogni singolo abito, ogni borsa, ogni capello, ogni soprammobile, tavolo, sedia, carta da parati e qualsiasi altra cosa vista in questo show… vi siete mai sentiti così?

  7. Peppe scrive:

    eh Doug Doug tu si che sai farti amare così come si fa amare Pushing Daisies!
    Piuttosto della carta da parati ( XD ) notavo come la scorsa puntata e questa abbiamo messo su tanta carne al fuoco e dato vita a bellissimi colpi di scena…se volessero chiudere completamente la serie cioè portando a conclusione proprio ogni storyline? se continuano a questi livelli non mi fregherebbe più nulla della cancellazione di Pushing quindi io incrocio le dita e continuo a perdere amore per questa serie da ogni orefizio.

  8. Riccardo scrive:

    PERFETTO. Non credo si debba aggiungere altro.

  9. Faycop scrive:

    Ditemi che si trova tutta Eternal Flame cantata da Olive, non riesco a togliermela dalla testa!! (immagino visto che è in chiusura non facciano un miracolo di viral marketing alla Robin Sparkles vero? ._.)

  10. Morgan scrive:

    Non è la stessa cosa, ma goditi questa :)

    http://www.youtube.com/watch?v=9Umv8eaNaJw

  11. Nusta scrive:

    Grazie Morgan! Non pensavo che Olive-Kristin fosse così poliedrica! Ho visto un po’ di suoi video ed è davvero brava…
    Sull’episodio che altro dire? Delizioso come al solito, con un retrogusto amarissimo pensando che si avvicina sempre più la conclusione della serie… Mi aggrappo alla speranza che qualche altro canale più lungimirante ne acquisti i diritti, soprattutto ora che le trame si fanno più complicate…

  12. jenny scrive:

    non ho parole, dopo ogni episodio resto come in trance per una mezz’ora… sono innamorata di tutti, sempre… oggi vince emerson… ma è sempre una dura lotta!!!
    ho sentito la mancanza di digby e pigby, li avrei visti bene con un cappellino a forma di tortina!!! :)

    ma non c’è qualche petizione da firmare? non possiamo iniziare una protesta spedendo torte alla ABC???

  13. Nusta scrive:

    Torte al vetriolo, però!

  14. jenny scrive:

    …stamattina mi sono svegliata cantando “eternal flame” e mi sono arrabbiata col mio forno (che tra l’altro è elettrico!) perchè NON era rotto…

  15. Jol scrive:

    @jenny
    L’unica petizione di cui sono a conoscenza è questa
    http://www.petitiononline.com/daisies/petition.html

    sarebbe bello se i fan organizzassero una spedizione in massa di torte di plastica, che non vanno a male

  16. jenny scrive:

    firmato!!! le firme sono più di 68000!!!

  17. beh scrive:

    hanno già organizzato una spedizione in massa di margherite e non pare abbia avuto alcun effetto

  18. AlbTrex scrive:

    Mmm, non sono d’accordo sul voto, la puntata non l’ho trovata così eccelsa, e odio che Olive si sia di nuovo scoperta innamorata di Ned… E tra l’altro mi trovo sempre più a detestarlo, per come si comporta con Olive… La tratta come se fosse schifezza, hanno parlato con sincerità 1 volta 1 (quando Ned le ha chiesto scusa), e non mi piace per niente il loro rapporto di amicizia.
    Il caso… Bah, niente di particolarmente interessante, se non fosse per Olive che canta, e per la sua corsa finale… E poi ha vinto!!
    Chuck… Caspita, non mi sarei mai aspettato che riuscisse a tenere in vita il padre, e ora che Ned l’ha scoperto, grossi guai!
    Voto: 4 stelle -.

Lascia un commento

Note: non sono graditi riferimenti ad argomenti illegali, spoiler, insulti e commenti esageratamente off-topic. Il sito utilizza gli avatar di Gravatar.