Chuck - 1x13 - Chuck Versus the Marlin

Sono emozionata, recensisco Chuck al posto di Michele, e non una puntata qualsiasi ma l’ultima della stagione. E a proposito, scusate il ritardo.

Come riempire queste righe prima di arrivare al sodo? Proviamo con un salto mortale con triplo avvitamento.

Ho trovato il mio personalissimo Nerd Herd. Mi sono recata in una nota catena di negozi in cerca di una ram per il mio portatile e mi sono rivolta al desk per le informazioni e loro erano lì. In tre. C’erano Morgan, un po’ defilato con Jeff, e lui, Lester, pronto ad aiutarmi nella mia ricerca.
Ora, premetto che non sono una gran bellezza e non sono nemmeno più una ragazzina, probabilmente devo tutto questo al mio cappottino rosso, ma mi sono trovata a giocare al gioco più antico del mondo, con sommo divertimento direi. Con questo tipo determinato a fare il piacione a tutti i costi con contorno di battutine e ammiccamenti. E’ stato comunque molto gentile, per carità, e mi è stato davvero utile, ma quando sono andata via mi è rimasta in gola questa domanda: “Ragazzi, vi prego, ditemi che guardate Chuck!”. Non l’ho fatta perché forse poteva essere un po’ offensiva in effetti… ma secondo voi esiste il tipo Nerd Herd? Lo avete mai incontrato?
E ora andiamo alla sostanza…

Cosa fanno i servizi segreti quando vogliono cercare approfonditamente qualcosa che si trova in un negozio? Lo svuotano completamente e trasferiscono la merce altrove. Procedura certamente efficace ma che ha un piccolo effetto collaterale: vengono trovate ben 29 cimici nascoste fra la merce, (le GLG-20  che per non essere individuate hanno un raggio molto corto e necessitano di un ricevitore nelle vicinanze), ma sembra proprio un furto organizzato dall’interno; senza considerare che, cosa non da poco, fra le cose sequestrate non si trovano il ricevitore, il pesce di Big Mike e l’anello di fidanzamento che Fantastico ha affidato a Chuck, in attesa del momento giusto per fare la proposta ad Ellie. Un anello fantastico, quello della nonna, insostituibile perché gioiello di famiglia e perché, ditemi voi dove trovarne un altro, vi fa sentire i cori angelici quando aprite la sua scatolina. Ma la cosa più importante è Norman (sì ha un nome), il marlin di Big Mike, il vero protagonista, colui che tutti vogliono.

Cercherò di spiegarvi come è andata. Jeff e Lester, già ubriachi, decidono di bere la riserva privata di Big Mike e, pensando di disattivare la sicurezza, fanno esattamente il contrario, perché l’aveva precedentemente spenta la spia che vediamo, guarda caso, armeggiare intorno al pesce, e che viene scoperta proprio grazie a loro. E ovviamente anche i due vengono ripresi mentre, scocciati per non aver trovato l’alcol desiderato, decidono di vendicarsi portando via Norman. Interrogati “gentilmente” da Casey confessano di aver portato il pesce a casa di Chuck. Scattano subito le ricerche ma il marlin non si trova; Ellie però rivela che Morgan è passato da lì e se ne è andato proprio con un pesce.

Morgan, Morgan, Morgan. L’uomo chiave dell’episodio. Colui che non può resistere alla tentazione di giocare al demo di Call of Duty, che non si fa scrupolo di aprire l’armadietto di Chuck e portare via ciò che contiene per procurarselo, che non ammette che esistano scatoline in possesso del suo amico senza che lui sappia cosa contengano, che perde la testa davanti all’evidenza che Chuck sta per fidanzarsi con Sarah (secondo lui unica spiegazione possibile) e che, per ritardare l’infausto evento, nasconde l’anello dentro il pesce e porta il tutto in un posto sicuro, il frigo della Wienerlicious. Peccato che decida di rivelarlo proprio davanti alla pericolosa spia nemica, la ragazza che consegna il cibo medio-orientale, con il quale i nostri nerd si sono rovinati lo stomaco per ben 29 giorni consecutivi, e solo per poter fare gli stupidi con lei. Ma si sa, le spie femmine in questa serie sono delle gran gnocche. Per fortuna che Chuck, relegato nell’ufficio di Big Mike in attesa di interrogatorio, riesce a fare il collegamento (29 consegne, 29 cimici) e anche a trovare il modo di provarlo.

Piccolo antefatto. Sorpresa, sorpresa, Jeff e Lester sono dei pervertiti: li abbiamo visti infatti ad inizio episodio creare una vera e propria compilation di tette, dove non può mancare la nostra bella spia, per niente avara con le sue doti. E sappiamo anche dove la nascondono, ovviamente. Chuck quindi evade dall’ufficio attraverso il controsoffitto, recupera il cd delle tette e riesce a mandare il tutto a Sarah appena in tempo. Però mi dovete spiegare come ha fatto a tornare indietro, il posacenere lungo il corridoio: secondo me non era abbastanza alto.

Purtroppo lo scontro Sarah vs spia/figa non va come dovrebbe, Chuck trova Sarah chiusa nel frigo e Norman squartato sul pavimento. Nessuna traccia del ricevitore e dell’anello.
Il mondo di Chuck è in pericolo, in effetti lo è praticamente dall’inizio della puntata, perché se qualcuno scopre che lui è l’Intersect, i servizi segreti lo allontaneranno dal mondo reale per rinchiuderlo in un bunker sotterraneo, con cadaveri alieni per vicini di stanza. (Il mio immaginario limitato in questo campo mi fa pensare all’area 51, non posso farci niente.)
Le cose precipitano proprio mentre il nostro Chuck, teneramente maldestro con una pistola in mano, cerca di far uscire Sarah dal frigo. Arriva l’uomo dei prelevamenti, nome in codice Long Shore, colui che pensavamo fosse l’agente che investigava sul furto alla Buy More, e se lo porta via. Non ci saranno spiegazioni per la sua famiglia e per i suoi amici, non ci saranno addii. Ma Sarah e Casey non ci stanno. A quanto pare è previsto dal codice delle spie disobbedire agli ordini. Sarah riesce a raggiungere Chuck sul luogo del trasferimento, il tetto di un palazzo, e riesce a parlare con lui. “Ti salverò più tardi” e tutto sembra deciso. Ma per fortuna arriva la spia cattiva che uccide l’agente. E questa volta la scazzottata la vince Sarah, benedetti i cassoni dell’immondizia che sono posizionati sempre nel posto giusto sotto i palazzi.

Siamo arrivati al lieto fine, Chuck non verrà più deportato, Big Mike ha di nuovo la sua merce e il suo Norman, viene ritrovato il ricevitore e, dopo una puzzolente ricerca, viene recuperato anche l’anello. Fantastico fa la sua proposta ad Ellie e tutti vissero felici e contenti. Sarah e Casey osservano la scena, sappiamo che si sono affezionati a Chuck, ma, secondo me, difendendo la sua normalità è come se difendessero un po’ anche quella cui loro hanno rinunciato, come se l’avessero idealizzata.

A me questa serie piace, per il modo divertente con cui si riciclano tutti i luoghi comuni delle spy story,  e senza nessuna vera sorpresa possiamo concentrarci meglio sui personaggi e sulle gag. Se tutti i telefilm fossero infarciti di domande senza risposta… sai che noia dopo un po’! :D
Questo episodio in particolare l’ho trovato meglio orchestrato di altri, forse perché era più ricco di sottotrame, per cui 5 stellette in attesa della prossima stagione.

Commenti
9 commenti a “Chuck – 1×13 – Chuck Versus the Marlin”
  1. Anche io ho apprezzato molto questo episodio, che in un certo modo ho trovato conclusivo, o almeno una non indegna chiusura di stagione.
    Sicuramente migliore del precedente, riesce ad essere quello che la serie è al suo massimo fulgore: divertente, divertita, l’antidoto a serie d’azione che si prendono troppo sul serio. I personaggi funzionano tutti, le storie un pretesto divertente. Insomma, complimenti a Schwarz che nonostante i suoi precedenti ha creato un bel prodotto!

  2. isaia scrive:

    “Se tutti i telefilm fossero infarciti di domande senza risposta… sai che noia dopo un po’! :D ” ti riferisci a lost? blasfema!!! (scherzo… più o meno)

    “Insomma, complimenti a Schwarz che nonostante i suoi precedenti ha creato un bel prodotto!” O.C. era una figata non ce ne sono di balle…

  3. Gio never sleeps scrive:

    Episodio bello..5 stelle però mi sembra eccessivo!!! Bella serie, e si ok stop serie con misteri – basta lost, e non in senso dispregiativo, anzi- ma a volte mi sembra troppo ne carne ne pesce, ovvero se rinunci ad essere il nuovo alias allora devi essere più esilerante!!!!o al contrario essere più spy e meno sit com!
    ma qst anno comunque è l’anno dei Nerd?!! Chuck, Reaper, Greek..

  4. Ton scrive:

    Bella serie, anche se queste ultime puntate non mi hanno entusiasmato, pur restando godevolissime.
    Spero bene per l’anno prossimo, che ci siano tante risate e una buona e solida storia a reggere la serie.

  5. Deeexter scrive:

    Scusate, ma nell’undicesimo episodio non si intuiva che Casey aveva una “missione” tipo: “il nuovo intersec è quasi ready, quindi appena il nerd non ci serve più fallo fuori”????? Stavo aspettando con ansia di vedere Casey in piena crisi “salva-o-uccidi” Chuck!!! Mi sono perso qualcosa?

  6. Penso sia una trama per il momento accantonata, anche perché prima avrebbero dovuto finire di mettere a punto il nuovo intersect, come tu hai detto bene.

  7. pucca18 scrive:

    ma quando inizia l anuova stagione????

  8. Ann scrive:

    @Deeexter
    Secondo me non hanno accantonato quella trama ma l’hanno risolta un maniera spiccia. Nel dodicesimo episodio infatti vediamo che tra i due le cose si fanno più intime e mi sembra anche di aver colto qualche accenno di “tristezza” nello sguardo di Casey, con la condivisione della storia d’amore sono diventati amici. E nel tredicesimo episodio quando Casey dice a Sara qualcosa tipo: io cerco la spia e tu recupera Chuck, e sbrigati prima che cambi idea, ci dovrebbe far capire che per lui ora sarebbe molto difficile ucciderlo. Questo non toglie che la cosa venga ripresa, anzi probabilmente sarà così.
    @pucca18 dovrebbe tornare in autunno :)

  9. ManuLele scrive:

    Bel finale di stagione, conferma di una serie sorprendente e divertente che batte reaper in maniera abbastanza netta…

Lascia un commento

Note: non sono graditi riferimenti ad argomenti illegali, spoiler, insulti e commenti esageratamente off-topic. Il sito utilizza gli avatar di Gravatar.